Bari, bagnino marocchino salva la vita a una bambina

È accaduto l'ultimo giorno di ramadan, avrebbe potuto non lavorare, ma come ha dichiarato "Il lavoro è preghiera"

Noureddine El Moudden, classe 1966, ex titolare della nazionale di pallavolo del Marocco come si legge su "Il Quotidiano Italiano" che ne dà notizia, ora giocatore di punta nella Asd Volley Cassano (un Comune in provincia di Bari); in Italia è un bagnino all’Acquapark di Japigia, un quartiere barese.

Grazie alla forte tempra e all'impegno che solo uno sportivo può avere ora è diventato un eroe.

L'ultimo giorno di ramadan, due giorni fa, non avrebbe dovuto lavorare Noureddine, di fede islamica, per onorare Allah. Ma non poteva neanche mancare all'inaugurazione dell'acquapark. Così Noureddine è andato lo stesso al lavoro. Una decisione lungimirante che ha salvato la vita a una piccola di 3 anni che era finita con la testa sott'acqua nella piscina affollata. Galleggiava ferma, rischiando di morire; così il bagnino marocchino è intervenuto subito salvandole la vita.

“Il lavoro è preghiera - ha dichiarato al Quotidiano Italiano - perché Dio sa che stavo guadagnando onestamente il pane per i miei figli”. Così la religione può avere i suoi risvolti positivi se viene interpretata nel rispetto della propria vita e di quella degli altri.

Commenti
Ritratto di elkid

elkid

Mar, 27/06/2017 - 12:31

---non è possibile---rimandatelo al suo paese---i musulmani son tutti terroristi---ho indossato la maschera destricola--non vi spaventate--magdi dove sei ? questo tizio finge nevvero?--che la boldrini gli conferisca immantinente la cittadinanza onoraria extramerito e secondo modalità destricole il mattarella conferisca medaglia d'oro al valore civile---si sà -i destricoli vanno pazzi per le medaglie-le danno a cani e porci--swag

evuggio

Mar, 27/06/2017 - 13:08

questa notizia merita che le venga dato il massimo risalto mediatico! Stampare milioni di volantini e distribuirli davanti alle moschee! questo grand'uomo ha aperto la sua visione con l'intelligenza propria della natura umana; coloro che non sono ancora riusciti a farlo, meditino!

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Mar, 27/06/2017 - 13:35

Ma cosa raccontate!? Se` non cera lui ,ci sara stato un bagnino italiano (perche non esistono piu` ) molto meglio come nuotatore/salva vita.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mar, 27/06/2017 - 13:50

Vi siete sbagliati, questa è una risorsa buona non cattiva .... così disorientate i fedeli lettori ...

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mar, 27/06/2017 - 13:51

Ma qui siamo veramente andati tutti fuori di cervello. "NON AVREBBE DOVUTO LAVORARE" ?? per il ramadam-ccicci-coccò ?? Se non ci sbrighiamo a bloccare sul nascere tutte queste cassate (non siciliane) sarà la fine della nostra civiltà.

Juniovalerio

Mar, 27/06/2017 - 13:57

bella notizia, ma se il bagnino era italiano la scrivevate?

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 27/06/2017 - 14:19

Quanto sono buoni...incominciate anche voi ? Tanto vale, leggere la repubblica.

acam

Mar, 27/06/2017 - 15:19

per al medaglia d'oro un piccolo particolare il marocchino non ha messo in pericolo la sua vita e faceva parte del suo dovere di lavoratore, cio nonostante grazie per aver salvato una piccola infedele e aver messo in risalto che anche un islamico puo essere umano.

bobots1

Mar, 27/06/2017 - 15:43

Ma che notizia è mai questa. Il ramadan non è festa nazionale per cui o prende vacanza o va a lavorare...a noi che ci frega? Poi il fatto che come bagnino abbia salvato una ragazzina mi fa estremamente piacere. Un bagnino ha quello come lavoro...poi se mi domandano come mai a fare il bagnino non c'è un italiano (o EU) con tutta la disoccupazione che abbiamo non ho risposta...

Bruno Pamfili

Mar, 27/06/2017 - 15:57

Volevo solo ricordare che nel Vangelo c'e` scritto che e` il sabato fatto per l'uomo e non l'uomo per il sabato (a proposito di quella persona che salvo` un asino dal pozzo nel giorno di sabato in cui si non doveva fare alcun lavoro). Questa e` la differenza tra Cristanesimo e religione Mussulmana.

gneo58

Mar, 27/06/2017 - 16:04

uno normale a fronte di decine di migliaia "..........." - ha fatto quello che farebbero in tanti e qui non c'entra la religione c'entra il cervello, quello che manca e ELKID

Il-Discrimine

Mar, 27/06/2017 - 16:52

Con il Ramadan è vietato: mangiare e bere, non di lavorare! Informatevi meglio prima di scrivere queste scemate.