Belluno, vive sotto a una tenda. Equitalia gli chiede la Tares

L'abitazione è inagibile e non abitabile. L'Agenzia delle Entrate e il Comune gli chiedono comunque il balzello

La casa è stata dichiarata inagibile, così da anni oramai è costretto a vivere in una tenda fuori dall'abitazione. Il comune però gli intima di pagare la Tares, il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi.

Un incubo senza fine quello di Andrej Jez, tecnico industriale, musicista e liutaio polacco da 26 anni in Italia. Un brutto sogno iniziato con l'acquisto di una casa a Ceresera, in provincia di Belluno. Un acquisto su cui sta ancora pagando il mutuo. La casa però non ha accessi e allaggiamento all'acqua, quindi non è ritenuta agibile. Per questo motivo, Jez non può entrarci nè tantomeno abitarci. Così è stato costretto a vivere in una tenda che ha montato esattamente di fronte alla porta di casa. Ma nonostante l'inagibiltà dell'edificio, il Comune gli cheide di pagare la tassa sui rifiuti.

L'uomo non si è mai dato per vinto, e da anni lotta per avere giustizia e per ottenere la verità sulla casa. Più volte si è recato di persona in Comune e Unione Montana. Numeroso le volte in cui ha scritto. Ma oramai il tempo è scaduto: il 7 marzo Equitalia gli recapita una raccomandata. Al suo interno la richiesta di pagamento delle tasse. "Non abito in quella casa, è inagibile. Per 5 anni sono stato a Triches e ora dormo in tenda" ha spiegato all’addetto dell’ufficio tributi, depositando tutta la documentazione del caso. L'unico risultato ottenuto è la comunicaizone che in quella casa non ci può stare perché pericolosa. Non solo, ma da settembre non può nemmeno stare nell'alloggio comunale d’emergenza poichè è stato sfrattato. Sulle pagine de Il Gazzettini si sfoga: "Praticamente - si sfoga Jez - a Ceresera non posso avere residenza, né domicilio. Allora perché devo pagare tasse? Da 12 anni non posso ristrutturare l’edificio per mancanza di accesi carrabili, cosa devo fare?". Nonostante le innumerevoli richieste di spiegazione, Jez sta ancora aspettando dal Comune la documentazione dei lavori fatti in quell’area, che hanno reso impossibile l’accesso alla sua casa.

Annunci

Commenti

lamwolf

Lun, 28/03/2016 - 11:28

Mandali aff......

routier

Lun, 28/03/2016 - 11:54

Sono le ineffabili "gioie" di una burocrazia cieca, inefficiente, disumana e forte con i deboli ma debole con i forti!

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 28/03/2016 - 11:57

Forse gli conviene tornare in Polonia.

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 28/03/2016 - 12:06

Tempo di terrorismo fondamentalista islamista e tempo di terrorismo fiscalista statalista!

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 28/03/2016 - 12:07

"""STATO LADRO"""!!!Con i bisognosi """VOGLIONO e PRETENDONO"""!!! Mentre """con i Boschi e con i Renzi, LA TIRANO TANTO A LUNGO, CHE ALLA FINE LE BUTTANO NELLA SPAZZATURA!!! QUESTA È LA DEMOCRAZIA PRO CASTA, ALL`ITALIANA!!!

Ritratto di viotte17121957

viotte17121957

Lun, 28/03/2016 - 13:08

sistemi tipicamente comunisti!!!!!!

scorpione2

Lun, 28/03/2016 - 13:42

non si tratta di fare i saputelli o cosa,ma una domanda la vorrei fare al sig.jez. ma che cxxxo di casa hai comprato?,stai pagando ancora il mutuo?,ma prima di accordarti il mutuo non sono usciti per la perizia.jez mio caro jez,raccontala giusto volevi fare il furbino e ti hanno inchiappettato per bene, un consiglio,fai come tanti lettori di questo giornale che si vergognano di essere italiani e tifano isis,torna in polonia.

meloni.bruno@ya...

Lun, 28/03/2016 - 14:33

Dicono che i comuni sono vicini ai cittadini e ne conoscono morte e miracoli!Ma non è così perchè appartengono ai diktac della casta politica e specificamente ai loro usurai legalizzati dai compagni Bersani Visco inventori di EQUITALIA,la loro malattia mentale è che tutti gli italiani sono evasori a prescindere,insistono a far pagare le tasse oltre il 50% soltanto per mantenere a vita i loro privileggi,basterebbe che prendessero esempio dalla Svizzera,(prima nazione al modo come benessere)le tasse sono al 22% secondo il proprio reddito,ma non c'è nessun suicidio o gente che dorme all'adiaccio.

Ritratto di pac'ebbene..

pac'ebbene..

Lun, 28/03/2016 - 15:13

CRAVATTARiTaglia colpisce ancora

meloni.bruno@ya...

Lun, 28/03/2016 - 15:30

Scorpione,lei come tanti della casta statale,si legga il mio commento precedente,peròdue minuti voglio perderli con lei con due esempi:nel mio comune un mio vicino in campagna per avere l'abilità per legge ha dovuto pagare un deposito concontatore dell'acqua bollato,senza mai aver l'allaccio comunale perchè usufruisce gratis 1000litri d'acqua al giorno perchè il deposito dell'acqua è sul suo terreno,segue

meloni.bruno@ya...

Lun, 28/03/2016 - 15:41

il siggore è andato all'ufficio idrico per far valere le sue ragioni,strano è che la responsabile dell'economato era presente nella discussione del pagamento forzato di 7500europrendendo posizione perchè il cittadino non usufruiva del sevizio,il capo dell'ufficio idrico gloi rispondeva che il comune perdeva la suddetta somma,pronta risposta della responsabile dell'economato:Allora devi pagare!lui su tutte le furie facendo in mille pezzetti la cartella gettandoglila nel viso se ne andato.

meloni.bruno@ya...

Lun, 28/03/2016 - 15:49

Sempre per scorpione 2,dimenticavo che sempre lo stesso signore lo hanno massacrato con la tares quando i cassonetti stavano oltre il km distante,la strada piena di buche e senza illuminazione ma la pretesa di pagare la Tari,questo lo ricordo a lei perchè il signor Jez sono 26 anni che vive quì in Italia!

eloi

Lun, 28/03/2016 - 17:27

La Tares non è una tassa su la casa. ma piuttosto una tariffa su i servizzi indivisibili offerti dal comune. Io credo che debba si pagarla. Però non sul la suprfice della casa, ma della tenda.

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 28/03/2016 - 17:36

Scorpione2: issi tiferà lei pezzo di cacca.

scorpione2

Lun, 28/03/2016 - 18:31

x melonibruno, hai scritto un papiro ma non hai centrato il problema, io ho parlato di jez e non di tizio o caio, ho semplicemento detto che caxxo di affare ha fatto jez a comprarsi una casaa senza acqua e vie di accesso, il mutuo la banca lo ha dato ma la perizia suull'immobile e' stata fatta? io ho solo detto che jez ha fatto il furbino?.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 28/03/2016 - 23:48

----delle due l'una---o ha fatto il furbo oppure è stato vittima di un raggiro---in ogni caso Ignorantia legis non excusat----hasta siempre

Ritratto di Tannhauser

Tannhauser

Mar, 29/03/2016 - 01:06

allaggiamento ... comunicaizone ... il Comune gli cheide ... Il Gazzettini ...accesi carrabili ...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 29/03/2016 - 06:34

è polacco, bianco e neanche islamico. neanche negro è. che vuole allora?