Bologna, corsi di arabo a scuola: "Integrazione al contrario"

A Molinella la circolare per l'istito elementare: "Incentivare lo studio dell'arabo". La Lega insorge: "Insegnare i valori italiani"

Integrazione al contrario a Bologna. Nel capoluogo emiliano a scuola i bambini italiani dovranno studiare l'arabo. Non per apprendere una lingua utile magari per i loro futuro e soprattutto per i loro studi, dovranno farlo per integrasi con i figli degli immigrati. Sarrebbe infatti questa la "mission" di una circolare nell'istituto elementare di Molinella in provincia di Bologna. Lo studio dell'arabo è stato introdotto per "garantire una migliore integrazione linguistica e culturale agli alunni residenti nel territorio, avvicinando costumi, linguaggi e tradizioni", recita la circolare. Promotore del progetto è il presidente della comunità siriana, Nabil Al Mureden, medico. "Tra qualche mese magari i bambini si saluteranno anche in arabo davanti scuola", ha affermato a ilGiorno, Al Mureden.

"Le lezioni di arabo, a Molinella, si tenevano già nei luoghi di preghiera, ma nessuno ci andava. 'Volevamo promuovere una nostra scuola fuori dalle moschee, tenere fuori la religione. Se la scuola non ci avesse dato spazio in orario extrascolastico, avremmo chiesto al Comune di darci un luogo – chiude Al Mureden –. Non solo Molinella, ma anche altri territori aderiranno al nostro progetto. Vedrà, l’arabo verrà insegnato in tutta la provincia di Bologna". Il corso è stato aperto non solo ai bambini ma anche agli studenti più adulti. La Lega Nord davanti a questa iniziativa che entra nelle scuole italiane insorge: "La scuola italiana dovrebbe insegnare la nostra cultura ai figli degli immigrati e non il contrario", commenta il consigliere regionale Daniele Marchetti. Replica Al Mureden: "Abbiamo fatto il corso per i bambini arabi in Italia affinché imparino la loro lingua originale, poi abbiamo pensato che fosse un buon modo per far conoscere una cultura come la nostra anche ai piccoli italiani. Nelle scuole si insegna inglese e francese, perché escludere l'arabo?".

Annunci

Commenti

MEFEL68

Mar, 08/03/2016 - 14:06

Non è una frase ad effetto. Se dovessi essere costretto a parlare arabo, preferirei diventare muto.

luigi.muzzi

Mar, 08/03/2016 - 14:07

a quando l'arabo come prima lingua obbligatoria e materia d'esame ?

venco

Mar, 08/03/2016 - 14:09

Italiani impazziti, traditori della nostra cultura e tradizioni, robe da matti.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mar, 08/03/2016 - 14:09

CONCORDO con la LEGA. Perchè se vado in Polinesia cosa faccio.......insegno l'italiano o imparo la LORO lingua????FINITELA BUFFONI FALLITI, SENZA DIGNITA' e SENZA PATRIA!!

ziobeppe1951

Mar, 08/03/2016 - 14:09

Al Mureden...perché non il cinese PIRLA

venco

Mar, 08/03/2016 - 14:12

Come ho detto altre volte, i sinistri non si smentiscono mai, un tempo erano comunisti adesso relativisti massoni, ma sempre anarcoidi, antipatriottici e anticristiani, e pur di esserlo ancora adesso sono islamisti.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 08/03/2016 - 14:12

povera italia! in mano a dei co...ni di sinistra, va a finire che verrà sputtanata e insultata da tutti! complimenti agli idioti che hanno votato per il PD!!!

frabelli1

Mar, 08/03/2016 - 14:13

Da ora in poi le scuole private avranno ancora maggior successo anche nelle classi meno ricche

Blueray

Mar, 08/03/2016 - 14:14

Ma le decisioni didattiche per le scuole di Bologna le prende Nabil Al Mureden o il Ministero della Pubblica (d)istruzione?

capitanuncino

Mar, 08/03/2016 - 14:15

Non integrazione, ma AUTO..DISINTEGRAZIONE

frabelli1

Mar, 08/03/2016 - 14:15

Ma l'integrazione don dovrebbero farla gli arabi che vengono in Italia? mai visto che un paese ospitante debba mettersi ad imparare la lingua degli immigrati. È semplicemente vergognoso.

Raoul Pontalti

Mar, 08/03/2016 - 14:17

Ma basta bufale! Nessuno è obbligato a studiare materie non previste dai programmi scolastici! Semplicemente è stato istituito un corso di lingua araba per bimbi (ma anche adulti) in orario extrascolastico presso una scuola elementare della Bassa bolognese aperto sia ai bimbi di madrelingua araba per mantenere la propria nobilissima tradizione linguistica sia ai bimbi di madrelingua italiana per aprirsi ad una coltura dalla ricchissima tradizione. E' un'iniziativa lodevolissima che ampia l'offerta culturale per italiani e stranieri residenti.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 08/03/2016 - 14:17

Siamo alla follia. Ma a sinistra sono diventati islamici? Va bene che ne hanno fatto eleggere qualcuno nei loro ranghi per raccattare voti in giro, ma arrivare a pretendere che i bimbi studino l'arabo, proprio mentre l'attuale capo del PD mastica appena qualche parola di inglese, mi sembra esagerato.

