Brescia, bagarre su candidato islamico. Su Fb con il kalashnikov

Talat Chaudhry Doga si candida al Consiglio di quartiere. Ma sui social appare con un Ak-47. E la Lega insorge

Talat Chaudhry Doga in una foto su Facebook

Talat Chaudry Doga è uno dei candidati al Consiglio di quartiere di via Cremona a Brescia. Doga ha origini pachistane e, lo scorso venerdì, ha presentato la sua candidatura nel centro islamico della zona con un programma molto chiaro, riportato dal Giornale di Brescia: "La parità di trattamento in tutti gli uffici pubblici; la possibilità di avere dei mediatori culturali negli ospedali per l'aiuto delle donne; disporre nei quartieri dei campi di gioco; la costruzione dei centri di comunità per riunire persone, raccogliere idee; assistenza alle persone nelle pratiche burocratiche e l'istituzione di un mio ufficio per ascoltare le esigenze delle persone". Nulla di male, quindi. Se non fosse che qualcuno ha mostrato una foto di Doga in cui imbraccia un kalashnikov. Un'arma che, sottolinea il Giornale di Brescia, "ricorda attitudini ben diverse dal clima elettorale dei nostri consigli di quartiere".

Non si sa ancora in che contesto sia stata scattata la foto (anche perché non è più disponibile su Facebook). Fortunatamente ilGiornale.it è riuscito a fare lo screenshot prima che lo scatto sparisse da internet. Ad ogni modo, i carabinieri, ai quali in passato sono state sottoposte immagini simili, fanno sapere che potrebbe anche trattarsi di un rituale tipico dei matrimoni pachistani, dove gli uomini si fanno ritrarre mentre imbracciano i famosi Ak-47.

Paola Vilardi, candidata sindaco del centrodestra alle scorse elezioni, usa parole molto dure: "È inaccettabile che un cittadino che si presenta per un consiglio di quartiere, e che quindi dovrebbe rappresentare la cittadinanza e il volontariato, si mostri con un'immagine simile. Non si sa quello che chiede né quello che dice nel suo volantino. Sono i dati che parlano: la nostra provincia è stata il passaggio di diversi jihadisti. Il Comune inoltre non ha ancora chiuso le moschee abusive e bisogna porsi questo problema. Ad ogni modo, chiederemo che questa persona non venga candidata".

La deputata leghista Simona Bordonali ha rilanciato l'articolo sui social, accompagnandolo da parole molto dure: "Brescia multietnica e multiculturale!!!! Se il consiglio comunale avesse accolto le proposte della Lega, questo “signore”, nuova risorsa del PD non si sarebbe potuto candidare. Chiederemo l’esclusione dalle liste elettorali!!!".

Brescia e il problema islamismo

La foto di Doga ha creato non poca preoccupazione a Brescia. Nel corso degli anni, infatti, questa provincia è stata tra le più coinvolte in casi di jihadismo e radicalismo di stampo islamista. L’area è stata infatti teatro di numerose inchieste tra cui quella nei confronti di Anass el-Abboubi, jihadista di origine marocchina residente a Vobarno, arrestato dalla Digos di Brescia nel 2013 e poi rimesso in libertà dal Tribunale del Riesame; Abboubi aveva fatto perdere le proprie tracce ed era poi fuggito in Siria per arruolarsi nelle file dell’Isis.

Nel giugno del 2017 veniva espulso da Vobarno un conoscente di Abboubi, il 25enne marocchino Zakariae Mohammed Youbi, accusato di propaganda jihadista. Nel suo pc veniva rinvenuto il manuale del jihadista di Anwar Awlaki.

Nel bresciano, precisamente a Chiari, viveva Ismail Imishti, cittadino kosovaro e fratello Samet; i due venivano arrestati nel dicembre 2015 assieme ad altri due soggetti balcanici durante l’operazione “Van Damme”. Secondo quanto emerso dalle indagini il gruppo aveva messo in atto una sistematica propaganda jihadista sui social network e su Facebook in particolare, attraverso la pagina “Me ose, pa tu, Hilafeti eshte rikthy” (Con te o senza di te il califfato è ritornato).

