La Cappella Sistina affittata da un privato: la prima volta nella storia

Un concerto di beneficenza per pochi ospiti. Papa Francesco: "Si usino i tesori per fare del bene"

Saranno le note di Gioacchino Rossini a spezzare il silenzio che normalmente avvolge la Cappella Sistina, quando non è invasa dal brusio dei turisti con il naso all'aria, per ammirare i capolavori che ne adornano le pareti.

La "Petite messe solennelle" del compositore pesarese risuonerà in Vaticano, per pochi privilegiati e per una ragione nobile. Se infatti la Cappella Sistina - lo dicono dipendenti del Vaticano al Messaggero - non era mai stata affittata per un evento privato, papa Francesco ha deciso di essere il Pontefice della "prima volta" e di concederla alla Porsche, per organizzare un evento di beneficenza.

I pochi spettatori che ascolteranno la composizione sacra di Rossini lo faranno per permettere la raccolta di fondi che saranno destinati a senza tetto, ammalati e alle mense parrocchiali. Una scelta in linea con la visione di papa Francesco, secondo cui "i tesori del Vaticano devono essere utilizzati per fare del bene".

Sabato prossimo, alle 19.30, saranno soltanto 38 i fortunati che potranno entrare nella Sistina, per ascoltare il coro di Santa Cecilia diretto dal maestro Ciro Visco. Due pianoforti armonium accompagneranno le voci, come nella partitura originale di Rossini.

Grande assente allo storico concerto proprio papa Francesco. Il Pontefice, che pure era invitato, sarà impegnato con il Sinodo sulla famiglia e poi con la beatificazione di papa Paolo VI.

Commenti

rickard

Gio, 16/10/2014 - 12:37

Ma si! Affittiamo pure il Colosseo per fare di nuovo i giochi gladiatori. Renzi contro Berlusconi non sarebbe male! Sai i soldi che farebbe la RAI trasmettendo il duello in mondovisione!

FRANCESCO PACELLA

Gio, 16/10/2014 - 12:47

CI SIAMO: FINALMENTE LA DISTRUZIONE ANCHE DEI TESORI CHE I NOSTRI ITALIANI VERI CI HANNO LASCIATO. BENE, PROSEGUIAMO COSI'!!!

berserker2

Gio, 16/10/2014 - 13:29

Si si, fatevi prendere per il culo! Adesso si fa il businnes, il lucro, con i beni artistici della Chiesa! E chi è poi lo sponsor? Il benefattore? Ah ecco...... la Porche.....la nota organizzazione no-profit che si prodriga per il bene del mondo! Ma vergognatevi solo a pensare che sia una cosa giusta! La Porche si fa i cazzi suoi, con pochi selezionatissimi privilegiati, per ragioni tutte sue, da qualche soldo al vaticano, e tutto va ben monsieur l'argentin? E il Papa (che capisce la vergogna di tale concessione), l'avalla con le solite cazzatelle sul "fare del bene"..... Ma vendili i tesori della Chiesa, e così "il bene" lo fai sul serio, non con il nostro 8 per mille! Poi, nei saloni dei musei vaticani, ormai vuoti e spogli, ci metti qualche migliaio di risorse afrigane muzzurmane clandestine e così il "bene" aumenta di intensità e valore.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 16/10/2014 - 13:50

forse venderanno anche queste i vostri politici di sinistra ne hanno fatte tante di cappelle che manca anche questa.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 16/10/2014 - 13:52

La porsche paga 1 e riceve 1000.Questa e´beneficienza senza defi.

celuk

Gio, 16/10/2014 - 15:14

io sapevo che le visite dovevano essere limitate per non rovinare,con l'umidità dei visitatori, gli affreschi. Ora non vorrei che per racimolare un po' di soldi si innesca la distruzione della Sistina, con ennesimo, costosissimo restauro (comunque a spese, per fortuna, del vaticano)

berserker2

Gio, 16/10/2014 - 16:05

Si si, fatevi prendere per il culo! Adesso si fa il businnes, il lucro, con i beni artistici della Chiesa! E chi è poi lo sponsor? Il benefattore? Ah ecco...... la Porche.....la nota organizzazione no-profit che si prodriga per il bene del mondo! Ma vergognatevi solo a pensare che sia una cosa giusta! La Porche si fa i cazzi suoi, con pochi selezionatissimi privilegiati, per ragioni tutte sue, molla qualche soldo al vaticano, e tutto va ben monsieur l'argentin? E il Papa (che capisce la vergogna di tale concessione), l'avalla con le solite cazzatelle sul "fare del bene"..... Ma vendili i tesori della Chiesa, e così "il bene" lo fai sul serio, non con il nostro 8 per mille! Poi, nei saloni dei musei vaticani, ormai vuoti e spogli, ci metti qualche migliaio di risorse afrigane muzzurmane clandestine e così il "bene" aumenta di intensità e valore.