salvatore40

Mar, 08/03/2016 - 14:19

Studiare l'arabo per leggere il Corano,il tedesco per studiare Kant e Hegel, il francese per assimilare Voltaire e la sua lotta al Fanatismo religioso,l'inglese per conoscere Spong e il Jesus Seminar,il greco per Omero,l'aramaico per i Vangeli,il Latino... per farlo abolire, tanto non serve. L'arabo sì che serve, per salvare la nostra pellaccia italo-europea. Ho saputo che in Kenya la scampano,in caso di attacco, quelli che sanno recitare qualche versetto coranico. Non si salvano invece i bestemmiatori italici.Occhio al porco qua e porco là ! Raccomandiamoci l'anima. I bolognesi salvino i tortellini....

freevoice3

Mar, 08/03/2016 - 14:24

Sono fuori di testa. Invece di imparare l'italiano, per chi viene ospitato, i compagni, (questa iniziativa può venire solo da loro, famosi cerebrolesi) ti costringono ad adeguarti alla loro lingua. Ovviamente i corsi supplementari daranno ulteriori informazioni di come viene trattata la donna dalle loro parti, così i bambini impareranno subito come dovranno comportarsi nel futuro.

frapito

Mar, 08/03/2016 - 14:30

Visto che ormai le caxxxte hanno libera circolazione, perchè scartare il Mandarino che è la lingua parlata dalla maggior parte degli abitanti del Pianeta?

frapito

Mar, 08/03/2016 - 14:33

Aiuto!!! Fermate l'Italia, voglio scendere!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 08/03/2016 - 14:33

Non c'è niente da fare.Sono incorreggibili.Nemmeno l'articolo di oggi sul degrado alla Bolognina è sufficiente a cambiare la testa ai sinistri.Che,anzi,vogliono imporre l'arabo a scuola fin dalle elementari sfruttando le menti dei minori:come fa l'Isis addestrato al terrorismo i bambini.Ci sarebbe materia forse per circonvenzione di minore od incapace? Ciaparatt Nabil Al Merden.....

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 08/03/2016 - 14:33

Bene, così sarà più facile imparare il Corano a memoria per i ragazzi in attesa della dominazione islamica.

Mauri44

Mar, 08/03/2016 - 14:34

sono dei poveri infelici e falliti traditori dell'italia, e della sua cultura buffoni

milope.47

Mar, 08/03/2016 - 14:37

Tra poco sarà obbligatorio viaggiare solo con il cammello

joecivitanova

Mar, 08/03/2016 - 14:38

Oggi abbiamo laureati in lettere moderne che parlano e scrivono in italiano peggio di me che mi sono diplomato ragioniere quarant'anni fa con trentasei (anche perché l'ultimo anno avevo studiato pochissimo, comunque sempre trentasei è..), e questi invece di insegnare bene l'italiano ai bambini, che già da piccolissimi usano i messaggini con parole abbreviate ed incomprensibili ai più, pretendono di insegnargli l'arabo..! L'arabo che è, per quel po' che ne so, una lingua molto difficile; se proprio volete insegnare una lingua straniera, insegnategli, sin da piccoli, l'inglese, ma insegnateglielo BENE, con l'aiuto di una madrelingua; l'inglese è l'unica lingua un po' più facile di tante altre e che può servire più o meno in ogni parte del globo. G.

coccolino

Mar, 08/03/2016 - 14:40

...sto per diventare fasscista...

Ritratto di chiri

chiri

Mar, 08/03/2016 - 14:41

Imparare la lingua araba non vuol dire proprio assoggettarsi all'Islam ma significa conoscere una nuova lingua ma per i bambini non è possibile non perchè non possono farlo ma perchè non si può costringere tutti i bambini a parlare arabo ognuno ha una sua lingua e rimarrà sempre così

al40

Mar, 08/03/2016 - 14:42

Lingua e scrittura anacronistica:piuttosto imparino loro l'italiano se vogliono integrarsi altrimenti sono solo chiacchiere inutili. Finiamola con questo atteggiamento di sudditanza e ribelliamoci alla loro inciviltà:non lasciatevi sempre circuire come tanti citrulli dal trasformismo ipocrita e velenoso degli ex PC.....un misto di serpenti boa e a sonagli, portatori malati delle peggiori sciagure!

Massimo Bocci

Mar, 08/03/2016 - 14:47

Quando staranno per sgozzarvi potrete gridare Allah è grande (eazim) e forse allo sgozzare ci potrebbe ripensare e chiedere solo un riscatto!!!

aitanhouse

Mar, 08/03/2016 - 14:51

ed è giusto così, in modo che potranno capire bene gli ordini che i nuovi padroni impartiranno, anzi sarebbe pure opportuno che le donne cominciassero a comprare veli e burka per evitare complicazioni sociali. Quanto alla religione poi, bisogna pur dire che le alte sfere ecclesiastiche si mostrano ben felici di accogliere musulmani , anzi ne vogliono sempre di più arrivando a concedere la indulgenza smacchiapeccati in cambio di accoglienza. C'è un dato di fatto che non può sfuggire ai cristiani praticanti: nelle chiese c'è sempre meno partecipazione e meno avvicinamento ai sacramenti.. sarà anche che non ci si impiccia più...

