Dopo gli attacchi, Bruxelles pronta a bombardare l'Isis

Il premier belga Charles Michel ha confermato la ripresa a breve della missione degli F-16 belgi contro l’ Isis, con una possibile estensione alla Siria

Il premier belga Charles Michel ha confermato la ripresa a breve della missione degli F-16 belgi contro l’ Isis, con una possibile estensione alla Siria. Il Belgio dunque risponde a stretto giro agli attentati di Bruxelles organizzati da Isis bombardando le postazioni del sedicente Califfato in Siria.

Intanto i miliziani dell’ Isis mantengono il controllo della città di Palmira, sede del sito archeologico romano patrimonio dell’Umanità. Lo riferiscono oggi fonti governative e degli attivisti, sottolineando che continuano a pochi chilometri dalla città gli scontri tra le forze lealiste, appoggiate da bombardamenti russi, e i jihadisti che difendono il centro. Fonti militari citate dall’agenzia governativa Sana e testimoni contattati dall’Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus) hanno detto che le forze governative sono avanzate nell’area della collina di Syriatel, vicino al Castello di Palmira. Secondo la Sana un’unità dell’esercito si sarebbe impadronita dell’altura.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 25/03/2016 - 13:02

La vendetta era scontata.E così i sedicenti seguaci di Allah si sono fatti un'altro nemico.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Ven, 25/03/2016 - 13:06

Prima di BOMBARDARE, fare PULIZIA ACCURATA dentro casa. Poi si BOMBARDA o meglio si va li, costi quel che costi e si fa PULIZIA DELLE FOGNE!!

Duka

Ven, 25/03/2016 - 13:22

Mi chiedo se sanno dove sia. ISIS non è uno stato ma semplice sigla. Se per esempio i terroristi seguaci "ISIS" si trovano in Egitto che fanno bombardano tutto l'Egitto? Se il cervello fa difetto usate almeno il buon senso.

nordest

Ven, 25/03/2016 - 13:22

Meglio tardi che mai nella nostra nazione delle banane stanno aspettando che scoppi qualche bomba,la storia insegna ,meglio prevenire che curare.

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 25/03/2016 - 13:37

Ha ragione Luttwak. Si dovrebbe cominciare bombardando il quartiere di Molenbeek previo allontanamento non arabi. Sono comunque complici ancorché "moderati". Effetto sicuro e meno spese di carburante.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 25/03/2016 - 13:47

Sempre dopo la puzza......

Libero1

Ven, 25/03/2016 - 13:47

"Belgio pronto a bombardare i tagliagola".Il solito teatrino all'italiana.Dopo che i buoi sono scappati vogliono chiudere i cancelli.

justic2015

Ven, 25/03/2016 - 13:51

Fanno bene i belghi sicuramente distruggeranno l'isis quasi quasi fanno ridere anche i polli pure loro.

gianrico45

Ven, 25/03/2016 - 14:05

La Siria sarebbe bene che la lasciasse stare.

Tuthankamon

Ven, 25/03/2016 - 14:08

Bombardare l'IS è una conseguenza. Occorre agire sulle cause IN Europa e IN Belgio, dall'immigrazione alle periferie!

dakia

Ven, 25/03/2016 - 14:16

dakia. sarà vero? io non sapevo neppure che i belgi stessero bombardando, mettessero a riparo i civili prima di tutto affinché non piombi qui un'altro tsunami di forti cavalieri.

CONDOR

Ven, 25/03/2016 - 14:21

E daje con 'sta smania di bombardare la Siria!! Guardate che l'Isis in Siria è praticamente finito, grazie ai russi. Sta per essere liberata anche Palmira. In pratica ai tagliateste resta solo una città, e dune di sabbia. Piuttosto, cari belgi, francesi e compagnia bella, perchè non vi bombardate i ghetti di bruxelles e parigi. I terroristi erano vostri cittadini, Erano e sono quelli che avete accolto e tirato su dandoci pure lezioni su come si fa l'integrazione e l'accoglienza dall'alto della vostra grandeur e superiorità morale. E tra l'altro i finanziamenti li pigliano proprio dai vostri alleati turchi e arabi del golfo persico. CHE SITUAZIONE PATETICA. ORMAI E' CHIARO CHE UN GREGGE DI CAPRE HA PIU' INTELLETTO DELL'INTERA CLASSE POLITICA UE.

claudio63

Ven, 25/03/2016 - 14:53

Duka, il suo dubbio e' presto dissolto: ISIS si e' autonominato Califfato, ha una struttura governativa e dei confini autodeterminati, i Russi con i Siriani li hanno bombardati quotidianamente, mentre i turchi ne approfittavano per fare pulizia con gli armeni e quelli del PKK, l'Isis come stato ESISTE eccome ed ha gangli attivi nel cuore dell'europa, e' solo che l'occidente molle ed imbavagliato non vuole prenderne atto. Mi spiace per lei, ma io vedo l'occidente in guerra contro l'espansione di un ideologia violenta che falsamente e proditoriamente fa di una religione solo un vessillo. Gli stessi capi religiosi musulmani cominciano a puntualizzare sulle questioni e provocazioni dei terroristi ISIS, voluti,coccolati e ideologizzati dai cari amici e fratelli sauditi che fanno del wahabismo ( ultra conservatori musulmani) la bandiera dell'espansione del loro credo ideologico e dei loro interessi di famiglia (Saudi) nella regione e nel mondo.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 25/03/2016 - 15:07

