ASFALTATI

Storica vittoria del centrodestra unito, vola la Lega Tracollo Cinque Stelle, male la sinistra: governo bocciato

Questi ci tassano e gli italiani li tartassano. Al primo test elettorale l'alleanza politica tra Pd e Cinque Stelle si scioglie come neve al sole. A dare voce al comune sentire degli italiani sono stati i cittadini umbri chiamati a rinnovare il loro governo regionale. E' finita 60 a 35 per il centrodestra, un bagno di sangue per Conte, Di Maio e Zingaretti che su queste elezioni ci avevano messo la faccia, una faccia da schiaffi come raramente si è visto. Bel colpo, ma c'è poco da illudersi: proprio perché facce da schiaffi, i tre rimarranno ben ancorati alle poltrone di governo, incuranti dell'abissale distanza tra loro e la volontà popolare. O almeno ci proveranno a farlo fino a gennaio, quando alle urne andrà la rossa Emilia, che se dovesse bissare il responso umbro non lascerà scampo a questi sinistri impostori.

Il responso di ieri ci dice altre cose. La prima che il più fesso di tutti e Luigi Di Maio: alleandosi con Salvini ha perso il 50 per cento dei consensi, mollare Salvini per Zingaretti gli è costato più o meno altrettanto riducendo l'armata Cinque Stelle e un manipolo di sbandati. La seconda è l'assoluta inutilità di Giuseppe Conte, uomo dalle grandi ambizioni personali ma da nessun voto, altro che il «partito del presidente» ipotizzato da presunti esperti di politica. La terza è che il Pd di Zingaretti non dà alcun segno di vita e vale circa la metà di quello guidato dall'odiato Matteo Renzi.

La quarta, e più importante, ragione è che il centrodestra è in grande forma. Chi aveva pensato di aver liquidato Salvini con una operazione di palazzo è rimasto scornato, tanto che la Lega di opposizione è più forte di quella di governo. Se aggiungiamo che Fratelli d'Italia continua a crescere e che Forza Italia resiste sia pur a fatica in una regione mai stata amica, ecco che l'alternativa ai governi di sinistra appare più che mai possibile.

Un paese governato da una minoranza è un paese a rischio e il presidente Mattarella, prima o poi, dovrà prenderne atto. Continuare a considerare «pericolosa» una coalizione il centrodestra a guida Salvini - che governa (bene) dodici regioni su ventuno (tra le quali le quattro più importanti del paese) è illogico oltre che antidemocratico. Ma per quanto proveranno a fare non scommetterei un euro che questa legislatura possa arrivare a compimento.

Commenti

alox

Lun, 28/10/2019 - 17:41

Sig. Sallusti condivido: ASFALTATI….Scommetto che Il voto anticipato ce lo sogniamo!

Ritratto di adl

adl

Lun, 28/10/2019 - 17:42

Mi permetto direttore di aggiungere un paio di paroline al sintetico ed esplicito titolo: ASFALTATI..... da un "ubriacone da Papete". Fateci un pensierino, pensate un pò cosa mai potrebbe accadere se pur continuando a frequentare il Papete in agosto, la smettesse di bere.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Lun, 28/10/2019 - 17:42

Bravo Direttore. È tornato quello che incoraggiava Salvini a "staccare la spina". Rimangono comunque tristi le pugnalate al Salvini presunto "babbeo" per aver - per l'appunto - staccato la spina a chi lo sabotava da mattina a sera. Salvini è il vincitore strategico. Ha capito che lasciare il paese qualche mese in balia dell'accozzaglia giallorossa gli avrebbe consegnato la maggioranza assoluta.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 28/10/2019 - 17:49

vai! sallusti vai! mettici piu pepe nei prossimi articoli! graffiali, umiliali :-)

INGVDI

Lun, 28/10/2019 - 17:52

Tra gli asfaltati c'è anche il presidente della repubblica.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Lun, 28/10/2019 - 17:54

@alox. Meglio. Questi sono incapaci di risolvere i problemi e spingono a più non posso con le loro mani il popolo a destra. Tra pochi mesi avremo il 10% in più, e non prima di allora sarà conveniente - Mattarella permettendo - rieleggere il nuovo parlamento. Lasciamoli nel frattempo alle prese con la legge finanziaria, le nuove tasse imposte dall'Unione Europea e le varie Ocean Viking e Open Arms. Lasciamo che i chef Rubio, i Saviano, i Toscani, i Vauro e le Rackete giochino ancora un po' a punching ball con lo stomaco degli italiani.