Fjr

Mar, 08/03/2016 - 14:55

Pontalti, un bel chissenefrega non fu mai detto, della nobilissima tradizione linguistica,non frega niente a nessuno, però a una cosa potrebbe servire, a capire cosa i beduini si dicono, in caso dovessero progettare qualcosa di pericoloso,

settemillo

Mar, 08/03/2016 - 14:55

I komunisti Fanc....sti hanno deciso di mandare il cervellino all'AMMASSO! Contenti loro....... Povera italietta che brutta fine sta facendo!

Mizar00

Mar, 08/03/2016 - 14:56

Corso extrascolastico pagato da chi? Aggiungeteci una mezz'oretta di musica, così si svegliano un pò anche gli arabi. Sarebbe ora.

Ritratto di navigatore

navigatore

Mar, 08/03/2016 - 15:01

imparare una lingua nuova a scuola e´sempre positivo,ma attenti a cosa ce´dietro, con la realta´di oggi l´arabo rappresenta un veicolo di invasione musulmana e questo va´a danno della nostra coltura, meglio il russo ,linglese, il cinese, e´da piccoli che si plagia il cervello

Beaufou

Mar, 08/03/2016 - 15:02

Ahahah. Gli Arabi vogliono colonizzare la terra della Vecchia Romagna, del Lambrusco e del Sangiovese (ma niente alcool, prego), dello zampone,del cotechino, della mortadella e del ragù (ma niente maiale, prego)...La vedo un po' dura. Ahahah.

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Mar, 08/03/2016 - 15:04

Cosa vi aspettate dai comunisti ? Loro sono così , hanno il cervello annebbiato dalle canne dal troppo vibratore e dal non sapere come spendere il loro stupendio statale prelevato dal debito pubblico...

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mar, 08/03/2016 - 15:06

buffoni e pagliacci rossi....Salvini unico Italiano ...nn vedo l'ora di votare e mandare a casa questi TRADITORI.....

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 08/03/2016 - 15:06

Per rinverdire il Giovedì di Quaresima,l'estensore dell'ennesima strun...ta,venga crocifisso sulla pubblica piazza!Mi offro per la parte di LONGINO!!!

giuliana

Mar, 08/03/2016 - 15:10

Premesso che è giusto ammettere che non si finisce mai di imparare, però poi ci spieghino, i paladini dell'islam, "cosa ha, la "civiltà araba" da insegnare alla "civiltà occidentale". Forse sgozzare, impalare, impiccare, rinchiudere le donne-VERGOGNA assoluta dell'umanità- in sacchi neri simili a quelli che la non civiltà occidentale usa per la raccolta dei RIFIUTI indifferenziati, la difesa a oltranza dell'onore della famglia e della famiglia allargata (clan) collocato unicamente tra le gambe delle donne, la supremazia dell'homo islamicus su tutto il resto dell'umanità, il divieto assoluto di usare il proprio cervello e il proprio senso critico, la non libertà di scelta religiosa e/o di abbandonare la sètta islamica......

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 08/03/2016 - 15:17

pontalti, perché non si apre alla grandissima cultura GIAPPONESE e non fa SEPPUKU??Stia tranquillo sarò il suo KAISHAKUNIN al culmine di questa specialissima ed unica...esperienza!!

Trifus

Mar, 08/03/2016 - 15:18

Per quanto riguarda la seconda lingua, gli italiani sono fra i più analfabeti al mondo. Quando era piccola mia figlia a scuola dovette studiare due seconde lingue, e non capivo il perché, studiamone una e facciamola bene, pensavo. E adesso aggiungiamo una terza lingua, l'arabo, e vaiii sempre più confusione. Cari italiani, analfabeti siete e analfabeti rimarrete, Raul Poltaldi e company se ne facciano una ragione. Per inciso mia figlia parla e scrive un discreto inglese, ma l'ha studiato per conto suo.

unz

Mar, 08/03/2016 - 15:26

grazie comunisti avete trovato un nuovo modo, visto il fallimento della vostra ideologia, per fare del male al paese che non potete certamente definire vostro. la storia insegna a chi ha i mezzi per apprendere. comprendo che a voi non si puó chiedere tanto. ps. le decine di milioni di emigrati italiani dal 1880 in poi mai hanno visto corsi di italiano destinati ai figli dei cittadini nelle scuole dei paesi dove sono stati accolti. non vi sorge il dubbio che è chi arriva che deve iparare l'idioma del paese accogliente? comprendo ancora che l'insorgenza del dubbio richiede una quantità di neuroni che non vi è propria.

ilbarzo

Mar, 08/03/2016 - 15:27

Viviamo nel paese dei locchi.Tutto il contrario di come devrebbe essere. Stando a questi pagliacci che ci rappresentano dobbiamo integrarci noi all'islam,e non l'islam al paese che li ospita.Purtroppo noi italiani siamo un branco di pecore,non sappiamo ribellarci,mentre invece credo sia opportuno farlo e quanto prima possibile finchè siamo ancora in tempo.

edo1969

Mar, 08/03/2016 - 15:30

Come rivoltare una non-notizia e bananizzarla. Le varie università popolari o comunali ecc. di tutta Italia propongono corsi di ogni lingua da molti decenni. Dall'arabo al mandarino al russo. E spesso usano i locali delle altre scuole pubbliche. Forse state un po' perdendo la bussola.

