Arrestati quattro finti finanzieri specializzati in rapine

Il gruppo (tre uomini e una donna) agiva con divise, distintivi e materiale riconducibile alle Fiamme gialle. Diversi i colpi messo a segno

Alla fine la polizia di Pisa, in collaborazione con quella di Torino e Imperia, li ha arrestati con le mani nel sacco. In manette sono finite quattro persone (tre uomini e una donna), tutti residenti a Torino, che avevano messo a segno diverse rapine fingendo di essere delle "Fiamme gialle". Gli arrestati sono Gianfranco Cassano (63 anni), Loris Lunardi (50), Alberto Poto (56) e Laura Smorgon (41). Avevano agito a Sanremo ed a Pisa. Ed è proprio dalla città toscana che gli inquirenti avevano iniziato a indagare, arrivando a inchiodare la banda, attrezzata di tutto punto: tesserini di riconoscimento (ovviamente falsificati), pettorine, cappelli, palette, manette, verbali di perquisizione e sequestro, lampeggianti. Guarda il video

La banda aveva anche un "capo", Cassano, che si presentava come "comandante" o "capitano". Prima di entrare in azione sceglieva un obiettivo e lo studiava meticolosamente. Poi scattava la "perquisizione". Nel curriculum dei membri della banda si segnalano diversi precedenti penali.

L’arresto è scattato lo scorso 19 gennaio, dopo che i malviventi avevano realizzato un colpo contro una coppia di coniugi residenti a Sanremo. Si erano introdotti nella loro casa con la scusa di una verifica fiscale. Ma dopo la finta "perquisizione" erano usciti portando via orologi, gioielli, monete d'oro e soldi. Dopo il colpo con molta cautela erano tornati a Torino, facendo la massina attenzione a non destare sospetti. Ma, tenuti attentamente sotto controllo, sono stati trovati in possesso della refurtiva e arrestati.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 26/01/2017 - 14:18

sicuro che fossero finanzieri falsi ?