Sofri adesso difende Battisti: "Il carcere? È una vendetta"

L'ex leader di Lotta Continua va all'attacco: "La detenzione in cella non serve per il pentimento". Poi la stoccata a Salvini

Adriano Sofri rompe il silenzio sulla cattura e il rientro in Italia di Cesare Battisti. Sofri, ex leader di Lotta Continua condannato a 22 anni di carcere per l'omicidio del commissario di polizia Luigi Calabresi in una lettera al Foglio critica fortemente l'esposizione mediatica dell'arresto dell'ex terrorista dei Pac: "So mettermi nei panni di un agente della polizia penitenziaria. Ne ho conosciuti tanti, alcuni spregevoli, alcuni stimabili, di alcuni diventai amico. Dovranno occuparsi di questo Battisti sul quale si è fatto tanto chiasso. E' probabile che agli agenti, benché non dipendano dagli Interni ma dalla Giustizia, siano arrivate più forti le parole di Salvini che quelle di Della Rocca. Immagino - potete immaginarlo anche voi - che risonanza possano avere parole simili in chi si proponga, per propria cordiale inclinazione o per zelo di obbedienza o tutti e due, di praticarle. Immagino di sentirle ripetere attraverso lo spioncino, come un divertito ritornello: 'Devi marcire fino all'ultimo giorno'. (E' una variazione distillata, sofisticata, del più asciutto slogan di stadi e galere: 'De-vi mori-re!')".

Poi l'affondo su Salvini si fa ancora più duro e di fatto c'è una sorta di timore da parte di Sofri che le parole del titolare del Viminale possano far breccia sugli agenti di polizia penitenziaria che seguiranno la detenzione di Battisti: "Bastava la televisione. Ha fatto capire che sarebbe stato più forte di lui, da vicino, l'impulso a farsi giustizia con le sue mani, tenetemi sennò - aggiunge - Gli agenti penitenziari, quelli nei cui panni mi ero messo sopra, lo vedranno giorno e notte da vicinissimo, Battisti. Speriamo che siano più controllati del ministro. Il quale, se non nei panni, nelle divise loro si mette in posa come nessun altro".

Ma a questo punto l'intervento di Sofri si sposta su un altro fronte ed è quello della detenzione come strumento rieducativo. Per Sofri il carcere è inutile per il pentimento di chi delinque. "Capisco, mi pare, il desiderio dei famigliari delle vittime di vedere chiuso in carcere il responsabile provato - o colui che credono il responsabile provato - del loro lutto. Io però ho da tantissimo tempo, e molto prima che mi riguardasse così da vicino, un'obiezione di coscienza radicale alla galera, salvo quando la reclusione sia il solo modo per impedire a qualcuno di fare ancora del male. Un'abitudine pigra, ma niente è più ostinato dell'abitudine, continua a identificare il risarcimento dovuto alla vittima e alla comunità con la cella. Io provo solo disgusto e vergogna per la cella, con tanta forza che non mi succede mai, nemmeno fra me e me, di augurarmi che le persone che detesto e considero nemiche (ce ne sono, infatti, com'è umano) finiscano loro in galera. Perché la galera, chi la conosca da carcerato o da carceriere, e resti umano, nobilita il prigioniero e contagia di ignobiltà chi la augura", ha affermato Sofri sul Foglio.

E qui arriva una vera e propria bocciatura per il sistema penitenziario: "Il carcere è il luogo più disadatto al vero pentimento. Il carcere è così disumano e cattivo e assurdo da attenuare fino a cancellare la stessa differenza fra innocenza e colpevolezza, da insinuare nel detenuto una sensazione di umiliazione e di offesa che prevale sulla ragione che ce l'ha portato. In carcere si può 'pentirsi' solo maledicendo l'accidente che vi ci ha portati: una lezione a delinquere meglio, la volta che ne sarete usciti. Chi attraversi una conversione vera dei propri desideri e della propria vita lo fa non grazie alla galera, ma nonostante la galera. La quale, che lo si voglia oppure si pensi e si proclami di non volerlo, è una vendetta". Insomma secondo Sofri il carcere è del tutto inutile. Lo spieghi ai familiari delle vittime di Battisti che hanno perso un fratello, un papà o un figlio...

Commenti

faman

Mar, 15/01/2019 - 11:06

allora Sofri ci deve spiegare bene quale è l'alternativa al carcere per i reati gravi, omicidio, terrorismo, strage.

SpellStone

Mar, 15/01/2019 - 11:11

GIÙ LA MASCHERA - LA SINISTRA E' NUDA

VittorioMar

Mar, 15/01/2019 - 11:16

..COME SOFFRONO !!...MA COME SOFFRONO E ROSICANO !!!..SALVINI CONTINUA A "SFOTTERLI" !!!

florio

Mar, 15/01/2019 - 11:16

Questo avanzo di galera, dovrebbe stare zitto e vergognarsi per il male fatto. Basta dare visibilità e parola agli ex terroristi. Il pensiero unico e l'ideologia malata hanno fatto danni enormi nelle menti deboli di questi elementi. Facciamo parlare i famigliari delle vittime di questi delinquenti, non prestiamo il fianco a gente che con il mondo civile non ha nulla da spartire, se non morte e dolore.