ilbarzo

Mar, 08/03/2016 - 15:30

Possibile che non vi siano politici di destra che sappiano guidare il popolo alla ruvoluzione.Questa sinistra schifosa,sudicia,zozza ci stà portanto alla sottomissione dell'islam in casa nostra.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 08/03/2016 - 15:30

Bambini, imparate l'italiano e insegnatelo agli altri e ditegli anche come si viveva bene con le leggi di questo paese prima che arrivassero loro a distruggere questa splendida nazione, loro e i nostri governanti attuali.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Mar, 08/03/2016 - 15:34

Non vedo aprioristicamente negativa la proposta di insegnare l'arabo a scuola, visto che fra 80 anni sarà la lingua ufficiale della Repubblica Islamica Italiana.

tormalinaner

Mar, 08/03/2016 - 15:34

A quando l'infibulazione delle bambine?

Silvio B Parodi

Mar, 08/03/2016 - 15:38

ma certo c'e' il suo lato buono cosi si potra' mandare a fan culo gli arabi **in arabo** anzi me lo imparo subito, e mi imparo anche decine di parolacce arabe poi mi diverto......

legalize_the_gallows

Mar, 08/03/2016 - 15:39

lol siamo il popolo più "senza palle" dell'intero globo terrestre

gustavodatri@vi...

Mar, 08/03/2016 - 15:40

RITIRATE I FIGLI ITALIANI DA QUESTA SCUOLA FORMATA DA DEMENTI E FAZIOSI

Gaeta Agostino

Mar, 08/03/2016 - 15:45

Il problema non è insegnare l'arabo. Quando studieranno storia questi bambini, i libri cosa diranno sulle crociate? Che erano guerre per riconquistare i luoghi sacri o che erano guerre d'invasione? E poi cosa diranno sulla ricacciata dei mori dalla spagna da parte de CID, che era un sanguinario che ha combattuto i mori per cacciarli dalla Spagna illegittimamente, o che è stato un eroe che ha liberato i territori cristiani dagli arabi islamici? Questo è in sintesi il problema di cosa si insegnerà nelle scuole italiane. Le tradizioni e la nostra storia, o le tradizioni e la storia araba anche se rispettabile?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 08/03/2016 - 15:50

Forse gli arabi sono terroni come tutti gli altri? Prima lezione: "Salame lecc". A domanda risponde: "Lecca el salam".

epc

Mar, 08/03/2016 - 15:50

Giusto, giustissimo. Io questo autunno mi iscrivo ad un corso di arabo. BISOGNA CONOSCERE IL NEMICO PER COMBATTERLO MEGLIO!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 08/03/2016 - 15:51

La filosofia integrativa è che gli arabi sono terroni come tutti gli altri.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 08/03/2016 - 15:52

#Raoul Pontalti Anche in liguria si parla qualche parola d'arabo oltre al celebre "camallu"... tipo: A l'è mancah a me lallah. Trad. E'morta mia nipote.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 08/03/2016 - 15:53

Quando si incontra un arabo o uno del PD bisogna dirgli: "Salame lecc". Ed egli risponderà: "Lecca el salam". Il famoso inciucio di D'Alema.

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 08/03/2016 - 15:55

la lega ha ragione un fossato appena al di sopra di bologna appena sotto il po largo 50mt e profondo 20mt con squali coccodrilli pesci palla e costeggiante lato bologna filo spinato a 8000 volt . Per evitare i nuovi islamici .. perché poi vorranno attraversare anche loro con i gommoni .... ;-)

Raoul Pontalti

Mar, 08/03/2016 - 15:56

@Trifus sull'apprendimento OBBLIGATORIO di due lingue straniere convengo con Te, ma qui si tratta di un insegnamento FACOLTATIVO cui i genitori possono iscrivere i propri bimbi oppure no, senza costrizioni, senza obblighi di risultato, etc.. Cosa c'entrino i komunisti Dio solo lo sa, essendo un'iniziativa promossa da un medico in pensione, già primario in un ospedale italiano, di origine siriana e il locale consiglio d'istituto ha messo a disposizione i locali scolastici per un progetto didattico più che condivisibile. Imparare l'arabo, pur senza giungere a intendere i trattati di filosofia o matematica in quella lingua, è utilissimo ad es. per chi viaggia e voglia intendere ciò che è scritto sui segnali stradali o sui menu dei locali ristoranti nei paesi di lingua araba o per contrattare nei suq (è l'uso che faccio io...).

