Spese con carta di credito Rai, assolto Augusto Minzolini

L'ex direttore del Tg1 avrebbe usato illecitamente le carte di credito Rai, ma per i giudici "il fatto non costituisce reato". Il giornalista: "È stata una via crucis"

È stato assolto "perché il fatto non costituisce reato", Augusto Minzolini. L’ex direttore del Tg1 era accusato di peculato per aver utilizzato illecitamente le carte di credito assegnategli dalla Rai durante il suo mandato.

Il pm di Roma Mario Dovinola aveva chiesto per il giornalista una condanna a 2 anni di reclusione, ma i giudici della sesta sezione penale del tribunale di Roma hanno ritenuto che Minzolini non abbia commesso alcun reato. Nell'inchiesta, partita da un esposto di Antonio Di Pietro, gli veniva contestato di aver sforato, in 14 mesi, il budget a sua disposizione di circa 65mila euro (somma, peraltro, restituita dall'ex direttore all’azienda).

Per l'ex direttore del Tg1, rimosso dal suo posto il 13 dicembre del 2011 proprio a causa dell'indagine, è stata "una via crucis": "Ho rifiutato di fare il capo ufficio di corrispondenza di New York della Rai per assistere alle udienze", racconta, "Quello che ho visto in tribunale mi ha rincuorato sul rapporto giustizia-informazione in questo paese".

Commenti

paolo82

Gio, 14/02/2013 - 14:48

la solita giustizia a orologeria delle toghe politicizzate

il nano

Gio, 14/02/2013 - 14:49

E' giusto perchè condannare un direttore solo perchè ha usato la carta di credito aziendale per fatti suoi!Moralisti maledetti.Pagate il canone e zitti!

marcoland

Gio, 14/02/2013 - 14:51

Oh capperini.. ancora una volta un'inchiesta inutile.. ma quand'è che si applicherà la responsabilità per questi intoccabili che -talvolta- impunemente rovinano la vita ad un innocente

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Gio, 14/02/2013 - 14:51

quindi ha speso a destra e a sinistra con i soldi della rai però il fatto non costituisce reato.

baldo1

Gio, 14/02/2013 - 14:51

E' una vergogna! Questa magistratura blue è il vero cancro della democrazia! E' una magistratocrazia! I soliti giudici fascisti, piduisti e corrotti! Vergogna, ladri voi e tutti quelli che indossano i calzini azzurri! Che schifo!

pablopablo

Gio, 14/02/2013 - 14:53

lo hanno assolto i soliti giudici di sinistra!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 14/02/2013 - 14:53

BENE. URGE PERTANTO RIMETTERLO NEL SUO INCARICO E CHE VENGA RIMBORSATO DI OGNI DANNO SUBITO.-

lo zio di zio fester

Gio, 14/02/2013 - 14:55

Peccato......con la condanna a Minzolingua oggi avremmo fatto poker!!

emilio canuto

Gio, 14/02/2013 - 14:55

toh. ma come mai un magistrato aveva accusato Minzolini? Minzolini non era di sinistra, tanto basta!!!!!

ex d.c.

Gio, 14/02/2013 - 14:57

La vera accusa era: 'simpatizzante del PDL' reato gravissimo!

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 14/02/2013 - 14:59

Mettete in galera gli asini che lo anno accusato. Perché asini, perché prima dovevano accertarsi di così grave accusa. A meno ché "loro" possono fare dire ciò che vogliono, con l'immunità da tutto. Spero che li quereli visto che gli anno fatto perdere il posto da direttore.

Enzolino

Gio, 14/02/2013 - 14:59

Bella notizia.Certo che....con questa giustizia a orologeria...boh...uno spende a destra e a manca con soldi non suoi e.....mah...la solita giustizia a orologeria...

reliforp

Gio, 14/02/2013 - 15:00

Al solito. La magistratura entra a gamba tesa nella campagna elettorale. Non se ne può davvero più più più. E un altro più. Melius abundare quam deficere.

Poliparo

Gio, 14/02/2013 - 15:01

Basta!!! Basta!!! Basta!!! Che si decidano! Se accusa un pm di sinistra deve giudicare un giudice di sinistra, e viceversa con la destra, sennò qua non se ne esce vivi! Unifrmità c...o!!

Damiano Guerra

Gio, 14/02/2013 - 15:02

E le toghe rosse? Dove sono?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 14/02/2013 - 15:05

Ora vado ad usare la mia carta di credito aziendale, per uso personale, vediamo che succede.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 14/02/2013 - 15:07

....E gli scemi sinistri che per mesi hanno scritto scemenze insultando e trattando Minzoloni come delinquente, ora cosa dicono? Fetosi infangatori falliti, Minzolini non è un delinquente, delinquenti siete voi che d'abitudine processate e condannate a prescindere. Falliti nati, vite fallimentari, mai indovinata una, sempre sbagliato, nascondetevi omuncoli mal riusciti.

Ggerardo

Gio, 14/02/2013 - 15:07

Ricordo che non e' stato rimosso dal suo posto a causa dell'inchiesta, ma perche' e' un pessimo giornalista. Anzi e' difficile definirlo giornalista, visto che si limitava a far propaganda per Berlusconi e il PdL. Comunque questa inchiesta non e' stata inutile, contrariamente a qualche commento che leggo: almeno e' stato costretto a restituire i soldi !

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 14/02/2013 - 15:08

Assolto Minzolini... ma intanto il mostro è stato sbattuto in piazza, perso il suo posto di lavoro, denigrato e fatto oggetto di derisione dalla solita sinistra becera. Se ogni volta dovessimo esprimere un giudizio sulla nostra magistratura a quest'ora saremmo tutti dietro le sbarre...

Lino1234

Gio, 14/02/2013 - 15:08

Poveri sinistri, che delusione! Ovviamente, per loro, è una sentenza SBAGLIATA quella favorevole a Minzolini. Non hanno certamente la voglia, o meglio, la capacità, di informarsi prima di esprimere il loro giudizio : negativo se è pro PDl, positivo se è pro PD. Poveri trinariciuti. Quando aprirete gli occhi sarà troppo tardi. Per tutti. Saluti. Lino.

igiulp

Gio, 14/02/2013 - 15:09

C'è da ripensare seriamente su tutto l'iter processuale che vede persone indagate sul nulla, con informazioni che escono dai tribunali tese ad alimentare polveroni mediatici. Poi i risultati finali, in molti casi, sono questi. E continuiamo a chiamarla giustizia.

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 14/02/2013 - 15:09

Eh sì, @pablopablo, non sono riusciti a condannarlo, non c'era il modo. Comunque lo hanno denunciato e gli fatto perdere il posto, pensate un po' da AdP, proprio lui che si è fatto un impero immobiliare, se non erro, con i soldi nostri.

unosolo

Gio, 14/02/2013 - 15:09

meno male , visto che non è il solo che usa la carta aziendale per scopi di marketing come lui , fine di un senso unico , ma quanti sprechi e tutti regolari previsti dai regolamenti RAI.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Gio, 14/02/2013 - 15:09

Ad onor del vero aveva restituito tutto il denaro speso per fatti che non rientravano nel suo incarico. Darò un suggerimento a qualche procuratore: arresti qualche dirigente della Coop che ha messo in vendita pizze ' bio ' piene di batteri. Forse il ' bio ' era inteso come coltura batterica ?

