Arcisate, al ristorante con l’auto del Comune: denunciato

Un dipendente del Palazzo civico è indagato per peculato e per furto aggravato: una volta nel locale, aveva rubato anche una bottiglia di vino

Era una mattina dell’aprile 2018 quando un cinquantenne, dipendente del Comune di Arcisate, in provincia di Varese, si è recato in un ristorante della zona per consumare alcune bevande.

Per raggiungere l’esercizio però l’uomo ha utilizzato, indebitamente, l’autovettura di servizio del Comune affidatagli per ragioni inerenti al suo impiego.

Non solo. Il cinquantenne, una volta arrivato nel locale prescelto, approfittando di un attimo di distrazione dei proprietari, ha rubato pure una bottiglia di vino, nascondendola sulla sua persona.

Le mosse del dipendente municipale non sono sfuggite però all’occhio delle telecamere dei circuiti di videosorveglianza. I carabinieri della stazione di Arcisate, nell’ambito dell'attività info -investigativa, hanno visionato i filmati accertando così l’indebito uso fatto dal cinquantenne dell’automobile di servizio.

L’uomo è indagato per peculato e per furto aggravato. A conclusione dell’indagine i militari dell’Arma gli hanno notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari ed informazione di garanzia emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Varese.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 09/04/2019 - 15:44

questa è l'unica italia unita solo sul malaffare!

cgf

Mar, 09/04/2019 - 19:51

un dipendente pubblico così dovrebbe essere licenziato in tronco, come ti fai a fidare? poi niente galera, solo azzeramento dei contributi, scatti e privilegi maturati.