Cambia senso di marcia: ciclista investito e ucciso da auto dei carabinieri

Il ciclista avrebbe tagliato la strada ai carabinieri che non sono riusciti a evitare l'impatto. L'uomo è morto sul colpo

Un incidente mortale si è verificato questa mattina sulla statale Romea in Veneto. Mancava qualche minuto alle 8.30 quando un'auto dei carabinieri ha investito un anziano in bici che stava attraversando la strada. L'incidente è avvenuto sulla strada della località Sant'Anna di Chioggia (Venezia), all'altezza del distributore di benzina Q8.

L'incidente

La bici sarebbe sbucata all'improvviso davanti all'auto dei militari che non hanno potuto evitarla. L'uomo avrebbe infatti cambiato senso di marcia in modo repentino senza controllare se sopraggiungessero o meno veicoli dalla carreggiata opposta. Così i carabinieri si sarebbero trovati la due ruote davanti e non avrebbero potuto fare nulla per evitare il terribile schianto. In seguito all'urto con la vettura, il ciclista sarebbe stato sbalzato giù dalla sella della sua bici, cadendo con violenza sull'asfalto e morendo sul colpo.

I soccorsi

Sul posto sono subito giunti i soccorritori del 118: i sanitari del Suem però non hanno potuto fare nulla per l'uomo e hanno solo constatato il decesso. Dopo poco sono intervenuti anche i vigili del fuoco e la polizia stradale che si è messa subito al lavoro per effettuare tutti i rilievi del caso. Gli agenti stanno ora raccogliendo le diverse testimonianze di chi si trovava in quel momento sul luogo dell'impatto per ricostruire al meglio quanto accaduto. Alcuni automobilisti avrebbero raccontato di aver visto il ciclista tagliare la strada all'auto dei carabinieri con una brusca inversione a U. Così i militari non sarebbero riusciti a evitare l'impatto che ha provocato la morte dell'uomo.

Secondo quanto riporta La Nuova di Mestre e Venezia, il ciclista, dopo essere stato colpito dalla macchina dei carabinieri, avrebbe sbattuto contro il parabrezza della vettura. Poi sarebbe stato scaraventato con violenza sul prato dalla parte opposta al punto dell'impatto. Ed è morto sul colpo. La vittima, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe un uomo straniero residente a Chioggia di cui non sono state ancora rese note le generalità.

Il tratto di Romea interessato dall'incidente è stato subito chiuso e ha provocato traffico e rallentamenti su tutta la statale. "In Veneto è provvisoriamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, la strada statale 309 Romea, in corrispondenza del km 82.3, a Chioggia, a causa di un incidente che ha coinvolto un’auto e un ciclista - si legge in un comunicato diramato dall'Anas - Il traffico è deviato sulla viabilità locale".

Commenti

Raffaello13

Sab, 30/11/2019 - 13:23

Purtroppo spesso ciclisti, a testa bassa, immersi nei loro pensieri, dimenticano che sono sulla strada e decidono di attraversare/svoltare repentinamente. Con esiti anche fatali. E' successo meno di un mese fa a Stanghella(PD) dove una ciclista ha tagliato l'incrocio della trafficata Statale, senza guardare. Morta.

nerinaneri

Sab, 30/11/2019 - 17:06

...è lui o non è lui?...

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 30/11/2019 - 17:52

I ciclisti sono gli utenti della strada più indisciplinati e pericolosi per se stessi e per gli altri !

cecco61

Sab, 30/11/2019 - 18:14

Fosse capitato a un povero cristo qualsiasi e i titoli sarebbero stati ben diversi col solito povero ciclista ammazzato dall'automobilista pazzo e delinquente. Quanti altri morti prima che pure i ciclisti imparino a rispettare il Codice della Strada? A cominciare dai fanali

Sadalmelik758

Dom, 01/12/2019 - 08:36

I ciclisti credono di essere i padroni della strada. Vanno contromano, non procedono in fila indiana e non vengono mai sanzionati.