Ggerardo

Gio, 14/02/2013 - 15:10

Poverino, quanto ci fa pena, adesso parla di "via crucis"... Nei grandi hotel e nei ristoranti di lusso a spese del contribuente e senza motivo di servizio c'e' andato o no ? Io direi che potrebbero parlare di via crucis quei poveri cittadini che pagano il canone RAI e che in certi hotel e ristoranti non potranno andarci mai. Oppure che se ci vanno lo pagano di tasca propria...

sbaffone

Gio, 14/02/2013 - 15:11

ohhh bananas lo leggete l'articolo o vi fermate solo alle figurine. Minzolini ha usato illecitamente le carte di credito Rai ma il fatto non costituisce reato...evidentemente avete bisogno del traduttore:minzolingua ha usato la mastercard rai,pagata col canone anche da voi, x le sue spese personali....ne siete consapevoli e l'approvate,siii beh allora fatene una anche a me che sono anche piu bello del pelato

Wolf

Gio, 14/02/2013 - 15:12

Bene....altro danaro pubblico sprecato, invece di inseguire rapinatori, assassini si cerca di ingabbiare i nemici politici per cose che non costituiscono reato.....La vergogna sta nell'obbligatorietà dell'azione penale e nella sostanziale nullità di PM e GIP che troppo spesso vanno a braccetto.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 14/02/2013 - 15:12

....È stato assolto "perché il fatto non costituisce reato". Il proverbio dice che é bene tutto cio' che finisce bene ma c'é un piccolo ma, Minzolini nel frattempo ci ha rimesso il posto,ha avuto diritto agli insulti di tutti i "puri e duri" di stretta osservanza trinariciuta ecc. ecc. E ora chi lo ripaga?? Nessuno, mentre il signor PM che ha preso la cantonata se ne sbatte altamente, anzi forse ha pure acquisito punti di merito perché ci ha provato con quello "sporco bananas" di nome Minzolini. RESPONSABILITA' CIVILE DEI GIUDICI E SEPARAZIONE DELLE CARRIERE quando e se arriveranno saranno sempre in ritardo!

roberto.morici

Gio, 14/02/2013 - 15:13

Quale Antonio Di Pietro? Il Porta-valori in scatole da scarpe? L'ex PM che riceveva prestiti milionari e regali dai sui indagati? Quel Di Pietro li?

Ritratto di garipoli

garipoli

Gio, 14/02/2013 - 15:14

è giusto che i boiardi di stato si sollazzino e vivano sulla nostra schiena e dei tanti che rosi da debiti, pignoramenti, licenziamenti, senza soldi, sono costretti ad uccidersi. Anche per questo vota e fai votare Movimento 5 Stelle !!!

cloroalclero

Gio, 14/02/2013 - 15:14

quindi, com'era palese, i giudici non sono comunisti, minzolini lo hanno assolto, fitto condannato..la verità è che per il vs padroncino silvio la legge è come la peste, da evitare e da violare..

giovauriem

Gio, 14/02/2013 - 15:15

ecco i magistrati(rossi) come spendono i soldi di moi contribuenti

Ritratto di zocchi

zocchi

Gio, 14/02/2013 - 15:16

SONO I PM CHE ACCUSANO INVECE DI INDAGARE PRIMA . SONO I PM CHE DEVONO PRIMA INDAGARE E CONTROLLARE INVECE DI ACCUSARE SOLAMENTE SENZA CONTROLLARE. Ma i PM chi li controlla ?

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 14/02/2013 - 15:17

scorpion12 Gio, 14/02/2013 - 14:51 scrive: "quindi ha speso a destra e a sinistra con i soldi della rai però il fatto non costituisce reato." Certo che impedito nell'uso del cervello, non puoi capire e "digerire" perché e com'è che Minzolini non sia colpevole. Brucia constatare per l'ennesima volta hai torto (È tutta la vita che ti va così vero?), e non ti vergogni di documentare ogni giorno la tua modesta capacità intellettuale. ( Iniziando a scrivere, ci vuole la maiuscola, "rai" vuole la maiuscola. Analfabeta)

Ritratto di evasore75

evasore75

Gio, 14/02/2013 - 15:17

Non mi piace assolutamente come giornalista e soprattutto come uomo (questi lacchè hanno soltanto portato rovina nel centro-destra), ma sono contento comunque per lui e per il nostro Parlamento, che se non altro non avrà un ulteriore condannato tra le sue fila

berve

Gio, 14/02/2013 - 15:17

E quindi adesso la Rai gli restituisce i 65.000? Se così non fosse qualche cosa mi sfugge. Ci terrete informati, spero.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 14/02/2013 - 15:18

pablopablo Gio, 14/02/2013 - 14:53 scrive: "lo hanno assolto i soliti giudici di sinistra!" Ti rode eh!

giovauriem

Gio, 14/02/2013 - 15:18

alessandro dp:minzolini mica è santoro che ha in tasca un bel tesserone di sinistra

jovac

Gio, 14/02/2013 - 15:20

I soliti pagliacci delle "toghe rosse" tacciono. Vista la loro idiozia, molto meglio così. P.S. non rimosso per questo, ha restituito i denari (segno che evidentemente qualche problemino c'era e lo sapeva pure lui)

il nano

Gio, 14/02/2013 - 15:20

comunque non vi preoccupate è un frillo senza importanza, sono altre le cause da mandare avanti mica si può perdere del tempo prezioso per una cosa di così poco conto, ci ricascherà più avanti, il tempo è maestro.Ora pensiamo a mandar dentro gente di ben altro spessore..

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 14/02/2013 - 15:20

Enzolino: Non capisci vero? Appunto, Enzolino, essendo tu "ino" non puoi prertendere, accontentati della tua piccola-pochezza.

giovauriem

Gio, 14/02/2013 - 15:21

ex d.c. ma non vi eravate estinti con l'aiutino dei magistrati che ora amate tanto?

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 14/02/2013 - 15:22

reliforp: ....... Ti è rimasto solo l'acida e patetica ironia. Poveraccio. :-))

egi

Gio, 14/02/2013 - 15:22

Sempre più sputtanata questa giustizia, quando si esagera prima o poi arriva il patatrac.

Ritratto di simpatizzante

simpatizzante

Gio, 14/02/2013 - 15:22

@Ggerardo: se fossi in Te farei domanda alla RAI certamente hai delle possibilità saresti un ottimo collaboratore di "che tempo che fà" un fazio-so pensiero retro illuminato.

mekong43

Gio, 14/02/2013 - 15:23

Il problema non è solo Minzolini, che auspico sia uscito definitivamente da un incubo, ma il fatto che il Paese vive da circa 20 anni uno strano giustizialismo che non è casuale e che raramente va a colpire una certa parte politica [possibile che TUTTI i disonesti siano solo personaggi che hanno a che fare con la destra?]. Viene da pensare, beninteso senza malizia e solo per un puro gioco di strategia che ormai le rivoluzioni classiche non fanno più presa sui Popoli, nemmeno nel terzo mondo: morire per un’ idea sta diventando “scomodo” anche tra gli integralisti islamici. Invece, sembra più conveniente procedere, ad esempio, come nella Repubblica Islamica dell'Iran, mettendo avanti a tutto e soprattutto la MORALITA’, un termine che fa sempre presa sugli animi nobili, laici o bigotti che siano, come afferma molto astutamente ed enfaticamente nel suo nebuloso programma l’Āyatollāh Bersani. Anche Khomeyni cominciò così: bisognava uscire dalla dissolutezza, dal peccato indotto dalle donne, sempre troppo discinte e allora si va al potere e si fanno SUBITO delle leggi che vietano questo e quello, si controllano i cittadini, e mentre lo si fa si da anche una controllatina al loro credo politico e al loro credito bancario, mettendo, innanzitutto, sotto controllo il telefono, costi quel che costi. A proposito Sig. Minzolini, quando parla al telefono si limiti a parlare del tempo e anche lì con molta cautela per il fatto che poi qualcuno la potrebbe incolpare di non aver saputo prevedere se pioveva o meno.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 14/02/2013 - 15:24

Damiano Guerra Gio, 14/02/2013 - 15:02 "E le toghe rosse? Dove sono?" Un'altro che sputa bile. Oggi è la giornata della goduria :-)). Grazie sinistri falliti

marco963

Gio, 14/02/2013 - 15:24

ma non erano tutti comunisti i Giudici ?

