Calderoli supplica Kyenge: "Mi tolga la macumba"

Il padre dell'ex ministro dell'Integrazione replica: "Ha fatto innervosire i suoi antenati"

Roberto Calderoli si arrende e supplica il padre di Cécile Kyenge ti togliergli la maledizione lanciatagli dopo che ha attaccato l'ex ministro per l'Integrazione.

È lo stesso esponente leghista a dirlo dalle pagine del settimanale Oggi in edicola da domani. "Sei volte in sala operatoria, due in rianimazione, una in terapia intensiva. È morta mia mamma. E, nell’ultimo incidente, mi sono rotto due vertebre e due dita. E adesso, un serpente di due metri in cucina. A me sembra un pò troppo...", dice il vicepresidente del Senato facendo riferimento a una macumba, "Forse è il caso di mandare un messaggio distensivo a papà Kyenge per chiedergli la revoca del rituale che mi fece".

Il settimanale ricorda che dopo la battutaccia sulla Kyenge, proprio Oggi raggiunse in Katanga (Repubblica democratica del Congo) il padre dell’allora ministro. Davanti ai giornalisti, l'uomo "compì un rito tribale affinché gli avi lo liberassero da cattivi pensieri e parole offensive, usando parole di tolleranza e non di vendetta". "Le foto e i video di Oggi erano inquietanti: avevano messo una mia foto in mezzo ai termitai", racconta Calderoli, "Non è un messaggio amichevole. Dopo quel rito alcuni colleghi napoletani mi regalarono un cornetto di corallo: due giorni dopo, senza una pressione di nessun genere si è spezzato in due. Una maga ha visto forze tremende in azione attorno a me".

Immancabile la risposa di Clement Kikoko Kyenge, contattato dallo stesso settimanale: "Un serpente in casa non è un bel segnale e non sono sicuro che Calderoli abbia fatto bene a ucciderlo... Se quando lui ha chiesto scusa a Cecile era sincero, può stare tranquillo. Se invece quelle scuse sono state frutto di calcolo e convenienza, gli antenati potrebbero innervosirsi".

Commenti

Beaufou

Mar, 26/08/2014 - 17:51

Millenaria civiltà cristiana... che si arrende alla macumba. Lanciata per difendere l'onore di una negretta (non è spregiativo, è una negra di bassa statura). La quale sproloquia di ius soli appena fatta ministro (malauguratamente). Ma di Italiani con un po' di sangue nelle vene, non ne è rimasto neanche uno? E dire che pensavo Calderoli un duro e puro. Non c'è più religione, ragazzi. Oppure s'è perso il quid.

Beaufou

Mar, 26/08/2014 - 17:51

Millenaria civiltà cristiana... che si arrende alla macumba. Lanciata per difendere l'onore di una negretta (non è spregiativo, è una negra di bassa statura). La quale sproloquia di ius soli appena fatta ministro (malauguratamente). Ma di Italiani con un po' di sangue nelle vene, non ne è rimasto neanche uno? E dire che pensavo Calderoli un duro e puro. Non c'è più religione, ragazzi. Oppure s'è perso il quid.

olivaw

Mar, 26/08/2014 - 18:44

E pensare che questi due sono stati ministri della Repubblica....

diegom13

Mar, 26/08/2014 - 22:08

@Beaufou: perfettamente d'accordo con il suo commento. Però, onestamente, dopo una serie nera come quella, ce lo farei anch'io un pensierino allo stregone e alla sua macumba.

Paul Vara

Mar, 26/08/2014 - 22:48

Stupidità e superstizione. Non si può far altro che ridere di tanta imbecillità.

antonio54

Mar, 26/08/2014 - 22:51

E Calderoli crede ancora a queste minciate. Siamo messi proprio bene...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 27/08/2014 - 00:24

Mi sembra di assistere a una grottesca farsa dove i protagonisti con qualche arcano sortilegio ci fanno arretrare nel buio assoluto dell'ignoranza. BASTA PER FAVORE CON QUESTA KYENGE E LA SUA AFRICA NERA POPOLATA DI STREGONI E MACUMBE.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 27/08/2014 - 00:28

Ma quali antenati. A sentire queste storie mi si sono innervositi i perpendicoli.

gianni59

Mer, 27/08/2014 - 04:38

Calderoli che chiede il parere ad una maga...stiamo messi bene..

mifra77

Mer, 27/08/2014 - 08:10

Se è tanto potente, perché non prova a toglierci dalle balle qualche centinaio di ladri di stato? Forse che anche per il male c'è una gerarchia?

olivaw

Mer, 27/08/2014 - 09:53

@Gianni59; Vero, ma in un Paese che ha avuto un Presidente del Consiglio frequentatore di sedute spiritiche che ti vuoi aspettare?

Ritratto di federalhst

federalhst

Mer, 27/08/2014 - 10:20

I tarocchi e la sfera di cristallo no?

giovanni PERINCIOLO

Mer, 27/08/2014 - 10:36

Insulti a parte quello che solo in Italia puo' succedere é che una clandestina riesca non solo a laurearsi ma in ochissimoi anni riesca pure a farsi nominare ministro! Qui non é questione di razzismo, é questione di buon senso e il crescente flusso di immigrati sta solo a indicare che la lezione é stata ben recepita dagli immigrati clandestini ma assolutamente ignorata dai nostri buonisti a senso unico.

tonipier

Mer, 27/08/2014 - 10:58

IN BALIA DI CREDULONI" La irreggimentazione di masse asservite dal bisogno, la corruzione pubblica, la consumazione di brogli elettoralistici si consolidarono come pratica nel segno di un paternalismo tricipite o catto-sindacalpartitocratico, all'ombra del quale si sono raccolte le schiere dei cosiddetti "yes men", dei fannulloni, degli insensibili morali, dei delinquenti, insomma la zavorra sociale.