Nel luglio dello stesso anno venivano poi arrestati il tunisino Lasaad Briki (35) e il pakistano Muhammad Waqas (27), accusati di essere gli autori dei messaggi minacciosi a firma Islamic State sullo sfondo di alcuni luoghi-simbolo italiani, a Roma e Milano; i due progettavano attentati proprio nella provincia di Brescia, precisamente alla stazione die treni e alla base militare di Ghedi.

Quattro mesi prima veniva invece espulso Ahmed Riaz, cittadino pakistano di 30 anni accusato di frequenti contatti su social network con estremisti “anti-occidentali” e di aver diffuso video, fotografie e altro materiale di ispirazione jihadista.

Nel novembre 2016 a Brescia veniva invece arrestato e successivamente espulso Gaffur Dibrani, 22enne kosovaro accusato di aver radicalizzato il figlio e di averlo preparato al jihad. Dibrani, attualmente in Kosovo, è ora oggetto di una richiesta di estradizione in quanto condannato lo scorso 26 ottobre a 2 anni di reclusione per istigazione al terrorismo internazionale.

Lo scorso maggio inoltre un blitz contro appartenenti all’organizzazione terroristica Jabhat al Nusra portava poi ad alcuni arresti anche nel bresciano.

Commenti

Altoviti

Mer, 31/10/2018 - 13:51

Subito in cella!

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mer, 31/10/2018 - 13:55

È il "programma politico" delle risorse boldrokyengane: AK-47! E voi votateli, trinariciuti piddini e dei mikropartiti komunisteggianti!

ciccio_ne

Mer, 31/10/2018 - 13:58

sarà l'unico uomo armato che andrà bene ai sinistrati imbelli...tutti gli altri, niente.

ulio1974

Mer, 31/10/2018 - 14:02

sono le nostre risorse future che ci pagheranno la pensione.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 31/10/2018 - 14:10

Bene!!!! Costruiamo più moschee per questi simpatici muslin. Pidioti, siete vomitevoli.

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 31/10/2018 - 14:16

Che bel rituale matrimoniale!!!!! Noi questa gente che usa questi rituali matrimoniali non li vogliamoa casa nostar....e se proprio non ne possono far a meno che se ne stiano a casa loro così possono imbracciare tutti i fucili che vogliono!

agosvac

Mer, 31/10/2018 - 14:16

Non è che l'AK47 lo usa come fermacarte per la scrivania del suo ufficio?????????

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Mer, 31/10/2018 - 14:17

Mattarella ha qualcosa da dire?

accanove

Mer, 31/10/2018 - 14:17

...non abbiamo alcuna possibilità di interscambio con la religione islamica, noi siamo sempre un nemico da combattere ed AZZERARE, siamo sempre gli infedeli e quindi nella scala biologica sotto al cane che gli islamici tengono in casa "[5;17,51] O voi che credete! Non abbiate amici tra gli Ebrei ed i Cristiani.". Ogni islamico che elimina un infedele merita un posto nell'aldilà, la loro religione non prevede concetti di riconoscimento dei diritti degli esseri viventi, noi non islamici non siamo contemplati se non come problema da eliminare "[3;151] Getteremo lo sgomento (TERRORE) nei cuori dei miscredenti…. Il Fuoco sarà il loro rifugio. Sarà atroce l'asilo degli empi." .Un islamico che SEMBRA predisposto verso di noi segue solo la "[2;190] Combattete per la causa di Allah contro coloro che vi combattono, ma senza eccessi, ché Allah non ama coloro che eccedono"

ginobernard

Mer, 31/10/2018 - 14:20

"potrebbe anche trattarsi di un rituale tipico dei matrimoni pachistani, dove gli uomini si fanno ritrarre mentre imbracciano i famosi Ak-47" ecco ci serviva proprio una iniezione di questa cultura ... secondo me stiamo correndo verso un disastro sociale di dimensioni apocalittiche. Come sempre il PD è all'avanguardia per la distruzione della identità nazionale.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mer, 31/10/2018 - 14:21

