Brescia, il paese caccia i profughi con un referendum

Il sindaco di Treviso Bresciano indìce un referendum per decidere sull'accoglienza di sei profughi e gli abitanti dicono No agli stranieri

Hanno votato ed hanno detto no. Gli abitanti di Treviso Bresciano, piccolo Comune della Val Sebbia, in provincia di Brescia, hanno partecipato a un referendum sull'accoglienza di sei profughi. Decidendo di chiudere le porte agli stranieri.

Di fronte alla richiesta della Prefettura bresciana di aderire al sistema Sprar (Sistema protezione richiedenti asilo e rifugiati, ndr), il sindaco Mauro Piccinelli ha deciso di indire una consultazione popolare a cui hanno partecipato 114 residenti sui 550 abitanti del borgo: "Volete voi che sul nostro territorio arrivino dei profughi?".

In 68 hanno detto No, mentre in 46 hanno detto Sì. Semplicemente, i profughi non arriveranno per volontà popolare. "Usiamo uno strumento messo a disposizione dallo statuto per le questioni che toccano da vicino la comunità ed è giusto che i cittadini possano pronunciarsi", spiega il primo cittadino.

L'adesione dei Comuni allo Sprar avviene su base volontaria, ma non è raro che alcune amministrazioni municipali contrarie all'accoglienza vedano arrivare sul proprio territorio pattuglie di profughi ospitate in strutture private. Nella zona di Treviso Bresciano, però, non sono pochi i sindaci "ribelli" che si oppongono alle richieste del governo: i paesi a guida leghista che si sono già opposti sono Agnosine, Gavardo, Vallio Terme e Vestone. Anche il presidente della comunità montana si è detto sfavorevole. Ma a nessuno, finora, era venuto in mente di legittimare questa linea politica ricorrendo a un referendum popolare.

Commenti

VittorioMar

Lun, 20/03/2017 - 10:36

...non male,USARE LA DEMOCRAZIA DIRETTA CONTRO LE IMPOSIZIONI !!

Una-mattina-mi-...

Lun, 20/03/2017 - 10:51

I BOIARDI FACCIANO VOTARE L'ITALIA INTERA SE NE HANNO IL CORAGGIO. NON SBANDIERANO A TUTTI CHE SIAMO IN DEMOCRAZIA? BENE, SI OPERI DEMOCRATICAMENTE!

Libertà75

Lun, 20/03/2017 - 10:57

Premetto che sono sempre dalla parte della democrazia, ma non si può considerare attendibile una consultazione che ha toccato solo il 25% della popolazione... La maggioranza pare essere indifferente, quindi se non 6, almeno 3 potrebbero ospitarne. Detto questo, in un paese di circao 6-700 abitanti, qualsiasi novità risulta turbante...

maurizio50

Lun, 20/03/2017 - 11:19

Il problema di fondo è la presenza dei Prefetti, ciechi e sordi esecutori degli ordini del governo: non credo che a Montichiari la popolazione sia entusiasta di avere una ex caserma che sarà adibita a ricovero per 600 presunti profughi.In realtà si tratta di soggetti africani raccattati dalle navi italiane davanti alla Libia. Ma il Prefetto di Brescia, senza sentire nessuna ragione di nessuno, ha deciso che là vanno collocati 600 africani raccattati. E là verranno dislocati, con scarsissimo entusiasmo dei cittadini di Montichiari!!!

giancristi

Lun, 20/03/2017 - 12:08

Fare così dappertutto. Gli italiani i "migranti" non livoglio9no! Perché dobbiamo mantenere questi fannulloni e parassiti, che oltre tutto creano problemi di ordine pubblico?

