"Bagno uomo, gay, donna", il cartello al mare fa infuriare l'Arcigay

Il caso nel Cilento. "Goliardia irrispettosa e fuori luogo". La replica dei gestori: "Non volevamo offendere nessuno, noi rispettiamo tutti"

Bagni uomo, gay, donna”: il cartello al lido a infuriare l’Arcigay di Salerno. La polemica è esplosa per l’indicazione affissa in una struttura balneare di Ascea Marina, nel Cilento. La foto del cartello direzionale ha fatto il giro del web e ha raccolto la reazione piccata delle associazioni che ne hanno chiesto, immediatamente, la rimozione.

La denuncia è partita dalla pagina facebook del circolo Arcigay di Salerno che ha accompagnato alla foto la descrizione dei fatti. “Apprendiamo da una foto inviata da un nostro simpatizzante che presso il lido "Uskilla" di Ascea sono comparse le indicazioni per i servizi contraddistinte dalla dicitura "Uomini - Gay - Donne". Ci chiediamo quale sia la funzione di una tale indicazione e le ragioni che hanno indotto la proprietà ad un uso arbitrario delle categorie di genere e di orientamento sessuale”.

Infuriato il presidente Francesco Napoli che ha affidato a una nota la sua reazione: “Non abbiamo ben capito dove dovrebbero andare, ad esempio, le donne lesbiche, le persone trans, le persone bisessuali e tutte le altre categorie di persone che non si risconoscono negli uomini-gay e nelle donne. Tra l'altro non vedo nella foto una indicazione per il bagno destinato alle persone con disabilità. Questo ci induce a pensare che siamo di fronte ad un uso improprio, offensivo - probabilmente giustificato dalla goliardia - e irrispettoso delle categorie di genere e di orientamento sessuale. Di questo uso improprio chiederemo immediate spiegazioni alla proprietà”.

Ma non basta perché, continua Napoli: “Resta l'amarezza nel constatare questo ed altri accadimenti analoghi come resta alta la guardia e l'esigenza di una sempre più capillare formazione e informazioni, in particolare sui luoghi di lavoro. Dall'inizio dell'anno sono numerosi gli accadimenti che lungo le nostre coste hanno avuto come protagoniste persone lgbti+ discriminate e offese di cui questo è sono uno di quelli che stanno amaramente costellando la stagione turistica”.

Perciò arriva la richiesta: "Chiediamo in ogni caso, ed auspichiamo, l'immediata rimozione delle indicazioni così come sono state formulate - ha concluso Francesco Napoli - e se hanno bisogno di una mano per scrivere le frecce per i bagni, e magari vogliono fare una cosa figa e trendy, possono semplicemente scrivere "bagni" anche perchè non vedo nesso tra le funzioni sfinteriche di ciascuno ed il proprio orientamento sessuale".

La direzione dello stabilimento balneare ha negato ogni intento discriminatorio nel cartello della discordia affisso, come riporta il Mattino, per spiegare ai clienti la presenza di un solo bagno nella struttura: “Lungi da noi voler offendere qualcuno, noi rispettiamo tutti”.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

Commenti

cgf

Lun, 26/08/2019 - 10:40

non lo fai e si arrabbiano, lo fai e non gli va bene, per molto meno si mandano consigli utili su dove andare, ecco quello probabilmente...

scorpione2

Lun, 26/08/2019 - 11:18

“Lungi da noi voler offendere qualcuno, pero' lo fai, ipocrita.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Lun, 26/08/2019 - 11:43

Hanno sbagliato a scrivere "gay" in un mondo dove non sai di che "genere" sia il tuo vicino. Gay andava bene sino agli anni '90 . Ora,tra operati/e del tutto,operati/e a metà ,non operati/e omosessuali ,io avrei scritto : WC Uomini, Donne, Generi diversi. Tanto il buco del cesso è sempre quello.

Totonno58

Lun, 26/08/2019 - 12:37

Fantastico!!A questo gestore bisogna spiegare un po' di cose..a partire dalla cicogna...

cgf

Lun, 26/08/2019 - 12:39

in aereo tutti vanno gli stessi posti senza che nessuno abbia a dire nulla

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Lun, 26/08/2019 - 13:08

Ubidoc. Fantastica risposta.

dredd

Lun, 26/08/2019 - 13:21

piuttosto che trovarsene uno di fianco o peggio ancora dietro almeno stanno fra di loro

carpa1

Lun, 26/08/2019 - 14:28

A quando una bella commissione parlamentare, tanto una più una meno, che si occupi della cartellonistica, cosa orma indispensabile dopo il demenziale sostegno alla campagna pro LGBT da parte degli ultimi governi. Se questo è il problema... lo sapete quanti ristoranti, con capienza fin oltre le 100 persone, dispongono di UNSOLO BAGNO? Non sarebbe forse questo il problema più che un cartello? La madre degli idioti è sempre incinta (senza offesa per le rom che dobbiamo riconoscere non far parte di questa categoria).

Ritratto di Evam

Evam

Lun, 26/08/2019 - 14:43

Certo che se non si vuole fare della discriminazione, non è questo il modo. Ma al di là delle polemiche sarei curioso di sapere o di capire cosa ha di diverso un cesso per gay da uno per non gay. E' forse dotato di buchi opzionali di nuova generazione e non previsti per il modello base?

Giolacese

Lun, 26/08/2019 - 14:55

ha sbagliato...non doveva scrivere gay...non e' lingua italiana e non doveva scrivere nulla, solo uomini e donne e diversamente abili che e' anche obbligatorio averlo! Poi chi non si identifica in quelle corrette e sacrosante denominazioni faccia come meglio crede con le eventuali conseguenze del caso se sbagliassero....porta non evendone ne il diritto ne le...caratteristiche!

Carlo.MS

Lun, 26/08/2019 - 15:51

Quanta polemica e sempre stanno sulle righe i gay e le associazioni....e ce discriminazionioneeee...ci odianoooo...ai gay non danno lavorooooo....a me sembrano che hanno uguali diritti come tutti anzi ormai va di moda essere gay,....e fatevi una risata e non rompete.....l importante che non adottare figli quello mai....la famiglia è uomo +donna ...è la natura mi spia e ma dovete farvene una ragione

pilandi

Lun, 26/08/2019 - 17:27

@ dredd mi sa che sei talmente brutto che non corri rischi...

Mogambo

Lun, 26/08/2019 - 17:28

Sono basito!Non capisco proprio la stizza e il livore del Presidente Francesco.A ben guardare,Il gestore dello stabilimento, ha palesato riguardi e premure verso il "genere", esponendo quel cartello cosi dettagliato e minuzioso .Amici dell'altra sponda,vi inviterei ad essere meno intransigenti e settari. Auspicate meno e fatevi una sana risata in più, ne beneficerà l'organismo tutto, pure i vostri sfinteri.

pilandi

Lun, 26/08/2019 - 17:30

@ dredd perché tu, di solito, vai in bagno con uomini non gay? insieme? Contemporaneamente nello stesso bagno?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 27/08/2019 - 08:07

Ma lo sanno, che ci sono i sinistroidi che non sono mai capaci di farsi i fatti loro, lo sanno.Quindi meglio non metterli questi cartelli, la dx non è in democrazia, non può fare quello che gli pare, la sx sì, loro possono, anche scrivere e disegnare cose oscene contro un primo ministro.

giovanni951

Mar, 27/08/2019 - 09:34

ma come....insistono con la abominevole teoria gender del terzo sesso e poi si lamentano del cesso per loro.