Ah ah ah Si scrive “realpolitik”, si legge “ipocrisia”. Salvini il 5/06/2017 – “Il Qatar fiancheggia i terroristi” – “Nel giorno in cui perfino l’Arabia Saudita sospende le relazioni con il Qatar perché fiancheggia i terroristi, noi vogliamo sapere in tutta Italia chi dà i soldi e per fare cosa”. Il 14/03/18 il Qatar firma con Finmeccanica un contratto da 3 miliardi per la fornitura di elicotteri destinati ad ampliare la flotta militare dell’emirato. 30/10/18 “Nessun estremismo islamico” – “Il Qatar si sta distinguendo per un certo equilibrio rispetto agli estremis mi mostrati in questi giorni da Paesi, per esempio l’Arabia Saudita. Vi dico che ho trovato un Paese stabile e sicuro dove l'estremismo islamico non ha futuro...ci sono tante opportu nità per le imprese italiane..ci sono anche prodotti agricoli italiani che arrivano qua, c’è tanta voglia di investire fondi quatarini in imprese italiane…. qui il made in Italy è amato“.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 31/10/2018 - 14:22

questi vanno espulsi immediatamente

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Mer, 31/10/2018 - 14:27

Questi presto ci invaderanno con la complicità dei pidioti e di tutti i sinistri dei centri sociali. Bisogna combatterli e annientarli. L afeccia deve essere spazzata via,con le belle o con le cattive.Anzi meglio con le cattive.

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Mer, 31/10/2018 - 14:28

Per prima cosa la polizia dovrebbe andare a casa di questo individuo per fare una perquisizione , magari quel AK47 se lo tiene in casa , e stiamo parlando di un'arma da guerra , di certo che sono anche gli estremi perche la procura della repubblica apra un inchiesta . Dopo di che viene spontanea una domanda, ma quanti di questi pseudo islamici moderati detengono in casa un AK 47 , e quanti ne sono nascosti nei centri culturali islamici o nelle moscheee.

revanx1977

Mer, 31/10/2018 - 14:28

Dopo aver conosciuto i mediatori culturali del PD (menti fine) questo si candida a prendere il posto delle fu BR come braccio armato del partito.

Libertà75

Mer, 31/10/2018 - 14:29

poi la sinistra è quella che si lamenta di un problema neofascista, si lamenta, ma non si guarda in casa

ClioBer

Mer, 31/10/2018 - 14:30

È uno di quei casi in cui le immagini dicono molto di più delle parole. Il programma che ha in mente è chiarissimo, come è altrettanto chiara l'idiozia dei pidioti, che diventano sempre più stomachevoli e detestabili.

tosco1

Mer, 31/10/2018 - 14:32

l'Ak47, per detenerlo in Italia occorrerebbe il permesso addirittura del capo delle forze armate italiane, e non basterebbe per niente . Allora,se la foto e' stata fatta in Italia, va sbattuto in galera, se invece e' stata scattata nel suo ,sicuramente democratico e pacifico paese di provenienza,(non so quale sia) va ripedito di brutto a casa sua. E' l'ora di farla finita con queste distorte ideologie.

anna2018

Mer, 31/10/2018 - 14:33

NO NO e NO, Salvini vai avanti!!!

ziobeppe1951

Mer, 31/10/2018 - 14:42

Ci vuole amore ..dice la zecca...quale miglior spot

Drprocton

Mer, 31/10/2018 - 14:50

Ma che c'entra, lui è una risorsa pakistana a cui vanno riconosciuti quanti più diritti possibili, anche quello di farsi fotografare con un kalashnikov. I soliti buonisti ipocriti troveranno sicuramente la giustificazione intellettuale. Qualunque italiano avrebbe pubblicato una foto del genere si sarebbe visto piombare a casa servizi segreti, polizia e artificieri. Gli allocchi sinistroidi hanno portato l'Italia in una situazione da cui sarà complicato uscirne.