Homunculus

Lun, 28/10/2019 - 18:04

Egregio Direttore, tutto giusto e assolutamente puntuale. Una sola considerazione, a latere: forse Di Maio non è il più fesso di tutti, probabilmente sono i 5S che non possono allearsi con nessun altro partito per propria natura e patologia. Quando ci provano, come dice lei vengono regolarmente asfaltati.

nopolcorrect

Lun, 28/10/2019 - 18:26

" tre rimarranno ben ancorati alle poltrone di governo." Se fosse per loro vi resterebbero incollati per sempre ma se la batosta si ripeterà in Emilia-Romagna forse saranno COSTRETTI ad andarsene a casa.

ilrompiballe

Lun, 28/10/2019 - 18:30

alox: tempo al tempo, in politica come in guerra. Ha ragione "Risorgeremo". Daghe spago, che i s'impica co'la so corda, diceva mio nonno, e non ha mai sbagliato.

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 28/10/2019 - 18:34

Sono d'accordo con Lei, Direttore. Tuttavia Lei è stato troppo morbido e clemente con gli elettori del PD. In genere si accetta sempre un responso elettorale, anche se contrario alle proprie ideologie (non sempre avviene a sinistra), però questa volta mi faccia fare una precisazione: come fanno in Umbria (non nello Zambia) a dare ancora credito ad un partito (non nuovo, peraltro, ad episodi del genere) di cui è venuto fuori il modus operandi pressoché criminale nella gestione del potere? Il M5s è stato giustamente penalizzato dell'elettorato per l'ondivago comportamento rispetto ai rapporti col PD. Ma il PD, secondo me, non è stato adeguatamente "asfaltato"...

widmer.v.r

Lun, 28/10/2019 - 19:11

dlux- il pd non può essere asfaltato perché in moltissimi hanno goduto e forse tuttora godono del "bitume" (per rimanere in tema di asfalti) sparso a piene mani anche in umbria, che confina con la toscana, dove ci sta siena e una certa banca dal 1472;

datomas

Lun, 28/10/2019 - 19:18

Primavera in autunno.si inverte tutto.si cambia tutto.anche mattarella.....

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Lun, 28/10/2019 - 19:27

@dlux. Verissimo. Qualcuno rimanda il mistero del 22 per cento a San Broglio. In ogni caso esiste uno zoccolo duro di cattocomunisti fanatici (bellaciao, fraticelli di Assisi, Avvenire, ONG, accoglioni, eccetera) incomprimibili e inconvincibili qualunque nefandezza commetta il partito del buonismo e del politicamente corretto. Se gli dicono di credere che il cielo è rosso loro lo fanno.

flashpaul

Lun, 28/10/2019 - 19:39

Per quanto potranno resistestere, ogni giorno in più con il governo attuale è una catastrofe. Siamo sotto invasione e i crimini degli immigrati si moltiplicano sotto lo sguardo benevolento dei giudici che li assolvono con giustificazioni assurde. Il genocidio e la sostituzione etnica vanno avanti.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Lun, 28/10/2019 - 19:57