Boxster65

Gio, 14/02/2013 - 15:25

Bene, questo può sperperare soldi pubblici (il canone) con la carta di credito aziendale perché il fatto non costituisce reato. Se io non ho i soldi e non pago il canone commetto un illecito. Bel Paese l'Italia!!!

bruna.amorosi

Gio, 14/02/2013 - 15:27

kompagni ma non vi sembra di fare un attimo SCHIFOOOOOOO???.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 14/02/2013 - 15:28

sbaffone: e insulti ancora. Cialtrone.

angelomaria

Gio, 14/02/2013 - 15:28

bene no lo meritava

Massìno

Gio, 14/02/2013 - 15:31

Ha sforato il suo budget di 65000 euro in 14 mesi? Per spese non riconducibili direttamente all'attività ma date come benefit! Ah, ma non essendo un reato allora siete contenti, sono solo i comunisti che mangiano con i soldi del canone...

cloroalclero

Gio, 14/02/2013 - 15:32

minzolini è stato rimosso dal tg1 perchè è stato il peggior direttore che abbia avuto la testata (che è tutto dire), non per l'inchiesta..la rai aveva ricevuto più di un'ingiunzione da parte degli organi di controllo per la palese ed eccessiva faziosità di minzolini..non a caso era tra i papabili alla direzione del giornale, dove finisce il peggio del peggio..

Albaba19

Gio, 14/02/2013 - 15:33

evvaiiiiiiii adesso sistemiamolo in finmeccanica che manca un manager che sa di eleicotteri.

eglanthyne

Gio, 14/02/2013 - 15:34

Oh Andò,grande scià di Montenero ti hanno informatOOO??????????? Adesso attendiamo fiduciosi un tuo GARBATO commento!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 14/02/2013 - 15:37

Ma che razza di notizia è? Le vere notizie sono quelle delle manette non quelle delle assoluzioni! Altrimenti che figura ci fanno i manettari, repubblichella 2000, misfatto quotidiano ecc.?

Ggerardo

Gio, 14/02/2013 - 15:40

Leggo un sacco di commenti confusi. Precisiamo un po' le cose. Minzolini ha speso dei soldi che non aveva diritto di spendere e quindi ha dovuto restituirli. Il fatto non costituisce reato penale, diciamo che si e' sbagliato ma poi ha restituito il maltolto. Questo e' quello che hanno deciso i giudici. Ma da qui a farne una vittima... Secondo punto: non ha perso il posto, ma solo l'incarico di direttore del TG1. Per un motivo semplicissimo: l'unica ragione al mondo per cui potesse essere direttore e' perche' l'aveva imposto Berlusconi. Partito Berlusconi e' partito anche lui (e meno male)

unclesam1

Gio, 14/02/2013 - 15:43

Un'altra bella figura di m..@ per tutti i sinistri che lo avevano già condannato. E ora? Che dite, teste a tromba!!!! SCORPION 12, GZORZI ma voi che c@..o ne sapete? Siete giudici a latere?

makeng

Gio, 14/02/2013 - 15:46

i giudici: il vero cancro italiano, con tutti i sinistro.zi e grillini fascisti che li difendono perchè gli fanno comodo.

jacopo82

Gio, 14/02/2013 - 15:47

tanto meglio per lui. Immagino che ora quei 65k euro gli verranno restituiti con gli interessi, giusto? Quanta fretta di restituire ciò che non aveva rubato, povero Minzo, così onesto da rimetterci di tasca sua :(

moranma

Gio, 14/02/2013 - 15:48

giustizia ad orologeria delle solite toghe nere!!

ro.di.mento

Gio, 14/02/2013 - 15:51

ma non sapete leggere? è stato assolto dall'accusa di aver usato le carte di credito a scopi personali! quindi NON le ha usate e non come dicono qui in molti le HA usate ! leggete prima di scrivere cr.....

Ritratto di onollov35

onollov35

Gio, 14/02/2013 - 15:51

Per Minzo. Perchè non chiedi i danni d'immagine della tua personalità? Ti stimo ancora di più alla faccia di Di Pietro.

Damiano Guerra

Gio, 14/02/2013 - 15:52

Nanuq, io sputerei bile? Ma se non mi sono mai divertito tanto come in questi giorni, un giorno dite una cosa e l'altro un'altra, non siete mai un minimo obbiettivi, ti assicuro che mi sto divertendo come un matto, d'altra parte parlare con i berlusconiani è sempre un piacere unico.

Ritratto di pinoavellino

pinoavellino

Gio, 14/02/2013 - 15:55

Fortunatamente e per grazia di Dio i giudici rossi sono la minoranza (vedi magistratura democratica ed i suoi seguaci). Ciò non toglie che, asserragliati in Procure chiave, hanno causato e stanno causando danni incalcolabili al Paese ed al popolo Italiano con sentenze ed indagini che massacrano l'economia ,le persone e la credibilità della Nazione. Per questi motivi l'ironia e la maleducazione di alcuni post, chiaramente schierati, è di cattivo gusto , fuori luogo e indegna di persone che si proclamano Democratici.

@ollel63

Gio, 14/02/2013 - 15:55

le teste sinistrate dei pisoli sinistri non si smentiscono mai. E come potrebbero con quell'unico neurone clonato che risiede in nella loro piccola scatola vuota e rossa! E continuano a balbettare filastrocche demenziali in questo forum, che pure li accoglie con rispetto, dovuto a tutti, sinistrati compresi.

ettore80

Gio, 14/02/2013 - 15:57

AHahahahaha!!! la notizia di attesa della sentenza era presente su tutti i quotidiani tranne che sul vostro, ora titolone a tutto schermo!!!

'gnurante

Gio, 14/02/2013 - 15:57

non c'è responsabilità penale, ma vediamo cosa dicono nel civile...

no b.

Gio, 14/02/2013 - 16:01

spendere i NOSTRI soldi non è reato?? Vergogna!

therock

Gio, 14/02/2013 - 16:02

a parte che bisognerà leggere le motivazioni perchè la formula "il fatto non costituisce reato" non significa necessariamente che il nostro non abbia attuato un comportamento eticamente riprovevole ancorchè giudicato non illegale, vorrei dire a tutti coloro che strepitano comunque e invocano pene capitali per chi ha indagato che la giustizia funziona così...le assoluzioni fanno parte del gioco (e guai se non fosse così...)...raffreddate i bollenti spiriti e godetevi l'assoluzione di quello che comunque resta un pessimo direttore di tg...

migrante

Gio, 14/02/2013 - 16:02

Egregio sbaffone ( delle 15.11), si rilegga per favore !!!...i sinistrelli sono un vero spasso, pur di azzannare il nemico non si curano delle figure barbine che fanno...questa e` veramente una perla dialettica...Minzolini ha commesso un illecito che non costituisce reato !!!...spero di riuscire a smettere di ridere almeno in serata !

Ritratto di robertoguli

robertoguli

Gio, 14/02/2013 - 16:03

Sono contento per Minzolini. Personalmente ho sempre apprezzato la sua professionalità, un'altra occasione perduta da un'azienda che si base eccessivamente sul nepotismo ideologico. Penoso il richiamo a pagare il canone!! Distinti saluti. Roby

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 14/02/2013 - 16:04

Tutti, i sinistronzi sono diventati Giudici e PM, loro sanno sempre che uno di DX é sempre colpevole, solo quando si tratta di kompagni che rubano Miliardi di Euro allora per loro questi ladroni sono sempre innocenti vero sbaffone?; i cialtroni di sinistra invece di vedere che il loro porcopartito ruba Miliardi di Euro al Popolo stanno qui a sindacare che Minzolini sia innocente oppure no, gentaglia che da 60 anni ruba a man bassa al Popolo vogliono essere eletti per vendere il nostro Paese a debenedetti e company, é i sinistronzi fanno i moralisti su questo blog, invece di rendersi conto che il loro partito ha la merda fino al collo con gli scandali accumulati in decenni di ruberie e saccheggi ai danni del Popolo!,basta solo fare i nomi di vendola, errani, bassolino, penati, lusi, jervolino e altri 400 indagati del pdpci dalla magistratura, per capire che questo porcopartito non dovrá mai vincere le elezioni!.

canaletto

Gio, 14/02/2013 - 16:08

SONO MOLTO CONTENTO ALLA FACCIA DELLA ROSSA SINISTRA CHE NE HA ESCOGITATE DI TUTTI I COLORI (ESCLUSO IL ROSSO) PER METTERLO FUORI DALLA RAI SOLO PERCHE FACEVA LE COSE GIUSTE E ADESSO LA TV DI STATO E' IL MERCATINO CINESE - TUTTO ROSSO -

laura.canu

Gio, 14/02/2013 - 16:09

GGERARDO non le è piaciuta la sentenza e allora se la riscrive a suo piacimento. ma dai....c'è un limite a tutto anche alla faziosità becera...