BALDONIUS

Mer, 31/10/2018 - 14:51

FUORI DALLE BALLE!

Una-mattina-mi-...

Mer, 31/10/2018 - 14:53

IN GALERA!!!

odisseus

Mer, 31/10/2018 - 14:55

Il Kalashnikov é una (ottima) arma da guerra. I Carabinieri dovrebbero indagare se la foto é stata scattata in Italia o altrove, poiché il solo possesso di tale arma da parte del soggetto della foto o la presenza nella casa di chi la scatta é reato grave punibile.

routier

Mer, 31/10/2018 - 14:58

Vedremo quanto sale in zucca hanno gli elettori bresciani.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Mer, 31/10/2018 - 15:00

Interessantissimo programma: 1 Parita' di trattamento (infatti oramai gli italiani sono discriminati) 2) Mediatori culturali negli ospedali per le donne (le donne italiane che non ne faranno uso saranno delle poco di buono?)3)Campi da gioco (per quali tipi di giochi, forse a chi e' piu' feroce?) 4) Centri da costruire per riunire le persone (quali persone, le islamiche forse?) 4) Assistenza per le pratiche burocratiche (perche' di imparare la lingua del Paese che ti ospita e fa vire pacificamente non c'e verso di impararla, vero?) 5) Un mio ufficio (per organizzare cosa? venuta di familiari, amici e parenti dai paesi islamici?)ed il tutto con quali soldi? BASTA con questo permissivismo. Questi ci detestano e ci vogliono distruggere. Aveva ragione la Fallaci ... ma si continua a dormire finche' sara' troppo tardi.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 31/10/2018 - 15:05

... una leghista, per giunta bresciana, che si indigna per la foto di un individuo che imbraccia un'arma. Non c'è più religione...

Ritratto di Ardente

Ardente

Mer, 31/10/2018 - 15:09

si insomma tutte opzioni a vantaggio della comunita' dei cammellieri in piu' opzione kalashnikov spero che i bresciani votino diversamente la prox volta le citta' in mano ai pidioti devono finire: altro che societa' multietnica e piano Kalergi

zadina

Mer, 31/10/2018 - 15:21

Fanno parte delle risorse della Boldrini e della sinistra che anno aperto braccia mentalità per una invasione di clandestini che non fuggono da guerre ma che la portano in casa nostra con la speranza di islamizzare tutta l'Europa e mirano ad occupare posti di influenza per lentamente farci adattare la loro credo e usanze, come si vede Talat Chaudhry Doga si candida come consigliere di quartiere ma le sue ideologie sono ben chiare si è fatto fotografare con in mano un ottimo strumento di PACE e TRANQUILLITà a buon intenditore poche parole.

mariod6

Mer, 31/10/2018 - 15:22

Che tutti i terroristi siano mussulmani, è ormai incontrovertibile. Che poi tutti i mussulmani non siano terroristi è ancora da dimostrare. Certo non tutti vanno in giro con il mitra o le bombe, ma tutti appoggiano l'ascesa dell'islamismo e la sopraffazione dei principi cristiani a favore di quelli mussulmani. E il PD continua a coccolarli e a lasciarli fare.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 31/10/2018 - 15:35

---dovete sapere cari sciocchini che il kalashnikov --oltre che dalla russia veniva prodotto da 18 paesi ai quali la russia aveva concesso licenza ---le licenze sono scadute qualche anno fa e la russia ha deciso di rinnovarle solo a paesi molto oculati--tra questi c'è l'italia--paese di pizza mandolino spaghetti e grandi venditori di armi in tutto il globo terracqueo--e tra i paesi a cui l'italia vende ci sono anche paesi a rischio -che si beccano gli strali di felpini di giorno--mentre di notte vengono riempiti di armamenti dalle nostre industrie belliche rinomate --non mi meraviglierei dunque --che quell'arma in foto --per un cortocircuito dell'ipocrisia---fosse stata prodotta in italy e smerciata dall'italy medesima al paese musulmano in questione--detto ciò--se la foto è stata scattata in pakistan--stiamo facendo solo elucubrazione mentale--