1. Contrariamente a quanto dice la stampa compagna, Salvini ha guadagnato rispetto alle europee: 37 + 4 della lista della Tesei (iscritta alla Lega) = 41%. 2. Zingaretti non ne imbrocca una, è da due mesi che ci sfarina dicendo che tutti i suoi problemi, nonchè quelli del mondo, derivano da Salvini, ed ora che la mazzata è veramente “colpa di Salvini”, ….. se la prende con renzi che non c’era e non gli ha sottratto un solo voto. 3. Si trattava di Umbria e non c’era Italia Viva, cosa sarebbe successo in Veneto e con renzi???? 4. I sinistri continuano ad attaccarsi al fascismo. Qualcuno ci spiega cosa vuol dire fascisti?: Antisemiti (non mi sembra) come Stalin? Dittatoriali (non mi sembra) come Mao, Castro, Guevara? Uccisori di Matteotti (non mi sembra) come gli uccisori della Petacci? Sconfitti in guerra come Petain e De Gaulle? Oppure, porti aperti solo a chi entra legalmente? Legittima difesa? Legalità nelle città????

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 28/10/2019 - 21:09

L'elettorato dei 5 stelle si è ridotto notevolmente;quello che mi fa paura e sgomento è che i dem viaggiano oltre la soglia del 18%. Si vede che a molti italiani piace sguazzare nella loro melma senza se e senza;non si sono ancora resi conto che il loro partito li sta asfaltando per bene con le tasse e il fenomeno immigratorio incontrollato.

Ggerardo

Lun, 28/10/2019 - 22:12

In questo articolo ci sono almeno due errori: 1) Salvini non e' stato "liquidato da un'operazione di palazzo", ma si e' liquidato da solo con un'operazione stupida e arrogante. 2) E' vero che in 12 regioni governa il centrodestra, ma la differenza e' proprio che in queste regioni non governa Salvini. E' tutto diverso eleggere una coalizione di destra e mandare Salvini a Palazzo Chigi. Il problema della destra italiana e' proprio la persona di Salvini, come per la destra francese e' la Le Pen. Le personalita' contano, non solo le idee e i programmi.

Pigi

Lun, 28/10/2019 - 22:44

La gente è andata a votare per dare un'altra sberla alla sinistra, compreso il nuovo ingresso del M5s. Di Maio non aveva sbagliato nel primo governo con la Lega: la Lega gli ha concesso il reddito di cittadinanza, ha sostenuto il taglio alle pensioni d'oro, tutto secondo i patti. In cambio il M5s doveva assecondare convintamente la politica contro Ong e clandestini di Salvini, e avrebbe limitato i danni. Ma si è dimostrato inaffidabile, con un ministro della difesa che si vantava di averlo contrastato. Così gli italiani li hanno urlato un vaffa dietro l'altro ad ogni elezione.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mar, 29/10/2019 - 04:48

@Ggerardo. Salvini, che ha preso la Lega al 4% e l'ha portata al 40%, sarebbe «il problema della destra italiana». Ah ah ah. O è una barzelletta o è stato un lapsus in quanto Lei intendeva dire «il problema della sinistra italiana».

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mar, 29/10/2019 - 07:26

Ha ragione lo "squilibrato" garante degli italiani che ha perso ogni contatto con la realtà: "è un risultato corcoscritto al 2% degli italiani" .... infatti se avessero votato Veneto, Lombardia, Friuli, ecc. il risultato sarebbe stato bene peggiore!!

Luigi.Arnel

Mar, 29/10/2019 - 08:01

@Ggerardo....penso che tu non abbia bene in mente la differenza tra "coalizione" e "accozzaglia".La prima,quella del centrodestra è purtroppo per te quella che ha democraticamente vinto le elezioni regionali dell'Umbria.La seconda è quella che forma uno pseudo.governo per non ridare al popolo la possibilità di scegliere da chi farsi governare a livello nazionale.I tuoi idoli giallo_rossi o come li vuoi definire hanno preso una bastonata elettorale,non vuoi ammetterlo o comunque non riesci a capirlo.Continui a vedere Salvini come il "nemico" e questo è fondamentalmente un problema tuo,la realtà invece è ben diversa.Continui a credere che Salvini si sia liquidato da solo(?????):questa è la migliore di tutte.Le elezioni umbre hanno dato un responso diverso,temo che non arriverai mai a capire perchè la Lega abbia il 34% del consenso elettorale.