Questi Belga, hanno tanta immaginazzione, ma purtroppo sono sbagliate, NON È BOMBARDANDO NEI LORO PAESI CHE SI VINCE, MA BOMBARDANDO LE CATAPECCHIE O CASE CHE DANNO RIFUGIO AI TERRORISTI, A BRUSSEL E NELLE CITTÀ EUROPEE, CIÒ COSTA MENO ED È MOLTO PIU EFFICACE, PERCHÈ SENZA RIFUGIO, """SONO FREGATI"""!!!

Ritratto di Rames

Rames

Ven, 25/03/2016 - 15:16

Se si bombarda ogni volta che accade qualcosa di tragico e poi si ritorna in riposo, quanti attacchi tragici occorrono per svegliare i governi e portare a termine una guerra?

michetta

Ven, 25/03/2016 - 15:58

Appunto! Prima prendiamo le bombe,poi reagiamo! Mai prevedere?! Chissa' perche',questi Paesi occidentali,essendo stati senza guerre,da circa 70 anni,non capiscono,che CHI MENA PER PRIMO, MENA DUE VOLTE?! I terroristi trovano terreno fertile,anche per le mentalita' cacasottiere nostre e dei nostri figli,per non parlare dei nipoti,che verranno....Autentici braghe slegate e sempre aperte,con il solo principio di "liberta'" e nullafacenza,i nostri figli (ed i nipoti),saranno sicuramente zerbini,per tutti i maomettani-islamici-africani,che stanno arrivando,che sono arrivati e che arriveranno da queste parti, con il beneplacido di tutti quelli che ci governano. VOTATE TUTTI!!!

Silvio B Parodi

Ven, 25/03/2016 - 16:10

ma sono anni che scrivo CHE I MUSSULMANI VANNO CACCIATI DALL'EURPOA SONO IL CANCRO DELLA SOCIETA' e il cancro non si sconfigge con le chiacchere.

Giorgio Rubiu

Ven, 25/03/2016 - 16:51

Una costosissima vendetta.Perché non si passa al setaccio tutto il Belgio,casa per casa,ed ognuno in odore di terrorismo o di omertà a favore dei terroristi,sia paracadutato nei paesi del ISIS. Costa meno che bombardare e si ottiene di più.Ci si libera delle mele marce e si fa temere l'espulsione anche a quelli che in Belgio ci sono nati.Se ci sarà una coalizione anti ISIS sotto l'egida dell'ONU,il Belgio,se ne farà parte,sarà il benvenuto.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 25/03/2016 - 16:55

Bravi! E quando ve lo ha chiesto Putin di contribuire, voi dov'eravate? oppure i vostri bombardieri li avevate affittati a una compagnia low cost?

giovanni951

Ven, 25/03/2016 - 17:01

quindi bombardano molenbek?

Albius50

Ven, 25/03/2016 - 17:11

Bisogna mettersi in testa che in tutte le nazioni dove non esiste ORDINE è meglio un ASSAD che usa il PUGNO DURO, noi TURISTI abbiamo la possibilità di ritornare a Palmira, le piramide EGIZIE, e fare il bagno nel Mar Rosso in tutta sicurezza; d'altra parte le nazioni lentamente si libereranno del problema religioso ED AVRANNO UNA CRESCITA CULTURALE come esempio porto la CINA COMUNISTA per 30 anni hanno usato il PUGNO DI FERRO ma ora sono in tanti con la PANCIA PIENA e il PUGNO SI STA ALLENTANDO LENTAMENTE.

elio2

Ven, 25/03/2016 - 17:13

Proprio dei pirla. Sono più di 40 anni che permettoeno agli islamici di prendere possesso delle città creando dei ghetti dove nemmeno la polizia si fida ad entrare, adesso dopo la batosta si arrabbiano? arrabbiatevi con voi stessi, con i vostri governanti, che si sono tanto prodigati affinchè l'inevitabile conclusione di questi giorni si avverasse.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 25/03/2016 - 17:55

Quindi le bombe di Bruxelles erano un avvertimento degli "Alleati" al Belgio: o fate la vostra parte in Siria, oppure...E cosi` ora si sono convinti.

Mannik

Ven, 25/03/2016 - 18:01

All'indomani degli attentati a Parigi hanno raso al suolo Raqqa considerata la capitale dell'ISIS. Con che successo? Zero. Anzi. Altri attentati come sappiamo...

