Bulli africani molestano italiani. "L’Africa e Allah sono più forti"

Una compagnia di ventenni italiani è stata molestata verbalmente da due africani che con la scusa di una sigaretta hanno iniziato a inveire contro l'Italia, l'Europa e Dio

Una serata come tante in un pub nel modenese. Una birra e quattro chiacchiere con gli amici. Se non fosse per due magrebini che con la scusa di una sigaretta si sono avvicinati a un gruppo di ragazzi e hanno iniziato ad alzari i toni, marcando la loro superiorità.

La vicenda si è svolta in un pub di Modena, il Red Lion. La compagnia di ventenni entra nel locale affollato verso le 23, e subito si dirige verso la zona fumatori. Nemmeno il tempo di sedersi che vengono avvicianti da due giovani stranieri. Uno dei protagonisti racconta alla Gazzetta di Modena: "Ci hanno attaccato bottone chiedendoci una sigaretta. Pensavamo di liquidarli in fretta ed invece si sono fatti sempre più insistenti. Hanno iniziato con le minacce, alzando la voce, millantando la loro superiorità per concludere con strattoni e spinte. Tutto per una sigaretta, capite? ".

I due molestatori sono due marocchini, secondo la descrizione del gruppo di italiani. Hanno vent'anni anche loro e parlano un buon italiano. Prosegue nel racconto un giovane: "Dicevano che siamo dei modenesi e non valiamo niente, che l’Africa è più forte e importante dell'Europa fino a sparlare di religione, di Dio e Allah. Ma non erano ubriachi, volevano soltanto fare i bulli e i prepotenti, condendo tutto con frasi legate religiose, quasi fosse un modo per intimorirci. Ci siamo divincolati e abbiamo lasciato il Red Lion. Nel locale torneremo, ma è stato sgradevole". Un altro episodio che sottolinea come alcuni cittadini stranieri non abbiano il desiderio di integrarsi ma solo la voglia di millantare superiorità attraverso la violenza.

Annunci

Commenti

smoker

Lun, 15/02/2016 - 09:26

E' vero , si ritengono superiori. Se così fosse , come mai sono qua a fare gli straccioni , gli scrocconi e i mendicanti?

acam

Lun, 15/02/2016 - 09:31

io spero solo che non sia l'inizio di cio che era previsto per l0invasioni da maschi in eta militare, che ne dice la signoa presidenta Dio o Allah ? Africa o Europa?

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 15/02/2016 - 09:32

Imbarcateli su un aereo CARGO e in vista dell'obiettivo (SAVANA) spalancate i portelloni. ....NB.La destinazione deve raggiungersi SENZA paracadute......

Clericus

Lun, 15/02/2016 - 09:35

I Marocchini NON SONO profughi. Sarebbe il caso di essere più prudenti prima di concedergli la cittadinanza italiana.

VESPA50

Lun, 15/02/2016 - 09:56

Dovevano stenderli immediatamente o spedirli tra le braccia di allah

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 15/02/2016 - 10:06

Dato che Allah e Javè sono lo stesso Dio, si vede che i neri-boxeur sono più forti di noi. E siamo d'accordo. Dunque, in quanto tentati dall'aggressività, non sono integrabili nel mondo civile. Obama docet.

vince50_19

Lun, 15/02/2016 - 10:53

Discorsi di grandissima levatura religiosa..

potaffo

Lun, 15/02/2016 - 10:57

Beh, se si mettono anche a ragionare con degli africani clandestini, che razza di ragionamento illuminato vuoi che si faccia? L'unica cosa da fare é una deportazione immediata ed isolamento mondo islamico per un'altro millennio.

scarface

Lun, 15/02/2016 - 11:01

Le scimmie non sono superiori all'homo sapiens ed allah non esiste. Di cosa stiamo parlando ?

giolio

Lun, 15/02/2016 - 11:05

POERETTI,che DIO !!!! li protegga

ziobeppe1951

Lun, 15/02/2016 - 11:11

I negri si sentono superiori?....

Trifus

Lun, 15/02/2016 - 11:29

Questa è una notizia che mi da soddisfazione, lo so, sarò anche uno stron.zo, ma sono una persona sincera. 20, 25 anni fa circa, io abito non lontano da Modena, ci fu l'arrivo dei primi cosiddetti vu cumprà. Io, già da allora dicevo che era uno schifo, che il fenomeno andava regolamentato e limitato, poi osavo anche aggiungere che l'immigrazione portava danno e non benessere. Insomma alla fine del cinema io mi beccavo dei sonori RAZZISTA (xenofobo no, non andava ancora di moda come adesso) e che non capivo un caxxo. Quei signori così politically correct sono i genitori di quei ragazzi.

