La mucca finisce in acqua. Ma i vigili la salvano

A portare in salvo l'animale un operatore dei vigili del fuoco dopo aver indossato una tuta apposita

Una richiesta di intervento alquanto insolita, quella giunta questo pomeriggio alla sala operativa dei vigili del fuoco del distaccamento di Carbonia, un Comune della Sardegna. C'era da salvare una mucca finita in un invaso (un bacino artificiale che ha lo scopo di contenere una notevole massa d'acqua, ndr) nelle campagne del Comune di Portoscuso, nella provincia di Carbonia-Iglesias. Sul posto sono intervenuti la squadra "6A" dei vigili del fuoco, la squadra dei soccorritori acquatici ed il nucleo speleo-alpino fluviale.

Si tratta di un mucca allo stato brado. L'animale stava passeggiando sul prato quando, su un terreno fangoso, è scivolato nel bacino artificiale. L'operatore dei vigili del fuoco che si è calato nell'invaso per salvare la mucca in difficoltà, ha indossato una tuta apposita e, come sottolineato in una nota dagli stessi soccorritori, si è trasformato "in un moderno cow boy".

Non è la prima volta che una mucca finisce agli onori della cronaca. Pochi giorni fa una mucca in fuga è finita sull'autostrada svizzera A 16 ed è rimasta bloccata per un'ora nei pressi di Porrentruy, nel cantone del Giura. L'animale, scappato da un mercato del bestiame, ha percorso circa un chilometro e mezzo prima di essere catturato dal suo proprietario e da altri agricoltori. L'autostrada è stata chiusa per circa un'ora. Una persona è rimasta anche leggermente ferita nel tentativo di fermare l'animale nel tunnel di Montaigre, pochi chilometri dopo l'entrata autostradale di Porrentruy Ovest e sul posto è intervenuta un'ambulanza.

Commenti

Divoll

Sab, 07/09/2019 - 21:37

Bravi!