onurb

Gio, 14/02/2013 - 16:09

gzorzi. Se la sua azienda non è statale, sicuramente non potrà essere accusato di peculato

diego_piego

Gio, 14/02/2013 - 16:10

@falso96. A proposito di asini... la terza pers. plurale dell'indicativo presente del verbo avere si scrive con l'acca: "hanno"; "a meno che" si scrive senza accento...

gionaelabalena

Gio, 14/02/2013 - 16:10

Negli ultimi giorni era apparso fin troppo palese lo squilibrio giudiziario che poteva rivelarsi un boomerang, ed ecco opportunamente che arriva l'assoluzione per il "fortunato" Minzolin che consente ai sintroidi, di continuare a sbeffeggiare. Questi giudici sono veramente incredibili; quando vengono posti dinanzi alle loro "enormità" si inventano finanche interpretazioni per impedire il carcere a chi vuole invece entrarci, come è accaduto al buon Direttore Sallusti. Ma il vero problema sono i Palazzi di Giustizia barese dove "giudicano serenamente" giudici che, oltre a definire coglioni gli italiani che votano per Berlusconi, sono stati condannati con pene risibili nonostante sia stato accertato che avessero falsificato le sentenze e scarcerare pericolosi mafiosi. Basta cercare su google "giudice scarceramafiosi"

mutuo

Gio, 14/02/2013 - 16:13

I giudici di sinistra sono una minoranza, sono quelli iscritti a Magistratura democratica, la maggioranza non si espone e comunque risulta iscritta in correnti moderate. Premesso ciò, la minoranza comunista essendo composta da fanatici, fà politica con le sentenze, nel senso che cerca di eliminare gli avversari politici incriminandoli. Se poi il presunto reo è talmente sfortunato da imbattersi in un Pm ed in un Giudice di Mag. Dem., la condanna è garantita. Minzolini è stato fortunato gli è capitato un fanatico ed un moderato. Comunque una cosa unisce tutta la Magistratura: i soldi, sul denaro sono uniti come una sol persona. I sinistri non saranno mai contestati dai loro colleghi moderati, la paura di mettere a repentaglio il vil denaro è troppo grande. meglio garantire la casta che la giustizia, questo sembra essere il motto della nostra poco onorevole Magistratura.

onurb

Gio, 14/02/2013 - 16:13

Albaba19. Quando accenna a Finmeccanica, lei fa capire che non conosce la realtà in cui si muove quell'azienda.

maurizio.fiorelli

Gio, 14/02/2013 - 16:15

Ggerardo# Speriamo che anche MPS restituisca il maltolto! Anche lei sarà d'accordo nevvéro?

foscy

Gio, 14/02/2013 - 16:17

ai pm "asini" fuori...coloro che non sanno fare il proprio "lavoro"in qualsiasi settore, devono essere specialmente se hanno incarichi di responsabilità disabilitati e far pagare loro il danni che hanno arrecato, così si elemina molte personaggi che non hanno l'"intellegenza" x coprire posti, la meritocrazia deve essere metro di giudizio altrimenti l'ignoranza soppravvale e fa danni...a color che sono stati ingiustamente condannati anche dai media chi li risarcisce?....

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 14/02/2013 - 16:23

"evasore" scrive: ".....ma sono contento comunque per lui e per il nostro Parlamento, che se non altro non avrà un ulteriore condannato tra le sue fila". Minzolini non è stato condannato ma assolto perché "....il fatto non costituisce reato". Dormi eh!

marvit

Gio, 14/02/2013 - 16:26

Bene.E adesso aspettiamo che i compagnucci restituiscano tutti i soldini sottratti indebitamente da 68 anni a questa parte. Iniziando da quelli,di ultima scoperta,del Monte Pasciuti di Siena

Gaetano Immè

Gio, 14/02/2013 - 16:27

Per "sbaffone" e per Ggerardo. Cari ed illustri docenti di " Diritto penale de sinistra", dovreste anche sapere che un contratto dirigenziale prevede anche dei benefit e che se Minzolini ha reso quelle eventuali spese, bè, amici cari, dovete proprio rassegnarvi: non esiste il reato penale. Non sarebbe male, cari signori, se anche Greganti, Consorte, Colaninno, Tedesco, Penati, Lusi, la cricca del MPS, Frisullo, Errani, ecc..ci restituissero tutti i miliardi di Euro che hanno arraffato per dare al PD, ai fratelli, agli amici, ai clienti, etc. Senza usare una carta di credito. Perché lascia traccia. Mi dispiace per voi, ma sinceramente siete proprio imbarazzanti. Anzi, peggio. Gaetano Immè, blogger, Roma

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 14/02/2013 - 16:28

il nano: un corto nano come te, che la sa sempre più lunga degli altri, non l'ho mai conosciuto.

Holmert

Gio, 14/02/2013 - 16:32

Questi possono sbagliare tutte le volte che vogliono,senza pagare nessuna penale e pur sbagliando, continuano a fare carriera per anzianità,sino a consigliere di cassazione.In qiesto modo possono anche diventare asini,tanto nessuno potrebbe fargli nulla. Tutto ciò perchè la magistratura deve essere indipendente e non deve avere timore di sbagliare. Dall'altra parte fior di medici con specializzazioni,ore ed ore di sala operatoria,un mazzo come una campana,ti capita di sbagliare un intervento(errare umanum est),ti mettono alla gogna sui giornali e comincia per te un calvario come quello di Domineiddio. La legge è uguale per tutti,si dice.Ma quando mai! Minzolini sbertucciato da tutta la stampa di regime,corazzate comprese.Ora chi lo potrebbe risarcire dal ludibrio subito? Poi quello che desta in me profonda meraviglia è il fatto che un magistrato dice una cosa mentre altri dicono tutto il contrario di quello che ha detto il collega. Ma i codici che usano ,sono gli stessi,oppure ognuno fa come czzo gli pare? Avevamo il codice Rocco,di una precisione assoluta,ma quello era fascista,si disse. Meglio uno democratico,con i risultati sotto gli occhi di tutti.Una confusione come nelle bolge dantesche.

gibuizza

Gio, 14/02/2013 - 16:38

Quanti sciocchi ommenti! Come si fa a dire che Minzolini ha speso soldi non suoi? Sarebbe come dire che i 5.000.000 di dipendenti pubblici spendono soldi non loro in quanto tutti pagati con i soldi nostri! Possibile che concetti così semplici non vengano capiti? Posso pensare che chi non ha mai lavorato possa incorrere in questi errori, ma magistrati che hanno fatto ben 5 anni di università!!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Gio, 14/02/2013 - 16:39

Poverino, la stessa via crucis di un operaio che ha perso il lavoro. Speriamo non abbia più la possibilità di usare carte di credito dei contribuenti, così non rischierà più vie Crucis.

maxmello

Gio, 14/02/2013 - 16:39

Minzolini mi sta sulle scatole come uomo e come giornalista, ma quello che è giusto è giusto. I giudici non sono di parte come "qualcuno" vorrebbe far pensare per far passare tutto in cagnara e salvare ladri e corruttori. P.S. X "falso 96" per favore non dare dell'asino a nessuno perché a leggere il tuo commento da un punto di vista grammaticale viene la pelle d'oca.

Andrea De Benedetti

Gio, 14/02/2013 - 16:40

Ci sara` un pretore che restituira` il posto a Minzolini?

reliforp

Gio, 14/02/2013 - 16:40

nanuq...uheeee.. Giovannone Spotti...ancora vivo? "Rimasta" non "rimasto ", visto che si riferisce ad "ironia" , sostantivo femminile. Analfabeta , d'andata e di ritorno.

makeng

Gio, 14/02/2013 - 16:40

certo che i sinistro.zi sono comici: se uno di destra viene indagato è "sicuramente" un delinquente, e quindi non esistono i giudici rossi. Se poi viene assolto, questi campioni delle manette, allora vuol dire che i giudici non sono rossi.... ma chi paga i danni di tutti quelli finiti in galera e rovinati da questi GIUDICI POLITICIZZATI ROSSO SANGUE?

michele lascaro

Gio, 14/02/2013 - 16:41

Era lampante l'innocenza di Minzolini, ma si sa, per la casta è valido l'assunto: colpisci anche ciecamente e senza criterio, qualcosa resterà. Auguro a Minzolini l'elelezione a parlamentare, in questo modo qualche sassolino se lo leverà dalla scarpa.

maxmello

Gio, 14/02/2013 - 16:42

Quello di Minzolini a mio parere è stato un comportamento scorretto ma che non configura reato, solo avidità. Mi domando se pubblicherete mai le dichiarazioni assolutorie di silvio sulle tangenti e sulla corruzione su questo giornale visto che è su tutte le testate nazionali.

