Arrestati due uomini mentre tentano un furto alle poste

Stavano rubando carte di credito e bancomat pronte da consegnare ai correntisti

Stavano rubando grandi quantità di carte di credito e bancomat pronte da consegnare ai legittimi proprietari. Fortunatamente sono stati sorpresi e arrestati nella notte dalla polizia. Si tratta di due cittadini italiani, di 45 e 48 anni che sono stati visti al centro di smistamento delle Poste a Bologna.

Come riportato da Bologna Today, intorno alle 22.30 di ieri si trovavano nei pressi degli impianti e le telecamere li hanno inquadrati. Si stavano impossessando di bancomat e carte di credito con relativi pin. All’arrivo degli agenti, giunti sul posto con la polizia scientifica, uno dei due malviventi aveva già preso 537 buste mentre il suo complice ne aveva aperta qualcuna. Sono stati arrestati per furto ed erano recidivi.

Questo episodio non è nuovo a Bologna. A novembre dello scorso anno la polizia postale del capoluogo emiliano aveva smantellato una rete di criminali che rubava carte di credito in consegna ai postini e riusciva a prelevare soldi dai conti addebitando false fatture ai correntisti. Erano state arrestate sei persone specializzate nella frode informatica. La banda era attiva in 90 province italiane tanto è vero che la Postale di Bologna aveva svolto le indagini grazie alla collaborazione dei colleghi di Roma e Napoli. Secondo le ricostruzioni degli agenti, la truffa andava avanti da oltre un anno.