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 20/03/2017 - 12:11

Ma la "ridistribuzione" dei pdioti ed alf ano non prevedeva max 2,5 risorse ogni 1000 autoctoni?? Vuoi vedere che non hanno finito neanche le elementari, visto che il paesino ha 550 abitanti pertanto le risorse eventuali sono max 1,375..mentre il prefetto ne voleva rifilare 6, tanto per iniziare!!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 20/03/2017 - 12:22

bravi !

vittoriomazzucato

Lun, 20/03/2017 - 12:52

Sono Luca. Io dico che fanno bene e sono con quelli che con un referendum dicono no agli stranieri. Un momento il mio no agli stranieri e per stranieri intendo quelli che arrivano in Italia perché recuperati da ns. navi ancora in acque territoriali Libiche. Il PCI-PDS-DS-PD non farà mai una cosa del genere, ma sarebbe da sentire il suo elettorato. GRAZIE.

timoty martin

Lun, 20/03/2017 - 13:07

Benissimo, i politici non possono decidere da soli e come vogliono (o come dettato dal partito!). Prima di dedicere, chiedano alla gente che lavora e paga le tasse. I cittadini hanno diritto di decisione

nopolcorrect

Lun, 20/03/2017 - 13:10

In mancanza di una politica di difesa dall'invasione da parte di un governo di cala-braghe, colluso con le coop, con le ong, con la mafia, catto-comunista, anti-italiano e terzomondista l'ultima trincea di difesa è quella locale, con le barricate se necessario, per non far passare lo straniero. Qui siamo di fronte a un'invasione pericolosissima e subdola perché senza violenza da parte degli invasori che vengono anzi aiutati dalla quinta colonna dei traditori della Patria.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 20/03/2017 - 13:12

Il PD fa ancora confusione tra profughi e migranti. In migratoria circolazione ci sono anche tanti "figli dei fiori", con villa con piscina, sotto le palme di cocco laggiù nel Marocco, che fanno il gran Tour a spese dei "Fratelli d'Italia l'Italia s'è desta", visto che il PD li mantiene e li istruisce nell'arte del Michelazzo: mangiare, bere e andare a spasso.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Lun, 20/03/2017 - 13:12

Benissimo, tenere sempre in mente la vicenda del "cavallo di Txxxa".

Lugar

Lun, 20/03/2017 - 13:18

Sono stato a Pescara e ho visto alcuni extracomunitari che hanno modificato una bici aggiungendo una ruota per farlo diventare un triciclo e dietro hanno collegato un carrello del supermercato. Praticamente è un mezzo di trasporto alla cinese, peccato che quel carrello della spesa è un furto a tutti gli effetti. Però tutti vedono e tutti tacciono.

citano39

Lun, 20/03/2017 - 13:25

Ben fatto Treviso Bresciano

Malacappa

Lun, 20/03/2017 - 13:42

Bravi i cittadini del paese in questione questa e' democrazia e patriotismo.

Tarantasio

Lun, 20/03/2017 - 13:42

i sindaci buonisti integrazionisti antipopulistii paraculisti disapprovano...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 20/03/2017 - 13:45

46 pure di essere contro, hanno votato di averli, ...e che se li prendono a spese loro, ma che non chiedano poi, aiuti dallo Stato o che si lamentano che la pensione è bassa.

batracomiomachie

Lun, 20/03/2017 - 13:49

@Una-mattina-mi-... che siglifica la locuzione boiardi? ce lo spiega o come al solito parliamo per slogan rimasticati dal lessico della tv, lessico che per altro non riuscite nemmeno a comprendere?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 20/03/2017 - 13:58

La cosa più pericolosa è quella di prendere in percentuale anche piccola per ogni paese, poi si diffonderanno a dismisura. NO, era meglio nei centri d'accoglienza, preposti per una veloce ed accurata verifica, e senza il nulla osta, subito a casa loro. Ecco perchè la sinistra vuole spargerli a macchia d'olio su tutto il territorio. Sarebbe la condanna dell'Italia, non si riuscirebbe più a rimandarli indietro. I sinistri, da poveri illusi, dovrebbero sapere che non resteranno immuni da eventuali loro intemperanze e/o ribellioni e/o rivoluzioni.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 20/03/2017 - 14:04

BRAVI. E' così che si amministra la democrazia. La voce al popolo!

baronemanfredri...