NoSantoro

Gio, 14/02/2013 - 16:45

Propongo un quiz. Se Minzolini non fosse stato candidato a causa dell'accusa e avesse chiesto un bel risarcimento danni, chi avrebbe pagato? 1) Il magistrato: 2)Lo Stato e quindi noi poveri fessi? I sinistrati sono esentati perchè, essendo geneticamente migliori, non si pongono nemmeno il problema, tanto, è colpa è di Berlusconi.

benny.manocchia

Gio, 14/02/2013 - 16:46

E poi dicono che i comunisti non sono completamente scemi.Basta leggere qualche commento su questa rubrica per capire appieno la loro ignoranza.Carte di credito aziendali:di solito c'e' il permesso di usarle per scopi personali,basta rimborsare l'azienda.Minzolini ha rimborsato.Preoccupatevi piuttosto dei 3 milioni(3) che la Rai da' a quel musetto da scimmia di Fazio.Quelli non sono soldi pagati dagli utenti? Dite dite:continuate a farci ridere. Un italiano in USA

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 14/02/2013 - 16:56

Lo scopo non era punirlo per un reato era farlo fuori dalla rai per mettere al suo posto qualche bel compagno allineato.

vince50_19

Gio, 14/02/2013 - 16:56

scorpion12 - "quindi ha speso a destra e a sinistra con i soldi della rai però il fatto non costituisce reato." Questo che lei dice è il dispositivo della sentenza? Sicuro?

benny.manocchia

Gio, 14/02/2013 - 17:01

lacrime dei rossi perche' non hanno ...fucilato Minzolini. Como me gusta! Un italiano in USA

antoniopochesci

Gio, 14/02/2013 - 17:02

Su questo forum ed altrove ho sempre sostenuto che se un padre di famiglia, il sig. Rossi, ruba un kg di pane al supermercato viene sbattuto in galera, perchè lo prevede la legge; se invece Befera,Manganelli,Mastrapasqua ( ed in primis il Sultano/Predicatore della Reggia Quirinalizia) e gli altri boiardi di Stato,i vip,i dirigenti RAI ecc. che si ingozzano di denaro pubblico 20-30 volte più dei comuni mortali,non vanno in galera, in quanto è tutto perfettamente legale. Ma c'è una persona nell'orbe terracqueo di buon senso che possa censurare il sig. Rossi? Ed allora ne consegue che ci sono atti punibili penalmente ma non moralmente e viceversa. Il caso Minzolini è emblematico: non punibile penalmente ma come non stigmatizzarlo moralmente anche se perdonabile per avere restituito il maltolto? Vedrete: anche i Fiorito,i Marcuccio e i tanti consiglieri regionali coinvolti, anche se moralmente da lapidare per l'uso di denaro pubblico, potrebbero essere assolti dall'accusa di peculato, in quanto tutto quello che hanno arraffato era consentito dalla legge. Per quanto riguarda le accuse mosse da Berlusconi ai giudici (pardon ai PM), ancora una volta nel linguaggio comune si confondono volutamente PM e GIUDICI.Che, pur essendo entrambi magistrati, svolgono funzioni DIVERSE. Berlusconi - a torto o ragione - infatti se la prende con i PM non i GIUDICI. Per questo, quando un giudice assolve, di fatto si dà ragione a Berlusconi: perchè spesso le indagini dei PM propalate ed amplificate a ruota libera dai media sono come un calcio di rigore a porta vuota. Quando invece, davanti ad un giudice terzo, sulla linea di porta scende anche un imputato con tutte le garanzie, coram populo ed affiancato dal suo difensore,ecco che il rigore viene parato o peggio va fuori. E l'imputato viene assolto. E per i PM si trasforma in autogol. Ed allora, se siamo intellettualmente onesti, ci dobbiamo domandare se per caso i PM ( e non i GIUDICI) rincorrano solo la notorietà e le prede più appetibili ... per poi rimanere con pugno di mosche.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Gio, 14/02/2013 - 17:03

Ora,dopo tanta porcheria che ha trascinato nel fango codesta persona,facendole perdere il posto di lavoro e la dignità,sono curioso di sapere se,come di moda con sinistrorsi e sindacalisti,qualche magistrato condannerà la RAI a riassumerlo nelle precedenti mansioni e retribuirlo per intero. In trepida attesa.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Gio, 14/02/2013 - 17:06

...sbaffone e sinistrati vari...il vs. sapere risica lo 0...le carte di credito aziendali sono date da tantissime aziende...sono i benefit...svegliaaaaaaaa.....c'è chi i benefit li ha diretti in busta paga...chi x il dentista...chi x l'auto..ecc. ecc. svegliaaaaaaaaa....poi che sia giusto o sbagliato è un'altra cosa....svegliaaaaaaaa

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 14/02/2013 - 17:12

Questa è una notizia che accolgo con sincera gioia. Chi lo ripaga adesso ?!

Massìno

Gio, 14/02/2013 - 17:12

Teste piene di nebbia si domandano perché indagini chiuse con assoluzione non debbano essere fatte pagare ai giudici in questione. Da rimanere davvero allibiti, per questi simpaticoni un indagine deve per forza produrre un colpevole? Nello specifico, invece di berciare tanto la domanda da porvi è una sola: ma siete contenti che un direttore di tg abbia una carta di credito pagata da noi con la quale spendere in beni non diretti alla produzione del servizio? E vi stà bene che uscendo di 65000 euro li abbia restituiti perché colto sul fatto? Oppure essendo un uomo messo li dal vostro Silvio questi peccatucci non contano? Non è denaro nostro anche questo?

rbach

Gio, 14/02/2013 - 17:13

A quei neuronalmente deboli (marcoland, falso96, lino1234...) che vorrebbero punire gli inquirenti tutte le volte che qualcuno viene poi assolto in processo, farei semplicemente notare che se i giudici indagassero e accusassero solo quelli della cui colpevolezza si è sicuri, allora non ci sarebbe alcun bisogno di giudici e di processi. Se siamo sicuri che uno è colpevole di qualcosa, perché dobbiamo processarlo? Sbattiamolo direttamente in galera senza passare dal via. I magistrati inquirenti servono appunto ad indagare ed accusare chi è "sospettato" di aver commesso un reato; i magistrati giudicanti a giudicare, prove alle mano, se l'accusato possa o meno essere giudicato "colpevole". Non sempre le prove sono sufficienti e quindi, nel dubbio, si assolve. Se valesse invece il ragionamento di questi commentatori minus habens, gli inquirenti, temendo di essere puniti per aver accusato qualcuno senza prove davvero incontrovertibili, perseguirebbero solo quei rarissimi delinquenti colti in fragranza di reato. Poveracci, non ci arrivano proprio.

citano39

Gio, 14/02/2013 - 17:14

Mi chiedo se verrà risarcito. Le spese fatte "per servizio" vanno rimborsate senza se e senza ma. Certo, ogni tanto un controllo non guasta. Al massimo fai un richiamo al dipendente che ti sembra spenda troppo. Ma se uno ama il suo lavoro ed è onesto non succedreà nulla. A me Minzolini è sempre sembrato una persona onesta. Dovrebbero ridargli la direzione del TG1.

