Bruciano 1000 ettari di bosco col barbecue: multa da 13,5 milioni

La Procura di Como ha chiuso le indagini per disastro colposo nei confronti dei due 20enni che avevano fatto scoppiare un incendio dopo avere acceso un barbecue: dovranno pagare una maxi-multa da oltre 13,5 milioni di euro

Potevano arrivare a pagare fino a 40 milioni di euro di multa. Ma "se la caveranno" con poco più di 13,5 milioni. Se riusciranno a pagarli. È la sanzione amministrativa che la Procura di Como ha comminato ai due 20enni che lo scorso 30 dicembre, vicino alla baita dello zio di uno di loro, sul monte Berlinghera, avevano acceso un barbecue e provocato involontariamente un incendio che aveva devastato per due settimane i boschi dell'Altolago di Como. Secondo il Corriere della Sera, l'importo della multa è stato calcolato dai giudici in base a precise tabelle legate ai metri quadrati di bosco andati in fumo e agli altri danni provocati dal rogo.

Secondo i carabinieri del nucleo forestale di Como i due giovani (accusati di incendio boschivo colposo in concorso) progettavano di passare in baita il Capodanno con gli amici e stavano grigliando il pranzo sul barbecue. A un certo punto, a causa del vento e della vegetazione molto secca - nel Nord Italia è stato uno degli inverni più secchi della storia - le braci hanno acceso le fiamme che si sono rapidamente propagate in tutta la valle, assumendo proporzioni enormi e devastando per 15 giorni tutto l'Altolago. Terribile la conta dei danni al patrimonio boschivo, agli animali e alle cose. Il bilancio finale è stato di 1000 ettari di bosco andati in fumo, diversi edifici danneggiati, un uomo rimasto lievemente ferito e decine di animali custoditi nelle stalle morti a causa del fumo e delle fiamme.

I carabinieri del nucleo forestale di Como avrebbero accertato le responsabilità dei due ragazzi: denunciati a piede libero, molto probabilmente verranno rinviati a giudizio per il reato incendio boschivo colposo in concorso, per il quale è prevista una pena da 1 a 5 anni di reclusione (art. 423/bis del codice penale), che tuttavia potrebbe essere aumentata "della metà" (423/bis comma 3) se i giudici accerteranno che dall'incendio è derivato un "danno grave, esteso e persistente dell'ambiente". Naturalmente, la sanzione di 13,5 milioni di euro non potrà essere saldata per intero, né nei tempi previsti dalle norme né con una dilazione di tempo. Dunque, spiega il Corriere della Sera, la multa sarà gestita in sede amministrativa.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 16/04/2019 - 16:54

Naturalmente la multa sarà pagata per intero e nel giro di 24 ore. Infatti è normalissimo in Italia disporre di 13 milioni di euro da buttare via a 20 anni....

gneo58

Mar, 16/04/2019 - 17:09

piantatela di emettere sentenze inutili - nessuno mai paghera' quella cifra - li si potrebbe pero' mettere con la schiena curva a ripulire i boschi per i prossimi 20 tutte le estati durante le vacanze.

Ritratto di mailaico

mailaico

Mar, 16/04/2019 - 17:35

gneo58 quoto!

sparviero51

Mar, 16/04/2019 - 18:36

IMBECILLI ! TUTTI !!!!!!

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Mar, 16/04/2019 - 18:57

Questa volta concordo con i giudici. Loro non pagheranno mai, è evidente, ma i prossimi amanti del BBQ ci penseranno un pochino di più prima di rischiare di rovinarsi la vita per due salsiccette... Ancora una volta l'unico pericolo sono i giudici, quelli che li assolveranno in secondo grado o accetteranno il patteggiamento a due settimane di cavolate o annulleranno tutto in cassazione. Ma se abolissimo buonismo, perdonismo e benaltrismo, i peggiori nemici dell'Italia, e ci tenessimo come regola queste condanne esemplari, esagerate nella realtà finanziaria, ma etiche nel trasmettere il messaggio del danno che è stato fatto, sarebbe l'inizio della ripresa .

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 16/04/2019 - 19:16

Ci Riprovooo!!! Dato che vedo un po impossibile che sti due DEFICENTI, possano pagare la multa. Io modificherei la condanna in 20 anni di lavoro di pulizia nei boschi, ogni fine settimana!!!jajajajajaja.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 16/04/2019 - 19:18

Scusa gneo 17e09, ho letto il tuo postato solo dopo aver RIPOSTATO il mio che non era stato pubblicato Saludos.

Mogambo

Mar, 16/04/2019 - 20:26

Poche storie, i danni procurati si pagano e basta.1/5 dello stipendio trattenuto per tutto il periodo lavorativo, poi si procederà con la stessa misura con la loro pensione.Hanno creato un disastro e devono risarcire!

cgf

Mar, 16/04/2019 - 21:57

@gneo58 perché solo d'estate? durante l'inverno, no?

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 16/04/2019 - 21:59

Questi fatti mi fanno venire l'orticaria. Il barbecue è stato causa di questo incendio pazzesco per dimensioni. Ci si chiede quanta responsabilità è da annettere ai ragazzi sprovveduti, per non aver saputo spegnere l'incipiente devastazione, e quanta invece alle strutture 'preposte'. eccetera - 21,59 - 16.4.2019

carlottacharlie

Mar, 16/04/2019 - 23:34

Diciamo che, un 30anni di galera potrebbe estinguere la multa.

veromario

Mer, 17/04/2019 - 08:43

che pagliacciata,la nostra magistratura non si smentisce mai.