Teobaldo

Mar, 15/01/2019 - 11:23

E’ palese il conflitto di interessi fra chi scrive dandosi arie da novello Beccaria e il mandante di un omicidio (Calabresi);cioè sono la stessa persona. E anche ispiratore (responsabile morale) della morte o invalidità permanente di tanti bischeri che dal cattivo maestro si sono fatti a loro tempo abbindolare ( e ben gli è stato). Quando fu ucciso calabresi il lurido fogliaccio “Lotta continua” se ne uscì scrivendo che era un atto in cui i proletari riconoscevano la loro volontà di giustizia. Fino a prova contraria, che mai ci sarà, Sofri, è mandante di assassinio e spero che presto Pietrostefani faccia la fine di Battisti. x faman: non può spiegartelo perché da pessimo maestro non lo sa, potrà solo dirti che per i nemici del popolo ci vuole la pena di morte...che carcere non prevede.

Ritratto di Gio47

Gio47

Mar, 15/01/2019 - 11:23

torna in galera Sofri

billyjane

Mar, 15/01/2019 - 11:30

Ancora visibilità a questa gentaglia. Ma io non vi leggerò mai più. Non fate altro che distustare la mia vista e la mia mente.

ondalunga

Mar, 15/01/2019 - 11:31

Specie di essere malefico...il carcere non è stato inventato per indurre al pentimento ma per due cose: primo perchè chi sbaglia deve pagare, secondo per togliere dalla strada un pericolo per il resto della società. Che poi debba essere anche un luogo di rieducazione purtroppo molte volte non lo è e posso anche dire che spesso è difficile rieducare delle vere e proprie bestie. Se poi le bestie sono invasate politicamente e sicure di detenere una cultura superiore è proprio impossibile. Supponiamo che ora il tuo amichetto si penta...ha avuto 37 anni per farlo ma stare a Copacabana era meglio vero ??? Vigliacchi schifosi avete rivoltato l' Italia per 20 anni senza che ci fosse minimamente bisogno delle vostre finte rivoluzioni sinistre ed ora volete ancora blaterare le vostre schifose convinzioni politiche komuniste ? Ma hai mai lavorato un giorno in vita tua ? Lavorato almeno 8ore al dì, 5 gg alla settimana, 4 settimane al mese ?

Mr Blonde

Mar, 15/01/2019 - 11:37

uno in galera, speriamo ci resti. Mancano all'appello piazza fontana della loggia Ustica chi c'era in via Fani oltre alle Br per non parlare di Bologna (xche certo non si può credere alla versione ufficiale). Poi iniziamo a credere di essere un paese normale...

BALDONIUS

Mar, 15/01/2019 - 11:59

Solidarietà tra assassini. Ora tutte queste pantegane inizieranno a trituraci tutti i giorni i santissimi con il loro piagnisteo in difesa dei compagnucci delinquenti.

Ritratto di pensionato.stufo

pensionato.stufo

Mar, 15/01/2019 - 12:00

Non vedi l'ora di spiegare al tuo amichetto come si evita la galera ? Tu sei un maestro in questo.

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 15/01/2019 - 12:01

Tutti coloro che prendono le parti e difendono Battisti, devono essere puniti, o con multe SALATE, oppure con la galera!!!

Giorgio Colomba

Mar, 15/01/2019 - 12:06

Anche Sofri. La cattura di Battisti ha spalancato i sarcofaghi del crimine rosso da cui a frotte stanno fuoriuscendo i maitre a pènser della premiata ditta Falce&Martello. A quando l'illuminante verbo di Curcio e Franceschini?

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 15/01/2019 - 12:08

@Ondalunga....quanto è VERO tutto quello che ha scritto,non si può aggiungere altro,oltreche' condividerlo al 100%. Mi associo augurandole una buona giornata.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 15/01/2019 - 12:17

ahhh luca,la tua perenne censura mi commuove,ti ricorderò nelle mie preghiere!

carlottacharlie

Mar, 15/01/2019 - 12:17

Parla uno che ha il buio nell'anima, si dice per dire: anima. Stia zitto se non vuole si aprano le cataratte dei suoi "sbagli".

