Quel "bug del 2 dicembre" che ha fatto "impazzire" gli iPhone

Diversi utenti hanno segnalato sui social un problema su iPhone in fase di spegnimento e riavvio: ecco come "battere" il bug

In poche ore è stato definito il "bug del 2 dicembre". Un problema in fase di accensione ha colpito diversi iPhone con sistema iOs 11.1.1 e 11.2 che hanno attivato le notifiche. Di fatto come ha sottolineato laStampa, dalla mezzanotte del 2 dicembre su alcuni dispositivi si sono verificati alcuni riavvii continui. Il problema riguarderebbe tutti quei telefoni che fanno un uso eccessivo delle ntofiche interne come ad esempio i promemoria. E di fatto la schermata va in spegnimento e si accende nuovamente senza sosta. E così sui social, soprattutto su Twitter sono arrivate diverse segnalazioni per chiedere qualche informazione alla Apple su come risolvere il problema. In tanti ad esempio non hanno potuto aggiornare il sistema proprio per i continui riavvii del dispositivo. Ma di fatto c'ha pensato la Apple a dare una mano agli utenti spiegando in modo semplice come sistemare il problema del "bug del 2 dicembre". Bisogna cliccare su "Impostazioni" e successivamente su "Notifiche". A questo punto è necessario selezionare un'app e a questo punto disabilitarne le notifiche. Il processo va ripetuto per tutte le app. Subito dopo è possibile procedere con l'aggiornamento a iOs 11.2 sullo smartphone. Infine bisogna cliccare su Impostazioni e su "Notifiche riattiva le notifiche intutte le app". Insomma bastano pochi passi per poter "battere" il bug che ha rovinato a diversi utenti l'inizio di questo dicembre.