Cantone: "Medici di Nola vanno solo premiati"

Cantone: "I medici dell'ospedale di Nola che hanno fatto stendere a terra sulle coperte le persone per soccorrerle hanno fatto bene e vanno premiati, non sanzionati"

"I medici dell'ospedale di Nola che hanno fatto stendere a terra sulle coperte le persone per soccorrerle hanno fatto bene e vanno premiati, non sanzionati. Hanno comunque offerto un servizio nell'ambito di una carenza strutturale oggettiva. Che dovevano fare quei medici? Dovevano mandare a casa quei pazienti? No. Hanno fatto benissimo a fare quello che hanno fatto". Raffaele Cantone, presidente dell'Autorita anticorruzione, a Napoli, nel corso di un convegno sul fenomeno della corruzione nella sanità, interviene e dice la sua sul caso di Nola.

E aggiunge: "Teniamoci stretto il nostro sistema sanitario che ha punte di eccellenze molto alte, sistema che non può essere messo in discussione da alcune scena mandate in onda".

Commenti

squalotigre

Ven, 13/01/2017 - 12:07

Finalmente Cantone ha detto una cosa giusta. I medici di Nola non hanno fatto che il loro dovere soccorrendo una persona in arresto cardiaco senza aspettare che si liberasse un letto, magari occupato da un clandestino affetto da scabbia. Se c'è qualcuno che merita di essere licenziato con disprezzo è il Presidente della Regione Campania ed il suo compariello assessore alla sanità. I colleghi sono intervenuti come prescrive il codice deontologico e se avessero aspettato sarebbero stati responsabili di omissione di soccorso e di un eventuale omicidio colposo. Meglio Crozza di De Luca, anche se il secondo fa più ridere. Povera Italia|

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 13/01/2017 - 12:26

---da un eccesso all'altro---non vanno nè premiati nè puniti---hanno fatto e fanno il loro mestiere e dovere che è quello di curare e di non mandare a casa i pazienti-----il problema dei letti non è un problema loro---ne risponderanno i responsabili dell'amministrazione---hasta

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Ven, 13/01/2017 - 12:29

Grande Cantone. Fai piazza pulita dei vari direttori.

giannide

Ven, 13/01/2017 - 12:34

La Lorenzin, parla dei medici da premiare, per sviare l'attenzione, dalle SUE responsabilità, e da quelle dell'assessore regionale alla sanità, e del direttore generale dell'ospedale. I medici non c'entrano nulla.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Ven, 13/01/2017 - 12:34

Sì è vero ed è giusto! Condivido appieno! Però ad essere curati a terra sono stati italiani veri ... Perché non si parla della ASL e non indagano le varie magistrature: penale, civile, contabile? Ecco i giornali del Main Stream asservito scaraventarsi subito su chi, italiano vero, fa il proprio dovere pur in presenza di delittuose situazioni angoscianti! Una proposta agli italiani veri si ottenga la liberazione degli alberghi a 5 stelle e vi si trasferiscono i degenti ospedalieri per i quali non c'è letto! ... Povera Italia, dove questa sinistra casta di potere sinistro ti ha portato! ... Libertà o cara

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 13/01/2017 - 12:53

E' vero, i medici hanno fatto quello che potevano semmai vanno pesantemente sanzionati gli "Amministratori" e i Politici di riferimento che hanno consentito, in vario modo, uno scempio simile.

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 13/01/2017 - 14:07

dove stanno tutti quei patani(pochi ma molto beceri) , che volevano crocifiggere il personale medico del sud solo per che appartenenti a un territorio e ad una umanità diversa(per fortuna) da loro , quella è buona sanità medica non amministrativa politica ,queste cose le ho scritte anche in occasione di barelle nei pronto soccorsi , l'alternativa alla barella e alla coperta in terra è la non accettazione del malato nelle mura dell'ospedale , con eventuale morte del malato .

colomparo

Ven, 13/01/2017 - 16:08

Sono pienamente d'accordo con Cantone, la vera vergogna sono le autorità preposte e competenti per un buon funzionamento e una organizzazione sensata e capillare delle infrastrutture sanitarie. Mica il personale sanitario ha la bachetta magica per sopperire alla malasanità spesso causata dalla sistematiche ingerenza di politicanti corrotti......

Franco5863

Ven, 13/01/2017 - 17:30

Egr. Dott. Cantone lei ha perfettamente ragione!!! Quei medici vanno PREMIATI per la loro professionalità e la dedizione che hanno dimostrato nel loro lavoro. Devono essere indagati,sanzionati e cacciati (magari carcerati) i dirigenti di quella USL , compresi gli assessori Regionali in primis che hanno ridotto il servizio sanitari in quello stato pur spendendo, e la magistratura verifichi, milioni di euro e non si capisce in che modo. Io l'ammiro molto dott. Cantone. Luigi

cianciano

Ven, 13/01/2017 - 17:37

giovonap. Mi sa tanto che il personale mancante (visto che da quelle parti ci son più medici che pazienti) in quei giorni di "festa" hanno come si suol dire "marcato visita" ???