Regno Unito, boom di plastiche vaginali

Sono sempre di più le donne che ricorrono alla chirurgia

Anche le donne ricorrono alla chirurgia estetica. Soltanto che se gli uomini lo fanno per modificare le dimensioni, le donne per rimediare al dolore o per problemi estetici. Infatti, come riporta il Daily Mail, nel Regno Unito è boom di labioplastiche. Ricorrono alla plastica vaginale quelle persone che non sono soddisfatte del loro aspetto. Il “National Health Service” britannico dichiara che simili interventi, dal 2010, sono quintuplicati, e un chirurgo londinese conferma che tra il 2013 e il 2014, nel suo studio, sono aumentati dell’80%.

Alcune donne hanno le labbra vaginali troppo lunghe e non riescono ad andare a cavallo o in bici, per loro il sesso è doloroso, anche solo indossare jeans provoca irritazioni. Molte non si impegnano in una relazione per timore di mostrare i propri genitali, evitano addirittura di indossare il bikini, andare in palestra e fare nuoto. La chirurgia può essere una soluzione estrema che libera queste donne da un incubo, permettendo loro di tornare a condurre una vita normale. L’intervento si può fare al laser, dura circa un’ora e prevede anestesia totale.