Cara di Mineo, numeri gonfiati per fare più soldi con gli immigrati

Da anni i responsabili del centro gonfiavano il numero di immigrati ospitati per far lievitare i compensi. Così hanno rubato oltre un milione di euro

Che al Cara di Mineo ci fosse qualcosa che non andava, era già emerso da tempo. Ma che i responsabili della struttura gonfiassero il numero di immigrati ospitati per far lievitare i compensi alle ditte che svolgono i servizi all'interno del centro è una novità che getta nuove ombre su un centro di accoglienza che nel corso degli anni è diventato un polo di potere e un bacino di voti elettorali.

Il business dell'accoglienza

Sei persone sono indagate dalla procura di Caltagirone per i reati di falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche ai danni dello Stato e dell'Unione europea. Secondo la procura di Caltagirone, la cui inchiesta è una costola del maxi scandalo di "Mafia Capitale", tutto questo sarebbe avvenuto, costantemente, negli ultimi quattro anni. Dal 2012 al 2016 i responsabili del Cara di Mineo hanno, infatti, sottratto alle casse pubbliche almeno un milione di euro. Dall'analisi della contabilità, relativa alle presenze giornaliere degli immigrati ospiti del Cara, sarebbero saltate fuori la la corresponsione di importi superiori a quelli dovuti. La gara per la gestione triennale del Cara di Mineo, indetta il 24 aprile del 2014 per un importo di 97 milioni di euro, era già stata ritenuta illegittima dall'Autorità nazionale anticorruzione guidata da Raffaele Cantone il 15 febbraio del 2015.

Il sodalizio con le cooperative

La truffa era ordita dai dirigenti e dai funzionari della struttura di accoglienza dei richiedenti asilo, in combutta coi vertici delle cooperative coinvolte. Nella lunga lista degli indagati figurano, infatti il direttore del Cara, Sebastiano Maccarrone, il presidente del consiglio di amministrazione della Sisifo, consorzio di cooperative capofila dell'Ati fino a ottobre 2014, Salvo Calì, il direttore generale consorzio Calatino Terra d'accoglienza, Giovanni Ferrera, il consigliere delegato della Sisifo, Roberto Roccuzzo, il amministratore della "Casa della solidarietà", consorzio coop dell'Ati fino da ottobre 2014 ad oggi, Cosimo Zurlo, e Andromaca Varasano, contabile del nuovo Cara Mineo. Questi avevano trovato un modo per bypassare i badge che vengono consegnati agli immigrati all'ingresso nel Cara e che servono accedervi e uscirne, nonché per usufruire dei servizi, per i quali la Prefettura paga, per ogni ospite, 35 euro. Gli indagati gonfiavano il numero degli immigrati certificando la loro presenza anche quando si erano allontanati da tempo. "Attraverso i badge - spiegano gli inquirenti - le assenze sono registrate in via informatica nel sistema del Cara e l'incoerenza dei dati forniti spesso in forma cartacea alla prefettura è apparsa evidente incrociando la documentazione".

Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 22/06/2016 - 09:31

IN GALERAAAAA!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 22/06/2016 - 09:33

quando dicevo che scappavano dal Cara e nessuno metteva in conto che il numero era minore in confronto a quello che percepivano, si vede che a qualcuno ho messo le pulci nell'orecchio.

Finalmente

Mer, 22/06/2016 - 09:40

io manderei anche un avviso di garanzia a renzi, alfano e tutti quelli che sanno benissimo quale sia il marciume che si sta creando, e sono complici di questa schifezza, che comunque fa guadagnare loro voti e consensi dalla pubblica amministrazione ai faccendieri privi di scrupoli.

pastello

Mer, 22/06/2016 - 09:44

Mattarello: i clandestini sono una ricchezza per l'Italia. Errata corrige: i clandestini, che non ci sono, sono una ricchezza per pochi italiani.

moshe

Mer, 22/06/2016 - 10:22

... non preoccupatevi, il cialtrone ha detto che con lui al governo, chi sbaglia o ruba, PAGHERA' !!!

Clericus

Mer, 22/06/2016 - 10:23

Lo schema mi sembra elementare: i clandestini (pochissimi sono rifugiati) arrivano, vengono registrati, poi se ne vanno per fatti loro, ma i gestori del CARA continuano ad incassare le rette colme se fossero ancora presenti.

SnakeJ

Mer, 22/06/2016 - 10:24

anche questa è MAFIA

nopolcorrect

Mer, 22/06/2016 - 10:30

Oddio..non era forse neanche necessario scrivere l'articolo che comunque conferma il ben noto magna-magna intorno agli abusivi paraculi cosiddetti "migranti".Anche in Germania si è creata un'industria dell'asilo che ovviamente per prosperare ha bisogno di sempre nuova materia prima, di sempre nuovi "asylanten". Se è così in Germania figuriamoci da noi...

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 22/06/2016 - 10:31

MANDATELI IN GALERA PER 15 ANNI E POI VEDIAMO COSA FANNO. AHH.... DIMENTICAVO , SEQUESTRARE I BENI DI QUESTE PERSONE COME SI FA CON I MAFIOSI . SVEGLIA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

elio2

Mer, 22/06/2016 - 10:44

Tranquilli che non succederà niente, il caso verrà dato in gestione ad un magistrato di sicura fede comunista che provvederà a insabbiare il tutto, fino alla conseguente prescrizione, chiaramente sempre e solo contro il volere del delinquente di turno. Vedi a Roma cosa NON hanno fatto, mafia capitale continua a rubare, come niente fosse, perché sanno di non rischiare nulla.

