Battisti, Davigo: "Giusta l'esultanza delle istituzioni per l'arresto"

Piercamillo Davigo difende l'esultanza delle istituzioni per l'arresto di Cesare Battisti: "Giusto andare a eventi di questo tipo"

Piercamillo Davigo difende l'esultanza delle istituzioni per l'arresto di Cesare Battisti. Il consigliere superiore della mgistratura in un'intervista al Fatto non critica i ministri che si sono esposti in prima fila per la cattura dell'ex terrorista dei Pac. "Un ministro è a capo di una branca della Pubblica amministrazione. È normale che rivendichi i meriti dell'amministrazione che dirige. Poi le forme con cui manifesta la sua soddisfazione non sta a me giudicarle". A questo punto arriva l'affondo per chi critica questo tipo di esposizione mediatica dell'arresto di un assassino come Battisti: "In Italia c'è libertà di manifestazione del pensiero, dunque anche di andare a eventi di questo tipo. Ma mi sono sempre meravigliato di quelli che si dicono garantisti e sono attentissimi ai diritti degli imputati, ma niente affatto a quelli delle vittime di reati".

Insomma Davigo spegne così le polemiche che nelle ultime ore hanno coinvolto il ministro degli Interni, Matteo Salvini e quello della Giustizia, Alfonso Bonafede. Di certo le istituzioni non hanno potuto nascondere l'esultanza per un arresto atteso da 37 anni. Sulla pista di Ciampino è arrivato un monito chiaro a chi pensa di poter sfuggire alla giustizia italiana.

Commenti

MOSTARDELLIS

Mer, 16/01/2019 - 10:09

Da non credere che DAvigo dia ragione a Salvini...

VittorioMar

Mer, 16/01/2019 - 10:09

..CHE MERAVIGLIA !!...chi lo avrebbe mai PENSATO ...CREDUTO che lo avrebbe mai DETTO ??...si rimane ALLIBITI...STUPITI ..da tanta Normalità e Semplicità di PENSIERO...!!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 16/01/2019 - 10:13

Toh. Una cosa sensata....

dredd

Mer, 16/01/2019 - 10:16

Molto condivisibile

cgf

Mer, 16/01/2019 - 10:23

la sinistra è specializzata nel negare i meriti di altri, non solo in Italia! Quando mai si sarebbe pensato un incontro col Presidente USA e quello Nord Coreano prima di Trump? Se lo avesse fatto Obama, saremmo ancora qui a parlarne. È dai tempi della cattura di Riina che non veniva eseguito un arresto così eccellente, [anche] in quel caso gli eroi sono divenuti colpevoli, vedrete che presto verranno processati anche chi ha arrestato Battisti, nb dando esecuzione a disposizioni della Magistratura stessa che ha condannato a 4 ergastoli il terrorista, si perché così è chiamato.

Ritratto di akamai66

akamai66

Mer, 16/01/2019 - 10:24

Il Magistrato Davigo , a prescindere dai punti di vista personali, è persona concreta e pragmatica e sinteticamente ha detto una cosa condivisibile.Il resto è in gran parte italica caciara.

sbrigati

Mer, 16/01/2019 - 10:25

Tanto di cappello mister Davigo. Finalmente qualcuno si ricorda dei diritti delle vittime e non solo quelli dei delinquenti.

lomi

Mer, 16/01/2019 - 10:30

Di cosa vi sorprendete? Per chi lo conosce Davigo e' sempre stato persona libera e lontana da ideologie politiche, persona intelligente e seria. Dice cio' che pensa e per questo non e' amato a destra cosi' come a sinistra. Averne persone cosi' in questo paese...serie e scevre da ideologie...per cui non mi sorprende la sua esternazione..e' coerente con la sua persona

krgferr

Mer, 16/01/2019 - 10:43

Che Davigo possa condividere un mio punto di vista mi inorgoglisce, che io mi senta in sintonia con Davigo un po' mi manda in confusione; ma, tutto sommato, va bene così. Saluti. Piero

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 16/01/2019 - 10:54

Pensiero, questo suo, condivisibile.

onurb

Mer, 16/01/2019 - 10:56

Ovviamente deve difendere il suo amico 5S e nel farlo ci deve mettere dentro anche Salvini.

