Campania, indagata presidente commissione Antimafia

Monica Paolino accusata di voto di scambio. Sotto indagine anche il marito, sindaco di Scafati

È stata indagata per presunto voto di scambio politico elettorale di tipo mafioso Monica Paolino, consigliere regionale di Forza Italia e presidente della commissione Antimafia del Consiglio regionale della Campania.

Dia e carabinieri hanno perquisito a Scafati (Salerno) la casa dove vive con il marito, Pasquale Aliberti, sindaco della città e anch’egli indagato. Perquisizioni sono state effettuate anche all’interno dell’ufficio della Paolino, nella sede del Consiglio regionale della Campania, al Centro direzionale di Napoli. L’accusa nei suoi confronti è in relazione alle ultime elezioni regionali dello scorso maggio quando è stata rieletta per la seconda volta in Consiglio. L’indagine è condotta dal pm Vincenzo Montemurro della Dda di Salerno. Con il sindaco Aliberti sono indagati il fratello e altre due persone dello staff per associazione di tipo mafioso, concussione e corruzione.

Commenti
Ritratto di ..MrPiggott..

..MrPiggott..

Ven, 18/09/2015 - 14:53

ma nel partito unico ce n'è almeno uno ONESTO?

i-taglianibravagente

Ven, 18/09/2015 - 15:45

Presidente dell' anti-mafia indagata per voto di scambio di tipo mafioso....quando racconto all' estero notizie come queste sul nostro bel paese ridono tanto, tanto, ma spesso ho l'impressione che credano che io stia scherzando o esagerando.......come dare loro torto......come si fa a credere che siano notizie vere o credere che costei se anche venisse condannata in GALERA NON CI ANDREBBE MAI???????

scott

Ven, 18/09/2015 - 17:30

Articolo nascosto come la polvere sotto il tappeto. Che bella Italia che stiamo costruendo.