Beaufou

Lun, 15/02/2016 - 11:41

La compagnia di ventenni che si fa intimidire da "due" ventenni magrebini è una compagnia di smidollati. Un gruppo di uomini ( a vent'anni si dovrebbe esserlo) che si fa insultare e alla fine scappa di fronte a "due" magrebini la dice lunga su come andrà a finire l'Italia. E hanno anche il fegato di andarlo a raccontare ai giornali ("Mamma, il magrebino mi fa la bua", eh?). Deprimente.

Ritratto di sitten

sitten

Lun, 15/02/2016 - 11:52

I miei nonni, come i miei zii, sono stati per quasi un ventennio nei paesi africani. Pertanto, chiedo gentilmente a tutti gli italiani di trattare bene, gli africani. E facile che essi sono miei fratellastri, avendo i miei nonni come i miei zii, molti rapporti con le africane.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 15/02/2016 - 12:00

Superiori ma senza i soldi per le sigarette. Dovrebbe provvedere lo stato, una stecca al giorno ad ogni immigrato. Tanto gli fa bene.

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Lun, 15/02/2016 - 12:04

Odiano l'Occidente intanto qui sciamano. Mendicano importunano MA si sentono superiori....mi sfugge qualcosa.

Opaline67

Lun, 15/02/2016 - 12:08

Scusate ma Allah e il Dio cristiano non sono "Dei" entrambe ? se non lo sono devo avere le idee un po' confuse anche se a giudicare da cosa tali entità sovrannaturali lasciano che accada quaggiù devono proprio aver perso tutti i poteri e giacere inermi sui loro troni. Va solo detto che fa paura il livello intellettivo terrestre di questa nostra era cosiddetta (a sproposito) "illuminata": il rischio concreto che si riduca tutto ad una gara fra dei !!! come per i calciatori! "il nostro è più forte del vostro...no, vince il mio" ma andate a dar via il cuuuuuuul....gli uni e gli altri

paràpadano

Lun, 15/02/2016 - 12:10

Basterebbe mandarli nella loro Africa a pregare il dio Allah.

cgf

Lun, 15/02/2016 - 12:10

meno male che sono superiori...

Maver

Lun, 15/02/2016 - 12:11

@Beaufou, sono d'accordo con lei, ma la colpa a monte risiede negli attuali sistemi educativi.

acam

Lun, 15/02/2016 - 12:18

Beaufou Lun, 15/02/2016 - 11:41 solo in parte concordo dovrebbe esistere una legge contro le provocazioni religiose che sono pericolosissime, ricordiamoci della notte di S. Bartolomeo in Francia. Ma un buon governo con un efficiente ministro degli interni dovrebbe risolvere la questione. segnali bisogna dare segnali. un traffico intenso lo si controlla con i segnali e le regole altrimenti diventa caotico fui a Beirut da giovane il traffico la ere disastroso difatti i segnali non c'erano e forse manco Allah, per intenderci

yuri888

Lun, 15/02/2016 - 12:30

Siccome gli italiani hanno paura di reagire per non essere accusati di razzismo e sxxxxxxxe varie, é inutile commentare. e TUTTO UN BLA BLA BLA. Ma per favore, prendeteli a pedate!!! I giudici si stancheranno di condannare le persone perbene.

Franco5863

Lun, 15/02/2016 - 12:32

I MAROCCHINI SONO PROFUGHI? CON CHI E' IN GUERRA IL MAROCCO? ATTUALMENTE MI SFUGGE E NON HO AVUTO NOTIZIE NEGLI ULTIMI 50 ANNI DI UN MAROCCO IN GUERRA CON QUALCUNO. PERTANTO QUESTI "SIGNORI" POTREBBERO ESSERE TRANQUILLAMENTE RIMPATRIATI O NO? LI TENIAMO COME "RISORSE" E COME PORTATORI DI NUOVI STILI DI VITA?