Divoll

Mer, 31/10/2018 - 15:45

Non si deve concedere alcun potere politico a questa gente, nemmeno un posticino piccolo piccolo. Nemmeno se non si sono fatti fotografare armati. Gli lasci infilare un piede nella porta e dopo esigono di formare il partito islamico.

steffff

Mer, 31/10/2018 - 15:52

subito un posto sul primo aereo per Islamabad!! altro che consiglio di quartiere!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 31/10/2018 - 16:19

Bresciani gigioni, mica è il micidiale TANKO di Piazza San Marco. La foto l'ha fatta ad una festa a casa sua e non ha trovato le miccette da fare i botti.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 31/10/2018 - 16:21

Se l'amico esce allo scoperto è chiaro che siamo vicino alla massa musulmana critica per prendere il potere col voto.

dagoleo

Mer, 31/10/2018 - 16:24

Che bello, una risorsa armata. Sarà per caso una risorsa dell'Isis? Ovviamente candidato dai sinistrati. Ci mancherebbe!! C'è pure da chiederselo?

Massimom

Mer, 31/10/2018 - 16:27

Naturalmente pidiota.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 31/10/2018 - 16:45

Con chi potevano essere i candidati al terrorismo? Quale partito? Noooo! Non ditemi quello comunista!

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 31/10/2018 - 16:51

elpirl, non mi interessa chi abbia costruito il AK47, ma che uno se lo tenga in casa si!

Trinky

Mer, 31/10/2018 - 17:01

Loro possono, chi si difende in casa propria no! Semplice, lo sa anche quel beota di elkid.........

WSINGSING

Mer, 31/10/2018 - 17:11

Non prendetevela con il candidato. Non prendetevela con il deputato marocchino che siede in parlamento. Non prendetevela con la ex ministra Kenge. Prendetevela piuttosto con quei traditori della patria che hanno consentito la loro candidatura!

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 31/10/2018 - 17:17

---tomari--in casa dove ?--in pakistan?---dalla foto riesci a capire dove sia stata scattata?--che sei mandrake?---

antonioarezzo

Mer, 31/10/2018 - 17:32

e scommettiamo che qualche ixxxxxxxe che lo vota ci sarà ???

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mer, 31/10/2018 - 17:55

Ma chi è che vende armi e si felicita armi ai terroristi Si scrive “realpolitik”, si legge “ipocrisia”. Salvini il 5/06/2017 – “Il Qatar fiancheggia i terroristi” – “Nel giorno in cui perfino l’Arabia Saudita sospende le relazioni con il Qatar perché fiancheggia i terroristi, noi vogliamo sapere in tutta Italia chi dà i soldi e per fare cosa”. Il 14/03/18 il Qatar firma con Finmeccanica un contratto da 3 miliardi per la fornitura di elicotteri militari...e armi il 30/10/18 “Nessun estremismo islamico” – “Il Qatar si sta distinguendo per un certo equilibrio rispetto agli estremis mi mostrati in questi giorni da Paesi, per esempio l’Arabia Saudita. Vi dico che ho trovato un Paese stabile e sicuro dove l'estremismo islamico non ha futuro...ci sono tante opportu nità per le imprese italiane..ci sono anche prodotti agricoli italiani che arrivano qua, c’è tanta voglia di investire fondi quatarini in imprese italiane…. qui il made in Italy è amato“.

leopard73

Mer, 31/10/2018 - 18:12

Siamo alla FOLLIA.!!

gbgiangi

Mer, 31/10/2018 - 18:13

Colpa di Salvini che istiga alla violenza !!!!!! ormai siamo alla pura follia. Ma finirà presto tutto cio'

ziobeppe1951

Mer, 31/10/2018 - 18:17

DEMETRAecc... cambia disco ogni tanto ..non so se sei più elpirla tu o quello sopra