Perlina

Mer, 16/01/2019 - 11:36

Sarebbe stato della stessa opinione se non non ci fosse anche Bonafede? Concedetemi un piccolo dubbio.

giovanni951

Mer, 16/01/2019 - 11:45

i sinistri frustrati si attaccano a tutto pur di dar contro a Salvini. Omuncoli da 2 soldi.

venco

Mer, 16/01/2019 - 11:46

Grande Davigo, vero giudice onesto.

peter46

Mer, 16/01/2019 - 12:00

krgferr...uno x tutti gl'improsciuttati come te di prima e di dopo che non hanno mai 'approfondito' il pensiero di Davigo,che ricordo a tutti gl'immemori,era stato nel 94 'pregato' dalla parte dx del cdx (Larussa se qualcuno non ricorda)di far parte del nascente governo come Di Pietro del resto,ma che 'declinò' l'invito non solo perchè quel governo era guidato da Berlusconi ma soprattutto perchè,volendo rimanere in politica a vita,reputava 'incompatibile' rientrarne dopo essere stato onorevole. Il che rende che 'a tua insaputa' sei stato sempre in sintonia con lui e non proprio assolutamente il contrario.Da Pietro a Piero...per onestà intellettuale.

Luchy

Mer, 16/01/2019 - 12:06

Jiusmel Mer, 16/01/2019 - 10:13 Toh. Una cosa sensata... Si vede che Davigo ha letto il mio commento, in risposta a qualcuno, che ho scritto ieri : pari-pari.

DRAGONI

Mer, 16/01/2019 - 12:09

E'LAPRIMA VOLTA CHE CONDIVIDO QUANTO DETTO DA Piercamillo Davigo.

batpas

Mer, 16/01/2019 - 12:13

Cosa succede ? si poterbbe pensare a un alibi di qualche attacco prossimo ai nostri ?

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 16/01/2019 - 12:13

Non solo le istituzioni, ma qualsiasi cittadino onesto non può che esultare, se un latitante viene ridato in mano alla giustizia. Naturalmente nella supposizione che, anche al peggior delinquente, vengano date tutte le garanzie che uno stato di diritto prevede. Non nascondo però, che detto da uno dei principali protagonisti di «mani (sinistre) pulite», un certo brivido alla schiena lo sento. Lì, più che le garanzie, prevalse il «tintinnar di Manette». Non è nemmeno troppo datata la sua affermazione che «non esistono innocenti, ma solo persone che l’hanno fatta franca». La toga non si addice a chi manifesta simili opinioni personali.

zingozongo

Mer, 16/01/2019 - 12:17

se lo dice pure davigo i sinistri se ne faranno una ragione ?

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 16/01/2019 - 12:37

Davigo sulla via di Damasco ?

Ggerardo

Mer, 16/01/2019 - 13:15

L'esultanza e' normale. Pero' le persone serie possono anche esultare in privato, non c'e' nessun bisogno di farlo sui social e in TV. Oltretutto Salvini e Bonafede sono pagati dagli italiani per lavorare da ministri, non per andare a pavoneggiarsi all'aeroporto e accogliere un volgare criminale come se fosse un capo di stato. Vergogna a loro e a chi li vota !