VittorioMar

Mar, 29/10/2019 - 08:25

..il voto UMBRO non E' circoscritto ma investe tutta l'ITALIA !!...dopo MONTECITORIO..PIAZZA San Giovanni e questo PLEBISCITO HA UNA UNICA DESTINAZIONE.....GLI ITALIANI PRETENDONO DI VOTARE !!..non vogliamo essere COMPLICI del DISFACIMENTO POLITICO...SOCIALE..ECONOMICO dell'ITALIA !!!...QUESTO GOVERNO NON CI RAPPRESENTA...il POPOLO ITALIANO E' SUPERIORE a questi che vorrebbero rappresentarci !...VERGOGNA !!..FORZA SALVINI !!..FORZA MELONI !!

Morion

Mar, 29/10/2019 - 09:18

Asfaltati, ma in cabina di regia ci sono loro, e gli atri ciarlano e rosicano!

JosefSezzinger

Mar, 29/10/2019 - 09:35

Nonostante tutto nei Ministeri in materia economica comanda il partito fattosi Stato: il PD; è questa la sua vera forza. Qualsiasi Governo futuro dovrà tener conto di questo. Lo Stato Italiano ha una amministrazione che dipendente da uomini allineati ad un interesse di partito pro UE e non all'interesse dello Stato.

antipifferaio

Mar, 29/10/2019 - 09:36

Egr. direttore, concordo con la sua analisi politica. Vorrei aggiungere che il centro sinistra in questi ultimi 10-15 anni inspiegabilmente si è praticamente suicidato correndo dietro al "nuovo" Vaticano e alla sua voglia sfrenata di far invadere l'Italia da mezza Africa tramite fantomatiche ONG. Oltre all'essersi venduti anima e corpo al sistema finanza&banche. Credo che tutta l'impalcatura su cui il c-dx salviniano ha costruito il suo successo sia al 90% questo vicolo cieco che ha imboccato la sinistra. Poi si può discutere quanto vogliamo dell'incapacità dei 5S, ma attenzione perché una volta al governo Salvini potrebbe, è lo farà, sottostare ai diktat della commissione europea. Già si è visto!!..Quindi addio ai sogni di gloria del popolo "populista". Intanto si godano giustamente il successo del modello Umbria, ma aspetto di vedere come e cosa decideranno per quell'altro pianeta italiano che è la Calabria...

timba

Mar, 29/10/2019 - 09:50

Gfgerardo. Il "problema Salvini" lo vedono solo i proletari con il Rolex di Capalbio e parte dell'Establishment. Non di sicuro gli Italiani. A meno che non si ricominci con la tiritera che dare il 40% a Renzi sia da colti, equi e solidali, saggi ed invece dare il 40% a Salvini sia da trogloditi, triviali e fascisti. In Umbria sono stati i comunisti "da una vita" a votare Salvini. I radical chic sinistrati di sta cippa si facciano delle domande. Speriamo solo che la dx vada al governo quanto prima e che il duo Salvini-Meloni faccia un ripulisti generale e restituisca l'Italia agli italiani.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mar, 29/10/2019 - 09:55

@Ggerardo. «Il problema della destra italiana è proprio la persona di Salvini». Forse, più che della destra, parrebbe essere un problema della sinistra, dal momento che Salvini ha preso in mano la Lega quando era ridotta al 4% e l'ha portata al 40%, percentuale di consenso mai vista in Italia dal dopoguerra. Siete ormai ridotti ad affabulazioni incomprensibili.

ST6

Mar, 29/10/2019 - 10:26

Esistono regioni "più importanti" di altre? Davvero? E comunque l'Emilia-Romagna non sarebbe tra queste solo perchè non leghista, giusto? Roba da premio Pulitzer.

