Prima la calca, poi il crollo delle ringhiere: il video della strage in discoteca

Il video diffuso da "Cronache Ancona" mostra il momento in cui avrebbero trovato la morte le sei vittime

È stato un momento. Una fatalità che, ad ora, ha provocato almeno sei morti, ma il bilancio potrebbe salire. All'interno della discoteca Lanterna azzurra in provincia di Ancona sarebbe stato spruzzato dello spray urticante che avrebbe creato il panico tra i giovani che si sono riversati fuori dal locale. Poi due muretti sarebbero crollati, facendo cadere i ragazzi da circa un metro d'altezza.

Un video diffuso da Cronache Ancona mostra quei tragici momenti. Si crea una sorta di effetto domino e, le persone più vicine ai muretti scivolano, schiacciate dalle altre. C'è chi cerca di aiutare i caduti e chi, terrorizzato, urla. È proprio in quel punto che, come hanno confermato i carabinieri è profondo un metro, hanno perso la vita le sei persone. Si tratta di una quarantenne e due ragazze 15enni di Senigallia (Ancona), un 17enne di Ancona e una 16enne di Fano (Pesaro-Urbino). Negli ospedali di Torrette di Ancona, Jesi e Senigallia sono stati soccorsi oltre 120 feriti e, tra questi, almeno sette versano in gravi condizioni.

Traumi cranici, al torace e agli arti. Sono queste le principali ferite riportate da chi si trovava ieri notte nella discoteca. Una nota diffusa dagli Ospedali Riuniti di Ancona fa sapere che "allo stato sono pervenuti al Pronto Soccorso dell'Azienda di Torrette e sono stati accolti sette codici rossi Peimaf (Piano di Emergenza Interno per il Massiccio Afflusso dei Feriti, ndr) 2 ragazze e 5 ragazzi di età compresa tra i 14 ed i 20 anni, per trauma cranico e/o toracico. Tutti ricoverati nelle terapie intensive dell'Azienda. Una ragazza in codice giallo Peimaf: attualmente in osservazione. Tre ragazze e due ragazzi in codice verde Peimaf: di età compresa tra i 14 ed i 23 anni con traumi degli arti di cui uno dimesso al domicilio e 4 attualmente ancora in valutazione clinica. Si è in attesa di un ulteriore ragazzo in codice rosso, che ci sarà trasferito dal PS di Senigallia".

Commenti
Ritratto di filospinato

filospinato

Sab, 08/12/2018 - 11:25

Una bravata che potrà diventare spunto per i terroristi.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Sab, 08/12/2018 - 11:28

In discoteca ci si va per divertirsi e stare insieme, non per morire. IL progettista di questa discoteca va chiamato a dare spiegazioni.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 08/12/2018 - 11:50

Mi dispiace per quello che è accaduto, ma scusate la polemica, come è possibile, si dice che c'è la crisi e poi si vedono delle scene del genere? Di questi tempi bisognerebbe stare all'occhio di come si spendono i soldi, eppure..... Poi ci tartassano perchè dobbiamo dare i bonus ai ragazzi. Si lamentano delle tasse delle università e poi eccoli qua. Almeno i soldi per l'Università sono soldi spesi per il loro futuro. Per altri minori, che si può dire!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 08/12/2018 - 11:53

Ecco perchè molti rifiutano i lavori che si compiono di sera specialmente vicino ai weekend.

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Sab, 08/12/2018 - 12:31

Contenextus casso centra il progettista ?? Le colpe vanno ricercate altrove, sovraffollamento della struttura e personale sicurezza scarsamente formato, ecco i punti su cui concentrarsi

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 08/12/2018 - 12:33

la cala...il crollo...morti e feriti.il tutto per vedere un rapper....ma vi rendete conto?

Reip

Sab, 08/12/2018 - 12:56

In Francia per fare una strage in discoteca ci vogliono: Terroristi dell’Isis votati al suicidio, una incrollabile fede in Allah e tutte le sue cazzaxx scritte nel Corano, fucili mitragliatori tipo AK47, molte munizioni, un viscerale odio profondo e incodizionato verso la Francia, l’occidente Europeo e tutti i suoi valori. In Italia per fare una strage in discoteca basta un ixxxxxxxe con dello spray al peperoncino!

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Sab, 08/12/2018 - 12:56

Colpa del Sig. Questore Oreste Capocasa che è lui preposto alla sicurezza dei cittadini: "Ai sensi dell'art. 1 del R.D. 18 giugno 1931, n. 773 (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza) essa: «veglia al mantenimento dell'ordine pubblico, alla sicurezza dei cittadini, alla loro incolumità e alla tutela della proprietà;" Capocasa ha fallito DEVE ESSERE RIMOSSO.

nebokid

Sab, 08/12/2018 - 13:35

Adesso che la colpa non è dell? Appendino non centra niente con chi se la prenderanno gli sciacalli?

pilandi

Sab, 08/12/2018 - 13:57

@anticalcio perché se andavano a vedere Laura Pausini morivano di meno? Che discorsi sono? Non amo il rap, forse perché non lo capisco, ma non giudico i gusti altrui come discriminante per incidenti mortali !

pricar

Sab, 08/12/2018 - 13:57

ragazzini di 14 anni all'una di notte in discoteca..... di che ci si meraviglia???? decenni e decenni di politiche scriteriate hanno distrutto la famiglia e questi ne sono i nefasti risultati...

pilandi

Sab, 08/12/2018 - 13:59

@Reip in realtà non serve neanche quello, basta che uno urli BOMBA! e la frittata è fatta. Grazie alla politica del terrore.

cecco61

Sab, 08/12/2018 - 20:11

Dal video tuttavia i ragazzi sono già fuori dalla discoteca ma nessuno spinge e ci sarebbe tutto lo spazio per allontanarsi. Sembrerebbe che abbia ceduto la rampa che porta all'accesso rialzato la quale non era stata fatta per una massa di persone così numerosa, probabilmente appoggiata ai parapetti che hanno ceduto facendo crollare almeno metà della struttura.

seccatissimo

Sab, 08/12/2018 - 22:16

Mi dispiace molto per le vittime di questa tragedia. D'altra parte non riesco a capire perché la gente e soprattutto i giovani trovino tanto sciocco piacere a frequentare luoghi sovraffollati e rumorosi dove il pericolo di incidenti e di conseguente situazione di letale panico generale è sempre latente !