Caldo record e a Brindisi la fontana diventa una piscina

Un uomo s'immerge nella vasca monumentale di piazza Cairoli sfidando i 37 gradi. Ma non è una novità

Poco prima delle 15, ieri pomeriggio, la fontana delle Ancore, monumento nella centralissima piazza Cairoli a Brindisi, si è trasformata in una piscina (quasi) olimpionica. Un uomo, sfidando il caldo prima dei divieti, si è immerso nella vasca cercando refrigerio tra le acque. Era dura, a 37 gradi all'ombra, resistere alla tentazione. L'uomo, di cui non si conosce l'identità, regolarmente "armato" di telo da mare, pensava di fare qualche bracciata in splendida solitudine, quasi sognava, come il Marcovaldo di Calvino costretto alle vacanze in città; ma nell'era digitale nulla sfugge. E' stato immortalato in alcune foto circolate subito in rete. Resta l'interrogativo sul nome del bagnante e sul perché abbia scelto la fontana. Se cioè ha preferito accelerare i tempi e non attendere i mezzi che lo avrebbero portato sulle spiagge o se la vasca è sembrata la via più breve per rinfrescarsi perché sprovvisto di acqua e servizi nella sua abitazione (ammesso che ne abbia una).
Non è il primo episodio che vede trasformarsi la fontana di piazza Cairoli in piscina. A fine luglio, sempre intorno allo stesso orario, le 15, la cosiddetta "controra", quando al Sud Italia, col sole a picco, non si muove una foglia, un uomo noto per i suoi tuffi nel porto di Brindisi, Renato, ha scelto di esibirsi nella vasca delle Ancore. Lui è stato immortalato addirittura in un video.