Barista italiano 20enne scambiato per musulmano e malmenato a Londra

Protagonista della disavventura il giovane Dario Antonioni, aggredito nella capitale da due coetanei inglesi

Lo hanno scambiato per un musulmano e lo hanno riempito di botte. È quanto successo a un giovane barista italiano trasferitosi a Londra.

Il suo nome è Dario Antonioni e il 10 giugno dello scorso anno venne aggredito nei Surrey Quays da tre coetanei inglesi, due dei quali sono stati condannati in questi giorni al termine del processo. Il terzo uomo non è mai stato rintracciato dagli inquirenti.

Il tribunale, infatti, ha condannato il 23enne Joshua O’Leary e il 19enne Alfred Young. Entrambi incensurati non andranno in galera, ma sconteranno la pena lavorando per un anno in una comunità di recupero, svolgendo servizio civile. I due, secondo i giudici – come scrive La Repubblica – hanno attaccato il nostro connazionale per i suoi capelli scuri e per la barba scura, per i quali è stato considerato un uomo di religione musulmana.

Secondo la ricostruzione di Antonioni, tutto accadde all'uscita di una stazione della metropolitana, quando venne avvicinato in malo modo da tre persone ubriache che gli urlarono "Fucking muslim, go home". Dunque gli hanno lanciato contro una bottiglia e poi si sono lanciati nel pestaggio.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 21/11/2018 - 10:48

come è possibile? l'inghilterra ha una popolazione a maggioranza mussulmana!

cgf

Mer, 21/11/2018 - 10:54

se dovesse succedere un attentato in Italia, vi sarà la coda degl'hipster a comprare rasoi e lamette... più che hipster sono pigri.

GioZ

Mer, 21/11/2018 - 11:30

Pestaggio ad opera di tre ubriachi che non meritava nemmeno la notizia se no avessero detto quella frase.

Ritratto di Evam

Evam

Mer, 21/11/2018 - 14:44

Non sono cose che si fanno in stato di ebbrezza per poi sbagliare pure l'obiettivo. Ne hanno così tanti che nemmeno sparando bendati si rischierebbe di mancarli, ma forse l'italiano non aveva dato importanza al proprio aspetto o look dando motivo a fraintendimenti. Gli inglesi farebbero meglio a bere di meno e a frequentare invece assiduamente poligoni di tiro. I tempi cambiano e con essi inevitabilmente anche le abitudini.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 21/11/2018 - 14:51

si ubriacano per capirci meglio

emigrante

Mer, 21/11/2018 - 15:59

In vino veritas! Evidentemente i Musulmani stanno sullo stomaco anche ad almeno qualcuno di loro. E a questo punto mi spiace per questi due individui, che sono stati condannati non per l'atto riprovevole di aver pestato qualcuno, ma perché considerati "islamofobi" e "razzisti".

greg

Mer, 21/11/2018 - 16:21

NON PUBBLICATO - Indicativo che l'islam, con tutti i delitti disumani di cui si è macchiato e si macchia, ha ormai questa fama. Accadeva anche ai famosi "untori", in epoca di peste, ed ai cristiani accusati d'essere eretici, in epoca di santa inquisizione. Chi è causa del suo mal, pianga se stesso, vero signori islamici? Mi spiace per l'italiano che ha preso botte solo per perchè di capelli scuri e barba lunga. Di questi tempi grami, e con gente come gli inglesi di bevuta facile, meglio essere sbarbati e, magari, tingersi i capelli di biondo..............;-)

Arethusa

Mer, 21/11/2018 - 22:07

Radersi come ogni persona civile non e possibile...eh?

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 22/11/2018 - 11:20

---molti inglesi vedono gli italioti non solo molto simili ai muslim dal punto di vista fisico --più scuri di pelle e spesso con barba e baffi---ma ragionano anche come molti italioti--ossia pensano che gli italioti gli rubino il lavoro e devono essere aiutati a casa loro---quindi chi è legaiolo o più in generale destricolo non deve sorprendersi più di tanto---gli inglesi applicano le stesse medicine degli italioti destricoli----certo è che quando il razzismo lo si subisce piuttosto che farlo --la musica cambia un tantinello---ogni popolo è sempre meridionale rispetto a qualche altro---solo gli eschimesi ne sono immuni---swag

Ogliastra67

Gio, 22/11/2018 - 13:05

elkid...anche oggi ci ha elargito la sua perla di saggezza ....ancora convinto che chi ha votato Salvini è razzista e non perché si è rotto le palle per i troppi immigrati? Vorrei tanto sapere ...ma Lei cosa ha fatto e cosa fa per dare una vita migliore alle persone che il PD ha fatto entrare a frotte...mi dica...sono tutto orecchi...fa versamenti alle associazioni tipo Caritas, UNHCR e compagnia bella oppure, lavora in una associazione che magari la sera di Natale anziché stare a casa con le ciabatte davanti ad un bel piatto natalizio, presta la sua opera per dare da mangiare ai poveri sotto i ponti?!!.. a me chissà perché non vien da pensare così. Io non so e non voglio sapere dove vive, ma la invito a farsi un giro alla stazione centrale di Milano dopo le 18.00 da solo così si renderà conto di cosa hanno combinato i suoi amici, complici morali di tutti i reati che queste risorse stanno facendo.

baronemanfredri...

Gio, 22/11/2018 - 16:03

ELKID MI FA PIACERE CHE TI SEI FIRMATO CON NOME E COGNOME QUANDO HAI SCRITTO ITALIOTI, MA TU SEI IL PRIMO E IL SOVRANO TRA GLI ITALIOTI.