La Camera ha deciso: Sappada è in Friuli

Serracchiani: "Accolta come il ritorno di una gente rimasta a lungo staccata dal suo ceppo". FI: "Mattarella, non firmare"

Dopo 9 anni, Sappada diventa un Comune del Friuli Venezia Giulia. Il via libera definitivo al passaggio dalla Regione Veneto, a cui apparteneva, al Friuli è avvenuto con il voto della Camera che ha definitivamente approvato la proposta di legge con 257 voti a favore, 20 contrari e 74 astenuti.

Una giornata storica per Sappada e per tutta l'Italia: si tratta infatti del primo caso di un Comune che passa da una Regione a statuto ordinario a una autonoma. "Sappada non entra nella nostra regione come una bandierina sulla carta geografica, ma accolta come il ritorno di una gente rimasta a lungo staccata dal suo ceppo", ha dichiarato la presidente della Regione, Debora Serracchiani.

L'orgoglio del Friuli

"Mandi Sapade! Benrivât tal Friûl. Hallo Plodn! Zurück in Friaul. Ciao Sappada! Bentornata al Friuli, la Patrie dal Friûl da cui sei stata ingiustamente separata nel 1852. Sono passati 165 anni, ma la storia ritrova oggi le sue ragioni più profonde", ha affermato il deputato friulano di Democrazia Solidale, Gian Luigi Gigli. Tanta la soddisfazione dei friulani per il passaggio della cittadina. A coronamento dell’iter, il presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini consegnerà al sindaco di Sappada Manuel Piller Hoffer la bandiera del Friuli.

Un lungo percorso

L’iter per abbandonare il Veneto era cominciato con il referendum del 9 e 10 marzo del 2008. Quel giorno i cittadini di Sappada si erano espressi a favore del passaggio della località turistica al vicino Friuli. Un iter burocratico che è approdato questa mattina alla camera dei deputati. Il provvedimento si era bloccato al Senato fino allo scorso settembre quando Palazzo Madama si era espresso a favore del passaggio.

Le polemiche

I tentativi di trattenere la sorgente del Piave in Veneto sono stati vani e i deputati contrari al distacco hanno promesso di ricorrere alla Corte costituzionale. Fi, Direzione Italia e Mdp si sono astenuti dalla votazione. "Dispiace dirlo, ma con il voto sul provvedimento per il distacco, il Parlamento italiano si è reso protagonista di una brutta pagina della storia democratica del nostro Paese. È stata messa in atto una forzatura ingiustificata. Forza Italia invierà una lettera al presidente della Repubblica per chiedergli di non firmare la legge appena votata", ha dichiarato Renato Brunetta, capogruppo di FI alla Camera.

Commenti

dagoleo

Mer, 22/11/2017 - 16:35

Ma dai lasciateli andare. Mica sono passati all'Austria. Sempre in Italia rimangono. Se non si sentivano veneti che cosa potete voler da loro? Se stanno meglio col Friuli lasciateli andare al Friuli. Anche il loro dialetto era diverso.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 22/11/2017 - 16:54

Ecchissenefregaaaaaaa.

paolinopierino

Mer, 22/11/2017 - 16:57

Anche noi dell'E.Romagna vorremmo passare al Trentino regione autonoma

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 22/11/2017 - 17:06

Toh dal nome ,credevo che tentasse di aggregars1 alla Sardegna!!:-)

Popi46

Mer, 22/11/2017 - 17:08

Una storia che da da pensare: un confine regionale che provoca un dissidio culturale-amministrativo risolto dopo 150 anni...Quanti secoli passeranno prima che gli italiani si integrino con quanti stanno arrivando appartenenti ad altre culture? Ah,già, i bambini giocano assieme...E capirai, che solide basi.

venco

Mer, 22/11/2017 - 17:12

Pare che la maggioranza di Sappada si senta furlana, e parla il friulano.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 22/11/2017 - 17:36

9 anni dopo il referendum! Che velocità! In Svizzere, questa estate, c'è stato un caso analogo; un paese voleva passare ad un altro cantone. La domenica hanno fatto il referendum...due giorni dopo il paese era già nell'altro cantone.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 22/11/2017 - 17:57

Veneti o Friulani accidenti,che posto incantevole!!!

giottin

Mer, 22/11/2017 - 17:57

Ma perché quando cedettero Nizza e l'alta Savoia alla Francia non inclusero pure il Piemonte?

giosafat

Mer, 22/11/2017 - 17:58

Non capisco perchè abbiano voluto venire di qua, nell' ex ricco nordest, nella terra da cui in tanti scappano perchè la trippa è finita, nella terra distrutta dalle cavallette della Serracchiani. Nel Veneto, con la probabile semi-autonomia che riuscirà a contrattare, sarebbero probabilmente stati meglio.

Ritratto di max2006

max2006

Mer, 22/11/2017 - 18:11

bandog: molto spiritoso bandog, mooolto spiritoso. ahahahahahahah ahahahahahahah

Anonimo (non verificato)

Dolomite

Mer, 22/11/2017 - 20:22

Veramente il distacco dalla sua Sappada lo ha subito negli anni 60... quando è stata partorita la regione Friuli Venezia Giulia... Prima era tutto "Veneto", pure il Friuli, Patria del Friuli. Sappada é (era) un pezzettino di CARNIA nella Regione Veneto... Carnia da sempre, Carnia era in Veneto, Carnia lo sarà in Friuli.

Antenna54

Mer, 22/11/2017 - 21:37

Non ho capito perché "pomata" và contro una libera scelta dei cittadini di Sappada. Se si sentono furlani vadano con i furlani, il Veneto vuole andare da solo? Qualcuno ha impedito un referendum inutile? Mi par di no. Il problema dove stà?

giosafat

Gio, 23/11/2017 - 09:34

@Antenna54...vai a farti un giro a Sappada e dintorni e capirai perchè il Veneto se la vuole tenere.