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 08/03/2016 - 16:01

Tutto questo è letteralmente vergognoso. Preoccupante è l'inerzia (o forse l'accondiscendenza) delle istituzioni (a questo punto molto minuscolo) al cospetto di tali iniziative naturalmente tutte di marca komunista. I trinariciuti non trovano pace fino a qundo non avranno raggiunto il loro scopo fallito 70 anni fa. Questo paese è destinato all'azzeramento. Presidente della repubblica, lasci stare le fesserie ed intervenga a gamba tesa se è dalla parte della Nazione. In caso contrario permanga nella sua immobilità lasciando spazio a questa massa di snaturati che dell'Italia si stanno facendo beffa.

claudio faleri

Mar, 08/03/2016 - 16:01

SIGNORI DELLA RETE, NOI PENSIAMO DA PEZZENTI IL MAESTRO PONTALTI INVECE CI INVITA A FARE I LECCA CULO A CHI CI INVADE...PERCHè LUI è TANTO BUONO E CERTAMENTE SUPERIORE A NOI, LUI VEDE LONTANO, NOI VICINO, POI DEDICA TANTO TEMPO AD ISTRUIRCI E QUINDI FACCIAMOGLI UN REGALINO...UN BEL TAPPO DI SUGHERO CON DECORAZIONI ARABE, CHE LUI SE LO POSSA METTERE IN BOCCA E SMETTERE DI DIRE SxxxxxxxE.......OSSEQUI A PONTALTI...INCHINATEVI, ALL'ONNIPOTENZA DEL MAESTRO

Aegnor

Mar, 08/03/2016 - 16:10

Molinella,11 km da casa mia,tutti kkkompagni,tutti proletari con le tasche pieni di soldi che non si sa da dove arrivano,una delle zone più care della provincia bolognese,dove regna l'ostentazione

Rainulfo

Mar, 08/03/2016 - 16:13

perchè escludere l'Arabo?????? ma c'è un virus in giro? siete tutti impazziti????? ma allora facciamo pure corsi di albanese, rumeno, hindi, cirillico, ukraino.... ma questi non stanno bene!!! dementi!!!!!

Rainulfo

Mar, 08/03/2016 - 16:20

@Pontalti.... i trattati di filosofia e matematica sono fermi a svariate centinaia di anni fa.... non ci provare a dire che dobbiamo dire grazie ai musulmani se siamo quello che siamo... non ci provare neanche.... i musulmani di cui parliamo sono quelli di oggi che tagliano teste e distruggono tutto... feccia dell'umanità

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 08/03/2016 - 16:20

E sempre l'Emilia. Sistematicamente l'Emilia. Ma che cazzpita vogliono sti emiliani, l'ultimo avamposto combattente del comunismo sconfitto. Probabilmente vogliono passare alla storia come i folli che hanno islamizzato L'Italia.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 08/03/2016 - 16:28

Perchè non siamo invasi dalle silfidi nordiche. Avrei imparato volentieri quelle lingue. Ma scommetto che gli emiliani rossi si sarebbero opposti a mano armata perchè troppo disinibite. Gnis un cancher.

roniks69

Mar, 08/03/2016 - 16:29

Non vedo ora quando arrivano le prossimi elezioni,per mandare a fare in c***o quei PDrasti,che distruggono il Belpaese

moshe

Mar, 08/03/2016 - 16:37

I commenti sono inutili, basta dire che l'Italia ha un governo ed una buona percentuale di popolo di m...a che permette cose indecenti.

Rossana Rossi

Mar, 08/03/2016 - 16:41

Siamo solo all'inizio....in questa povera e fallimentare italietta pd che sta perdendo tutte le sue caratteristiche prepariamoci il tappetino e il kulo all'aria.........e lo schifo continua.........

antipifferaio

Mar, 08/03/2016 - 16:50

Il leccaculismo in Italia ha superato ogni limite umano...nemmeno durante il Fascismo (ma per paura) si è arrivati a tanto. A questo punto sinceramente muoia Sansone con tutti...gli "italiani"...spero che questo sistema di mer*a collassi al più presto e che se la prendano tutti in quel posto....donne comprese e col burqa visto che oggi è la loro festa....

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mar, 08/03/2016 - 17:01

Sono contro l'immigrazione selvaggia e sono favorevole ad una ferrea regolamentazione. Detto ciò penso che se in futuro i nostri ragazzi conosceranno, oltre che italiano ed inglese beninteso, anche l'arabo, avranno delle chance in più nel mondo del lavoro.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 08/03/2016 - 17:02

Loro ci vogliono pecoroni ,noi siamo sicuri di volerlo ? nopecoroni.it

sparviero51

Mar, 08/03/2016 - 17:04

MA È MAI POSSIBILE CHE LA PIÙ ALTA CONCENTRAZIONE DI "00" ROSSI SIA TUTTA LÌ ?BOLOGNESI,STATE DIVENTANDO LA BARZELLETTA DELL' ITALIA !!!

linoalo1

Mar, 08/03/2016 - 17:07

Povera Italia!!!Gli Ignorantoni,ogni tanto,danno anche i numeri!!!!

zen39

Mar, 08/03/2016 - 17:16

Siamo noi che ci dobbiamo integrare fin da piccoli ?. Perchè ci siamo già arresi ai mussulmani ?. Abbiamo già previsto che presto comanderanno loro ? Se ci fosse un solo motivo per sperare che la destra prenda in mano il governo è quello di poter prendere a calci nel ... tutti quei presidi e insegnanti e sindaci del.... che fanno di tutto per distruggere i nostri valori e osannare i beduini che (fatte le dovute eccezioni) rimangono tali anche dopo anni di permanenza in occidente.

Giorgio5819

Mar, 08/03/2016 - 17:18

Questi sono solo sporchi traditori della nazione italiana. Gente di questa risma va fermata con ogni mezzo.