Lun, 20/03/2017 - 14:15

NON VEDO NIENTE DI ILLEGALE. USARE LA DEMOCRAZIA O ALTRO E' PERFETTAMENTE UTILE QUANDO SI TRATTA DI DIFENDERE LA PROPRIA FAMIGLIA, SE STESSO, E CON GLI ALTRI ITALIANI LA PROPRIA NAZIONE CON USI E COSTUMI. QUESTA INVASIONE PROGRAMMATA A TAVOLINO DA MOLTI ANNI DEVE FINIRE. FINIRE.

baronemanfredri...

Lun, 20/03/2017 - 14:17

BANDOG LA MATEMATICA NON E' OPINIONE LEI HA RAGIONE DA VENDERE. PERO' LE SUGGERISCO DI CONTROLLARE LA LAUREA DEL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE LA MATEMATICA, SENZA FEDELI, NON E' OPINIONE E' DA 6 POLITICO. PER QUESTO I CALCOLI DA LEI FATTI NON TORNANO

unz

Lun, 20/03/2017 - 14:28

la democrazia è questo. Che lo debba insegnare un paesino ad un parlamento di servi è tristissimo

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 20/03/2017 - 15:06

Questa è democrazia. In democrazia contano i voti pochi o tanti che siano.

Ritratto di ateius

ateius

Lun, 20/03/2017 - 16:15

l'ospitalità come la carità è un Valore nobile.. che può fare grande chi la dispensa, ma proprio per questo va esercitata su base volontaria. non la si può imporre con la forza. benevengano le consultazioni popolari. non si tratta di fare del male a nessuno...ma se la gente non gradisce ospitare gli stranieri, dando loro vitto e alloggio...è le città a disposizione. semplice..gli stranieri Non vengono ospitati.

doctorm2

Lun, 20/03/2017 - 16:37

per libertà75 : la democreazia funziona per chi va a votare, chi non vota non cambia il risultato ottenuto, guardacaso la democrazia funziona così. Allora perchè alle politiche magari 38% non vota, si considerazno le elezioni poco attendibili ?

Giorgio Rubiu

Lun, 20/03/2017 - 16:47

Adesso tutti i sindaci d'Italia indicano dei mini referendum. Il rifiuto maggioritario dei migranti (clandestini, aggiungo) dovrebbe aprire gli occhi ai nostri governanti e far loro capire cosa li aspetta alle prossime elezioni.

bobots1

Lun, 20/03/2017 - 17:23

Facciamo un referendum per tutta l'Italia. L'Inghilterra l'ha fatto per la Eu e noi possiamo farlo sull' immigrazione! D'altra parte mi pare che riguardi tutti gli italiani...e non solo i politici che ora decidono per noi.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 20/03/2017 - 18:28

oldpeterjazz 13:12 – Ha visto ? Hanno criptato la residenza (sconcia) del suo cavallo. La prossima volta suggerisco scrivere Tr_o_ia oppure, più raffinato, Τροία ! – (3° invio)---

piazzapulita52

Mar, 21/03/2017 - 08:04

QUELLO ACCADUTO A TREVISO BRESCIANO ACCADRA' IN TUTTO IL PAESE! I TRADITORI DELLA PATRIA HANNO LE ORE CONTATE! SONO LORO I VERI RESPONSABILI DI AVER RIEMPITO IL NOSTRO PAESE DI INDIVIDUI INDESIDERATI! L'ORA DELLA RESA DEI CONTI STA PER SCOCCARE! CI SARA' UNA RIVOLTA NAZIONALE PER DIFENDERE IL NOSTRO PAESE ED I NOSTRI VALORI! I CLANDESTINI E GLI STRANIERI IRREGOLARI DOVRANNO FUGGIRE A GAMBE LEVATE! ED INSIEME A LORO I TRADITORI DELLA PATRIA E QUELL'INDIVIDUO INNOMINABILE VESTITO DI BIANCO CHE HANNO CONTRIBUITO IN MODO IRRESPONSABILE A CREARE QUESTA SITUAZIONE NON PIU' TOLLERABILE!