"Botte dai demoni mascherati". ​Ma per gli organizzatori è una messinscena

Un video riprende le violenze alla sfilata tradizionale in onore di San Nicola a Vipiteno. Ma l'associazione dei krampus: "Erano tutti attori, comparse e amici..."

Il video, pubblicato in rete e subito diventato virale, è di una violenza agghiacciante (guarda il video). Durante la tradizionale festa in onore di San Nicola, per le strade di Vipiteno, paesino di meno di settemila abitanti della provincia autonoma di Bolzano, è esplosa la furia dei Krampus, gli esseri demoniaci che accompagnano la sfilata. Con i bastoni si sono scagliati contro la folla in quella che, stando alle immagini postate sul web, sembra una vera e propria punizione punitiva. Sotto i loro colpi, come riporta la Voce del Trentino, sono finiti soprattutto gli immigrati. Ma l'associazione che organizza l'evento smentisce tutto a Alto Adige Tv: "Erano tutti amici che recitavano una parte".

Il 5 dicembre, in occasione della tradizionale festa, i diavoli mascherati sfilano per le strade con bastoni, forconi e catene. I Krampus, secondo la mitologia cristiana, sono figure demoniache sconfitto da San Nicola, voscovo di Myra, e quindi costrette a servirlo. In Italia, come ricorda anche Wikipedia, questi festeggiamenti sono diffusi soprattutto in Trentino-Alto Adige, in Friuli-Venezia Giulia e in alcune località del Veneto, come in provincia di Belluno. Le immagini, che in queste ore sono finite al vaglio degli inquirenti, arrivano da Vipiteno e raccontano come giovedì scorso la sfilata nel centro storico della cittadina si sia trasformata in una vera e propria spedizione punitiva. Una caccia all'uomo forsennata che avrebbe travolto le persone che erano accorse alla festa e, in modo particolare, gli immigrati (guarda il video). Il condizionale è d'obbligo perché, secondo quanto riferito ai microfoni di Alto Adige Tv dalla stessa associazione che organizza l'evento, "le accuse razziste collegate al video non corrispondono a verità". Cosa c'è davvero dietro a queste immagini?

Nel video, che è stato girato dal balcone di una delle case che si affacciano lungo la via della sfilata, si vede i Krampus prendere di mira gli spettatori e colpirli a bastonate. I colpi continuano anche quando questi finiscono a terra. E, se qualcuno prova ad aiutare i malcapitati, si prende una raffica di botte pure lui. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, non ci sarebbe stata alcuna telefonata al 112, ma il comando provinciale dei carabinieri di Bolzano avrebbe già avviato le indagini per cercare di far luce su quanto accaduto e individuare i violenti. Sin dall'inizio il motivo, che ha scatenato la furia dei krampus, non è stato per niente chiaro. Una possibile pista, battuta all'inizio, era legata al tentativo di alcuni extracomunitari di togliere la maschera ai demoni, ma non è mai stata confermata dagli inquirenti. Poi Alto Adige Tv ha sentito gli organizzatori che non hanno smentito "la veridicità del video", ma ha assicurato che "i ragazzi frustati sono conoscenti dei diavoli di Vipiteno". "Erano tutti amici che recitavano una parte - hanno poi spiegato - e chi conosce i diavoli, lo sa".

In realtà, secondo quanto riportato da Repubblica, i passanti colpiti sarebbero sì i cosiddetti tratzer, ovvero i disturbatori dei diavoli mascherati che fanno parte di tutta questa messinscena, ma qualcosa sarebbe sfuggito di mano. Non è, infatti ammissibile dare calci. Tanto chi li ha sferrati sarebbe "già stato identificato e redarguito".

Commenti
Ritratto di Contenextus

Contenextus

Dom, 08/12/2019 - 11:50

Accoglienza senza confini. Avanti così.

maurizio-macold

Dom, 08/12/2019 - 12:05

L'odio seminato dalla Lega e da Salvini sta raccogliendo i suoi frutti.

Fjr

Dom, 08/12/2019 - 12:07

Una punizione punitiva, ah ok non avevo capito,ma chi li scrive gli articoli?

manfredog

Dom, 08/12/2019 - 12:41

...non è bello quel che è accaduto, ma è ancor meno bello vedere frotte di immigrati, spesso clandestini, essere mantenuti agiatamente da noi e che spacciano ai nostri ragazzi (comunque colpevoli) per guadagnare in modo criminale dei soldi che poi divideranno col caporale mafioso e manderanno "in nero" nei loro paesi. La sinistra condanna i picchiatori (giustamente, ma solo quelli degli altri), ma non condanna gli africani criminali. mg.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 08/12/2019 - 12:46

Se hanno colpito solo gli immigrati (nel video si vedono bastonare solo dei neri) senza essere stati provocati hanno fatto una cosa sgradevole e da riprovare. Non basta certo l'approvazione implicita della popolazione - nessuno ha chiamato il 112 - a giustificarli. Resta però - inconfutabile - il fatto che Salvini ha ragione quando dice che la presenza di immigrati può essere fonte di disordine. Se ad un festa tradizionale come quella dei Krampus che si era sempre svolta in pace, è scoppiata la violenza bisogna capirne il motivo. Il Governo pare non porsi il problema, che è serio. Possibile che il solo a capire e ad avere la soluzione sia Salvini?

