Bari, braccianti occupano la basilica: "Basta sfruttamento"

Gli immigrati erano guidati dal sindacalista Soumahoro: "Chiediamo un confronto con l'arcivescovo perché la politica, il governo e la regione Puglia continuano a latitare"

Un gruppo di circa 60 braccianti di Foggia e Borgo Mezzanone ha occupato la Basilica di San Nicola a Bari per protestare contro lo sfruttamento degli immigrati. Poco dopo le 11 di questa mattina i migranti sono entrati in chiesa accompagnati da Aboubakar Soumahoro, 39enne italo-ivoriano dirigente dell'Usb, Unione sindacale di base.

"In Italia ci sono ancora leggi sul lavoro?", "Rispetto per il lavoro", si legge sui cartelli esposti durante la protesta.

L'annuncio dell'occupazione è stato dato con un video sulla pagina Facebook. "Siamo entrati nella Basilica con un gruppo di braccianti - ha spiegato Soumahoro -. Lavoratori costretti a lavaorare in condizioni disumane, sfruttati. Papa Francesco dice che il lavoro conferisce dignità all'uomo, però quello dei braccianti è un lavoro privo di diritti".

Poi l'appello all'arcivescovo del capoluogo pugliese, monsignor Francesco Cacucci. "Chiediamo un confronto con l'arcivescovo perché la politica, il governo e la regione Puglia continuano a latitare". #primaglisfruttati si legge alla fine del messaggio.

Monsignor Cacucci è poi arrivato in Basilica e si è intrattenuto a parlare con i braccianti. "Chiamerò il presidente della Regione Michele Emiliano - ha assicurato - e coinvolgerò gli altri vescovi pugliesi e poi sentirò papa Francesco".

Proprio ieri due braccianti sono stati feriti dai sassi lanciati da alcuni italiani. I lavoratori si stavano recando in bicicletta ai campi dove lavorano quando sono stati affiancati da un'automobile con a bordo alcuni ragazzi che avrebbero iniziato a bersagliare gli stranieri con delle pietre.

Commenti
Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Mar, 16/07/2019 - 15:21

Andatevene invece di offrirvi ai latifondisti per paghe da fame.

Rossana Rossi

Mar, 16/07/2019 - 15:37

Lo sfruttamento no, ma se non si trova di meglio visto che in Italia il lavoro latita tornino al loro paese...........

BoycottPolitica...

Mar, 16/07/2019 - 15:40

Quanto bel grasso che cola per i sindacati. Ormai gli italiani onesti hanno capito di che pasta son fatti e se ne tengono ben alla larga. Per fortuna giusto in tempo arriva "clientela" nuova (guarda caso fornita a vagonate proprio dai loro amici politici).

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 16/07/2019 - 15:42

Ditelo ai razisti che vi fanno venire in Italia, per poi farvi sfruttare.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 16/07/2019 - 15:55

"carissimi" braccianti... + comunemente detti CLANDESTINI, se i Meridionali vi SFRUTTANO e voi restate li a LAVORARE IN NERO..... vuol dire che vi va bene, non fosse cosi'.... prendete i vostri 4 stracci e andate DOVE VOLETE... siamo in ITALIA, potete andare e gironzolare ovunque vi piaccia.... ma per cortesia, non ROMPETE LE BALLE con lo sfruttamento... ovvio che venite sfruttati !!!!

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 16/07/2019 - 15:56

ecco bravo al "cardinale" chiama il loro protettore Argentino !!!!!!!!! Buono quello....eh

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 16/07/2019 - 16:11

da Fogia a Bari come sono arrivati??a piedi,in bici,non pagando il biglietto del treno o con il pullman della usb???

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mar, 16/07/2019 - 16:12

Sacrosanto che provino a far valere i DIRITTI DATI DAL LORO LAVORO. Magari lo facessero tutti quelli sottopagati! Scoppierebbe un bubbone grosso come una casa, e molti che ora s'ingrassano dovrebbero dare un sacco di spiegazioni... E soprattutto, CESSEREBBE LA CONVENIENZA D'IMPORTARE MANODOPERA ILLEGALE.

Malacappa

Mar, 16/07/2019 - 16:16

Andatevene al vostro paese li non vi sfruttano,o andate a lavorare in vaticano

ginobernard

Mar, 16/07/2019 - 16:17

beh se non sono regolari di sicuro non possono pagarci le pensioni ... diciamo la verità. Il modo in cui è stata gestita la immigrazione in questo paese fa letteralmente vomitare. Da un lato si presenta una bella faccia accogliendoli e dall'altra poi li si butta di fatto in mano a schiavisti. Come può reggere un sistema del genere ? bisogna riscoprire il gusto dell'ordine e della legalità se no questa è la ricetta per il caos sociale. Chi lavora è giusto che sia tutelato. Non possiamo accettare lo schiavismo di fatto.

ginobernard

Mar, 16/07/2019 - 16:18

chi lavora ha il diritto di essere ascoltato. A meno che non spacci droga ... o è diventata una professione anche quella ?

