Ora è vietato lasciare il cane sul balcone: c'è multa da 500 euro

A Verona vigili specializzati controllano la situazione e sono pronti a sanzionare i padroni che violano l’ordinanza

Lasciare il cane per ore sul balcone di casa vuol dire rischiare di pagare una bella multa che può arrivare anche a 500 euro. Verona è pronta a scendere in campo per la salvaguardia dei migliori amici dell’uomo, con tanto di vigili specializzati a fare rispettare la norma. L’articolo 727 del Codice Penale dice chiaramente che “Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Alla stessa pena soggiace chiunque detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura, e produttive di gravi sofferenze”. In effetti non sarebbe reato tenere il proprio cane sul balcone, a meno che il quattro zampe non soffra.

In questo periodo dell’anno poi le temperature potrebbero raggiungere valori molto elevati, e lasciare un animale al sole, con poca acqua per diverse ore, se non addirittura per un giorno intero, può arrivare a costituire reato. Ne è consapevole Laura Bocchi, consigliere comunale di Verona e delegata alla Tutela degli animali, che a seguito di numerose segnalazioni da parte dei cittadini ha deciso di introdurre un nuovo regolamento che vieta di lasciare il proprio animale su terrazzi e balconi per un tempo troppo lungo. La multa parte da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro. Sanzionati anche i padroni che lasciano le loro bestiole nei sottoscala e nei cortili condominiali.

Come ha spiegato al Corriere del Veneto Luigi Altamura, comandante della polizia locale, “C’è chi va al lavoro, chi esce, chi addirittura sta via tutto il weekend e molla la bestiola sul poggiolo. Il regolamento comunale ci impone di verificare il benessere dell’animale, controllandone lo stato di salute, la possibilità di disporre di acqua, cibo e spazi puliti e idonei all’esercizio fisico. Un balcone di un metro per un metro non è certo adatto allo scopo. Ogni giorno le segnalazioni di situazioni fuori controllo sono tante e così abbiamo formato quattro vigili, oggi specializzati nella tutela degli animali. È un problema sul quale stiamo lavorando da mesi”.

E di lavoro ce n’è eccome, nella città di Giulietta e Romeo infatti c’è un cane ogni 10 abitanti, bambini compresi. Senza contare i turisti stranieri che visitano la città e molto spesso abbandonano il proprio animale in macchina, incuranti del sole e delle temperature roventi all’interno dell’abitacolo. In quel caso scendono in campo la Polizia locale, i Vigili del fuoco e il Servizio veterinario attivo 24 ore su 24. Controllati e multati anche coloro che usano i loro animali per fare accattonaggio, la multa è di 200 euro.

Commenti

Marguerite

Sab, 08/06/2019 - 21:03

Bravo, ci vuole una multa salata per i stronzzi che lasciano qu’elle povere bestie sole sul bAlcone. Intanto andate a vedere nei paesini del sud e anche nelle città...come gli animali sono maltrattati e quasi mai sterilizzati ...per non parlare dei ristoranti che non accettano i cani! Al sud....sono come gli arabi con gli animali....dei selvaggi come i musulmani che i cani li lasciano fuori....per non dire per strada....

Divoll

Sab, 08/06/2019 - 21:46

BENE! Si dovrebbe estendere anche a chi lascia sul balcone il gatto.