eloi

Gio, 16/10/2014 - 16:40

Papa Francesco facci sapere a quanto ammonta l'incasso tra affitto della Cappella e donazioni. Poi facci sapere nel dettaglio. dove, a chi e quanto elargito in beneficenza. Presentaci anche il bilancio dell'evento, voce per voce: DARE E AVERE.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 16/10/2014 - 16:41

Altrimenti i soldi per i sontuosi attici dove li prendono i cardinali? Altro che opere di bene. Questo bergoglio della pampa ci distruggerà anche il patrimonio artistico.Ipocriti farisei.

gio 42

Gio, 16/10/2014 - 16:42

Buonasera, non voglio esprimere giudizi se è bene oppure male, non ne sono all'altezza. Mi permetto solo di dire: e se fossero stati tutti i Papi succedutisi dopo Papa Sisto IV che l'ha fatta costruire, e Michelangelo che l'ha dipinta, a sbagliare per non averla resa un teatro pubblico? Tanto oramai la filosofia è questa tutto quello che ha fatto la Chiesa in duemila anni è sbagliato in nome del progresso, della scienza, della modernità, del vogliamoci bene e dei pensieri svolazzanti. Si mettono in discussione dogmi e precetti della Chiesa ma non dal Papa o dai Vescovi, loro ne hanno il diritto ma da semplici personaggi che parlano di Chiesa perché oggi è di moda. Saluti

berserker2

Gio, 16/10/2014 - 16:56

Si si, fatevi prendere per il culo! Adesso si fa il businnes, il lucro, con i beni artistici della Chiesa! E chi è poi lo sponsor? Il benefattore? Ah ecco...... la Porche.....la nota organizzazione no-profit che si prodriga per il bene del mondo! Ma vergognatevi solo a pensare che sia una cosa giusta! La Porche si fa i cazzi suoi, con pochi selezionatissimi privilegiati, per ragioni tutte sue, molla qualche soldo al vaticano, e tutto va ben monsieur l'argentin? E il Papa (che capisce la vergogna di tale concessione), l'avalla con le solite cazzatelle sul "fare del bene"ai frateliiii e alle soreleeee.....! Ma vendili i tesori della Chiesa, e così "il bene" lo fai sul serio, non con il nostro 8 per mille! Poi, nei saloni dei musei vaticani, ormai vuoti e spogli, ci metti qualche migliaio di risorse afrigane muzzurmane clandestine e così il "bene" aumenta di intensità e valore.

berserker2

Gio, 16/10/2014 - 18:32

Si si, fatevi prendere per il culo! Adesso si fa il businnes, il lucro, con i beni artistici della Chiesa! E chi è poi lo sponsor? Il benefattore? Ah ecco...... la Porche.....la nota organizzazione no-profit che si prodriga per il bene del mondo! Ma vergognatevi solo a pensare che sia una cosa giusta! La Porche si fa i cazzi suoi, con pochi selezionatissimi privilegiati, per ragioni tutte sue, molla qualche soldo al vaticano, e tutto va ben monsieur l'argentin? E il Papa (che capisce la vergogna di tale concessione), l'avalla con le solite cazzatelle sul "fare del bene"ai frateliiii e alle soreleeee.....! Ma vendili i tesori della Chiesa, e così "il bene" lo fai sul serio, non con il nostro 8 per mille! Poi, nei saloni dei musei vaticani, ormai vuoti e spogli, ci metti qualche migliaio di risorse afrigane muzzurmane clandestine e così il "bene" aumenta di intensità e valore.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 16/10/2014 - 18:55

Beh, se Papa Furbesco concedesse i diritti televisivi a SKY potrebbe incassare molto di più. Ma è probabile che ci abbia già pensato questo moderno francescano, magari seduto in prima fila con blue-jeans e maglietta!

simonetta della...

Gio, 16/10/2014 - 20:31

Franco-a-trier, ma cosa cianci a fare. Tutto il mondo sa che la Cappella Sistina non è in Italia, mai sentoto parlare dello Stato del Vaticano? mettiti in testa un cappello con le orecchie d'asino e stai dietro la lavagna, pardom stattene in germania che è meglio.

Federico2014

Dom, 19/10/2014 - 19:09

L'articolo però tace su un piccolo particolare, facilmente reperibile tuttavia visitando il sito della "Porsche": al termine del concerto, si terrà un cena di gala, proprio là, nella Cappella Sistina, davanti al giudizio universale ed alle storie della genesi così magistralmente ideate dal genio di Michelangelo: "This exclusive guided tour is immediately followed by yet another highlight: a concert in the Sistine Chapel before dinner in the midst of the exhibition. An extraordinary experience – on a par with all the other magical moments during this day". La Cappella Sistina trasformata in una sala per banchetti seppur d'élite! ecco cosa mancava a questa Chiesa! BAH ... Sarebbe questa la nuova Chiesa vagheggiata dal Bergoglio? Allora non m'interessa, grazie! F.

loteodo

Lun, 20/10/2014 - 11:04

Ma se al suo interno è vietato anche sussurrare, come è possibile autorizzare un concerto ?