Avances vietate. Ci estingueremo per femminismo

«E stinzionista, l'epoca più antierotica di sempre». Così il Foglio ha definito il tempo segnato molto opportunamente dalla copertina di Time, che ha eletto person-of-the-year il movimento «Metoo». In effetti, se lasciamo fare ai moralisti chic, quelli che la-donna-non-si-tocca-neppure-con-lo-sguardo, finiremo per estinguerci come specie. Mettere alla gogna un uomo perché ci ha provato (di questo si tratta, per parlar semplice) ci può anche stare, ma proviamo a essere coerenti e conclusivi. A volte l'uomo ci prova e ci riesce. Chi più, chi meno. Non sempre, è chiaro, ma con un tasso di successo che induce a ritenere la strada perseguibile. Se questa strada si rivelasse infruttuosa, verrebbe accantonata, come infatti è il caso per gli uomini particolarmente timidi o poco attraenti.

Perché dunque scagliarsi contro la pratica degli approcci, delle avance? Va bene condannare la coercizione, ma perché buttare il bambino con l'acqua sporca? Perché fa emergere il vero problema, che non sono le avance rifiutate, ma quelle accettate, in quanto manifestazione di debolezza della ragione verso la passione. Dal punto di vista maschile, è una disquisizione minore: sono secoli che saltiamo dal peccato alla retta via. Gli abbiamo anche dato un nome: vita. Dal punto di vista femminile invece è una minaccia, perché la debolezza compromette quel percorso di affrancamento, di vita e di costumi, che da decenni stanno percorrendo. Un po' come le esecuzioni sommarie nelle rivoluzioni: ingiuste, ma utili ad affermare la supremazia del nuovo corso. Scoprirsi debole dà fastidio, se stai affermando proprio l'indipendenza e l'autosufficienza. Però, e sia detto per inciso, agli uomini piacciono le donne e alle donne piacciono gli uomini. Biologicamente, uno ci prova e l'altra decide se ci sta. Può indispettire, lo capisco, ma sfortunatamente è così. Questa rivoluzione ci restituirebbe un mondo tranquillo, dove a nessuna donna può capitare di «subire» un'avance. Un tantino freddo, in verità. Sia come sia, comunque si dovrebbe poi arrivare a consumare, a darsi un po' di piacere, non avendo ancora optato per la castità. Ma come? Se inibisci la tentazione, la ragione prevarrà sempre. L'ipotesi di lasciare che sia la donna a prendere l'iniziativa sembrerebbe la soluzione, gradita a certi quanto indigesta ad altri, ma invece non è così. Perché stiamo vedendo che il maschio non dovrebbe reagire, pur se provocato a meno di un'accettazione scritta, ovviamente, meglio ancora se rogata da un notaio. In conclusione, sarebbe forse opportuno affrontare la questione con misura e discernimento. Intanto, tra avance e coercizione. La seconda è un soffocamento della volontà e dunque della dignità della persona, che va protetta, anche dai tentativi. La prima invece è il sano fondamento della specie e come tale va preservata, nelle varie forme dialettiche in cui viene agita. Forme che sono le più effimere, sottili, intangibili, come si conviene al linguaggio dei sensi quando vogliono e devono sostituirsi alla ragione. Che sia l'avventura di una sera o il rapporto di due coniugi, la freddezza del pensiero ostacola il calore della passione. Sia nel senso più accettabile, che per provare certi piaceri occorre abbandonarsi, per il maschio (una certa cosa non vuole pensieri, è il detto popolare) come per la femmina, sia nel senso dell'attrazione: l'uomo e la donna freddi, algidi, inducono timore e distanza, non accendono il desiderio. E se non c'è fiammella, a lungo andare non ci sono nemmeno bambini. Così a estinguerci non sarà stata la guerra atomica, ma le sciocchezze atomiche.

Commenti
Ritratto di nowhere71

nowhere71

Ven, 08/12/2017 - 10:05

Bellissimo articolo, complimenti, mi sono fatto due grasse risate. Persino la mia compagna a cui l'ho letto!

