Il cartone animato arabo che deride il Califfo e i suoi uomini

In rete sta spopolando la web-serie creata da un gruppo anonimo arabo che si prende gioco degli uomini dello Stato Islamico. Il cartone animato è stato lanciato sui social netowrk a metà gennaio

Sbarcano su Facebook e Twitter le puntate del primo cartone animato arabo che prende in giro l'Isis e il suo leader.

Per trovare in rete le cinque puntate è semplice: bisogna cercare l'ashtag #TheBighDaddyShow su Facebook e Twitter. Questo nome è un gioco di parole tra l'inglese Big Daddy (Grande papà) e l'arabo Baghdadi (il nome del califfo). La web-serie animata è seguita da migliaia di utenti che commentano le puntate deridendo il Califfo e i suoi uomini.

Il cartone animato è stato realizzato da un gruppo di disegnatori iracheni e arabi di varie nazionalità che preferisce mantenere l'anonimato per evitare rappresaglie da parte dei jihadisti. Non si sa, quindi, chi e quanti siano precisamente gli autori nè dove lavorino. Quello che hanno voluto far sapere alla stampa e a tutto il mondo è che la web-serie vuole "essere uno dei mezzi per contrastare la strategia mediatica dell'Isis". (Guarda il video)

La propaganda dell'Isis si basa quasi completamente sulla rete. Alcuni esempi sono la diffusione dei video delle esecuzioni, gli arruolamenti dei foreign fighters e i gruppi presenti sui social network. Insomma, la manipolazione di internet è una delle strategie utilizzate dagli uomini dello Stato Islamico per plasmare l'opinione pubblica. La grande rivoluzione sta nel fatto che per la prima volta un gruppo di arabi sta lottando esplicitamente contro i suoi simili.

Nelle puntate realizzate fino ad ora, gli autori deridono Baghdadi e i suoi seguaci. Nelle scene rappresentate vengono mostrate le assurdità delle azioni dei jihadisti, azioni che spesso si ritorcono su di loro. Tutte le puntate sono in arabo, ma sono state sottotitolate in inglese per permetere a tutto il mondo di caprine il senso.

Annunci

Commenti
Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 13/02/2016 - 01:18

È confortante sapere che il mondo arabo non è composto da soli robot musulmani che vivono attribuendo ad allah tutte le orrende schifezze che commettono contro l'umanità. PER FORTUNA CI SONO ESSERI UMANI ANCHE TRA GLI ARABI.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 13/02/2016 - 10:53

Si vendicheranno facendo una strage in europa......