Calci e graffi: la Iena ​finisce in ospedale

Andrea Agresti è stato colpito al volto con rami di ulivo e preso a calci da una donna

Finisce male per l'inviato de Le Iene. Andrea Agresti è stato colpito al volto con rami di ulivo e preso a calci da una donna, finita nel mirino della trasmissione di Italia 1 per la storia di una presunta truffa sui permessi di soggiorno a cittadini egiziani. Come racconta Il Tirreno, l’inviato delle Iene è stato aggredito davanti a numerose persone che si aggiravano fra le bancarelle e ha riportato ferite profonde al volto, al collo e un trauma cranico. Il referto è di 21 giorni.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 20/03/2016 - 13:38

Vuol dire che la donna è colpevole.E adesso sbatterla in galera e sequestrargli tutti i beni per risarcire le vittime,inviato de Le Iene compreso.

Ritratto di robergug

robergug

Dom, 20/03/2016 - 13:44

Faranno anche dei servizi interessanti, ma a me le Iene sono sempre state sui cosiddetti e sono contento di vederli finire all'ospedale.

ziobeppe1951

Dom, 20/03/2016 - 14:05

Chissà come gode l'omino di bianco vestito

cicero08

Dom, 20/03/2016 - 14:23

ecco questo è davvero un buon motivo per rispedirli tutti a casa e senza rinunciare all'occhio per occhio, dente per dente...

un_infiltrato

Dom, 20/03/2016 - 16:41

@robergug - qual è il senso [logico] del Suo assunto "Faranno anche dei servizi interessanti, ma a me le Iene sono sempre state sui cosiddetti e sono contento di vederli finire all'ospedale" ?? Prima di rispondermi, ci pensi, anzi... finga di non avermi letto.

Dordolio

Dom, 20/03/2016 - 16:47

Sono bravi. Spesso hanno ragione. Ma te le levano dalle mani...

BiBi39

Dom, 20/03/2016 - 17:57

Quasi sempre le loro "interviste" superano i limiti della normale sopportazione da parte di chi e' ritenuto responsabile di qualcosa. Est modus in rebus.Le persone sono attaccate per strada con una invadenza da cui non hanno modo di difendersi e questo non mi pare corretto.

Ernestinho

Dom, 20/03/2016 - 18:18

Ma è mai possibile che debbano intervenire trasmissioni come "Le Iene" e/o "Striscia la notizia" per mettere a nudo certe situazioni? E lo Stato dov'è? Cosa aspetta ad intervenire?

Ernestinho

Dom, 20/03/2016 - 18:20

X "robergug" Con questo commento lei si è messo in mostra come un perfetto cxxxxxo!

Blasius

Dom, 20/03/2016 - 18:31

Sicuramente i sxxxxxxxxxi di questo paese si appresteranno a giustificare il gesto come un clamoroso equivoco dovuto all'odierna ricorrenza che ricorda l'ingresso di Gesù a Gerusalemme con tanto di sventolio di rami d'ulivo!!!

Ritratto di GMTubini

GMTubini

Dom, 20/03/2016 - 19:05

Al malcapitato Agresti sarà tornato in mente il titolo di una sua ormai vecchia canzone: "Mai ala".

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 20/03/2016 - 22:04

Alle iene e striscia la notizia dobbiamo aumentare e di parecchio l'organico per farli diventare nuovi corpi di polizia ,visto quante illegalità scoprono e in così breve tempo questi pochi giornalisti, un record.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 21/03/2016 - 00:30

Fanno bene a scoperchiare gli altarini di truffatori e farabutti che campano turlupinando la gente. CHI REAGISCE CONTRO LE IENE SIGNIFICA CHE HA LE MUTANDE SPORCHE.