Raoul Pontalti

Mar, 08/03/2016 - 17:18

Rainulfo gran somaro non confondere arabi e musulmani, ché gli arabi sono minoranza del mondo islamico, surclassati da turco-tatari, indiani, pakistani, iranici, etc. e per contro esistono "arabi" (ossia parlanti arabo come gli egiziani, i siriani, i libanesi, etc) di religione cristiana. Se non conosci la storia della scienza e anche quella della filosofia non so che farci, ma senza l'apporto della cultura arabo-islamica l'Europa sarebbe ancora nella barbarie. Ricordo qui solo che un persiano di cultura araba e islamico (Al Khwarizmi) ci diede gli algoritmi (che proprio da lui prendono il nome) sulla base dei quali funziona anche il tuo PC.

maurizio50

Mar, 08/03/2016 - 17:23

In Emilia, come del resto in Toscana, ed in ogni località dove imperversano gli Iper.idi.oti del PD, non esiste più gente normale, bensì stra.balordi infervorati dalle idiozie terzomondiste. Frutto, come sempre, dell'appiattimento intellettuale introdotto dalla dittatura paracomunista!!!!!!!!!!

Adinel

Mar, 08/03/2016 - 17:23

Gia i bambini italiani fanno fatica a parlare l'italiano corretto , perchè magari crescono parlando il dialetto locale e abitando a volte con i nonni! Dunque , ora invece di insegnare loro per bene la loro madre lingua, devono pure cimentarsi con l'arabo, poi che hanno ? l'inglese perchê importante e poi?! Ma che geni che diventano!!!! che acculturati !!!!

blackbird

Mar, 08/03/2016 - 17:32

"Nelle scuole si insegna inglese e francese, perché escludere l'arabo", già, ma perché non si isegna il castigliano, la seconda lingua più diffusa al mondo (tra qualche anno lingua maggioritaria negli USA)? O il tedesco, area linguistica con la quale confiniamo? O lo sloveno e il serbo-croato per facilitarsi le comunicazioni con l'est: da Neblo a Vladivostok. Meglio ancora il Cinese, per omunicare con quella che tra una decina d'anni (quando i bambini saranno giovanotti) sarà la prima potenza economica al mondo. Arabo? lo parlano pochi milioni di persone in nordafrica e nalla penisola arabica, il resto dei mussulmani parlano altre lingue, leggono il Corano in un arabo antico non usato come lingua comune: una specie di latino quando ancora si celebravano le liturgie nell'antica lingua ufficiale della Chiesa.

Fossil

Mar, 08/03/2016 - 17:32

@Pontalti E chissenefrega se il corso è facoltativo. E' quello che c'è dietro che è insidioso. Il processo d'islamizzazione continua, strisciante, ma progressivamente. Sarebbe più utile fornire corsi sulla nostra cultura a 360°, ma anche i cuccioli dei culi al vento cresceranno senza una vera integrazione. E chissenefrega di visitare questi Paese, ancora soldi ai culi al vento? E chissenefrega dei loro menu, con tutto quello che abbiamo di buono noi. Non è il momento di dedicarci alla raffinata proposta facoltativa di Bologna, considerando fra l'altro che alla Bolognina ormai i culi al vento hanno preso potere completo. Ma dove vive?

01Claude45

Mar, 08/03/2016 - 17:35

Questa è proprio "integrazione"al contrario. LICENZIARE SUBITO chi l'ha proposta, BUFFONE!

il nazionalista

Mar, 08/03/2016 - 17:47

Gli Italiani devono imparare l' arabo per parlare con i loro futuri padroni nella lingua del corano!! Se il nostro Popolo, boldrinizzato e rincoglionito dagli intellettualoidi sinistrorsi, tutti fari luminosi del 68, non si sveglia, i nostri discendenti tra un secolo o due staranno in Italia(se avrà ancora questo nome) come, oggi, gli indiani d' America negli USA!!!

flip

Mar, 08/03/2016 - 17:48

ma bologna "la dotta (?)" non è la capitale dei comunisti trinariciuti?. fronte bassa e poco cervello?

dave_d

Mar, 08/03/2016 - 18:00

Ma questo è razzismo! Perché insegnare agli italiani soltanto l'arabo emarginando tutti gli altri immigrati? Dovrebbero introdurre anche il rumeno, rrom, bulgaro, swahili, spagnolo, portughese e perché no, l'inuit.

Ritratto di Gelsyred

Gelsyred

Mar, 08/03/2016 - 18:02

La sinistra italiana è abominevole.

vince50_19

Mar, 08/03/2016 - 18:28

Piuttosto sarebbe da fare un corso extra orario scolastico per tanta gente italica che non parla correttamente l'italiano, altro che uscirsene con "buiaccate" del genere!

chebruttaroba

Mar, 08/03/2016 - 18:31

L'inglese serve per i ragazzi, l'arabo non serve a niente. E' una lingua inutile, non la chiede nessuno per dare il lavoro. E poi i bambini italiani è meglio che stiano lontani da tutto ciò che è islamico.

ziobeppe1951

Mar, 08/03/2016 - 18:37

Trombalti...dato che ci sei elencami qualche Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello ecc. ecc. cavernicolo

