Brindisi, l'ufficio anagrafe invaso dagli scorpioni

Chiuso per disinfestazione. Chi nasce oggi potrà essere registrato solo domani

Nascere a Brindisi con un giorno di ritardo rispetto a quello effettivo in cui si è venuti alla luce. Ai bambini partoriti oggi capiterà questo: saranno registrati domani. La colpa è degli... Scorpioni. Oggi l'ufficio anagrafe è infatti chiuso per la disinfestazione dei locali. A farla da padroni i piccoli animali velenosi che scorrazzano in stanze e corridoi. Dove con la loro coda pungente giravano indisturbati prima dell'intervento di pulizia.

Il primo avvistamento di uno scorpione non aveva fatto notizia, non aveva suscitato particolari clamori. Ma gli avvistamenti si sono susseguiti in poco tempo dando poi la stura a una vera e propria invasione.

Brindisi non è nuova a queste "occupazioni" improvvise. In piena stagione estiva il pronto soccorso era pieno di scarafaggi e le troppe mosche hanno fatto sì fossero rimandate le udienze negli uffici del giudice di pace.
Oggi è la volta dell'ufficio Anagrafe del Comune di Brindisi chiuso per l'attività di bonifica. E dalle mosche si è passati agli scorpioni con un inquietante salto di qualità.

Insomma, nemmeno Hitchcock avrebbe immaginato il set di un suo thriller nel capoluogo pugliese, invaso da insetti di ogni tipo. Ci si chiede se non siano, questi ultimi, l'estremo "lascito" delle passate amministrazioni.

Commenti
Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 13/09/2016 - 22:34

Ma come, in Puglia? la patria di niki? No, non è possibile.

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 14/09/2016 - 10:56

MA CHI E' IL SINDACO?

Angelo664

Mer, 14/09/2016 - 15:00

Beh, almeno qualcuno che lavora c'è !!!