Ma.at

Mar, 15/01/2019 - 12:18

Ha parlato un'anima "CANDIDA"

paolone67

Mar, 15/01/2019 - 12:18

Che Sofri sia contrario alla galera, non stupisce. Talmente contrario che è riuscito persino a evitarsi buona parte di quella che avrebbe dovuto fare per il delitto Calabresi. Per quanto riguarda Battisti, Sofri cosa propone? Di mandarlo in un resort? Dopo che ha sparato alla nuca a persone inermi e ha comunque goduto per 37 anni di una libertà che non era più sua?

zadina

Mar, 15/01/2019 - 12:19

Quale possibilità ha dato Battisti a coloro che ha ucciso con tanta violenza secondo il pensiero di Sofri cosa è la persona violenta e assassina di Battisti dovrebbe essere graziato perdonato che non ha mai chiesto penso che giustamente debba marcire in galera esattamente come è successo ad altri, in carcere avrà il tempo di pensare alle atrocità che ha commesso, Sofri lei come altri dovrebbero sapere che (il male cercato non è mai troppo)

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Mar, 15/01/2019 - 12:27

Nemmeno la libertà a quanto pare, dato che l'ha avuta per 37aa. Una persona normale ripensando ai morti ai paralizzati per tutti quegli anni non dico che si sarebbe tirata un colpo in testa per il rimorso ma almeno si sarebbe consegnato o avrebbe dato segnali di pentimento. Altri hanno pagato, erano forse umani di serie B rispetto a questo?

19gig50

Mar, 15/01/2019 - 12:28

Infatti ha ragione! Gente come voi andrebbe ammazzata subito invece di vivere a spese dello Stato.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mar, 15/01/2019 - 12:29

Se la detenzione non serve al pentimento, chi sparasse al Sofri resterebbe libero. Questo laureato in "Storia della filosofia" (sig !),pregiudicato e mandante di un omicidio ,apre la mia mente a nuove idee . Grazie pregiudicato.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Mar, 15/01/2019 - 12:30

E pensate che il figlio e la moglie lavorano e pontificano in TV. Amico di Mentana ecc.. C'è qualcosa in Italia che puzza di criminale. Il favoreggiamento del terrorismo comunista deve subire la stessa condanna di quello islamico. Concorso esterno in associazione terroristica o hanno paura che facciano i nomi dei mandanti ?

vottorio

Mar, 15/01/2019 - 12:31

Tutto il fior-fiore della delinquenza assassina del comunismo nostrano si mobilita in favore del pluriassassino Cesare Battisti e non poteva certamente mancare Adriano Sofri il vigliacco mandante dell'assassinio del Commissario Calabresi, come d'uso per questa gentaglia, sparato alle spalle.

NickByte

Mar, 15/01/2019 - 12:34

proposta di Legge: 1) intanto abolire dal codice penale tutti i casi "tentativo di omicidio" e simili ..... se il reato non è andato a buon fine non è un'attenuante, se uno sopravvive non è "merito" dell'aggressore..... e poi introdurre la pena di morte al posto dell'ergastolo ... cosi la smettiamo di spendere soldi per mantenere viva certa feccia e non si rischiano piu evasioni ... tanto non sono ravvedibili e queste affermazioni lo dimostrano.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Mar, 15/01/2019 - 12:34

E quindi attendiamo che il povero assassino si muova a pietà e si penta dei suoi crimini, magari in vacanza o libero di pontificare dalle TV o ospite di qualche "amico", tipo il Mentana ? Lui stesso è la prova della necessità di eseguire la condanna visto che non si è pentito di nulla. Buttare via la chiave.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 15/01/2019 - 12:34

Questo "orgoglioso comunista" ferito nell'"onore",che non spende una parola per le VITTIME del"figuro"Battisti(vittime,che avrebbero fatto volentieri a meno di morire per sua mano,e sarebbero ancora qui a godersi la vita,come sta facendo lui),mi auguro possa servire ad aprire la mente di qualche "sognatore",a non seguire i "ragionamenti contorti",di personaggi del genere,veri rifiuti umani,che l'Italia continua a mantenere come reliquie!

Ritratto di filospinato

filospinato

Mar, 15/01/2019 - 12:34

La prossima foto di Salvini la vorrei mentre si gusta un bel piatto fumante di lenticchie rosse.

kayak65

Mar, 15/01/2019 - 12:40

da che mondo gli assasini finiscono in galera. purtroppo. in altri paesi finiscono sotto terra con le spese a carico dei familiari.

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 15/01/2019 - 12:41

Sono d'accordo con Sofri: "La detenzione in cella non serve per il pentimento". Molto più servirebbe tutto il periodo di pena passato nelle cave o nelle miniere lavorando diciotto ore al giorno, tutti i giorni, domenica e festivi compresi. Ma esiste l'apologia di terrorismo? Perché se esiste costui dovrebbe andare in carcere assieme al suo modello Battisti.

Klotz1960

Mar, 15/01/2019 - 12:42

Ma certo Sofri, quindi possiamo tutti uccidere qualcuno, basta poi convincere il mondo che non uccideremo piu'. Unicuique omicidium suum: il consorte, l'amante del consorte, il vicino che fa rumore, il fascista o comunista di turno, etc etc. Il rispetto per la vittima espulsa dal mondo impone quanto meno l'ergastolo senza sconti, se non la pena di morte. Senza concedere alcuna chance ad altri innocenti di essere ammazzati. Tutto il resto e' mancanza di rispetto per la vittima, incivilta' e barbarie allo stato puro.