Trifus

Mar, 08/03/2016 - 18:39

Caro Raul Poltaldi, con company non mi riferivo ai comunisti, ma semplicemente a tutti quelli o ai pochi che ritengono giusto imparare l'arabo. Non volevo essere polemico semplicemente volevo dire che l'arabo al momento non serve e non lo imparerà nessuno, anche perché non è una lingua indoeuropea, insomma non discende dal sanscrito, perciò è doppiamente più difficile da apprendere. Poi ci vuole lo stimolo, non credo che i bambini saranno stimolati a farlo. Se a te invece fa comodo parlarlo fai bene e non ci vedo nulla di male se ti piace farlo fai pure, l’importante come dici tu che non sia obbligatorio. Quando ero ragazzo a Rimini a Le ACLI tennero un corso di svedese e ci furono quelli che si iscrissero. Fatica perfettamente inutile in quanto tutte le svedesi parlavano fluentemente l’inglese, insomma meglio di noi. Io non mi iscrissi perché lo seppi troppo tardi altrimenti mi sarei iscritto anch’io. Altri tempi altre lingue.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

joecivitanova

Mar, 08/03/2016 - 18:48

Premesso che io sono abbastanza ignorante, qualcuno mi saprebbe dire se gli antichi romani vivessero come barbari!? Grazie. Accetto risposte da tutti, tranne che dal RAglio POntificatore, poiché per me, ignorante, sarebbe troppo difficile comprendere le sue 'lezioni'. Grazie di nuovo. Giuseppe.

Ritratto di GMTubini

GMTubini

Mar, 08/03/2016 - 18:48

@pontalti, fai pace col t9, ché ti ha fatto scrivere "coltura dalla ricchissima tradizione", sicché invece che di idiomi pare tu parli di una varietà di grano con cui si confeziona il cuscussù. Maledetti telefonini...

Anonimo (non verificato)

mariolino50

Mar, 08/03/2016 - 19:21

Raoul Pontalti Mio caro nella barbarie noi non ci siamo mai stati, ricordati di Roma e prima di Atene, gli arabi sculacciavano i cammelli a quei tempi, e anche dopo, hanno fatto qualcosa in algebra un millennio fà, poi zero assoluto fino ad ora, e per sempre.

GiovannixGiornale

Mar, 08/03/2016 - 19:25

Hanno ragione, noi siamo un popolo di idioti.

Linucs

Mar, 08/03/2016 - 19:50

Chi ha pensato 'sta cazzata? Lo Studio Shlatzberg per l'integrazione?

Royfree

Mar, 08/03/2016 - 20:00

Invece di lamentarvi fate attorno a loro terra bruciata. Non dategli lavoro, elemosina e solidarietà. Se il governo non li caccia li costringeremo ad andarsene. Chi li aiuta è un traditore.

Ritratto di pericle12

pericle12

Mar, 08/03/2016 - 20:03

ziobeppe1951 Pirla sarà lei insieme a tutti questi stupidi che le fanno eco. Capisco che voi siate refrattari alle conoscenze, in primis riguardo alla lingua italiana, ma vi faccio notare che non fa mai male imparare una lingua in più, oltre a quella madre. Per voi potrebbe essere l'occasione per conoscerne almeno una, dato che quella italiana la ignorate.

Happy1937

Mar, 08/03/2016 - 20:03

Scuola d imascalzoni e imbecilli. Insegnate a loro l'Italiano, non siamo noi a doverci integrare. VERGOGNA !

Ritratto di pericle12

pericle12

Mar, 08/03/2016 - 20:05

Perchè siete così refrattari alle conoscenze? Già, è vero: la conoscenza presuppone un minimo di intelligenza, cosa che neanche vi sfiora.

areolensis

Mar, 08/03/2016 - 20:07

Personalmente non sono affatto contrario all'insegnamento dell'arabo, ma a due condizioni: 1) nessun esborso di denaro pubblico; 2) iscrizione assolutamente volontaria. Potrebbe essere utile per leggere il Corano in originale e saggiarne la compatibilità con la nostra cultura!

oicul44

Mar, 08/03/2016 - 20:25

ma a Bologna son diventati tutti arabi ? pensavo che fossero tutti comunisti. a parte gli scherzi , ma che devono integrarsi sono i bolognesi o gli arabi o é gia diventato un califato ? andate tutti dal psicologo ve lo cosiglio

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mar, 08/03/2016 - 20:30

Gent. @Pontalti, se è per questo gli arabi hanno inventato gli archi acuti e le volte costolate: però di qui a fare Chartres e Reims ...!

justic2015

Mar, 08/03/2016 - 20:51

Ma in italia esiste il ministro per listruzione araba da quando cxxxxxxi i bolognesi sono tutti indistintamenti cxxxxxi opuure vermi schifosi questoe il mio commento da italiano ,altri commenti che ho mandato non sono stati publicati forse il giornale ha paura di publicare i commenti con i pareri delle persone se questo accade non perdo tempo a esprimere l'opinione.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 08/03/2016 - 21:09

quand'è che impareremo a rispettare il Ramadam?

Trentinowalsche

Mar, 08/03/2016 - 21:36

"...ma senza l'apporto della cultura arabo-islamica l'Europa sarebbe ancora nella barbarie". L'apporto degli arabi alla filosofia si riduce alle traduzioni di Aristotele da parte di Averroè. Il contributo risulta assai modesto, come affermato anche da storici della filosofia come il Berti e Gadamer. Che volete,il logorroico raullo, così prolisso nel suo sapere schematico da autodidatta approssimativo, manca in realtà della sufficiente cultura classica. E' un guscio vuoto come la sua carriera politica...