Giulia_GG

Ven, 08/12/2017 - 10:18

Definire "avances" le violenze sessuali perpetrare contro le donne del movimento "Me Too" dimostra la totale ignoranza del giornalista. Ma non ci fermeremo davanti a questi squallidi tentativi di insabbiare le violenze del patriarcato. Continuate pure a minimizzare e giustificare questi comportamenti, saremo piu forti di voi squallidi ometti.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 08/12/2017 - 10:43

Tutta questa storia delle molestie sessuali è solo uno degli effetti aberranti della sciagurata propaganda del peggior femminismo; quello che odia gli uomini (questa è la verità di fondo che nessuno osa dire) e tende alla eliminazione del genere maschile; magari per sostituirlo con uomini effeminati, damerini, eunuchi e gay assortiti, usati giusto come pittoreschi e bizzarri umanoidi il cui compito sarebbe quello di allietare le giornate negli harem pieni di lesbiche. Auguri.

UgoCal

Ven, 08/12/2017 - 11:02

Grazie .... finalmente un articolo sulla questione scritto con intelligenza e realismo. A me sembra, ascoltando e leggendo le notizie, si voglia fare di tutta l'erba un fascio ovvero chi subisce vere violenze (verbali o materiali di qualsiasi genere)e chi invece, dopo avere avuto fama e danaro, si "ricorda" dopo 20/30 anni di aver subito "violenza". Nessuno si domanda come mai è stato coniato il termine "femminicidio" mentre di continua a parlare solo di "omicidio" e non di "infanticidio" (nel 90% commesso da donne) e di cui si parla molto poco e si sorvola. Come ben ha sottolineato il giornalista .. arriveremo forse alla "paura" di un uomo a trovarsi da solo in una stanza o in ascensore con una donna ... ed alla fine .... ma forse sarà un bene per tutti.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 08/12/2017 - 11:31

E correggete quello svarione nel titolo in Home: "si estingueremo" non si può leggere. Possibile che nessuno lo noti?

giovanni PERINCIOLO

Ven, 08/12/2017 - 11:32

Mancano all'appello due particolari. Primo, le femministe del "balance ton porc" e del "metoo" sono le stesse, madama sboldrina incmlusa, che per lo scandamlo di capodanno a Colonia minimizzarono adducendo da una parte una presunta provocazione da prte delle fanciulle e dall'altra le usanze "etniche" dei mascalzoni. In altre parole se si tratta di un uomo bianco é sicuramente colpevole, se é "orientale" merita comprensione. continua.....

giovanni PERINCIOLO

Ven, 08/12/2017 - 11:32

....segue... Secondariamente vorrei sapere come definiscono le stesse femministe il comportamento dei machietti "orientali" musulmani che rifiutano di dare la mano alle donne oppure rifiutano di guidare l'autobus se al turno precendente al volante c'era una donna ma non esitano alla prima occasione a far valere i loro "diritti etnici" come appunto successo a Colonia e non solo. Riassumendo l'uomo bianco é un porco a prescindere mentre l'uomo orientale "a volte esagera un po"! La donna musulmana é donna di serie B perché impura, tanto che quando ha il ciclo non puo' addirittura pregare....

giannide

Ven, 08/12/2017 - 11:34

Giulia_GG Brava Giulia, sono daccordo con te...a proposito...sei libera stasera???

Tarantasio

Ven, 08/12/2017 - 11:35

non avete capito. ora le donne vogliono gestire la fase della seduzione attiva e noi maschi potremo solo accettarla, rifiutarla sarebbe uno sgarbo

Mechwarrior

Ven, 08/12/2017 - 11:46

Ma meglio. che se ne stiano per conto loro le donne e facciano l'inseminazione artificiale. finalmnte l'uomo sarà libero dalle loro eterne menate.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 08/12/2017 - 12:17

Giulia_GG. Non é che sei scatenata perche nessuno di fa avances??

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Ven, 08/12/2017 - 12:52

Il mondo è sempre governato dall'ipocrisia e dall'ideologia! Tanto ci saranno sempre quelli che ... "le mani avanti, loro lo possono fare", oh yes!