Ritratto di Mary49

Mary49

Mar, 15/01/2019 - 12:42

Ammazzati che fai più bella figura!

steacanessa

Mar, 15/01/2019 - 12:45

Capito come sragionano i comunisti?

silvano45

Mar, 15/01/2019 - 12:45

Questo "cattivo maestro" di una sinistra violenta e intollerante ha pagato poco per quello che ha fatto e solo perchè è un cocco della sinistra. Inacettabile ricevere lezioni da chi ha compiuto azioni come questo compagno.

senzaunalira

Mar, 15/01/2019 - 12:45

E' la tesi di un pregiudicato, il carcere dovrebbe essere rivisto come luogo di isolamento di persone socialmente pericolose per la possibilità di reiterazione dei loro reati. La macchina del soccorso rosso si muove repentina, ma trova ampi spazi anche sui media dell' opposizione. Meglio tacere!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 15/01/2019 - 12:48

billyjane pienamente d'accordo!

venco

Mar, 15/01/2019 - 12:58

Ma la giustizia di Stato è una vendetta, deve essere una vendetta in nome del popolo, non certo una vendetta personale.

ex d.c.

Mar, 15/01/2019 - 13:04

Salvini ha interpretato il pensiero di tutti i cittadini onesti. In prigione ci sono persone che involontariamente, per errori o per inesperienza, hanno fatto del male ad altri. Su questi potremmo discutere di rieducazione non per criminali accecati da odio sociale e crudeltà

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Mar, 15/01/2019 - 13:06

Un altro che s'accoda alla scia sovietica Battisti, Vauro, Napolitano!... Qual "crema" del Gotha Democratico Italiano!...

Jon

Mar, 15/01/2019 - 13:07

Certo..e' una vendetta del giudice Spataro..conunista..!!

akamai66

Mar, 15/01/2019 - 13:07

E' stato come fare l'appello ed eccoli lì i kompagni a rispondere "Presente!"Non ne manca nessuno e quel che più conta, a meno che non si sia visto un altro film, in maniera più o meno esplicita TUTTA la SINISTRA è sostanzialmente pro BATTISTI. Poi i supporters ideologici diranno che abbiamo capito male, si esibiranno sul filo d'equilibrio dei distinguo, mireranno a Salvini per puntare a BATTISTI, del resto sono sempre stati professori in dietrologia.Gli ultimi interventi,poi, sono dei più scaltri, i più scafati, magari anche di quelli che mandavano gli altri a fare il lavoro sporco e loro dietro le quinte seminavano la zizzania, pronti a prendere le distanze e a pararsi. Anche per questo a maggio andrò a votare, dovessi trascinarmi carponi!

Ritratto di Ardente

Ardente

Mar, 15/01/2019 - 13:08

sto infame fa pure la morale 22 anni di galera ma li ha fatti per intero? sono ancora pochi per lui dovevano dargli l ergastolo ma i togati rossi fanno sempre gli sconti ai Kompagni. Le persone che per delirio mediatico perorano la causa di Battistio perché bacati dentro meriterebbero pure loro il carcere anzi i lavori forzati... tolleranza zero per ste frange di delinquenti rossi

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 15/01/2019 - 13:11

sono troppo in alto intellettualmente per pensare ai parenti delle vittime martiri del loro fanatismo, quelle sono cose da populisti ignoranti.....perchè essere intellettuali di sinistra vuol dire avere la patente di uccidere per una giusta causa, la causa che ha reso felici milioni di persone rese ricche e libere la dove il comunismo è stato applicato.

blackbird2013

Mar, 15/01/2019 - 13:16

Ma quale vendetta: Battisti è un assassino e deve pagare. Certamente, devono cominciare a pagare anche gli assassini fascisti, o ce li dimentichiamo caro Ministro Salvini ? Vogliamo fare come i cronisti di qualche quotidiano di opinione nazionale ???

Luchy

Mar, 15/01/2019 - 13:25

Una "logica tutta sinistra" !!!

LuPiFrance

Mar, 15/01/2019 - 13:25

ma ... questo delinquente ... perché non è in galera?

Ritratto di makko55

makko55

Mar, 15/01/2019 - 13:31

@ondalunga, analisi impeccabile!!! Cordialità.

Ritratto di Rerum

Rerum

Mar, 15/01/2019 - 13:31

Chi se non Sofri e pochi irriducibili poteva fare un simile commento? Lui, che è stato condannato in tutti i processi e poi, con le solite protezioni, è stato rilasciato per "malattia" che doveva portarlo al decesso. Se Battisti intendeva pentirsi doveva restare in Italia come hanno fatto alcuni ex. Dopo pochi anni lo avrebbero rimesso in libertà.

gpetricich

Mar, 15/01/2019 - 13:36

Infatti il piccolo padre, che ben conosceva le teste sovietiche come le vostre, non vi metteva in prigione, ma vi schiaffava nei gulag in Siberia.