Cosean

Gio, 14/02/2013 - 17:14

Usare "Illecitamente" le carte di credito, non è Reato. Giuro, l'ho letto nel Titolo! Ormai si può anche scrivere che commetetere Reati è lecito!

chinawa58

Gio, 14/02/2013 - 17:15

voglio vedere quanto e chi le testate giornalistiche che troveranno il modo di scusarsi nei confronti del Minzolini,visto tutto il can,can fatto a suo tempo e non solo a quello ma OFFENDENDO in modo molto pesante il direttore come asservito alla dx fino a sopprimerlo dal posto in Rai con accuse infamanti,bene ora vorrei tanto che il magistrato che aveva inquisito e condannato fosse RADIATO da svolgere tale funzione,quindi vedo giusto RIFORMARE LA GIUSTIZIA e inserire la RESPONSABILITA' dei Magistrati che sbagliano a risarcire il danno causato di tasca propia e non che sia lo Stato (cioè NOI).

MEFEL68

Gio, 14/02/2013 - 17:15

La sentenza non poteva essere che questa. Il tutto è sevito, però, ad allontanare Minzolini dalla Rai fino alle prossime elezioni. Se continuerà a dare fastidio, qualche PM ricorrerà in appello e la storia riprenderà secondo calendario politico.

jacopo82

Gio, 14/02/2013 - 17:16

manocchia ha restituito i soldi solo dopo l'apertura dell'inchiesta, guarda un po' che caso. dai su, gli specchi sono già pieni di unghiate.

Massìno

Gio, 14/02/2013 - 17:21

@stenos ma perchè scrive baggianate? Il Consiglio di amministrazione Rai è tutt'ora controllato da uomini del PDL e chi mettono al TG1 lo decide un signore di Arcore...

pgbassan

Gio, 14/02/2013 - 17:23

Damiano Guerra: anche le toghe rosse devono assolvere quando non c'è reato. Ma mi chiedo sempre: troppe volte i PM politicizzati partono lancia in resta a incriminare qualcuno, che nel frattempo perde il posto e cose ancore peggiori. Dopo un po' di tempo, anni, il malcapitato viene assolto da un giudice: intanto i magggistrati politicizzati se ne fregano del tutto o fanno addirittura carriera.

Massìno

Gio, 14/02/2013 - 17:26

@serramana1964 sveglia tu. Ha dovuto restituire 64000 euro di eccesso. Indovina come finiva se non lo beccavano. Nella tua azienda ti lasciano uscire dal budget per 64000 euro in 15 mesi?

libero46

Gio, 14/02/2013 - 17:29

Dovrebbe vergognarsi ora "Di Dietro Antonio" con le sua ossessiva calunnia verso altri, senza guardare se stesso ed attorno a se, ora vediamo se ridanno a Minzolini un compenso o ripristino del posto ladrescamente soffiato... in che mani siamo, poveri noi!!!

rossono

Gio, 14/02/2013 - 17:32

cloroalclero Ma dove vivi? Secondo lei se uno pende di un grado a destra e fazioso, giusto.Ora scriva pure tutti quelli che varano a sinistra come macigni (vedi la Berlinguer) cosa sono?

eloi

Gio, 14/02/2013 - 17:34

Cosa sono 65.000 Euro in confronto ai miliardi che da Siena sono andati a Lugano ed a Londra? Ricordate che la giurisprudenza Italiana punisce l'azione e non il danno. Il ladro di polli è colpevole come chi ruba miliardi, un pò come commettere un omicidio od un pluriomicidio.

pgbassan

Gio, 14/02/2013 - 17:43

rbach: in parte sono d’accordo (per la necessità di indagine e rinvio a giudizio). Ma troppe volte ho visto raffazzonare indagini, accuse con poco o nullo fondamento. Partire lancia in resta su cose fumose. Quando non si parte, e sono troppe, per mettere fuori gioco gli avversari ideologici o di parte. Certi Falcone e Borsellino conducevano indagini e raccoglievano prove: quando chiamavano il soggetto interessato avevano già tutto documentato e quello non aveva scampo. Azione legale sulla realtà dei fatti. Saluti.

gian paolo ledda

Gio, 14/02/2013 - 17:44

Tralasciamo per un momento ogni considerazione sull'uso ed abuso che in una azienda come la Rai si fa dei soldi pubblici.Nell'assistere ad un ennesimo flop accusatorio c'è da chiedersi quanto sia costato tutto questo carosello giudiziario in termini di tempo (per i magistrati che talvolta-a loro dire- pare siano anche costretti a portarsi le pratiche a casa) e di denaro per indagini ed accertamenti!

sbaffone

Gio, 14/02/2013 - 17:45

nanuq insulto? dato che siete cosi felici di farvi fregare i soldi dal Minzo,mi sono semplicemente offerto di farvi godere di più.....REGALATIMI UNA CARTA DI CREDITO ANCHE A ME

Ritratto di depil

depil

Gio, 14/02/2013 - 17:46

si segni i nomi di tutti i criminali che lo hanno colpito a partire dal pm e se ha un pò di soldi si compri una vendetta

ruggi

Gio, 14/02/2013 - 17:55

Questa è una bella notizia. Un caro ed affettuoso saluto a Minzolini.

sbaffone

Gio, 14/02/2013 - 17:55

MIGRANTE ridi tu?immagina io nel vedere un fesso tutto contento nel farsi fregare il portafoglio dal Minzo hahahahaah ma che sei l'americano a cui Totò vendette la fontana di trevi?hahahahahaaa ps:sinistro?no grazie,,,m5s

valter 66

Gio, 14/02/2013 - 17:56

a pochi giorni dalle votazioni viene assolto un candidato del PDL. ci sono processi che vanno avanti per anni e questo cosi velocemente- è uno scandalo. basta con le toghe azzurre

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 14/02/2013 - 17:58

Egregio sig. "pasquale.esposito", benché, quello che ha detto innanzi, l'abbia detto con molta acrimonia, per sommi capi posso dire che lei dice il vero riguardo ai 60 anni e più di ruberie di certa parte politica. Altrimenti non ci spiegheremmo tutti i danni e i mali di oggi. Uno fra tutti, il più grande, il gigantesco debito pubblico, che rimarrà purtroppo sul groppone anche dei nostri figli e pronipoti per chissà quanti decenni ancora. Sono onorato che un connazionale come lei tenga alto, soprattutto nella Germania dove risiede, il buon nome della nostra Italia e del nostro leader Silvio Berlusconi, denigrato insieme al nostro Paese in ogni parte del mondo a causa di uomini della sinistra diffamatrice. Complimenti per il suo coraggio.

squalotigre

Gio, 14/02/2013 - 18:04

Damiano Guerra- Le toghe rosse sono quelle che lo hanno accusato ingiustamente. Quelle che hanno passato le veline ai vari Travaglio e hanno fatto perdere il posto ad un validissimo professionista. Le toghe rosse sono quelle che non pagano mai per i loro errori e che anzi vengono promosse dal CSM. Le toghe rosse sono quelle che sono state elette a far parte di un CSM che non condanna mai alcuno perché la loro giustizia è domestica. Le toghe rosse sono quelle che si adombrano e fanno mozioni di tutela quando qualcuno osa dire che il Potere ormai non è nelle mani del Parlamento e dei legittimi rappresentanti del popolo italiano, ma nelle mani di un manipolo di funzionari, vincitori di concorso pubblico, che sono liberi di fare e disfare governi, fare e disfare reputazioni, fare e disfare anche grosse aziende, come Finmeccanica, mettere sul lastrico migliaia di operai, e non pagare mai anche quando vengono sbugiardati dalle sentenze di merito. Sentenze che arrivano a babbo morto quando i loro sbagli hanno causato tragedie private e catastrofi pubbliche.

jovac

Gio, 14/02/2013 - 18:05

Certo che se Minzo ha restituito i soldini vorrà dire che sapeva che c'era qualcosa che non andava, o no?!