kayak65

Lun, 15/02/2016 - 12:35

beaufou concordo pienamente. da giovani ci si azzuffava a causa di prepotenti che venivano a fare I gradassi da paesi vicini o tra polentoni e terroni. ci si guardava bene di andarlo a dire ai carabinieri o alla mamma. si rimediava un occhio nero o naso rotto ma anche gli sfidanti non se la passavano meglio. e se tornavano si chiamavano anche i rinforzi. ora I ns giovani solo cellulare e coca al primo negro che li umilia se la fanno sotto e si spaventano. e questi dovrebbero essere il futuro dell'italia? me li immagino 100 anni fa nelle trincee. da quando non si fa la naia tutto e' cambiato. in peggio. senza piu' le p...e mentre loro, le risorse, sono abituati a farlo

bruno.amoroso

Lun, 15/02/2016 - 12:38

tipici ignoranti che non sanno che Dio e Allah sono la stessa cosa

Raoul Pontalti

Lun, 15/02/2016 - 12:39

Due bulli marocchini regolari in Italia per ingrassare il loro padrone che sbruffoneggiano e taglieggiano degli smidollati locali. La religione non c'entra un tubo: tra l'altro cosa ci facevano due "pii islamici" in un pub?

beale

Lun, 15/02/2016 - 12:45

quelli della foto possono essere candidati al nobel della cultura.

nordest

Lun, 15/02/2016 - 12:52

Qualcosa di vero c'è noi lavoriamo , noi lavoriamo loro mangiano e non lavorano.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 15/02/2016 - 12:54

Ho avuto un grave incidente in moto ed al momento non la uso più ma, fino a pochi anni or sono, nelle birrerie e nei pub c'erano tanti miei Fratelli Centauri e Bikers che non ...avrebbero gradito un affronto simile!!Possibile che non ci siano più neanche gli eredi???

Ritratto di daybreak

daybreak

Lun, 15/02/2016 - 14:08

Se avesse osato un Italiano a millatare la superiorita' apriti cielo con l'accuso di razzismo invece lo fanno sti finti profughi e va tutto bene quindi mi chiedo se siete tanto superiori cosa ci fate qui in Europa?Tornatevene nella vostra savana ma chi vi ha chiamato tornate nel paese natio del vostro Allah e' roba che non sapete neanche progredire nei vostri paesi manco un pozzo sapete fare poi venite qui a offenderci?Prima o poi quando non ne potremo piu' reagiremo mai provocare il can che dorme.

Una-mattina-mi-...

Lun, 15/02/2016 - 15:17

Sono episodi che continuano a ripetersi, sempre più spesso. La sigaretta è uno dei classici pretesti.

venco

Lun, 15/02/2016 - 15:19

Dobbiamo metterci in testa che in Italia abbiamo diritto di vivere solo noi cittadini, e non chiunque entri.

pasquinomaicontento

Lun, 15/02/2016 - 15:49

Leggo da un commentatore delle 12:38 di oggi che i due attaccabriche marocchini,non sanno che Dio e Allah sono la "stessa cosa",dimenticandosi di aggiungere che la "stessa cosa" è un invenzione a beneficio di pochi stregoni che da secoli lucrano sulla credulità umana. Ogni religione ha il suo Dio,i suoi riti...ma poi "se annamo a strigne, tutti a fà la tera pe' li ceci dovemo d'annà" Scusate il mio "patois tresteverino"...ma quanno ce vò, ce vò.Comunque a beneficio de quelli che come il sottoscritto credono solo a quello che vedono, pure Papa Sisto me sà che ce credeva poco quando davanti a una statua del Cristo che sanguinava dal costato,prese un "tortore" e:-Come Cristo t'adoro ma come legno te spacco.-

routier

Lun, 15/02/2016 - 18:16

Quattro pedate nel sedere non hanno mai ammazzato nessuno e spesso sono assai educative. Anziché millantare una improbabile superiorità i due minus habens dovrebbero baciare il c...lo agli italiani che li ospitano e probabilmente, li mantengono pure.

Trifus

Lun, 15/02/2016 - 18:19

Ho letto commenti che mi hanno lasciato un po' stupito. Secondo alcuni i ragazzi in questione dovevano reagire. Primo non sappiamo se questi "nuovi fratelli italiani" avevano dei coltelli o anche delle pistole, insomma se fossero armati. Secondo in caso di reazione e ne avessero date di santa ragione ai due bulli sarebbe intervenuto un qualche solerte magistrato condannando i ragazzi a chissà quali pene pecuniarie. Non parliamo poi se ci fosse scappato il morto si va sull’ordine di 325.000 euro. Inoltre se i bulli le avessero prese, probabilmente sarebbero tornati in gruppo alla ricerca dei soggetti per vendicarsi, è già successo, magari non trovandoli avrebbero devastato il pub. Con queste leggi e questa magistratura i ragazzi hanno fatto bene a non reagire.

Maura S.

Lun, 15/02/2016 - 18:37

x beaufou = che altro possono fare, se per caso alzano la voce potrebbero finire in galera per vilipendio. Cambiate le leggi e i nostri ragazzi sapranno come difendersi