FD06

Dom, 08/12/2019 - 12:51

Tutti in galera per piacere !

Ritratto di Walhall

Walhall

Dom, 08/12/2019 - 13:03

Ieri pomeriggio ero a Sterzing con la mia famiglia in compagnia di vecchi amici d'infanzia del paese per farci gli auguri, dato che sono nato non distante da lì. Bello ordinato e addobbato come da tradizione, e tutto normale come sempre. Cortesemente, non si scriva sciocchezze riguardanti razzismo e simili, perché inesistenti: se non si è del Süd Tyrol e non se ne conosce le nostre tradizioni si è solo fuggevoli turisti ignari, o stranieri giunti da poco o Italienische sardinen con lo smartphone in cerca del sensazionale per gettare fango sul nulla.

Viktor1

Dom, 08/12/2019 - 13:13

Scappano invasori...

angriff

Dom, 08/12/2019 - 14:07

Mai tentare di togliere la maschera ai Krampus,se vieni da altre culture prima informati.

savonarola.it

Dom, 08/12/2019 - 14:16

Qualcuno non ha ancora capito che il medioevo è finito da più di 500 anni. Quando la finiranno con queste pagliacciate?

igiulp

Dom, 08/12/2019 - 14:43

Mi pare stupido enfatizzare i fatti senza conoscerne i contorni. Quanti di noi hanno distribuito "manganellate" agli amici e anche non, durante le giornate carnevalizie? Non limitiamoci alle sole immagini che possono essere fuorvianti. Lasciamo lavorare gli inquirenti. Solo @Maurizio ha già capito tutto...

maurizio-macold

Dom, 08/12/2019 - 17:12

Signor IGIULP (14:43), il giornalista autore dell'articolo parla di una caccia gli immigrati e gente di colore. Se la cosa e' vera tragga anche lei le conclusioni.

titina

Dom, 08/12/2019 - 17:23

E San Nicola non è intervenuto? Allora questa tradizione non ha motivo di esistere.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 08/12/2019 - 17:24

Sterzing...a destra o a sinistra...

titina

Dom, 08/12/2019 - 17:26

x igiulp. C'è un indizio. qualcuno ha cercato di togliere la maschera non sapendo che togliere la maschera al "demonio" è una umiliazione per il demonio. Forse sarà stato un immigrato a farlo senza conoscere la tradizione, ma che colpa ne ha se non sa che non si deve togliere la maschera. Violenza gratuita e cervello inesistente in quei demoni.

Fjr

Dom, 08/12/2019 - 17:48

Savonarola ogni tanto per una certa classe politica servirebbe ancora un po’ di sano medioevo,ma ci andrebbe bene anche qualche raduno in piazza,stile presa della Bastiglia

anita_mueller

Dom, 08/12/2019 - 19:05

Sembra che oltre a calci e bastonate ci siano stati anche pugni. Anche se fosse stata una messinscena, non mi sembra uno spettacolo molto educativo e portatore di pace specie sotto Natale. Molto meglio la versione olandese di San Nicola, chiamata Sinterklaas dove al post di Krampus vi sono gli aiutanti chiamati Zwarte Piet, mentre nel nord della Germania vi è Knecht Ruprecht, mentre in Svizzera vi è Schmutzli (quest'ultimo però ha un aspetto sinistro simile a Krampus). Spero che gli inquirenti facciano chiarezza sull'accaduto.

ziobeppe1951

Dom, 08/12/2019 - 20:01

MACOLD...perché continui con le tue fesserie?...non ti leggo mai quando le tue risorse prendono a bastonate uomini delle forze dell’ordine, gente comune, lavoratori dei mezzi pubblici...come mai!?

Ritratto di Walhall

Walhall

Dom, 08/12/2019 - 20:52

@anita_müller: a me è stato detto ieri che un ragazzo dei Krampus aveva bevuto un po'. La gente non lo sa, ma quando i Krampus "picchiano", quelli "picchiati" (ovviamente selezionati) sono tutti dotati di protezioni! L'errore è dovuto perché i calci non sono previsti dalla tradizione né dal regolamento. Chiudiamola una volta per tutte con queste farse su razzismo e porcherie varie, che non trovano alcuna logica né minima verità. La gente a Sterzing lavora con il turismo specie in questo periodo, non è giusto che si rovini la reputazione per il nulla e per le fake news date alla stampa da qualche buontempone per mezzo di un video girato solo per accaparrarsi qualche click su Facebook. Io a Hannover festeggio il Knecht Ruprecht, ma quando da ragazzo vivevo in Alto Adige, ho appreso il Ranggeln da mio nonno materno, ero pure bravo, e a quei tempi, anni 60-70 mi è capitato di vedere Krampus darle e prenderle a colpi di Ranggeln per dispute tra paesi!

Reip

Dom, 08/12/2019 - 21:25

Hanno fatto bene!

ruggerobarretti

Dom, 08/12/2019 - 22:01

Walhall, lo spieghi a maurizio-macold, che lui poverino la "sarda" l' ha presa da piccolino e non si è più ripreso.

ST6

Lun, 09/12/2019 - 00:44

Walhall: botte per dispute di paese? Pare la Calabria.

ruggerobarretti

Lun, 09/12/2019 - 13:56

Walhall: lo spieghi anche a ST6 che e' un altro con la noce di cocco al posto del cranio.