ST6

Mar, 29/10/2019 - 10:31

Risorgeremo: se la sua era una "strategia", come mai andò da Di Maio subito dopo il guaio estivo e chiese un nuovo inciucio/patto? Strategia pura, eh?

gigi0000

Mar, 29/10/2019 - 10:33

Magari asfaltassero davvero, invece di fare solo chiacchiere, almeno avremmo strade percorribili. Caro Direttore prova ad analizzare il flusso dei voti degli ultimi due lustri ed analizza seriamente la capacità cognitiva degli elettori italiani. A confondere maggiormente le idee ci sono poi i media, che strombazzano a tutte le ore la gloria del leader di turno, però mai come questa volta, quasi fosse arrivato il nuovo Messia. Se poi ragionassi davvero sulle emerite balle che malrasato e garzoncella ci propinano e che i giornalisti spacciano per genialità, ebbene, caro Direttore, parleresti di asfalto sopra le menti obnubilate e titoleresti in maniera differente. Con rinnovata stima.

Valvo Vittorio

Mar, 29/10/2019 - 10:47

A rigore di logica i pentastellati sono riusciti ad avere un numero di suffragi da sfiorare la maggioranza assoluta e ora sembra che siano sul viale del tramonto? Logica suggerisce per negligenza degli altri partiti? Perché così è composta la democrazia. I pentastellati (assieme al loro idolo Grillo) hanno fatto un'indagine rigorosa? Perché tanti quattrini siano spesi per superficiali questioni, gradirei che si faccia, da parte di esperti, una rigorosa ricerca.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Mar, 29/10/2019 - 10:58

#ST6: "tra le regioni più importanti" s'intendono quelle che producono e pagano fraccate di euro senza ricevere sussidi ma che trascinano anche quelle che sono governate con continui scandali dal centro-sinistra, regioni che - quantunque producano - sono da 75 anni rosse, quindi in mano alle sinistre... Certo è che, come imbeccati, i pidioti capiscono sempre dal naso come i pesci!

Mborsa

Mar, 29/10/2019 - 11:25

Il governo Conte bis è frutto della capacità politica di Conte o di un potente alleato democristiano d'antan? Il PdR ha applicato la lettera della Costituzione, al contrario del predecessore Napolitano che con il governo Monti applicò lo spirito. In entrambi i casi il risultato è stato quello di evitare elezioni a favore di una parte politica. Il "presidenzialismo" è tanto presente nella pratica costituzionale, che per taluni è vitale arrivare alla primavera 2022 per "eleggere" il capo dello stato.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mar, 29/10/2019 - 11:27

SPERO TANTO CHE LE PROSSIME ELEZIONI IN eMILIA rOMAGNA SIANO APPANNAGGIO DEL CENTRO DESTRA ALLORA? CARI MATTARELLA, ZINGARETTI, RENZI E DI MAIO FATEVENE UNA RAGIONE ALTRIMENTI COME? SHALO'M.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 29/10/2019 - 11:27

Mi sembra giusto che i centro-destras festeggino la conquista dell'Umbria, per carità ... poi, in tutta sincerita, mi chiedo come si sarebbe potuto perdere in una regione la cui giunta è finita per metà sotto arresto con la governatrice che ha dato vita ad un'immonda sceneggiata e la cui "coalizione" è stata raffazzonata neanche ad un mese dal voto, neanche io li avrei votati! Che è il motivo per cui la rilevanza sul governo di questo voto è sostanzialmente nulla. Ora il cdx è descritto come un'invincibile armata che marcia coesa. In realtà l'unico partito che avanza è FdI dato che la Lega ha perso 17.000 voti rispetto alle europe (cioè un elettore su 10 della Lega delle europee non ha votato o ha votato qualcos'altro, più di quanti ne abbia perso il PD) e FI continua la sua lenta ma inesorabile agonia. Chissà se lo schiaffone sveglierà le due checche isteriche dell'attuale coalizione di governo ...

