Bastianich dà la «carica» a Kia Soul Eco-electric

MilanoÈ merito di Kia Motors Italia se il lato più profondo e inaspettato – ovviamente da chi non lo conosce bene – di Joe Bastianich diventerà popolare quanto la sua severità da giudice di Masterchef e la straordinaria abilità da «restaurant man» come ama definirsi. Perché è la musica la vera (e grande) passione dell'ex-broker newyorkese, figlio della cuoca istriana Lidia Bastianich, che gestisce locali in tutto il mondo e pure un'azienda vinicola in Friuli. La storia nasce per il lancio commerciale di Soul Eco-electric: vettura innovativa, d'impatto, studiata per una mobilità nel pieno rispetto dell'ambiente grazie a un propulsore elettrico da 110 cv che garantisce un'autonomia «zero emissioni» per oltre 200 km, Un'auto speciale che ha ispirato un progetto dal nome azzeccato ( The soul must go on ) e il coinvolgimento di Bastianich, nel ruolo di brand ambassador. «La musica è il mio full-time hobby come dicono in America – spiega – e quindi mi è piaciuta subito l'idea di Kia».

Il concorso offre la possibilità ai partecipanti di pubblicare (sino all'8 giugno) in rete un pezzo inedito (video o Mp3), attraverso il sito www.thesoulmustgoon.it oppure tramite la Tab sulla pagina Facebook ufficiale di Kia Motors Italia. «Non è un talent, ma il modo migliore di coinvolgere tutti gli appassionati di musica, senza guardare alla loro età o al lavoro che fanno», sottolinea Joe. Gli inediti caricati saranno votati dal popolo della rete che selezionerà i migliori dieci; tra questi Bastianich sceglierà personalmente il vincitore. Per lui l'opportunità di esibirsi con «restaurant man» nella serata speciale che si terrà al Blue Note, tempio della musica live a Milano, il 18 giugno. Altri due dei finalisti selezionati avranno il compito di aprire lo show, seguito in diretta da Radio Monte Carlo.

«Il 2015 è partito decisamente ok – spiega Giuseppe Bitti, ad di Kia Motors Italia - i primi quattro mesi hanno fatto registrare una crescita del 21,97% rispetto a un mercato che, mediamente, è cresciuto del 16,27%. Protagonista di questi risultati sicuramente Sportage con circa 7mila unità, ma anche Rio, Venga e Sorento».