Claudio da Legnano

Mer, 31/10/2018 - 18:18

.. e il cxxxxxxe cosa risponde ?

scorpione2

Mer, 31/10/2018 - 18:38

la settimana scorsa anche un politico? si fece fotografare con la divisa militare kalashnikov tra le mani e allora? pxxxa uno e pxxxa l'altro.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 31/10/2018 - 18:46

Ho visto in ritardo la notizia su questo prezioso talento bresciano. Immagino che il PD gli abbia già intestato una strada, una piazza e un'aula del Senato.

maurizio50

Mer, 31/10/2018 - 19:00

Brescia. I catto comunisti locali, inquadrati nel PD, crescono questi personaggi a forza di marce pro accoglienza e giornate di fratellanza con i "migranti". E dietro tutto ci sono le Banche, schierate da sempre con la finanza cattolica e i media , patrimonio ESCLUSIVO della Sinistra!!!

baronemanfredri...

Mer, 31/10/2018 - 19:00

ELKID SCRIVERE PRODOTTO DALLA RUSSIA PRODOTTO DA 18 PAESI, GUARDA CASO TUTTI COMUNISTI CHE MANDAVANO I RAGAZZI A MORIRE IN AFRICA PER IL CORNO D'AFRICA, TI RICORDI ELKID?, E DI RE CHE LA LICENZIA E' SCADUTA, MI PARE CHE NON E' ALTRO CHE SONO PAROLE FORMATE PETI CHE HANNO PRESO L'ASCENSORE E SONO ARRIVATI I PETI NEL TUO CERVELLO. CHE SIGNIFICA E' SCADUTA LA LICENZA? MA FAI IL SERIO QUANDO SCRIVI CHI HA LA POSSIBILITA' DI FABBRICARE L'AK 47 O IL MODELLO AK 4, ANCHE NELLE STRADE AFGHANE HANNO PAURA O TIMORI DI NON FABBRICARLE? ELKID PENSA CHE AVEVI UN CETRIOLO SOTTO IL TUO SEDERE ED ORA SEI CONTENTO E RIDI CON SODDISFAZIONE, ELKID FAI IL SERIO. QUESTO ANDAVA ELIMINATO IN MODO SILENZIOSO E SENZA PUBBLICITA'.

baronemanfredri...

Mer, 31/10/2018 - 19:02

NON MI PARE CHE QUESTO SxxxxxO E' COMPONENTE DI CASAPOUND TU CHE DICI ELKID FORSE SBAGLIO? VOI DELLA CARITAS E DELLA CROCE ROSSA CHE DITE?

Ma.at

Mer, 31/10/2018 - 19:04

Terroriste amico dei comunisti che per non farsi riconoscere hanno cambiato nome varie volte: comunque da impiccare!

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 31/10/2018 - 19:46

ElPirl e DemetraComunistona, che ca@@o c'entrera' il fatto che un esponente politico islamico si faccia fotografare col Kalasnikov in Italia, e non in qualche paese Islamico, con Salvini e le nostre industrie che vendono armi all'estero, solo voi due babbuini lo sapete. Del resto di ca@@ate siamo abituati a leggerne parecchie da voi sinistri, una piu' una meno non cambia niente.

sparviero51

Mer, 31/10/2018 - 20:21

A USO E CONSUMO DI QUEI "00" CHE VEDONO MAOMETTO VESTITO DA BABBO NATALE !!!