Yossi0

Mar, 15/01/2019 - 13:47

un altro maestro, anzi un intellettuale raffinato che dà lezioni sinistre !!!

dalla spagna

Mar, 15/01/2019 - 13:48

Un'altro che esige agli altri porgano l'altra guancia, senza aver avuto misericordia delle sue vittime. Sofri, non chiamare "vendetta" quella che è una espiazione della colpa dovuta e più che giusta ! Per te la vittima è la sola che deve pagare la colpa della tua "vendetta comunista" .

diesonne

Mar, 15/01/2019 - 13:56

diesonne chi delinque non giustifichi il criminale.nemo judex in causa propria

diesonne

Mar, 15/01/2019 - 13:58

diesonne non pubblicate ogni giorno il bollettino di un condannato;repetita stufant

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 15/01/2019 - 14:00

In fondo il carcere a pensarci è una vendetta.

Fermi

Mar, 15/01/2019 - 14:00

Mi associo a "Mbferno" nel condividere e sottoscrivere il commento di "Ondalunga".

Ritratto di llull

llull

Mar, 15/01/2019 - 14:01

Una Giustizia giusta avrebbe dovuto farlo marcire in galera questo tizio. Comunque... dove non arriva la giustizia umana arriverà sicuramente quella divina, prima o poi.

Ritratto di HAZET36

HAZET36

Mar, 15/01/2019 - 14:02

Caro Sofri, il signor Salvini è solo una mente fragile, ma non sembra pericoloso... l'Italia è sempre più una nazione culturalmente sciatta, piena di Salvini, non se la prenda...

Ritratto di HAZET36

HAZET36

Mar, 15/01/2019 - 14:05

Battisti doveva saperlo che il mondo stava prendendo la china del fascismo, ha voluto rischiare e adesso paga. Tutto qui. In Italia il fascismo non finirà tanto presto.

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Mar, 15/01/2019 - 14:09

Hai ragione Sofri, ai terroristi "per pentirsi", niente Guantanamo, basta un cappio al collo, a te per secondo, vuoi vedere che ti penti insieme allo sPAC.ccone!?

Ritratto di navajo

navajo

Mar, 15/01/2019 - 14:10

Ecco un altro dei tanti contrari alla carcerazione di un pluriomicida e rapinatore. D'altra parte il buon Adriano, dei 22 anni di carcere inflittigli, ne ha passati in cella solo 7, gli altri in semilibertà o agli arresti domiciliari per malattia. Nessun appello e nessuna pietas, invece per Marcello dell'Utri condannato a 7 anni per "concorso esterno in associazione mafiosa", reato fumoso che non è nemmeno presente nel codice penale. Anzi, cortei e raccolte di firme contro la scarcerazione per grave malattia, negata più volte. Per farla breve, se sei di destra dovresti farti l'ergastolo anche per una sosta vietata, se sei Stalin, un buffettino sulla guancia e via.

rokbat

Mar, 15/01/2019 - 14:11

Ma l'apologia del reato, esiste o no ?

Abit

Mar, 15/01/2019 - 14:11

Certo che Sofri (ed altri) ha del coraggio da vendere. il carcere per reati (gravi) è una vendetta? Che propone? Tutti a casa?

milano1954

Mar, 15/01/2019 - 14:20

fra terroristi comunisti e assassini si capiscono...interessante notare come FI e PD siano accomunati dall'avere tanti loro excompagni di strada nelle loro fila...forse per questo date visibilità a un criminale di questa fatta

ARGO92

Mar, 15/01/2019 - 14:23

FORSE QUALCUNO A PAURA CHE BATTISTI PARLI

morello

Mar, 15/01/2019 - 14:26

E chi se ne frega del pentimento. Giu' la maschera della retorica giudiziaria "perbenista educatrice " . Il carcere è una giusta "punizione" per chi delinque .Che si parli poi di pentimento a proposito di un assassino che si è goduto le vacanze per 37 anni, è davvero troppo!

effecal

Mar, 15/01/2019 - 14:29

Un intellettuale comunistello caduto dal seggiolone da piccolo e questo è il risultato

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mar, 15/01/2019 - 14:35

Ha ragione costui, mente superiore con diritto di pontificare. Chi non uccide, chi non rapina banche, chi rispetta le leggi, chi lavora per campare, chi non è comunista, chi non è un terrorista con le mani lorde di sangue è palesemente un sottosviluppato mentale da condannare alle peggiori pene. Siete davvero duri di comprendonio!

Santippe

Mar, 15/01/2019 - 14:41

Signori, avete capito male. Sofri, in alternativa al carcere, non propone Copacabana, magari a spese dello Stato, ma la pena di morte.