aswini

Mar, 16/07/2019 - 16:37

solo loro? mi sembra di ricordare una donna ITALIANA BIANCA, morta nei campi del sud 2 anni fa, per lo sfruttamentosullavoro, dunque diversamente colorati datevi una calmata

buonaparte

Mar, 16/07/2019 - 16:47

CONOSCO LA REALTà DELLE CAMPAGNE PUGLIESI DEGLI ANNI PASSATI-60-70. FRUTTA E VERDURA SONO SEMPRE STATE RACCOLTE NEL PASSATO DA ITALIANI . ERANO STUDENTI CHE RACIMOLAVANO UN PO DI SOLDI PER STUDIARE, DONNE CHE INTEGRAVANO IL REDDITO FAMIGLIARE , PENSIONI CHE AVEVANO LE MINIME BASSE CHE TROVAVANO I SOLDI PER SOPRAVVIVERE.PERSONE CHE RIUSCIVANO A METTERSI QUALCHE MARCHETTA PER LA PENSIONE .E ECC. MI RICORDO CHE ERANO DELLE FESTE OGNI GIORNO . CI SI ALZAVA ALLE 4 PER ANDARE NEI CAMPI CON IL FRESCO E CON GLI STUPENDI SPUNTINI PUGLIESI. INSOMMA LA FRUTTA E VERDURA SI è SEMPRE RACCOLTA . LE COSE SONO INIZIATE AD ANDARE MALE CON L'ARRIVO DEI RUMENI , MOLDAVI E POLACCHI.POI CON L'ARRIVO DEI NERI LE COSE SONO PRECIPITATE

ricktheram

Mar, 16/07/2019 - 16:48

ma non volevano andare in Germania/Francia? perchè si sono fermati in Italia??

Dordolio

Mar, 16/07/2019 - 17:00

Questa gente toglie il lavoro agli italiani perchè è disposta a lavorare in condizioni di semi schiavitù, e gli italiani invece no. Se il salario fosse minimamente decente i braccianti sarebbero italiani. La risposta del "mercato" è: "Vuoi i pomodorini di Pachino a questo prezzo al supermercato? Allora stai zitto...". Ho lavorato anche io in campagna (una mia fidanzata vi aveva una tenuta). E' ho visto di persona l'arroganza degli intermediari. Gente che ti tiene per gli zebedei finchè non cedi ai loro prezzi con la frutta che altrimenti ti marcisce sull'albero... E i vari passaggi di mano con gente che guadagna nella filiera senza manco aver mai visto una pera. Paragonate i prezzi alla raccolta e sul banco del negozio e avrete delle incredibili sorprese, tuttora penso.

ziobeppe1951

Mar, 16/07/2019 - 17:01

Bergoglione pregherà per voi...e l elemosiniere del papa risolverà ogni vostro problema

dnvniqst

Mar, 16/07/2019 - 17:26

E' un problema serio e non penso che si possa risolvere se non attraverso l'applicazione della legge. In pratica, deve essere stroncato il caporalato ed i prezzi devono essere armonizzati lungo la filiera. Come è possibile fare in modo che i salari siano corretti, se chi lavora lo fa in nero ed è un fantasma in Italia??? Come si dice, non si puo' avere la botte piena e la moglie ubriaca quindi o si regolarizzano i lavoratori illegali oppure si fa in modo che di lavoratori illegali non ce ne siano, nei campi. Tutto il resto è fuffa.

kennedy99

Mar, 16/07/2019 - 17:28

ma questi bei signori non capiranno che l'unico modo per non farsi sfruttare è starsene a casa loro.

Tms

Mar, 16/07/2019 - 17:50

Visto cicci cosa succede ad entrare a forza in un paese senza essere chiamati? In America, paragone caro alla non destra, andavamo chiamati a lavorare, in Belgio siamo andati chiamati a spalare il carbone, e via dicendo. Qui c'è bisogno di manodopera molto specializzata cosa che, è fattuale, voi non siete. Quindi o pigliate quello che passa il convento o si torna a casetta.

Ritratto di pigielle

pigielle

Mar, 16/07/2019 - 18:02

Proviamo un po ad andare ad occupare qualche moschea ....poi ci sarà da ridere ...

ginobernard

Mar, 16/07/2019 - 18:13

a me pare che si continui a lavorare con metodi antiquati ... soprattutto al sud. Non capisco perchè si riescano ad automatizzare completamente degli allevamenti di bestiame e non delle coltivazioni ortofrutticole. Secondo me c'è tantissima ignoranza. Mi ricorda un po il mitico Tognazzi quando produceva un solo stuzzicadente da un tronco d'albero ... quando andava bene. Usiamo il cervello e non solo l'uccello come fanno nei paesi sottosviluppati.

timoty martin

Mar, 16/07/2019 - 18:28

Sono venuti loro in Italia, di cosa si lamentano? Non sono contenti? se ne tornino al paese natio!!

