Armi e droga in casa, padre e figlio nei guai

Blitz dei carabinieri a Boscoreale, nel Napoletano. Scoperti un fucile e della marijuana: i due sono stati denunciati

I carabinieri scoprono in casa loro armi e droga, padre e figlio denunciati a Boscoreale, in provincia di Napoli.

Il blitz dei militari è avvenuto nell’area popolare del complesso residenziale del cosiddetto Piano Napoli e rientra nei servizi di monitoraggio e controllo su una zona abbastanza turbolenta dal punto di vista dell’ordine pubblico e dei fenomeni d’illegalità.

Nell’abitazione “visitata” dai carabinieri della stazione boschese, i tutori dell’ordine hanno scoperto la presenza di un fucile a canna unica. La matricola risultava abrasa, insieme all’arma è stata ritrovata anche una cartuccia di calibro 7.5. Ma non è tutto perché, durante le perquisizioni, è spuntata fuori una bustina che conteneva poco più di dodici grammi di marijuana.

I due, già noti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati. Il padre, 50enne, per detenzione abusiva di arma da fuoco; il figlio, 25 anni, invece deve rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.