Ritratto di fioellino

fioellino

Gio, 14/02/2013 - 18:11

Il direttore Minzolini ha solo sbagliato schieramento. Con la Sinistra avrebbe condotto anche il Festival.

igiulp

Gio, 14/02/2013 - 18:18

A ME QUELLO CHE NON VA E' CHE DAI TRIBUNALI ESCONO NOTIZIE CHE DEVONO RIMANERE SECRETATE, ANCOR PRIMA CHE I PROCESSI ABBIANO CORSO. INVECE SI SBATTONO I MOSTRI IN PRIMA PAGINA, CON FATTI TUTTI DA VERIFICARE E LA FOLLA SCATENATA, COME AI TEMPI DELL'INQUISIZIONE, CHE CHIEDE LA TESTA DEL PRESUNTO CONDANNATO. QUESTA E' UNA GIUSTIZIA CHE NON FUNZIONA !!!!!!!!!!!

cast49

Gio, 14/02/2013 - 18:20

siete contenti, coglioni? fottetevi e rosicate, figli di puttana

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 14/02/2013 - 18:24

credo che rbach,abbia spiegato con elementare chiarezza perchè è dannoso per il cittadino che i giudici debbano pagare di tasca propria gli imputati assolti,eppure non ci vuole molto.Aggiungo se tu povero cristo subisci un ipotetico reato da parte di qualcuno e lo denunci,il magistrato inquirente nel dubbio di non aver prove assolutamente certe(flagranza di reato,pressochè miraggio)e quindi di rimetterci lui,ti chiude la porta in faccia.Ancora meglio della già disgraziata giustizia odierna.

sbaffone

Gio, 14/02/2013 - 18:25

MINZO,FITTO e FORMIGONI hanno organizzato un raduno elettorale azzurro,,,,,,,,,ma se fossi in voi farei come i cinesi alla visita di CRAXI......non toglierei mai le mani dal portafoglio

giovanni PERINCIOLO

Gio, 14/02/2013 - 18:29

Cari trinariciuti scatenati perché continuate a insultare Minzolini e non chiedete invece a mamma RAI di pubblicare tutti gli estratti conto delle carte di credito aziendali cui hanno diritto tutti i dirigenti rai??? Allora si che ci faremo delle belle risate e già che ci siamo chiedete anche la pubblicazione, prevista per legge, di tutti gli emolumenti versati ai vari fazio, littizzetto (miss parolaccia) corradino mineo (il direttore "super parte di Rai 24), floris e delle mara venier, clerici e via elencando!

Pluto 2012

Gio, 14/02/2013 - 18:31

Questi giudici comunisti che assolvono un candidato del PDL a pochi giorni dalle elezioni!!!!

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Gio, 14/02/2013 - 18:39

@vince50_19 beh, mi sembra lampante. Ha sforato il suo budget di 65.000 euro, è stato accusato, ha restituito i 65.000 e, nell'ambito del processo è stato assolto perchè tale appropriazione non è indebita in quanto non costituisce reato. Resta il fatto che quei 65.000 li ha spesi e li ha dovuti restituire quindi non era lecito spenderli.

rbach

Gio, 14/02/2013 - 18:41

@pgbassan. Per uno su cui si indaga, ce ne saranno mille su cui non ci provano nemmeno perché ci sono insufficienti elementi per andare avanti. Quello del Minzotin non mi sembrava, anche solo dagli elementi noti alla stampa, un caso così dubbio e insignificante da far correre. Vedrete che anche per Batman-Fiorito si scoprirà, leggi alla mano, che non ha commesso alcun reato usando per cacchi suoi i soldi del partito. Un conto è comportarsi bene, un conto è non commettere reati. Eppure sono sicuro che i minus habens di cui sopra, senza alcun processo e alla faccia dell'illogico principio che vanno accusati solo i sicuramente colpevoli, lo lincerebbero se ce l0avessero per le mani.

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Gio, 14/02/2013 - 18:55

bhe almeno e' servito a far restituire i soldi alla zecca minzolini...

EFISIOPIRAS

Gio, 14/02/2013 - 18:58

BENE! E adesso il dottor Minzolini DEVE querelare il dipietro per averlo accusato ingiustamente ed avergli fatto perdere non solo la carica che ricopriva, ma anche l'onorabilità.

giorgio solda'

Gio, 14/02/2013 - 19:01

La dimostrazione di come si faccia una certa giustizia in Italia. Uno che uccide la fidanzata si becca 10 anni e poi esce con la condizionale,a POLLARI che fa portare via dalla CIA un terrorista islamico 10 anni di galera.In galera certi giudici non chi fa il bene dell'Italia. Viva l'ITALIA

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 14/02/2013 - 19:02

Il solito sistema: prima si fà l'inchiesta e si sbatte il mostro in prima pagina, naturalmente in momenti accuratamente scelti fra i più delicati della vita politica e quando il Centro-Destra sta crescendo nei consensi, poi, con un trafiletto pubblicato a pagina venti, si comunica che era tutta una montatura. Maledetti schifosi, più luridi di un culo di scimmia!

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 14/02/2013 - 19:05

Questi ... potessero .. metterebbero in galera TUTTI quelli NON ROSSI.

Ritratto di marystip

marystip

Gio, 14/02/2013 - 19:06

Tu pensa hanno rotto le palle a Minzolini per una carta di credito e poi pagano 2,6 mln di euro (si, 2,6 mln di euro) a un circopiteco come Fazio e non so quante centinaia di migliaia di euro alla fidanzata di Benigni (sembrano fatti l'uno per l'altro per quanto si somigliano in bruttezza) Littizzetto. Schifosi!

ludovik

Gio, 14/02/2013 - 19:10

ha solo sforato nelle spese di quasi 70.000 euro bè che volete pezzenti...sono 2 spccioli per un bananas

giottin

Gio, 14/02/2013 - 19:26

Questi dipendenti statali troppo pagati a mai paganti, quando c'è da dare retta ad un buffone quale il sig. manettaro sgrammaticato di Bisaccia lo fanno con molto zelo anche se poi come si è visto non è successo nulla, intanto Minzolini si è dovuto dimettere e, a detta dei manettari per eccellenza,cioè i sinistrati maledetti, non si sarebbe dovuto nemmeno candidare. Certa magistratura è indegna di svolgere i proprio lavoro, bisognerebbe che ci fosse la possibilità di mandarli a farte gli sterratori!!!!

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 14/02/2013 - 19:27

Si, e ora chi lo risarcisce? Chi toglierà il fango? Chi paga per questa indagine-processo inutile? Forse Di Pietro (basta che venda una casa comprata coi soldi del partito)... Ma perché si fanno le elezioni in Italia? Da decine di anni abbiamo un “governo” occulto, permanente, plenipotenziario che perpetua se stesso e il proprio potere senza nessun consenso-controllo da parte del Popolo Italiano. La magistratura italiana, dal dopoguerra, è stata occupata, plasmata, organizzata dall'ideologia e dai partiti di sinistra che, infatti, non hanno quasi mai governato; in questo modo si sono sempre vigliaccamente sottratti alla responsabilità di dover “fare” davvero e rispondere delle proprie azioni. Pci-Pds-Ds-Pd hanno sempre lasciato agli altri l’onere di tentare di fare qualcosa per la Nazione, a loro è sempre interessato continuare indisturbati e nell’ombra tutte le pratiche per arricchire il partito da una parte, e aumentare il loro potere e controllo in ogni istituzione dall’altra. Attraverso la praticamente completa occupazione delle fonti d’informazione, del sindacato, della scuola, della magistratura, delle cooperative, degli enti e dei governi locali, del parastato e della pubblica amministrazione esercitano un continuo, asfissiante e completo controllo in ogni comparto della società Italiana senza contare le ramificazioni nell'economia e nella finanza di cui Monte dei Paschi, Coop, Unipol, Generali sono la piccolissima punta di un "iceberg" immenso e sommerso... E Monti è complice-alleato di questi "diversamente dittatori"! Noi Italiani che viviamo nel mondo reale con le montagne di problemi che implica, non abbiamo né tempo nè voglia di porre attenzione a milioni di notizie (sfuggite per un giorno all'informazione allineata, ma subito oscurate o smentite) che confermano quanto detto prima, eppure in qualche modo dovremmo farlo. Dato lo spazio limitato, un unico esempio (ma potrei farne molti altri) per l'informazione; qualcuno di voi si ricorda o ha mai saputo di quel redattore dell'Ansa che, a Gennaio '02, per errore inviò tra i lanci di agenzia una email "per Marinella" (subito smentita e annullata) che sembra un manifesto delle brigate rosse... e questa è l'Ansa tenuta nascosta! E l'industria? Anche qui un unico esempio: Matteo Colaninno, vice presidente di Piaggio (ampiamente finanziata con soldi pubblici) è stato vice presidente di confindustria, consigliere del Sole 24 Ore, vice presidente della Banca Popolare di Mantova.... ed è deputato Pd! Questo è solo un commento, ma invito tutti a dedicare un po' di tempo alla ricerca (via web è facile) di tutto quello che tentano in ogni modo di non fare trapelare. Trovereste per esempio ciò che Quatrano (magistrato di Magistratura Democratica), partecipando ad un'assemblea della CGIL (?!?!), ha dichiarato a proposito della Legge che ha introdotto il reato di immigrazione clandestina: " Il cuore di questo atto è il mercato dello sfruttamento di chi è povero: per combattere questa legge si dovrà attuare la disobbedienza civile"... un magistrato equo e super-partes che invita a non rispettare una Legge dello Stato, come se fosse un no-global. Lo smantellamento di questo governo-dittatura occulti è un'emergenza che va affrontata prima di qualsiasi altra cosa, altrimenti ogni tentativo di intervenire positivamente sull'assetto istituzionale, sull'economia, sull'occupazione, sui consumi, sull'export, sulla sicurezza della nostra società, per ricercare il VERO BENE COMUNE della Nazione, verrà inibito-ostacolato-cancellato inesorabilmente!!!!