174VAM

Mar, 15/01/2019 - 14:50

"Speriamo che siano più controllati del ministro." Beh, magari potremmo proporre di farlo assistere da qualche graziosa valletta "Il carcere è il luogo più disadatto al vero pentimento. Il carcere è così disumano e cattivo" Ok, vediamo di trovare un bel villaggio turistico dotato di tutti i confort e animazione? "La quale, che lo si voglia oppure si pensi e si proclami di non volerlo, è una vendetta" E anche se fosse? i familiari di 4 (quattro) persone uccise ed un uomo condannato alla sedia a rotelle non potrebbe chiedere vendetta?

Anonimo (non verificato)

ondalunga

Mar, 15/01/2019 - 15:52

Iddio, perdona HAZET36 perchè non sa cosa dice o forse non ha nulla da dire di sensato o di "culturalmente meno sciatto" della tiritera che gli hanno inculcato fin da piccolino previa candeggiatura cerebrale. Perdonalo, noi li abbiamo sempre tutti perdonati gli sfascisti.

ulio1974

Mar, 15/01/2019 - 15:53

Lcerto, la detenzione in cella non serve per il pentimento, hai ragione, però, se sei davvero pentito, accetti anche la punizione e taci. al massimo preghi.

27Adriano

Mar, 15/01/2019 - 15:57

Per i komunisti l'omicidio e l'assassinio non esistono.

Calmapiatta

Mar, 15/01/2019 - 16:12

No, non è vendetta....è semplice giustizia. Il problema è che, in questo paese, la giustizia non esite per cui Lei, Dott. Sofri, è ancora libero di parlare.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Mar, 15/01/2019 - 16:15

Trovo oltremodo prevedibile e normale che tra di loro ci si aiuti.

ziobeppe1951

Mar, 15/01/2019 - 16:17

HAZET36....fatti curare ..da un buon meccanico.....

nicangel

Mar, 15/01/2019 - 16:17

ma come fa a stare libero questo pregiudicato

apostrofo

Mar, 15/01/2019 - 16:20

Il carcere si dà a chi compie delitti e Battisti ne ha commessi più di qualcuno. Chi li commette al difuori di una guerra armata dichiarata è semplicemente un assassino e, nel sistema giudiziario del mondo civile, gli assassini prendono anche 30 anni o ergastolo, a parte la pena di morte in alcuni stati occidentali. Chi li compie colorandosi di "politico" non merita nessuna attenuante, anzi un'aggravante perché tende a sovvertire l'ordine democratico di un paese con la violenza(non quello "democratico" del PCUS che conosciamo tutti)

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Mar, 15/01/2019 - 16:21

La vendetta è quella che indusse ad uccidere il commissario Luigi Calabrese. Molte le sentenze i questo senso. Non tutti abbiamo la stessa memoria corta del figlio.

SeverinoCicerchia

Mar, 15/01/2019 - 16:24

ma questi in che mondo vivono .. il carcere è una vendetta .. cioè fatemi capire.. posso andar a zonzo ammazzando la gente e non devo andar in galera altrimenti è una vendetta mah!

01Claude45

Mar, 15/01/2019 - 16:29

NO Sofri, è GIUSTIZIA che a te, purtroppo, con la copertura e connivenza sinistra NON è stata applicata.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 15/01/2019 - 16:30

faman - 11:06 Appunto!!!

ESILIATO

Mar, 15/01/2019 - 16:33

Sofri in galera subito.

apostrofo

Mar, 15/01/2019 - 16:35

vorrei sapere più chiaramente: Il reato di apologia di reato si compie solo se si esalta un reato grave o anche se si esalta e si difende qualcuno che ha compiuto un grave delitto ? Nel caso … Se la stampa, al di là del diritto di cronaca, dà eccessiva visibilità e notorietà a campioni della cronaca nera tanto da promuoverne l'immagine e farli diventare personaggi di cui leggere libri che inevitabilmente scrivono in galera, credo che indirettamente vada nella direzione opposta a quella etica che è tenuta ad osservare

apostrofo

Mar, 15/01/2019 - 16:39

La società offesa ha diritto/dovere a fare giustizia. La chiami come vuole

mariod6

Mar, 15/01/2019 - 16:40

Altro terrorista assassino che invece che essere in galera a vita è in giro a fare conferenze e interviste, pubblica libri e sta bello al caldo con la protezione del PD attuale e del PCI/DS/ULIVO del passato. Vergognati, delinquente !!!!

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mar, 15/01/2019 - 17:09

HAZET36 - Ma ci sei o ci fai? Quindi se io commetto un paio di omicidi, se riesco ad imboscarmi per un pò, ottengo di fatto l'impunità? Ma sei fuori?

