Arrivano gli hamburger di insetti. È rivoluzione nei supermercati

La coop svizzera dalla prossima primavera metterà sugli scaffali alimenti a base di insetti e locuste: "Il segreto del nostro successo sta anche nella capacità di individuare i nuovi trend e introdurre grandi innovazioni"

Non più solo manzo o maiale: dalla prossima primavera gli abitanti della Svizzera potranno godere della novità introdotta dalla Coop svizzera. Ovvero la presenza sugli scaffali di alimenti a base di insetti.

Secondo quanto si apprende, la Coop svizzera ha ricevuto oggi il via libera dall'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria. A creare gli alimenti a base di insetti è stata la startup Essento, con la quale ha collaborato negli scorsi tre anni per creare pietanze con insetti. Non appena la nuova legge sulle derrate alimentari entrerà in vigore, queste saranno disponibili nei supermercati del gigante della distribuzione. "Il segreto del nostro successo sta anche nella capacità di individuare i nuovi trend e introdurre grandi innovazioni", ha dichiarato Roland Frefel, responsabile Prodotti freschi Coop.

La Coop ha tenuto a ricordare che l'Europa è uno dei pochi continenti a non avere ancora "assimilato" la cultura culinaria degli insetti. In tutto il mondo, ricorda la catena di distribuzione vizzera, ben due miliardi di persone si nutrono regolarmente di insetti, sottolineando i vari motivi a favore del loro consumo. Fra questi ci sarebbe anche il gusto: nel comunicato la Coop ha tenuto a precisare che il sapore delle locuste è paragonato a quello del pollo, mentre i vermi della farina hanno un intenso aroma di noce. A questo va aggiunto il fatto che gli insetti contengono proteine e forniscono un apporto di vitamine, minerali e grassi insaturi perfetti per aggiungersi ed integrarsi all'interno della dieta mediterranea.

Commenti

levy

Mar, 20/12/2016 - 12:50

Se l'economia continua di questo passo, la costata fiorentina sarà sostituita dagli insetti, è questione di farci l'abitudine, magari anche i vegetariani li apprezzeranno. Il nuovo trend culinario potra essere: "Un paio di mosche nella minestra aggiungono proteine e vitamine a basso costo".

VittorioMar

Mar, 20/12/2016 - 13:05

...queste sono "SCHIFEZZE" di notizie!!!

Luigi Farinelli

Mar, 20/12/2016 - 14:30

Che godano pure delle novità proposte dalla Coop svizzera. Posso consigliare un primo, composto da vermi di terra novelli aglio, olio e peperoncino; un secondo a base di silk Worms (bachi da seta)arrostiti e farciti con termiti somale, con contorno di scorpioncini fritti. Per bere, una bella spremuta di blatte (mi raccomando, con cubetti di ghiaccio) concluderà il ricco e proteico pasto. Per chi volesse, un dolce a base di locuste nutrite con foglie di gelso zuccherate.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 20/12/2016 - 15:13

Pane appena sfornato e mortadella con un bel bicchiere di rosso, altro che insetti! Dimmi te se nel nostro paese, culla della cucina mediterranea, si devono leggere simili c....te!

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Mar, 20/12/2016 - 16:06

Che schifo è?-- Sig.@Captain-Haddock 15,13- 'pane appena sfornato e mortadella con del buon rosso'... una meraviglia, sono d'accordo-.

soter66

Mar, 20/12/2016 - 16:50

Vomitevole!

istituto

Mar, 20/12/2016 - 16:59

Sicuramente la Coop che ha lanciato questa iniziativa è una Coop di SINISTRA, non può essere diversamente,solo loro hanno mandato il cervello all'ammasso. Credo che il 99% della "merce" (merce si fa per dire naturalmente) di questo tipo rimarrà invenduta. Se persino le "risorse" africane clandestine da noi accolte come profughi richiedono alle mense Caritas la pizza,la pasta ecc e non le cavallette ed i vermi, ognuno poi tiri le sue conclusioni.

Rossana Rossi

Mar, 20/12/2016 - 17:05

Che schifo........

routier

Mar, 20/12/2016 - 17:37

Se sono leccornie, provate a darle per merenda ai clandestini e vediamo cosa ne pensano!

Giorgio Rubiu

Mar, 20/12/2016 - 17:51

@ Capitan Haddoc - E se nell'impasto della mortadella ci fosse anche carne di insetti, noi come faremo a saperlo? Meglio un buon prosciutto o altri salumi non "triturati" (come è la mortadella) o tritati (come sono gli insaccati in genere) e riconoscibili per quello che sono. Prosciutto, Culatello, Bresaola, Pancetta stesa o arrotolata, Carne salata friulana ecc. Cordialità da parte di un gran amante di pane fresco e mortadella. Giorgio

titina

Mar, 20/12/2016 - 18:20

mangiateveli voi, meglio morire di fame.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 20/12/2016 - 23:32

Grazie Giorgio Rubiu, ho raccolto il pensiero.

Raoul Pontalti

Mer, 21/12/2016 - 13:48

Anche la Sacra Bibbia ammette il consumo di insetti e segnatamente di cavallette, locuste e grilli e sì che gli ebrei in fatto di cibo sono molto schizzinosi (niente anguille, lumache, ostriche, vongole, aragoste, calamari, polpi, ma anche lepri, conigli, maiali e struzzi che noi europei non circoncisi consumiamo invece ghiottamente). In realtà non vi sono controindicazioni sanitarie per gli insetti tradizionalmente edibili ed invece si possono apprezzare i vantaggi economici dovuti ai minori costi di allevamento (meno mangime, meno acqua e anche meno farmaci) che si riflettono poi sul prezzo del prodotto offerto al consumatore. La frittura di cavallette ad es. è una vera leccornia otre che n alimento dalle ottime proprietà nutrizionali. Chi non ama gli insetti non è obbligato a cibarsene, basta che non rompa gli zebedei a chi come me non disdegna di mangiarli.