Caricava droga sul furgone, arrestato 45enne

Operazione dei carabinieri a Calvizzano, nel Napoletano: l'uomo sorpreso nella notte mentre piazzava quasi 30 chili di hashish in un van

Lo hanno pizzicato mentre caricava su un furgone borsoni e buste piene di droga, finisce in manette un 45enne nel Napoletano. L’operazione è avvenuta nella notte appena trascorsa a Calvizzano, in provincia di Napoli, e porta la firma dei carabinieri della Radiomobile della vicina città di Giugliano che hanno arrestato l’uomo, già noto alle forze dell’ordine e ritenuto figura contigua ai clan camorristici dei “Polverino”.

A tradire il 45enne è stato il suo atteggiamento guardingo e sospettoso mentre si accingeva a piazzare su un furgoncino alcune borse e diversi sacchetti di cellophane che aveva prelevato da un deposito delle vicinanze. Il comportamento dell’uomo è parso insolito ai carabinieri che, così, hanno voluto vederci chiaro e sono entrati in azione.

L’intervento dei militari è stato decisivo per scoprire quello che stava succedendo e cioé che il 45enne stava prelevando droga per caricarla sul van. In tutto, i carabinieri hanno sequestrato poco meno di trenta chilogrammi di hashish. Il carico era stato suddiviso tra diverse buste, sacchetti e borsoni. In tre buste nere c’erano 4,1 chili di droga; altri 2,3 chili erano stati nascosti in una borsa di tela. Il grosso della “spedizione” era stato occultato dentro una grossa busta al cui interno i carabinieri hanno trovato ben 22,2 chili di hashish, suddiviso in diversi panetti. In tutto, poco più di ventotto chilogrammi di sostanza stupefacente.

La droga e il furgone sono stati sequestrati mentre per il 45enne è scattato l’arresto e, dopo le formalità di rito, è stato trasferito alla casa circondariale di Napoli Poggioreale dove resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.