Bolzano, 15enne violentata al rientro da scuola: caccia al mostro

Una 15enne è stata violentata a Bolzano, mentre stava tornando da scuola. La brutale violenza si sarebbe consumata vicino lo stadio Druso e l'autore non sarebbe ancora stato catturato

È stata assalita mentre tornava a casa da scuola a Bolzano. Un vero e proprio incubo per una 15enne trentina, mentre stava tornando a scuola seguendo l'itinerario di sempre, lungo il corso del fiume Isarco, non lontano dallo stadio Druso. La ragazza non ha potuto reagire. È rimasta inerme ed è stata violentata da un uomo che l'avrebbe avvicinata mentre stava camminando. Sono poi sopraggiunti i carabinieri che ora stanno indagando per capire dove sia andato a finire il violentatore e, soprattutto, chi fosse. Infatti, al momento dell'arrivo degli uomini dell'Arma l'uomo si era già dileguato.

A diffondere la notizia è Il Messaggero, che inoltre informa che la stessa procura della Repubblica di Bolzano si è attivata al fine di garantire lo stupratore alla giustizia. Per ora non ci sono maggiori informazioni, anche perché i carabinieri si stanno muovendo nel massimo riserbo. Inoltre chiedono di informare quanto prima le autorità qualora ci fossero dei testimoni che abbiano assistito alla scena o che siano comunque a conoscenza di informazione che possano essere utili alle indagini.

Commenti

Langan

Mer, 08/05/2019 - 09:48

Si cercano due nigeriani….. Se si continua così la vedo male…. O facciamo una legge che assesti 40 anni agli stupratori, oppure, se gli stupratori continueranno ad uscire dopo due giorni, o ad andare ai domiciliari, la gente finirà col farsi giustizia da sola. La vedo male.

lisander

Lun, 14/10/2019 - 12:26

Ma se é di Bolzano, come si fa a dire che é "trentina"? Come se di una friulana dicessimo che é "veneta"? Se lo é, vuol dire che era l^ di passaggio?