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 25/03/2016 - 18:20

si bombardate e nello stesso tempo fate ancora entare migliaia di musulmani..di più scommetto che non ne avete "rimpatriato" uno!!! buffoni!!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 25/03/2016 - 18:35

Invece di andare a bombardare cosí lontano forse é meglio che facciano il loro dovere dentro casa usando intelligenza e tecniche adeguate. Raccogliere tutti i potenziali seguaci di questi delinquenti e cacciarli dal territorio nazionale. E se hanno ottenuto la cittadinaza gliela revochi. Punto.

paco51

Ven, 25/03/2016 - 19:05

azione stupida. pulizia prima a casa vostra , chiedete a qaulcuno condannato in questi giorni .....!

Ritratto di memeneutro

memeneutro

Ven, 25/03/2016 - 20:20

Ma dove sono nascoste le Intelligence Eu!se solo vorrebero estirpare Lisis in un solo Mese rimarrebbe un Ricordo, Ma! prima devono sottomettere il Popolo Europeo per poi dire celabbiamo fatta a mettere i Popoli Eu sotto controllo.

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 25/03/2016 - 20:30

----bisogna andare contro il riflesso pavloviano---tu fai l'attentato ed io ti bombardo --e fare esattamente l'opposto--non bombardare --che tra l'altro non serve a nulla--serve solo ad andare verso lo scontro tra civiltà che molti auspicano--- concentrare invece le forze sul proprio paese --far convergere le energie degli 007 sui quartieri a rischio e controllarli capirlarmente--mandando via coloro che possono costituire minaccia per il popolo belga---prosit @pravda99---è una ipotesi inquietante che se uno la esprime viene preso per pazzo--ma una riflessione sulle false flag ogni tanto bisognerebbe pur farla--

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 25/03/2016 - 21:02

L'idiozia più totale. Hanno il nemico in casa e vanno all'estero a bombardare non si sa chi! Un modo per darla a bere alla loro opinione pubblica. Non vogliono far vedere che non fanno niente contro gli islamici che hanno dentro casa, solita politica eruropea di farci invadere, e per far vedere che fanno qualcosa si attaccano a un fantomatico Isis di cui nessuno a casa saprà mai se sono stati colpiti o meno. Sveglia gente! questi nostri politici, per non fare quello che devono fare VERAMENTE, ci stanno imbrogliando! La cosa vale in Italia come in Belgio o altrove dell'Unione Europea. Sveglia popoli europei, non vi fate ingannare!

pastiglia

Ven, 25/03/2016 - 22:43

Bombardino in casa loro, i terroristi sono li non in Siria.

opinione-critica

Ven, 25/03/2016 - 22:47

Con questa decisione il Belgio ha preso una decisione saggia e di salvaguardia dei propri cittadini.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 25/03/2016 - 23:55

I belgi hanno perso la testa. Una vera azione militare energica andrebbe condotta nei quartieri di Bruxelles occupati dai musulmani. UN RASTRELLAMENTO CAPILLARE CASA PER CASA, DOPO AVER BLINDATO OGNI VIA D'ACCESSO E DI USCITA, SAREBBE PSICOLOGICAMENTE E CONCRETAMENTE PIÙ EFFICACE DI QUALSIASI BOMBARDAMENTO IN SIRIA. Dimostrerebbe la padronanza del territorio da parte dello stato belga. INSEGNEREBBE A TUTTI QUEI VIGLIACCHI MUSULMANI DI MOLLENBEEK, SIMPATIZZANTI DEI TERRORISTI, CHE LA LORO IMPUNITÀ È FINITA. Insegnerebbe loro che per vivere in Europa bisogna rispettare le nostre regole e che il loro corano possono leggerlo finché vogliono MA NON APPLICARLO.

Algenor

Sab, 26/03/2016 - 00:02

Riusciranno mai ad ammettere che il problema é DENTRO I CONFINI?

Edmond Dantes

Sab, 26/03/2016 - 00:03

Spiace per le vittime innocenti, ma il Belgio, in quanto a contrasto del terrorismo islamico, è solo una barzelletta.

ANTONIO1956

Sab, 26/03/2016 - 08:04

In tutta questa storia di terrorismo anche voi giornalisti e media avete una parte molto importante e purtroppo negativa. Che cavolo vuol dire "bombardare ISIS"??? Che cosa bombardano ?? Bruxelles intera o solo il quartiere islamico ?? Devono anche bombardare quei quartieri di Parigi ormai 100% musulmani ?? Un conto è una guerra di conquista del territorio come avvenuto in Sirya dove solo grazie alla Russia i siriani si stanno riprendendo la loro terra, un conto è combattere contro il terrorismo che è già installato nel nostro interno. Questo lo si combatte prima di tutto con le idee, cioè facendo valere la nostra superiorità culturale e poi costruendo una maglia giuridica strettissima in modo che queste persone e queste idee non possano proliferare e gli individui più pericolosi possano essere immediatamente eliminati preventivamente. Primo passo importantesarebbe giù chiudere tutte le moschee.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Sab, 26/03/2016 - 09:56

Algenor,lo ha già BEN specificato Scemenzi quando disse"E' inutile chiudere le frontiere,li abbiamo già dentro".