carlottacharlie

Mer, 31/10/2018 - 21:02

Solo i mentecatti possono dare a questi minorati la facoltà di entrare nei delicati gangli dello Stato ed anche in un consiglio comunale. Dimostrano, ormai da anni, il loro vero intento con parole, atti, immagini e la forza che mettono per non integrarsi, portando avanti pezzo a pezzo la nostra colonizzazione. Sono incompatibili con la civiltà e libertà, ci vuole tanto capirlo? Come sempre dobbiamo sbattere il cranio prima di prender provvedimenti, e quando sarà tardi? Santo Iddio, perchè non doti di buonsenso i legislatori? Siamo stufi delle insipienze che paghiamo e pagheranno i nostri figli e nipoti. Forse dobbiamo armarci tutti noi per far smettere lo schifo? Cavolo, siamo alcuni milioni noi italiani di buonsenso, possibile non riusciamo metterci d'accordo per far finire 'sta fogna e liberarci degli oscurantisti che vogliono la nostra pelle? Obbligare a legiferare dei forti No al loro avanzare, fregandocene del mondo scemo. Si può, eccome se si può.

jekill

Mer, 31/10/2018 - 21:05

SI METTA IL KALASHNIKOV SU PER IL CxxO

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 31/10/2018 - 21:29

I bastardi si fanno strada perchè esistono gli idioti .....

Alessio2012

Mer, 31/10/2018 - 22:49

MA DI QUALE IDEOLOGIA MALATA SOFFRONO LE DONNE ITALIANE CHE SPOSANO E FANNO FIGLI CON QUESTI QUI? POI SI LAMENTANO CHE NON SONO LIBERE... MA VAFF...

Franz Canadese

Mer, 31/10/2018 - 23:23

Ma non e' un'arma da guerra proibita in Italia?

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 01/11/2018 - 00:39

La bagarre sul candidato islamico ci sta tutta. Una ulteriore dimostrazione, se ce ne fosse stato bisogno, della pericolosita` sociale dell'attuale PD, che, dopo quanto fatto sistematicamente CONTRO l'Italia solo negli ultimi 10 anni, andrebbe messo fuorilegge e perseguiti i suoi membri. Altro discorso riguardo al Kalashnikov: Comprendo che sia un'arma che evochi terroristi ed assassini, ma faccio notare che, se provate a fare una minima ricerca in Internet, troverete UN SACCO DI ARMERIE ITALIANE PRONTE A VENDERVELO LEGALMENTE. Ovviamente modificato in modo da non poter venire usato a raffica, e vendibile solo a chi possieda i giusti titoli.

AndFish

Gio, 01/11/2018 - 09:30

Il "programma politico" non é altro che il primo passo per installare il communitarismo islamico, che si ritrova in tutte le società cha hanno subito l'immigrazione dalla parte dei paesi musulmani.Primo passo... poi, quando la comunità diventa importante, si comincia a insidiarsi nelle amministrazioni, con la complicità politica di sappiamo-chi, fino ad arrivare ad influenzare l'opinione pubblica e farci (obbligandoci a volte) accettare usi e costumi che, oltre a non esserci propi, sono contrari alla nostra costituzione. Questo genera una situazione insostenibile: una società con due pesi e due misure (uno per i musulmani e l'altro per... tutti gli altri). A quelli che mi criticheranno (o insulteranno) dico solo che, questa, non é una mia opinione o fantasia... ma é la storia (ultimi 60 anni) della Francia.

Ritratto di elkld

elkld

Gio, 01/11/2018 - 10:10

- - ARRESTATELO METTELO IN PRIGIONE E’ UN TERRORISTA - -

Mannik

Gio, 01/11/2018 - 10:32

Vogliamo parlare delle foto di Salvini con il fucile e il mitra?

uberalles

Gio, 01/11/2018 - 12:44

Sentiamo il Ministro della Difesa, che ha censurato il filmato sulle FF.AA. italiane, in quanto dà un'immagine troppo guerriera dei nostri Militari. Se, tuttavia, riteniamo opportuno affidare la difesa dell'Italia a questi esseri di dubbia provenienza, tanto vale eliminare le nostre FF.AA.: con queste "risorse" saremo più sicuri...

uberalles

Gio, 01/11/2018 - 12:46

Non vedo l'ora di sposarmi in Pakistan, corro a comprare elmetto e giubbetto antiproiettile...Il tank, magari, spero di poterlo noleggiare in loco...