Ritratto di coni

coni

Gio, 14/02/2013 - 19:31

BENE MINZOLINI: HA PRIMO SPESO E POI RESO LA SOMMA DI 65.000 EURO.:: IO VORREI PORRE L'ATTENZIONE SUI SIGNORI POLITICI, TUTTI INNOCENTI DI DESTRA DI SINISTRA DI CENTRO: QUANTI DI QUESTI PAGANO IL CANONE? NESSUNO, E VOI FATE LA PREDICA PER UNO CHE HA GIA RESTITUITO, LA CIFRA GIA' PRIMA CHE GLI VENISSE CONTESTATA. HO UNA CARTA DI CREDITO AZIENDALE, SPENDO ANCHE A LIVELLO PERSONALE, POI AL RENDICONTO LE SPESE VENGONO SELEZIONATE. SECONDO LE VOSTRE TESTE PIENE DI SEGATURA, SONO UN LADRO?

lupoantico

Gio, 14/02/2013 - 19:36

e' una buona notizia che farà piacere al PD, a Casini, Fini ed a tutti gli scribacchini montati da una superiorità di quattro soldi. A molti giornalisti vorrei chiedere come sono le vostre note spese, specialmente a quelli della RAI ?

Walter68

Gio, 14/02/2013 - 19:51

Che persona onesta, ha usato i ns soldi per fare acquisti personali. Dovrebbe candidarsi nel Pdl, o meglio, alla Regione Lazio o della Lombardia insieme a Fiorito e Formigoni.

liberalone

Gio, 14/02/2013 - 20:02

@falso96 "gli asini che lo anno accusato"? Ma asino è chi scrive.

diodemerf

Gio, 14/02/2013 - 20:02

Ma vaaaaa!!! Che avevamo qualche dubbio in proposito???La solita fuffa dei pm sinistrati.Così va il mondo. E poi ci dicono di rispettare il lavoro dei magistrati.Perchè lavorano???Saluti

Altaj

Gio, 14/02/2013 - 20:16

Secondo alcuni Minzolini era un lecchino del PDL, allora cosa sono secondo questi, gli autentici leccaculo del PD che ci sorbiamo da anni sul tg3 ?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Gio, 14/02/2013 - 20:19

@bruna.amorosi Si, facciamo schifo, ma meno di berlusconi e berlusconiani.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 14/02/2013 - 20:41

Un'altra bella figuraccia per gli inquisitori. Chi pagherà i danni?

gustavo

Gio, 14/02/2013 - 20:43

Non ho mai sentito un compagno dubitare per un attimo del comportamento della Magistratura. Anche se non ci sarà mai la controprova, io, sinceramente, se Bersani venisse accusato e assolto per 27 volte, un piccolo dubbio, in fondo in fondo, forse mi verrebbe. Ma un minimo di obbiettività non l'avrete mai? Come si fa a discutere con gente come voi?

@ollel63

Gio, 14/02/2013 - 20:53

sinistrati, le vostre bischerate fanno tanta pena. Come siete malridotti!

Albaba19

Gio, 14/02/2013 - 21:54

Cast49---sei di una finezza unica!

Acquila della notte

Gio, 14/02/2013 - 21:57

ditelo a +luigipisolo che ci ha scassato i cabasisi per settimane!!!

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Gio, 14/02/2013 - 22:01

@sbaffone: Premetto che mi vanto di essere bananas e non trinariciuta. Le carte di credito le diamo solo a chi le sa usare non ai poveri menteccati. Tu non la meriti. L'ingresso nelle fogne è gratuito.

Luigi Fassone

Gio, 14/02/2013 - 23:14

E adesso,poveri liguri contrari alla candidatura di Minzo,perchè "approfittatore" oltre che NON LIGURE ??

Anselmo Masala

Ven, 15/02/2013 - 00:04

Minzolini usava la carta di credito della Rai???Scusata ma perche' le aveva in consegna??? per riscaldarle in tasca??? Chi e come giudica un dirigente con determinati mandati per le spese fatte con le carte di credito a lui assegnate???? L'importante era toglierlo di mezzo... ho indovinato???? Mi sovviene una curiosita'.... ma Lusi con quale carta di credito ha fatto sparire una vagonata di euro????? Mah sicuramente nn ci sara' risposta alla mia curiosita'.... MPS altra carta di credito per spese pazze e personali???? Mah anche a questo quesito nn penso ci sia possibilita' di risposta!!!! Pero'!!!.... vi rendete conto cosa ha potuto patire Minzolini per il niente?????? Vabbeh pero' son riusciti nell'intento di toglierlo di mezzo e ora chi paga i danni?????? Forse a sinistra lo sanno...o forse no tanto loro nn pagano mai.....

abbassoB

Ven, 15/02/2013 - 00:16

@falso96 scrive :.... potevi fare il magistrato anche tu,con l'italiano che scrivi

accrib

Ven, 15/02/2013 - 00:28

la cosa scandalosa è che abbia usato oltre 60.000 euro con i soldi dei contribuenti e sia anche candidato...che faccia tosta!!! Qualcuno avrà anche il coraggio di votarlo.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 15/02/2013 - 00:36

Nel frattempo Minzolini oltre ad aver perso il posto di direttore del TG1 aveva dovuto subire anche tutte le vomitevoli ingiurie di una sinistra marcia e obsoleta. Sinistrorsi che a causa dell'eccesso d'osso che riempie il loro cranio continuano anche oggi ad insultarlo nonostante l'assoluzione. NON C'è NULLA DA FARE, SONO PENOSI.

gianni59

Ven, 15/02/2013 - 01:17

falso96..."Mettete in galera gli asini che lo anno accusato."...anno senza h?..mi sembra che qui l'asino sia un altro....

gianni59

Ven, 15/02/2013 - 01:20

che strano innocente eppure ha ridato indietro i 65000 euro...forse un sottinteso pattegiamento con la Rai per non muovere le acque pro-canone?!?

Holmert

Ven, 15/02/2013 - 07:14

Caro "il saturato",lei ha le idee molto chiare.Condivido in ogni sua parte ciò che ha scritto alle 19,27. Il sottogoverno è nelle mani del PCI-PDS-ULIVO-DS.Il lupo perde il pelo nuovo e riacquista il vizio vecchio. Il fatto si è che non esiste una vera destra,mentre una vera sinistra continua ad esistere,anche se in gran parte tarocca.

Silviovimangiatutti

Ven, 15/02/2013 - 07:42

Che importanza ha che sia stato assolto ? L'importante era creare le condizioni per poterlo rimuovere dal TG1 ! Di Pietro che si era prestato a far partire l'esposto comunque farà pagare al suo partito alle prossime elezioni questa sua iniziativa (travasando parte dei suoi elettori a quello di Ingroia).

Luigi Fassone

Sab, 16/02/2013 - 00:01

Da questa assoluzione con FORMULA PIENA e dai commenti giunti finora e quivi stampati se ne deduce che MINZO è come quella nave vista tutta linda e pinta dall'Armatore e tutta scassata vista dal Cantiere di Riparazione...!