Minaccia di morte l'ex moglie in strada e viene arrestato

L'uomo si trovava già sottoposto agli arresti domiciliari per altri comportamenti aggressivi verso l'ex moglie, ora nei suoi confronti è stata applicata la misura cautelare in carcere

Ha minacciato di morte l’ex moglie nonostante le misure restrittive cui era sottoposto ed è stato arrestato. Siamo a Caltagirone, in provincia di Catania dove si è verificato l’ennesimo comportamento violento nei confronti di una donna.

Nello specifico, l’autore della minaccia, un 42enne del luogo, si trovava agli arresti domiciliari dal 26 settembre scorso per una serie di comportamenti aggressivi nei confronti dell’ex compagna. L’uomo disponeva quotidianamente del permesso di recarsi a lavoro dalle 5:15 alle 16:00.

Ebbene, gli scorsi giorni, il 42enne anziché fare rientro a casa nelle ore prestabilite, ha deciso di raggiungere il bar frequentato dall’ex moglie che si trova tra l’altro vicino la casa in cui ora lei vive insieme ai genitori. Lì, davanti a tutti, sono iniziate le urla e le minacce di morte all’ex compagna visibilmente spaventata e intimorita dalla furia dell’uomo. Lanciato l’allarme è intervenuta la polizia che ha portato via l’aggressore. Nel frattempo sono stati anche analizzati i video che testimoniavano l’avvenuta violazione delle prescrizioni stabilite. Dunque la misura degli arresti domiciliari è stata sostituita con la custodia cautelare in carcere.

Per la donna adesso solo il brutto ricordo di quello che ha subìto e di quello che sarebbe potuto succedere se fosse stata da sola. Sono questi dei fenomeni dei quali purtroppo si registra un escalation che non accenna a rallentare.