Una-mattina-mi-...

Mer, 22/06/2016 - 12:02

SCHIFOSI IMPUNITI

Ritratto di illuso

illuso

Mer, 22/06/2016 - 12:05

Il numero degli invasori mantenuti e ospitati, a spese degli italioti, negli hotels e in qualsiasi altra struttura di accoglienza e incontrollabile per la gioia di coloro che ci lucrano sopra alla grande.

luigi.muzzi

Mer, 22/06/2016 - 12:27

ma vaaaa ?

Giorgio5819

Mer, 22/06/2016 - 13:05

Continua lo schifo, si conferma la sporcizia di questa invasione teleguidata da chiesa e comunisti.

Klotz1960

Mer, 22/06/2016 - 13:18

Ho compreso che il nome piace tanto al giornalista, ma non e' che tutti sanno dove si trova Cara di Mineo... forse non bisognerebbe consultare l' atlante italiano per leggere un articolo

giginonapoli

Mer, 22/06/2016 - 13:27

I parassiti rossi(centri sociali e di piu`) vivono alle spalle degli onesti lavoratori italiani senza lavorare.

DuralexItalia

Mer, 22/06/2016 - 13:58

Ma pensa te! Chi lo avrebbe mai detto? Prima i denari sottratti per gli appalti ai campi rom di Roma e ora addirittura al cara di Mineo? Incredibile! Roba da non crederci!

Valvo Vittorio

Mer, 22/06/2016 - 14:47

A mio avviso è una notizia che non fa clamore perché risaputa! E' tutto il sistema buonista catto-comunista che porterà qualsiasi nazione al disastro economico, pertanto a mio avviso non fa notizia. A livello parlamentare occorre una ripulita radicale altrimenti divverremo lo zimbello dell'Europa.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 22/06/2016 - 16:16

E diventato il BUSINESS degli ANTIRAZISTI (che oltre ai soldi guadagnano anche voti CLIENTELARI) fatto con i soldi delle tasse che i RAZISTI PAGANO!!!AMEN

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 22/06/2016 - 16:32

Cosaaaaa? Si guadagna sui migranti? Incredibile sorpresa, ero sicuro che i sinceri democratici, antropologicamente superiori, lo facessero per "missione civile", "umanità", eccetera. HAHAHAHAHAHA

settemillo

Mer, 22/06/2016 - 16:55

Dopo aver letto l'articolo ed i KOMMENTI, MI VIEN DA VOMITARE.

ziobeppe1951

Mer, 22/06/2016 - 17:17

Ciao NANDO.... Come diceva il filosofo francese Finkielkraut..."l'antirazzismo sarà nel XXI secolo quello che è stato il comunismo nel XX secolo"

Ritratto di il navigante

il navigante

Mer, 22/06/2016 - 17:28

2° invio) Bene, se dopo accurate indagini questi signori saranno ritenuti colpevoli di Truffa verso lo Stato, e cioè verso il Popolo italiano, che vengano subito imbarcati in un barcone, requisito ai traghettatori di clandestini, gli si da pane e acqua, si accende il motore e si blocca il timone in direzione Libia, Viaggio di sola andata! e tanti Auguri.

poli

Mer, 22/06/2016 - 17:29

cialtroni usate questi poveri negri per dare una parvenza di legalita' al furto!!!!!!!!!!!!!!

Lucas1963

Mer, 22/06/2016 - 17:36

Complici degli scafisti a cominciare dalle navette della guardia costiera che vergognosamente li va a prendere a ridosso delle loro coste nessuno si domanda quanto sono aumentati gli stipendi dei "valorosi" equipaggi? Che si vergognino tutti i primi scafisti sono loro!

Ritratto di MLF

MLF

Mer, 22/06/2016 - 17:43

Non vedo di cosa vi stupite... non era forse gia' chiaro e lampante?

Ritratto di rodolfo47

rodolfo47

Mer, 22/06/2016 - 18:13

CHE SCHIFOOOOOOOOOOO!!!!!!!!! Le anime candide i buonisti che dànno dello xenofobo anche a chi cerca di fare un ragionamento di semplice di buonsenso VERGOGNATEVI MALEDETTI SCHIFOSIIIIIIIII!!!!!!!!!!!

asalvadore@gmail.com

Mer, 22/06/2016 - 18:20

Le cooperative da quelle rosse a quelle di oggi per immigrati sono centri di malaffare. Basta che il sistema permetta che fatta la legge trovato l'inganno.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 23/06/2016 - 00:44

Se il CARA di Mineo non è ancora stato chiuso significa che c'è qualche pezzo grosso politico che SOTTO SOTTO, BEN COPERTO, LO STA SOSTENENDO.

seccatissimo

Gio, 23/06/2016 - 01:03

Una domanda piccola piccola: nella attuale realtà italiana vi è ancora qualcosa di cui essere orgogliosi o dobbiamo nasconderci sempre per la vergogna visto tutto quello che di schifoso avviene e/o si lascia avvenire?

claudioarmc

Gio, 23/06/2016 - 06:17

Ora si capisce bene cosa intendano i pidioti e i loro accoliti quando definiscono i clandestini una risorsa, certo una risorsa per le loro tasche. INFAMI