Candeggina sugli occhi: è la (pericolosa) sfida tra gli utenti TikTok

Una nuova pericolosa sfida sta spopolando tra i giovanissimi utenti di TikTok. Si chiama "eye bright challange" e prevede l'applicazione di candeggina sulle palpebre per cambiare la tonalità dell'iride

La candeggina sugli occhi per cambiare colore all'iride. È lo scellerato trend che sta spopolando su TikTok, la nuovissima piattaforma social in voga tra gli adolescenti di tutto il mondo. E già rischia di fare grossi danni.

Tutto è cominciato per gioco (o presunto tale). Un giovane studente americano, Greg Lammers – noto sul network cinese con lo pseudonimo di "Greggy" – ha deciso di caricare una breve clip di 60 secondi in cui mostrava il risultato di un presunto esperimento chimico davvero molto pericoloso. Il ragazzo avrebbe realizzato una miscela di sostanze altamente tossiche e l'avrebbe applicata sugli occhi con l'intento di modificare il colore dell'iride. Nello specifico, si sarebbe trattato di un sacchetto in plastica contenente un mix di candeggina, schiuma da barba e detergente per le mani. Esercitando una leggera pressione sulla palpebra mobile per qualche minuto si è verificata la mutazione. E le sue pupille da una tonalità di nero intenso sono diventante di un castano cangiante. Bello il risultato, bello pure il montaggio del breve video... Ma si trattava di una bufala impacchettata ad hoc per acquisire notorietà. In realtà, l'intruglio non sortisce alcun effetto sulla colorazione degli occhi, rischia solo di danneggiarli irreversibilmente.

Nel giro di pochissimo tempo, però, il filmato ha ottenuto 300mila like, 3mila commenti e 25mila condivisioni di altri giovanissimi utenti che non hanno perso tempo a replicare lo sciocco esperimento. A dare il colpo di grazia, ci ha pensato una "muser"- l'equivalente delle influencer di Instagram – che ha ben pensato di caricare sul proprio profilo una sequenza dettagliata di frame relative al pericoloso tutorial. Così, in modo da chiare tutti i passaggi e rendere più agevole ai follower la realizzazione dell'azzardato "ritocco".

Inutile dire che, come sovente accade sui social, è cominciato il solito tam-tam di hashtag tanto da dar luogo ad una vera e propria challenge, la "eye bright challenge". In buona sostanza, una sfida a colpi di "occhio luminescente": più è cangiante il colore ottenuto, più si è stati bravi nella esecuzione del gioco. Peccato che di divertente (e veritiero) non vi sia assolutamente nulla e il rischio di procurarsi un danno permanente al bulbo oculare – fino anche alla cecità – è dietro l'angolo.

Nel tentativo di arginare il trend, i moderatori di TikTok hanno chiesto all'ideatore dell'esperimento di realizzare una clip di pubblico reguardimento oltre a provvedere alla rimozione del video in origine. Servirà a qualcosa la smentita? Staremo a vedere. Intanto, sul social qualcuno ha lanciato un monito ai giovanissimi: Don't try this at home. Già, meglio non provarci.

E dopo questo caso che sta facendo discutere, un portavoce di TikTok ha voluto precisare che "promuovere un ambiente sicuro e positivo all’interno della piattaforma è la nostra priorità assoluta e ci impegniamo con massima serietà a garantire un luogo sicuro per la nostra community. Questa challenge viola le nostre linee guida, che delineano le linee di condotta e spiegano come ci aspettiamo che la nostra piattaforma venga utilizzata in modo positivo e sicuro. Sebbene l’intenzione dell’utente che ha creato la challenge fosse quella di fare uno scherzo, per proteggere la nostra community abbiamo rimosso i video che hanno violato le nostre policy".

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 13/11/2019 - 16:06

....invece di scrivere al "soggetto" ogni "bene" e mandarlo a "quel paese",lo vanno ad imitare!Non 'c'è davvero limite alla stupidità umana!

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Mer, 13/11/2019 - 17:42

Peccato che, anche voi, vi siate dimenticati di EVIDENZIARE MOLTO BENE (non basta un "pericolosa" tra parentesi), nel titolo, la demente bufala di tutta la faccenda... speriamo che gli eventuali stupidotti analfabeti, decidano (ma sarà molto difficile) di leggere l'articolo sino in fondo e capiscano (quasi impossibile).