Slomb

Mer, 16/01/2019 - 13:24

Ah beh, questa cosa detta da uno che sostiene che " ... non esistono innocenti, ma solo colpevoli da scoprire" è una vera perla di saggezza e civiltà. E già vedo che, dai commenti, ci siamo dimenticati tutte le aberranti storture della magistratura italiana, di cui costui ne è un degno rappresentante. Altroché persona libera e lontana da ideologie politiche. Quindi, a seguire questa logica, se lo si potesse decapitare questo Battisti andremmo in piazza ad esultare. Bisognerebbe però poi fare lo stesso con Dell'Utri e compagnia bella, magari non lo si decapita, ma una mano gliela si taglia, visto che per la magistratura è stato un ladro di libri antichi. Povera Italia.

luciano32

Mer, 16/01/2019 - 13:35

Chi si trovava per lavoro a >Milano negli anni 70, come me (ero giovane!!) e lavorava per unna multinazionale , ricorda bene la paura che incutevano questi delinquenti rossi di cui battisti è uno dei tanti. Spero che resti in galera fino alla fine.

Ritratto di makko55

makko55

Mer, 16/01/2019 - 13:45

Sono allibito!!!

stefano1951

Mer, 16/01/2019 - 14:12

Starà, davigo, annusando l'aria pro-salvini che spira sempre più forte nel paese?

mariolino50

Mer, 16/01/2019 - 14:12

lomi Il tipo alcuni anni fà esternò questo, non esistono innocenti, solo colpevoli che non siamo riusciti a far condannare, ovvero uno tipo Robespierre, davvero un tipino "democratico". Meno male non ha la ghigliottina a disposizione.

kobler

Mer, 16/01/2019 - 14:25

Per D'Avigo tanto rispetto però quei caroselli pre elettorali non mi piacciono e non credo piacciano agli italiani. Incolpare con prove è una cosa giusta ma farne dei caroselli..... classico della politica fannullona, inutile e incapace! Però siamo semrpe là: chi ha suicidato gli italiani per dare aiuto alle banche ancora non ha avuto processo...... i cari politici occultano ancora o cosa?

btg.barbarigo

Mer, 16/01/2019 - 14:42

Oh!!! Che succede?

il corsaro nero

Mer, 16/01/2019 - 14:48

Se non lo leggessi non ci crederei!

il corsaro nero

Mer, 16/01/2019 - 14:50

Penso che tale dichiarazione sarà mal digerita dai vari compagnucci della parrocchietta che postano su questo giornale! Già penso ai bidoni di maalox che dovranno ingoiare per riprendersi dallo stupore!

ARGO92

Mer, 16/01/2019 - 14:57

PAZZO SCATENATO DA MANDARE IN MANICOMIO CRIMINALE

carlottacharlie

Mer, 16/01/2019 - 15:08

Cosa è successo all' Es-camillo? Mai capitò di sentire esprimere sensatezze, che sia l'età oppure la vergogna a perseguire scelleratezze?

onurb

Mer, 16/01/2019 - 15:27

peter46. Il pensiero di Davigo è molto semplice e chiaro: "Non esistono innocenti; esistono solo colpevoli non ancora scoperti." Da uno così è meglio stare alla larga, ma di molto.

peter46

Mer, 16/01/2019 - 19:30

onurb...(Davigo)"i politici non hanno smesso di rubare,semmai hanno smesso di vergognarsi".E di rimando Salvini "Io non ho mai rubato una lira,stimo Davigo e lo invito ad un 'incontro' per stabilire battaglie comuni".Ed Ermini(membro pd nominato al csm)"l'impressione fortissima è che Davigo sia rimasto agli anni in cui maggioranze politiche facevano 'leggi ad personam' e non volevano l'indipendenza della magistratura(tu sei d'accordo con lui,forse?)...Fatta sta premessa scriviamo l'effettiva frase dichiarata dal Davigo "A CERTI LIVELLI non esistono innocenti ma solo colpevoli non ancora presi":fa un nome di politico che abbia contato che apro l'armadio e vedrai quanti scheletri escono.NB2:io comunque 'introducevo' altro.NB3:Da uno così si può stare alla larga se si ha la...'coda di paglia'.Nb4:non è che viene fuori che 'mani pulite' ha mandato in carcere intrallazzisti innocenti che il cdx 'liberò',vero?