Happy1937

Mar, 15/01/2019 - 17:11

Sofri, Battisti e i loro compari sono tutti delinquenti non pentiti. Il carcere a vita , con consegne diretta nelle mani di Belzebù quando esalano l'ultimo respiro, è l'unica pena che meritano. Solo in un'Italia sciagurata Sofri puo`essere stato rimesso in libertà.

nonnoaldo

Mar, 15/01/2019 - 17:34

Concordo con Sofri sul fatto che per questi delinquenti la galera non serve, molto meglio il "suicidio" tipo Baader-Meinhof in Germania.

INGVDI

Mar, 15/01/2019 - 17:36

Il mandante dell'assassinio di Calabresi ancora parla? Si vergogni! Ma anche voi del Giornale che gli date spazio....

nopolcorrect

Mar, 15/01/2019 - 17:45

Quanta poca dignità e quanto poco coraggio in questi vili assassini comunisti! Dei veri omenicchi, dei miserabili quaquaracquà. Quanto più uomini coraggiosi i capi-mafia! Questi se la fanno sotto una volta in galera e allora invocano la costituzione, per carità niente vendetta, il carcere deve servire a far loro imparare ad essere persone per bene, il povero figlio di Torregiani che ha avuto il padre ammazzato e una vita ridotta su una sedia a rotelle non deve avere sentimenti di vendetta, non sia mai, sarebbe contro la costituzione e se li avesse sarebbe tanto ma tanto cattivo...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 15/01/2019 - 18:23

@Mr Blonde - si, mancano all'appello le altre stragi delle br, mandanti, esecutori e complici. Tutta gente che non volete venga arrestata, come questo appena preso.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 15/01/2019 - 18:28

@HAZET36 - mi sembri il classico invasato comunista, senza mai lavorare che va in piazza a urlare frasi assurde e non veritiere. Forse un pò di umiltà chiedendo perdono ai familiari, invece di insultarli una seconda volta, difendendo l'indifendibile. Ma voi, siete così, bugiardi e patetici, insolenti ed arroganti, pensando di essere i migliori al mondo. Invece siete solo dei quaqquaraquà, e di quelli scarsi e modesti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 15/01/2019 - 18:29

@rokbat - domanda che mi sono posto anch'io. Di fatto comunque, solo da una parte, sai quale.

Treg

Mar, 15/01/2019 - 18:47

Il carcere esiste per far pagare a qualcuno quello che non vuole pagare. Il pentimento deve avvenire prima del carcere.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mar, 15/01/2019 - 18:53

Secondo quel vigliacco di Sofri ,mandante senza nemmeno il coraggio di essere assassino , il carcere è considerato vendetta : poi. per loro . gli assassini meritano un impiego in commune , casa gratis e inteviste TV da Venier,Fazio,Annunziata ,qualche articolo su rotocalchi di sinistra . Quanto alle vittime:va bè pazienza !

caren

Mar, 15/01/2019 - 19:07

E allora, se non li mandiamo in carcere gli assassini, li mandiamo in vacanza premio?

Ritratto di pao58

pao58

Mar, 15/01/2019 - 19:22

Ma poverini... gli assassini che hanno "...un'obiezione di coscienza radicale alla galera..." perchè non è formativa....!! Maddai...!!! Chissà cosa ne pensano i ladri (dopo aver rubato), o gli spacciatori (dopo aver ammazzato con la droga) o gli stupratori (dopo aver distrutto una vita)...e che dovrebbero dire quelli che - PER SCELTA - non ammazzano e non rubano? Ma è mai possibile che dobbiamo passare le nostre vite a seguire i cattivi maestri di una ideologia pxxxxxa che ci vuole tutti asserviti ai loro porci comodi? E' troppo comodo rifiutare la galera DOPO averla meritata, caro il mio bastardo....

enzolitti

Mar, 15/01/2019 - 19:28

Caro Sofri, non hai titolo per parlare. Hanno titolo solo i parenti delle vittime. Capito?

jenablindata

Mar, 15/01/2019 - 19:32

non sono d'accordo: il carcere deve essere punitivo. è necessario...(specie con dei crimini gravi) perchè solo con una punizione seria da parte dello stato, si disinnescano le vendette. quando lo stato rinuncia a questa funzione repressiva, prima o dopo alla gente salta la mosca al naso... e comincia a pensarci da sola,e di li è tutto un precipizio verso il water: basta guardare quello che succede ai delinquenti in brasile e africa quando non riescono a sfuggire alla folla...

celuk

Mar, 15/01/2019 - 20:02

sofri è comunista. Bene. Quindi occorre prendere esempio dai paesi dove sono al potere. In Cina, per esempio, infatti non esistono galere...come in Corea del nord, Cuba ecc...

anfo

Mar, 15/01/2019 - 20:36

Stia sereno gli agenti avranno molta cura di lui basti vedere come lo hanno preso in consegna ieri, con i guanti calzati! Avrà molto tempo per nobilitarsi.

ellennyyy

Mar, 15/01/2019 - 20:45

basta parlare e far parlare queste persone se di persone si parla perchè chi toglie la vita per me è solo un animale feroce solo che gli animali lo fanno per fame o difendersi mentre loro lo fanno per un ideologia malsana per cui stiamo zitti e non parliamo più di loro

vvvmmm

Mar, 15/01/2019 - 21:02

Chi vive nella società umana sa che il carcere, reale, non può essere abolito. Fuori luogo, è, quindi, come fa Sofri, la sua valutazione in termini educativi perché non ha certamente quello scopo. Ma, è confermato da tutti questi commenti, il carcere mentale, virtuale, che fa soffrire, lo vive chi gode della prigione altrui.