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mar, 29/10/2019 - 11:40

@ST6. Guardi, sono addirittura d'accordo con Lei. Salvini ha avuto uno sbandamento a cercare di ricucire con i 5S dopo che "la frittata è stata fatta" come ha baldanzosamente e arrogantemente sentenziato Di Maio sbattendogli la porta in faccia. Bene: noi perdoniamo di cuore Salvini per tale sbandamento, errare humanum est. Questo non toglie nulla al fatto che l'aver staccato la spina al governicchio di irresponsabili sabotatori grillini sia stata una decisione assolutamente vincente in una prospettiva strategica. A voi le traballanti poltrone e un incerto e plumbeo presente di sotterfugi e trame oscure di palazzo, a noi il popolo e un futuro luminoso. Non lo sentite il crescente rombo minaccioso provenire dalle strade, dalle piazze, dalle case, dalla fabbriche?

frank173

Mar, 29/10/2019 - 11:47

Notizie che, almeno, restituiscono un po' di fiducia negli italiani. Il vero problema, però, è che le alternative non sono un granché e ci tocca sempre scegliere tra i meno peggio.

maricap

Mar, 29/10/2019 - 12:04

Pd e cinque stalle, solo vili marrani, spacciatori d'inganni.

ulio1974

Mar, 29/10/2019 - 12:31

egregio sallusti, uno deve fare le cose che ritiene giuste senza occuparsi del consenso popolare....quindi, se PD e 5balle ritengono giusto dover sparire, che continuino pure nelle loro azioni.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 29/10/2019 - 12:44

Direttore, concordo con lei. Segnalo un titolo alternativo al suo articolo: "Ultimo tango a Perugia" .

acam

Mar, 29/10/2019 - 13:10

visto il bagno di pernacchie ricevute non so come come molti commentatori sx non si sono ancora resi conto che gia sono stati bocciati un bel 4 marzo, hanno ripetuto e non avendo studiato bene sono stati ribocciati é rimasto l'ultimo appello dopo di che non li bocceranno più perché non saranno riammesi ai miei tempi andava cosi! altrimenti bisogna chiudere le università

adal46

Mar, 29/10/2019 - 13:12

Giusto Direttore. Mai come qui la metà della metà è un bel successo. Attendiamo la prossima "metà": son capaci di farsi male anche da soli e lo dimostreranno.

arilibellula

Mar, 29/10/2019 - 13:43

anche forza italia è stata asfaltata, che piaccia o meno.

rrobytopyy

Mar, 29/10/2019 - 15:13

non c'è nessuno che vuol controbattere al El Presidente ? Penso di no perhè è l' unico che ha analizzato il problema come un giornalista serio dovrebbe fare.

timba

Mar, 29/10/2019 - 15:28

ElPredidente. Sarà come dici tu. Ma il grande problema non è se il cdx ha vinto facile. Il problema è che con tutto quello che ha combinato e che combina il PD ci sia ancora più del 20% di lobotomizzati che lo votano a prescindere. Ma come si può votare un partito che sta dimostrando in ogni dove di essere il più marcio di tutti, da Bibbiano alle Coop alla sanità Umbra, passando per i parenti di Boschi e Renzi, arrivando a Lotti e via discorrendo? Ma al di là di questo (infatti non è che gli altri siano santi).. come può essere che proprio in Umbria il 20% abbia ancora votato per questa gente dopo quello che è successo in quella regione (e che, dopo 50 anni, è solo la punta dell'Iceberg?)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 29/10/2019 - 16:57

ARILIBELLULA, non creda a questa sua fantasia erotico-politica :-) FI non è asfaltata perchè è parte di una coalizione, che è vincente OVUNQUE! :-) se lo ricordi quando ci saranno le elezioni in emilia romagna e poi in calabria!!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 30/10/2019 - 09:16

Timba: concordo con lei. Nonostante tutto il marcio sepolto e affiorato molta gente non si rende conto di cosa vota. La parola giusta è : lobotomizzati! Ricordiamoci che la maggior parte di questo 20% di elettori di sinistra proviene da un retaggio politico di sinistra; molti complici del sistema marcio delle coop che fanno business,altri per essersi comprati un posto sicuro dai sinistri e altri per evitare che vinca Salvini...