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 16/01/2019 - 21:25

@peter46 (Mer, 16/01/2019 - 19:30) – A lei sfugge un piccolo, mastodontico, dettaglio: il nostro è uno stato di diritto. Ne consegue che, come specifica la costituzione, la presunzione legale, per ogni cittadino, è che sia innocente fino a prova contraria, non colpevole. Davigo dice l’opposto. Non mi meraviglio, visto come è andata la vergogna di «mani (sinistre) pulite». Da quanto scrive deduco che non si è mai domandato come mai l’unico partito che ne uscì indenne fu l’allora PCI? Perché la frase, che lei cita alla perfezione, Davigo non la disse quando il pool si fermo sulle scale di Botteghe Oscure? Mi rispondo da solo: lei apprezza il giustizialismo ideologico del sinistrume estremo che comanda nel M5s.

peter46

Mer, 16/01/2019 - 22:22

etaducsum...egr.frate...ancora 'improsciuttato'?1)'Mani pulite' è stata la ricerca di tutti coloro che da 'imprenditori' pubblici o statali,hanno finanziato in 'nero' i partiti della 1° repubblica ed in alcuni casi direttamente i politici stessi di quei partiti.2)Per sua norma l'unico partito uscito 'PULITO',per ammissione 'urbi et orbi et ciechi ideologici'(diversi dunque da orbi),fu l'MSI che,non per sigla,viene chiamato Movimento Sociale Italiano,e che qualcuno determina in Mussolini Sempre Immortale.[NB:Oggi la giornata non promette proprio niente di buono se non meno di 6(sei) commenti mi sono stati trombati,ma...artrosi o non artrosi al dito,ci provo ed eventualmente la cercherò sempre)Lei sa perchè il PCI uscì indenne da mani pulite o fa le 'battutine'?O ha il nome di qualche politico del PCI che risulta,allora,direttamente 'prenditore' di mazzette?(1)segue forse,molto forse.

peter46

Mer, 16/01/2019 - 22:36

etaducsum...(2)...frate.Avrà il nome di qualche fiduciario incaricato di 'metterli a frutto' lontano dal partito(greganti che compra appartamenti a suo nome)ma...quelli non erano 'bauscia' socialisti.Vada al 1989(può anche leggere l'art,apparso su sto giornale il 10/ott/2013,legga il decreto sull'amnistia votata dall'arco costituzionale in previsione di guai futuri e...Di Pietro ed il pool non fatti entrare dentro Botteghe Oscure avendo il pci sbattutogli in faccia quel decreto proprio davanti alla porta:NON PERSEGUIBILI non essendo il finanziamento al partito un reato penale ma amministrativo rientrante come pena nei limiti dell'amnistia.Pagarono politici che avevano 'incassato' tangenti su cponti esteri(ci metta lei il nome)e gl'imprenditori che li avevano foraggiati,escluso uno che...(2)segue,ma proprio moooolto forse.

peter46

Mer, 16/01/2019 - 22:52

etaducsum...(3)...che anticipatamente si era 'premurato' di dire al mondo "Ho sempre riconosciuto il ruolo dei magistrati nella lotta al sistema perverso della 1° Repubblica.Tv e giornali della F...n..s. sono stati sempre IN PRIMA LINEA nel difendere i magistrati ed in particolare Di Pietro".E malgrado sta dichiarazione l'aria era così pesante che era meglio entrare in politica e ...correre a teleguidare al 1° colpo da pdc quel decreto Biondi che nè lega nè AN vollero votare e costringendo il Bossi a ...prendere il largo.NB:Se vuole,dopo visto cammello,possiamo anche continuare...NB:solo per educazione non le dico dove mettersi quel 'sinistrume'.Basta leggermi è saprà dove sono nato ideologicamente e dove morirò:"Sempre x sempre dalla stessa parte mi troverai' canta De Gregori, altro che m5s.Continui sulle buone letture.