Una-mattina-mi-...

Mar, 08/03/2016 - 21:37

E PERCHE' ESCLUDERE IL CINESE? E PERCHE' ESCLUDERE L'HINDI? Tanto l'italiano lo parlano oramai in sempre meno. Tuttavia, ci si capisce meglio con il linguaggio universale, agitando pugni e bastoni, a quanto vedo.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mar, 08/03/2016 - 21:54

I traditori della Patria andranno messi al muro senza processo!

Ritratto di Giovanni da Udine

Anonimo (non verificato)

Algenor

Mar, 08/03/2016 - 22:17

@pontalti, gli arabi del VII° secolo erano dei pastori ignoranti: hanno conquistato l'avanzato impero persiano (zoroastriano) e parte dell'Impero Romano d'Oriente (cristiano) che ancora custodiva la cultura greco-romana ed infine la Spagna Visigota (cristiana) dove esisteva ancora il retaggio culturale dell'Impero Romano d'Occidente: hanno islamizzato le terre conquistate, incluse le popolazioni persiane ed ex-bizantine (infatti lei ha citato un matematico persiano non un arabo) ed hanno assorbito (in parte) la cultura classica che in Europa é stata conservata e tramandata dai MONASTERI CRISTIANI per poi riprendere vita nel Basso Medioevo con la fuga in Italia di un gran numero di intelettuali bizantini (con i loro libri), in fuga dagli Ottomani Musulmani che ormai avevano invaso l'Ex-Impero.

Algenor

Mar, 08/03/2016 - 22:20

@pericle12, viene contestato che questo corso sia rivolto ai bambini italiani in un momento in cui il paese é sempre più invaso da popolazioni di fede musulmana (ed in parte di lingua araba). A nessuno importa nulla se lei o pontalti frequentate una scuola di lingua araba o si compra un corso per PC.

ziobeppe1951

Mar, 08/03/2016 - 23:10

Pericle12...tu sei solo un papero PIRLA quaquaraqua esci dalla bestia che sei e vaff....

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 08/03/2016 - 23:25

Mettete una lingua straniera in bocca a un italiano e questo ve la distrugge in un secondo...poveri arabi, non sanno cosa li aspetta!

Raoul Pontalti

Mer, 09/03/2016 - 00:38

Trentinowalsche io almeno il liceo classico l'ho fatto ottenendo il relativo diploma e le conoscenze della civiltà classica le ho rinverdite viaggiando attorno al Mediterraneo, al Ponto Eussino, al mare Ircanio (costa occidentale) e spaziando dalla terra degli Scoti oltre il vallo di Adriano alla Susiana, dalla Mauritania Tingitana alle propaggini settentrionali della Scandia dove non tramonta il sole in estate, ho effettuato il periplo completo del Sinus Codanus studiando sia le antichità finnoscandiche che soprattutto quelle prodotte dagli ordini Teutonico e dei Portaspada. In Asia Minore ho passato stagioni intere anche inseguendo le orme di Paolo, di Pietro e degli altri Apostoli, in Siria ho perso il conto degli antichi siti visitati così come in Armenia e nell'Atropatene. Puoi vantare altrettanto?

cla_928

Mer, 09/03/2016 - 07:44

Siamo proprio comandati da un governo sia centrale che periferico di MxxxA, specialmente dove ci sono giunte di sinistra. RICORDATELO QUANDO ANDATE A VOTARE (SE CI ANDREMO MAI)

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Mer, 09/03/2016 - 08:01

E perchè non imparare il cinese?

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Mer, 09/03/2016 - 08:06

Il dottor Al Mureden dovrebbe sapere che la cultura come la loro si fa conoscere fin troppo bene senza nessun bisogno di "parlarla", basta, e avanza, vederla e respirarla.

BALDONIUS

Mer, 09/03/2016 - 08:20

Sto preside è più rincoglionito di Pontalti.

Mannik

Mer, 09/03/2016 - 08:24

Chi lo vuole frequentare, scusate il refuso.

franco-a-trier-D

Mer, 09/03/2016 - 09:03

cosi si conquista la Europa non con le armi le bombe ecc.semmai sarebbe più giusto imparare il russo o i cinese queste due lingue conquisteranno il mondo.

Happy1937

Mer, 09/03/2016 - 09:05

Pericle 12: fai attenzione, chi, come te, si reputa tanto intelligente è solitamente il più scemo del villaggio.

routier

Mer, 09/03/2016 - 09:48

Ieri i saraceni, oggi gli extracomunitari, domani i marziani? Per qualcuno, la nostra, non è una nazione ma solo un luogo di conquista dove gli autoctoni sono un fastidioso accessorio. Come, a suo tempo, diceva Klemens Fon Metternich, l'Italia è solo "UNA ESPRESSIONE GEOGRAFICA".

flip

Mer, 09/03/2016 - 18:14

abraxsass. come (per fortuna) succede anche con la lingua inglese. Ti dirò che chi sfoggia lingue estere, non conosce neanche l' italiano parlato. figurati poi se deve scriverlo.