Apple, Tim Cook contro l'Ue: "È una schifezza politica"

Il Ceo di Apple Tim Cook si scaglia contro la multa da 13 miliardi di euro: "Commissione Ue mossa da sentimenti antiamericani"

Tim Cook, capo di Apple

"It is a total political crap" ossia una totale porcata politica. Così il Ceo di Apple Tim Cook in un'intervista rilasciata al quotidiano Irish Independent a proposito della decisione della Commissione Europea di fargli pagare una multa pari a 13 miliardi di euro per imposte non corrisposte in Irlanda.

L'amministratore delegato dell'azienda di Cupertino ritiene che nell'accordo tra Apple e l'Irlanda non ci sia nulla di illegale e che "il sentimento anti-Usa è uno dei motivi che ha spinto la Commissione a prendere questa decisione. Le persone che hanno posizioni di leadership in diversi paesi mi dicono che questo era l’ordine del giorno in agenda. Non conosco i veri motivi, ma credo fortemente che questa decisione è soltanto politica, una sporca questione politica". È per questo motivo che Tim Cook si è dichiarato molto fiducioso riguardo l'esito del ricorso che intende presentare alla Corte di giustizia europea. Esito che gli permetterà di continuare a investire in Europa.

Nello specifico, quella che ha coinvolto Tim Cook è la multa più alta mai inflitta da un organo europeo. Apple, oltre ai 13 miliardi di imposte arretrate, dovrà anche pagare gli interessi per le aliquote fiscali troppo basse fissate illegalmente dal governo irlandese, in seguito a specifici accordi tra le parti. La condanna parla di aliquote effettive dello 0,005% nel 2014 e dell’1% nel 2003. Dura la replica del Ceo: "Non so da dove abbiano preso questi numeri. Nell’anno in cui la Commissione afferma che abbiamo pagato quelle aliquote fiscali, noi abbiamo versato 400 milioni di dollari nelle casse del governo irlandese. Credo che Apple sia il più grande contribuente di tutta l’Irlanda".

Nonostante i toni aspri, Tim Cook ha assicurato che continuerà a lavorare in Irlanda e che non ha intenzione di ridurre gli investimenti nel paese e in Europa.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Gio, 01/09/2016 - 16:38

Che la ue sia una schifezza e' stravero. Che gli usa sono una nazione di farabutti anche. Perche' la le tasse le paghi o ti squoiano. Che la ue perda miliardi di euro in esportazioni per le sanzioni verso la Russia volute dalla banda di cialtroni di washington anche. Quindi, paga e muto.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 01/09/2016 - 16:57

GRINGO GO HOME and fuck all

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 01/09/2016 - 17:03

Che sia una "schifezza politica" sono d'accordo ma solo perché noi cittadini italiani paghiamo più tasse di lei ed abbiamo in cambio i servizi più scadenti della UE.

Ritratto di Civis

Civis

Gio, 01/09/2016 - 17:31

Apple in Europa, cioè formalmente in Irlanda, dovrebbe aver fatturato un centinaio di miliardi nel 2015. Se, come dice Cook, ha pagato un po' meno di mezzo miliardo di tasse all'Irlanda e si sa che l'utile netto di Apple Europa è stato di almeno il 20%,cioè 20 miliardi, è confermato che i politici europei sono degli idioti. Come fa a stare assieme un'Unione con sistemi fiscali così diversi, per cui l'Irlanda tassa 0,5 su 20, cioè, secondo Cook, il 2,5% mentre l'Italia porta via due terzi del guadagno delle imprese italiane?

Albius50

Gio, 01/09/2016 - 17:36

La cosa assurda che io mi domando è l'Irlanda che si dovrebbe allineare all'EUROPA ovvero tutte le nazione UE dovrebbero essere simili invece ci sbraniamo a vicenda pardon l'Italia viene continuamente sbranata.

Zizzigo

Gio, 01/09/2016 - 17:52

Non si tratta di sentimenti anti USA, ma di consolidata, innata, incancellabile, devianza della mentalità economica delle sinistre, che vivono, anzi gioiscono, di tasse.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 01/09/2016 - 18:12

GLi evasori, anzi elusori fiscali ? Eccoli ! I sacerdoti della mela smozzicata che adorano il loro messia , steve jobs , in attesa che come Cristo un giorno risorga. Bravi a fare immagine molto meno a pagare il dovuto . Approfittarsi delle pieghe delle regole grazie a consulenti ed avvocati o magari corrempendo qualche politico se serve è IMMORALE. Mai acquistato un prodotto Apple e quando la moglie si è presentata in un ifono a casa a momenti diventavo islamico e la ripudiavo. Non avete violato le regole ? No ma ne avete approfittato spudoratamente , da furbetti quali siete.

Royfree

Gio, 01/09/2016 - 19:43

Maximilien1791. Concordo. Nazione che da decenni prospera sulle disgrazie delle altre nazioni. Apple? In casa mia non è mai entrato manco un cavetto.

Rotohorsy

Gio, 01/09/2016 - 20:20

Purtroppo è vero. Gli Europei (e gli Italiani in particolare) hanno forti sentimenti antiamericani nonostante gli esiti della seconda guerra mondiale. Lo ha capito Trump che lo ha detto chiaramente che non intende sprecare più soldi per quelli che da un lato prendono soldi e investimenti e dall'altro sono antiamericani di fatto. Di sicuro questo caso Apple devierà investimenti di aziende USA vero lidi fuori dalla UE prova ne è la risposta del portavoce della Casa Bianca (che ha una valenza diversa dalla risposta dell'azienda privata).

Massimo Bocci

Gio, 01/09/2016 - 20:26

Concordo con il clero Apple, ma chiamare solo una schifezza questa truffa planetaria Meticcia,è alquanto riduttivo è ingrato per i servi vessati e sfruttati costretti come noi a subirla!!! INREVERSIBILMENTE!!!!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 01/09/2016 - 23:46

Voglio la stessa tassazione irlandese. Mi starebbe bene pure quella greca. Di apple me ne frego, paghi e basta.

GGuerrieri

Ven, 02/09/2016 - 09:57

in primis concorso con "Civis", nel senso che almeno per i paesi aderenti all'Euro un'armonizzazione delle politiche fiscali era logica ed indispensabile. Detto questo però va rimarcato come questa insulsa ed inadeguata ue è stata voluta così proprio dai "padroni/liberatori" americani, il cui modello socio-economico e la cui politica estera sono divenuti la fonte di tutti i nostri problemi.