PerQuelCheServe

Mar, 15/01/2019 - 21:16

Vediamo se ho capito bene il Sofri-NON-pensiero: il carcere per i colpevoli è sbagliato, la morte di persone innocenti ma politicamente contrarie ad un certo gruppo invece è accettabile. Che dire: persone oscene fanno pensieri osceni. Vede, nemmeno io auguro il carcere agli altri, nemmeno ai miei peggiori nemici, come dice Lei, e sa perché? Perché per andare in galera nei paesi democratici SI DEVE AVER FATTO DEL MALE A QUALCUNO; ed è pensando alle VITTIME che io non auguro a nessuno di finire dietro le sbarre. Per i minus habens che - come Lei e i Suo degni compari di merende - proprio non resistono alla tentazione di mostrare al mondo il proprio lato bestiale, stupido, ignorante, invidioso, e SPRECANO la propria vita a commette nefandezze e reati vari, c'è invece un SOLO, UNICO posto: la galera.

Tiger58

Mar, 15/01/2019 - 21:28

Mandiamolo a fare compagnia a Battisti... per solidarietà non per vendetta!

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mar, 15/01/2019 - 21:36

Qualcuno mi aiuta a ricordare cosa dissero Sofri e compagni a proposito della galera in cui rinchiusero l'ultraottuagenario Priebke?

brunog

Mar, 15/01/2019 - 21:47

Quali sarebbero le ragioni per lasciare libero uno che ha assassinato quattro persone?

Wizzy13

Mar, 15/01/2019 - 21:59

ma cosa volete mai che abbia fatto sto tipo dai. ha solo ammazzato delle persone per una secondo loro nobile causa di gente malata nell'anima prima che nel corpo. Il Sofri ne sa qualcosa. prima ammazzi o fai ammazzare e poi pontifichi sulla estrema crudeltà del sistema carcerario. ma va a ciapà i rat buffone Komunista

Ritratto di onollov35

onollov35

Mar, 15/01/2019 - 22:22

Ringrazia Iddio che in Italia non esiste l'impiccagione. Era la vostra fine.

Antenna54

Mar, 15/01/2019 - 22:26

celuk Mar, 15/01/2019 - 20:02 Infatti, in quei paesi non li mettono in galera ma sotto morbida terra.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 15/01/2019 - 22:53

@HAZET36 - ma se iil solito bullo comunista di periferia o un inetto dei centri sociali? Fai domanda alla sanità, hai diritto all'accompagnamento, che non si nega ai dementi non autosufficienti.

VittorioMar

Mar, 15/01/2019 - 23:10

..siete sicuri che non debba SCONTARE un RESIDUO DI PENA ....???...alle volte capita di SBAGLIARE I CONTI...!!

rosolina

Mar, 15/01/2019 - 23:12

non era l'altro incompatibile con il regime carcerario? gran brutto posto il carcere...soprattutto per chi non conta niente nella società...

T-800

Mar, 15/01/2019 - 23:40

Eh no caro Sofri, lei ha avuto dignità di non scappare ed è andato in galera (giustamente), chi invece è scappato come un codardo dalle proprie responsabilità dovrebbe marcire in galera fino alla fine dei propri giorni. Non ci possono essere discussioni su questo!

portuense

Mer, 16/01/2019 - 07:04

mi sa che questa storia finirà come con la baraldini.....

Giorgio5819

Mer, 16/01/2019 - 08:35

Anche a questo converrebbe tacere, se fosse un uomo...

manente

Mer, 16/01/2019 - 18:28

Sofri ed i suoi sodali al servizio delle lobby mondialiste hanno fatto in Italia lo stesso "lavoro sporco" che l'Isis ha fatto in Siria e lo stesso lavoro sporco che l'entità pidiota vorrebbe far fare in futuro alle "risorse" della Boldrina infiltrate illegalmente in Italia. Il gioco degli scherani di Soros è ormai fin troppo chiaro ed è giunto il momento che i sicari di questa "internazionale del crimine" rispondano finalmente dei propri delitti!!!

Mr Blonde

Mer, 16/01/2019 - 19:43

leonida ma sei cxxxxxo o cosa? ti dico tra l'altro che non credo alla matrice di dx di bologna e straparli? guarda che le br sono in galera, i mandanti dell'estremismo nero non si sa...