Gli atti sessuali tra uomo e animali sono leciti se non c'è penetrazione

Per questo motivo, un uomo è stato assolto dall'accusa di "bestialità"

Gli atti sessuali tra uomo e animale sono leciti se non c'è penetrazione. Una sentenza assurda, ma reale. A emettarla è stata la Corte Suprema che si è occupata di un caso di un uomo della British Columbia condannato per aver aggredito sessualmente le proprie figliastre e imputato di 13 diversi capi d’accusa tra cui quello di “bestialità”.

Il Canada, come riporta il sito osservatoriogender.it ripreso da Dagospia, ha stabilito che gli atti sessuali tra uomini e animali sono leciti purché non vi sia “penetrazione” tra i soggetti coinvolti. Per questo motivo, l'uomo è stato assolto dall'accusa di "bestialità" dal momento che con questo termine si deve intendere appunto un “rapporto sessuale completo” tra uomo e animale che presuppone la penetrazione.

I legali dell'uomo hanno sostenuto che il reato di bestialità non è mai stato definito chiaramente in maniera da comprendere qualsiasi tipo di atto sessuale tra uomini e animali.

Non è servita a nulla l'opposizione dell'unico giudice dissidente che ha fatto presente come "gli atti con gli animali che hanno uno scopo sessuale sono intrinsecamente uno sfruttamento al di là che si verifichi o no la penetrazione”.

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 13/06/2016 - 13:40

ci siamo quasi. questo mondo sta diventando un immondezzaio unico.

eureka

Lun, 13/06/2016 - 15:34

Depravazione....cos'altro aggiungere al peggio?

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Lun, 13/06/2016 - 17:26

E questo ancora non è niente. Il progressismo planetario avanza con idee 'strabilianti'.

evuggio

Lun, 13/06/2016 - 17:47

E io che credevo che la "bravura" dei magistrati fosse una particolarità tutta italiana! invece vedo che anche dall'altra parte dell'Atlantico "UNO SU MILLE CE LA FA!

joecivitanova

Lun, 13/06/2016 - 23:36

..quindi se ho ben capito, se in Canada un uomo va allo zoo e prova la 'malsana' voglia di penetrare con il suo pene per compiere un atto sessuale libidinoso per lui solamente, che ne so, una elefantessa..quest'uomo può essere accusato di bestialità ed incriminato per aver aggredito sessualmente l'animale e condannato..!! g. p.s.: e quanti anni rischierebbe..!?

Jammine8513

Gio, 07/07/2016 - 02:34

Siamo arrivati alla fine. Babilonia e' qui e non ce n'eravamo neanche accorti. Io mi sono resa conto da poco dei falsi miti, delle idolatrie e dei falsi profeti. Che il Signore ci aiuti.

Jammine8513

Gio, 07/07/2016 - 02:38

Siamo arrivati alla resa dei conti. Mi sono svegliata dal torpore e ho visto che Babilonia era intorno a me. Abbiamo creduto in falsi miti, inseguito falsi profeti e idolatrato finti idoli.