Bari, maltempo e vento forte: mercantile turco si arena vicino a spiaggia

Un mercantile turco che ha scaricato grano in Abruzzo vittima del vento forte di grecale: si ferma vicino alla spiaggia "Pane e Pomodoro" a Bari

Il maltempo colpisce in Italia. E mentre su tutta le penisola si abbatte il gelo, un mercantile turco si arena sulla spiaggia a Bari. Si tratta della Efe Murat, da circa un'ora e mezza arenata sul lido "Pane e Pomodoro". Secondo quanto emerge dalle prime informazioni, i marinai non sarebbero riusciti a governare la nave a causa del vento di grecale che soffia impetuoso da stanotte.

Il mercantile è partito dal porto di Ortona, in Abruzzo, e sarebbe dovuto arrivare in Turchia a Lariana. A Ortona l'equipaggio aveva scaricato il grano. A causa del maltempo, però, dalla nave era arrivata la richiesta di poter attraccare al porto di Bari, senza però mai arrivarci. In un secondo momento, infatti, il comandante ci avrebbe ripensato e avrebbe deciso di proseguire la rotta. A quel punto, dopo aver superato lo scalo, il mercantile si è avvicinata alla scogliera frangiflutti e ora galleggia nel fondale basso.

Le autorità sono intervenute tempestivamente e in questi momenti si sta cercando di trainare la nave con un cavo in modo da rimorchiarla, valutare eventuali danni e decidere se farla ripartire verso la Turchia o farla ormeggiare in porto. Secondo quanto comunicato dalla Capitaneria di Porto, la nave non sarebbe tecnicamente incagliata e non avrebbe avuto avarie. Anche l'equipaggio non ha avuto alcuna conseguenza.

Commenti

kobler

Sab, 23/02/2019 - 13:03

Da questo si prenda conoscenza di cosa veramente vuol dire naufragio!!! Non sono partiti con l'idea di naufragare quindi sono veri naufraghi, mentre i barconati che tipo di migranti/naufraghi sarebbero se pensano e sanno sino dalla partenza che rischiano di annegare per arrivare di qua? Non è domanda di cattiveria, ma solo rifiuto di essere presi in giro