Cagliari, furiosa lite tra africani si conclude con accoltellamento

Una lite per futili motivi rischia di trasformarsi in tragedia: dieci giorni di prognosi per l’accoltellato, ferito anche un terzo straniero

Nuovo episodio di violenza tra extracomunitari, questa volta accaduto in Sardegna, nel paese di Villasor, in provincia di Cagliari.

Stando a quanto riferito da alcuni testimoni, la rissa tra i due africani si sarebbe verificata nella via Togliatti in seguito ad un’accesa discussione, nata per futili motivi. È circa la mezzanotte di giovedì 16 agosto, quando uno dei due contendenti, in preda ad un raptus di follìa, avrebbe armato la sua mano con un coltello da cucina, deciso a porre fine alla colluttazione in modo definitivo.

Davanti alle violenze un terzo straniero sarebbe intervenuto, probabilmente per evitare che potesse accadere il peggio tra i due litiganti, ma ha finito per essere colpito lui stesso.

Numerose le ferite da taglio inflitte dall’aggressore in possesso della lama affilata al suo rivale, cosa che ha richiesto l’intervento di un’ambulanza sul posto. Trasportato al pronto soccorso, l’extracomunitario ferito ha ricevuto una prognosi di dieci giorni.

Per l’autore dell’accoltellamento una denuncia in stato di libertà.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 18/08/2018 - 10:22

Rissa? Perché, sanno forse fare altro? A casa loro e subito.

Mobius

Sab, 18/08/2018 - 10:36

E intanto dobbiamo pagare le spese ospedaliere per questi cialtroni.

maricap

Sab, 18/08/2018 - 11:39

"Presto le loro usanze saranno le nostre". Frase famosa per la quale l'autrice di cotanta insipienza, si beccò, ( e non è certo finita) milionate di vaffanc... ulo, ulo, uloooooooo. E ulo ancora. Amen.