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Ven, 08/12/2017 - 13:14

....Giulia_GG lei è estremamente in stato confusionale.....il suo è analfabetismo funzionale

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Ven, 08/12/2017 - 13:23

GIULIA più pompe e meno chiacchiere !

Giulia_GG

Ven, 08/12/2017 - 14:06

@serranaba1964 ha voglia di spiegarmi come mai dovrei essere un'analfabeta funzionale in estremo stato confusionale? Mi é sembrato di avere espresso i concetti in modo molto chiaro... o forse é lei l'analafabeta?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 08/12/2017 - 14:07

Giulia_GG: per quanto non condivida in assoluto il dualismo uomo-donna sulla questione sono d'accordo con te nella sostanza. Per mero spirito polemico è usuale, da parte di qualcuno, cercare di offuscare la verità cambiando le carte in tavola, ma in realtà nessuno, men che meno le donne, intende mettere al bando le avances qualora avanzate secondo canoni di stile, opportunità e sensibilità. Probabilmente coloro che si sentono punti sul vivo sono gli stessi che avrebbero bisogno di un corso accelerato sulle tecniche di comportamento nei confronti delle donne.

Giulia_GG

Ven, 08/12/2017 - 14:12

@giovanni perinciolo Naaa, le proposte non mancano. é la superficialitá con cui vengono trattati argomenti importanti come questo che richiede una risposta netta. La rivoluzione non si fa dal divano, bisogna farsi sentire :) Non é d'accordo?

gluca72

Ven, 08/12/2017 - 14:15

"ragazzi come si sta bene tra noi, tra noi uomini, ma perchè non siamo nati tutti finocchi" diceva il Melandri mentre si dirigeva al binario tre dove partiva il locale per Empoli per l'ennesima zingarata.

Giulia_GG

Ven, 08/12/2017 - 14:15

@Mechwarrior che ne dici se invece iniziassimo a rispettarci tutti di piu? Chiediamo il rispetto, l'uguaglianza e la fine delle violenze di genere. Mi sembrano cose ragionevoli, senza dover pensare a soluzioni estreme. No?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 08/12/2017 - 14:31

La donna può mettersi un anello al dito per dire di non provarci nemmeno, però se é senza anello vuol dire che é a caccia di uomini. Poi magari può anche rifiutare il pretendente... Infilandosi un anello al dito.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 08/12/2017 - 16:00

Giulia_GG. Puo' darsi che proposte ne ricevi, comunque invece di tacciarmi di superficialità perché non provi a rispondere al mio poste delle ore 11.32???

giovanni PERINCIOLO

Ven, 08/12/2017 - 16:02

Giulia_GG. Puo' darsi che proposte ne ricevi, comunque invece di tacciarmi di superficialità perché non provi a rispondere al mio poste delle ore 11.32???

alfa553

Ven, 08/12/2017 - 16:35

Nel regno animale si lotta per la pappa e per la procreazione, destino questo che accomuna tutti gli esseri viventi.I più bei animali a cominciare dagli uccelli del paradiso ,usano tecniche per attrarre le femmine o viceversa, mi chiedo applicate queste tecniche agli uomini come si chiamerebbero.Senza cadere nel volgare cosa c'e di male mostrare attenzione verso l'altro sesso,perche togliendo questi giochi si perde la libido e con essa la voglia di accoppiamento, escludendo a ciò la violenzaza ma una palpatina cosa e, una alone di gioia tra le parole ti desidero

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 08/12/2017 - 21:42

alfa553: e invece anche la palpatina, se non autorizzata, rientra a pieno titolo nei reati a sfondo sessuale. Ti sarebbe di consolazione ripensare alla tua romantica citazione dopo aver scoperto che la mano sul tuo gingillo è quella di un marcantonio alto 1.90, grasso, palato e barbuto?

alfa553

Dom, 10/12/2017 - 14:12

Le bestie sono sempre di quelle proporzioni m 1,90 grasso barbuto e sudaticcio io invece sono più bello di te.