Paziente con l'influenza va in coma

La Puglia registra già 4mila casi della malattia stagionale pur non essendo ancora arrivato il freddo

Torna l'inverno e, con l'inverno, torna l'incubo dell'influenza. E con l'influenza il primo caso grave sfociato in coma. A Bari, in Puglia, un uomo di 59 anni è ricoverato nel reparto di rianimazione del Policlinico. Lamentava febbre e difficoltà respiratorie. È stato sottoposto al trattamento con l’Ecmo (una terapia che si effettua su pazienti con insufficienza cardiaca e respiratoria acuta grave). Le sue condizioni però resterebbero gravi.
Sul caso è intervenuta la professoressa Cinzia Germinario, responsabile dell’osservatorio epidemiologico regionale che ha ricordato alla stampa come il sistema di sorveglianza epidemiologica è già stato attivato e solo in Puglia ci sono già circa 4mila casi di influenza. Un numero sostanzioso a maggior ragione se si pensa che il freddo tarda ad arrivare.
"È fondamentale vaccinarsi" ricorda la Germinario, rammentando come si tratti di una malattia infettiva trasmissibile per via aerea. Certo non bisogna lasciarsi prendere dal panico e serve la prevenzione.
Intanto il caso a Bari si spera non sia il primo di una vera e propria epidemia, come lo scorso anno. Le conseguenze, sul quadro generale della salute pubblica, sarebbero certamente pesanti.