Caserta, picchiava la moglie malata di tumore. Arrestato

L'uomo è un pregiudicato di 38 anni che è stato arrestato per lesioni e stalking alla ex moglie. Le violenze andavano avanti da oltre 10 anni

Non aveva smesso di malmenarla nemmeno quando lei, malata di tumore, si doveva sottoporre alle cure oncologiche; anzi, in un caso era addirittura arrivato a staccarle i drenaggi.

Un incubo durato oltre 10 anni quello che è terminato oggi con l'arresto dell'uomo, un pregiudicato di 38 anni, da parte della squadra mobile di Caserta. Le violenze e le vessazioni nei confonti della donna erano iniziate subito dopo il matrimonio ed erano andate via via aumentando. L'ultimo episodio nel febbraio 2018 quando lei si stava sottoponendo alle cure mediche perché malata di tumore. Nonostante lei si trovasse in un stato debilitato l'uomo non aveva smesso di usare violenza nei confronti della moglie a cui erano stati addirittura stati strappati i drenaggi necessari per la cura. A seguito di quest'ultimo episodio la donna aveva finalmente avviato le pratiche per la separazione ma da quale momento in poi l'ex compagno aveva iniziato a perseguitarla con telefonate continue, pedinamenti e a minacciarla.

Infine, l'intervento della poliza che oggi hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per maltrattamenti in famiglia, stalking e lesioni, continuati ed aggravati. I maltrattamenti hanno coinvolto anche uno dei figli minori della coppia.