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mar, 16/07/2019 - 18:47

E che pensavate, di fare fortuna in italia? Le sassate non ve le siete prese per odio razziale, ma perche' pagandovi una miseria abbassate anche il salario degli italiani

Scirocco

Mar, 16/07/2019 - 19:34

Gli africani erano,sono e saranno sempre schiavi. E' nel loro DNA. Non lottano per migliorare il loro paese o la loro vita,ma scappano su dei barconi e vengono qui per fare gli schiavi o i delinquenti. Anche se consigliati dal sindacalista che li dirige non otterranno nulla perché fra tre o quattro giorni saranno di nuovo nei campi a raccogliere meloni o pomodoro perché non sanno fare niente. Senza cultura e senza capacità non si va da nessuna parte se non giusto a raccogliere pomodoro. Se avessero un po' di coraggio ed amor patrio dovrebbero tornare nel loro paese per cercare di migliorarlo e se necessario combattere duramente per fare questo.

killkoms

Mar, 16/07/2019 - 19:38

e ve la prendete con la Chiesa?perché non andate da chi avete pagato per venire qui?

Alessio2012

Mar, 16/07/2019 - 19:42

POTETE ANDARVENE, NESSUNO VI HA CHIAMATI.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 16/07/2019 - 19:52

Cos'avrebbro dovuto dire, sì allo sfruttamento?

Una-mattina-mi-...

Mar, 16/07/2019 - 20:30

HANNO RAGIONE! TORNINO IN AFRICA: QUI NON LI MERITIAMO

celuk

Mar, 16/07/2019 - 20:31

certo che questi "migranti" sono masochisti: quando si lascia il proprio paese si dovrebbe scegliere il miglior paese disponibile. E allora perché insistono a venire per forza e solo in Italia paese notoriamente fascista, razzista e non accogliente, che li sfrutta… Ci sono decine di paesi UE più civilizzati e accoglienti…. mica vi abbiamo costretti noi a venire in Italia.

Alessio2012

Mar, 16/07/2019 - 21:29

UN GIORNO DOPO QUESTE SCENEGGIATE DIRANNO CHE GLI ITALIANI ERANO SCHIAVISTI, QUANDO INVECE SAPPIAMO CHE LA VERITA' E' UN' ALTRA. E CHISSA', FORSE ANCHE GLI SCHIAVISTI DI UN TEMPO NON ERANO QUELLO CHE CI VOLEVANO FAR PASSARE.

lappola

Mar, 16/07/2019 - 21:43

Ma che vadano ad occupare le moschee e si rivolgano all'imam; cosa c'entra la chiesa e l'arcivescovo, quando c'è da chiedere va bene anche chiesa e preti vero?

cgf

Mar, 16/07/2019 - 22:10

OK la basilica, ma c'è anche la Casa del Popolo, il palazzo della regione, ma mi raccomando, solo quando il Governatore sarà presente

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Mar, 16/07/2019 - 23:05

Quindi domani Aboubakar Soumahoro, mussulmano, e i suoi accoliti, non avrà nulla in contrario ad ospitare la prossima manifestazione nella moschea centrale di Bari, e nessuno griderà alla profanazione, esatto ? ... o no ???

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 17/07/2019 - 07:22

Perché non hanno occupato una moschea?

ilcapitano1954

Mer, 17/07/2019 - 08:25

Avrei voluto vedere se fosse stata occupata una moschea a mo di piazza. Poi se loro hanno accettato una misera paga per fare quel lavoro, adesso perchè si lamentano che e' una miseria, avrebbero dovuto rifiutarsi quando sono stati contrattati. SE io accetto di fare il medico con 10.000 euro all'anno non posso poi lamentarmi che la paga e' poca, in quanto l'ho accettata in questo modo.

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 17/07/2019 - 08:31

Questo è l'ennesimo affare sul traffico di carne umana. SONO CON VOI perchè è quello che i "potenti" appoggiati dai venduti di sinistra stanno portando avanti lo sfruttamento, per estenderlo POI anche ai nostri figli,( già iniziato, col beneplacido dei sindacati, se così si possono ancora chiamare.)

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 17/07/2019 - 09:50

Non capisco come mai, visto che ci sono paesi arabi fra i più ricchi al mondo, questi braccianti vengono in Italia per essere sfruttati. Forse se in uno dei paesi arabi ricchi avessero occupato per protesta una moschea, le cose sarebbero andate diversamente.

maxxena

Mer, 17/07/2019 - 10:08

suggerisco loro di andare ad occupare l'attico di Mons. Bertone.(tanto ci stanno tutti all'interno)

Mobius

Mer, 17/07/2019 - 10:50

Oltre due secoli fa gli americani vollero portarsi in casa gli africani come schiavi. Ora ne vedono le conseguenze. Noi abbiamo voluto importare africani in parte come schiavi (o quasi), in parte come mantenuti. Anche noi ne stiamo vedendo le conseguenze.