Caserta: rapina una donna, ma i passanti lo inseguono e gli rompono il naso

Il malvivente aveva preso di mira una 41enne, che stava tornando a casa in bicicletta. Prima l’ha afferrata per il collo e poi le ha tirato via la borsetta dal cestello

È finita male per un rapinatore di Aversa, nel Casertano, che dopo aver aggredito e derubato una donna è stato bloccato da alcuni passanti, i quali lo hanno malmenato rompendogli il naso con un pugno. Il ladro 37enne è stato salvato dal linciaggio grazie all’intervento dei carabinieri, che lo hanno arrestato togliendolo dalle grinfie di alcuni cittadini.

Il malvivente aveva preso di mira una 41enne, che stava tornando a casa in bicicletta. Prima l’ha afferrata per il collo e poi le ha tirato via la borsetta dal cestello. Una volta fuggito è stato rincorso e raggiunto da alcuni uomini che avevano assistito alla scena. Il rapinatore è stato pestato a sangue fino all’arrivo delle forze dell’ordine.

Sul posto è arrivata anche un’ambulanza del 118 che ha trasportato il ladro nel vicino ospedale Moscati, dove i medici gli hanno diagnosticato una sospetta rottura del setto nasale. L’uomo è stato arrestato in flagranza per rapina.

Commenti

Giorgio5819

Mar, 11/06/2019 - 18:03

...solo il setto nasale ?...troppo poco !

kennedy99

Mar, 11/06/2019 - 18:22

meno meno male che ogni tanto la giustizia è dalla parte giusta.ma non è che adesso in carcere finiscano chi gli a rotto il naso e lo debbono pure pagare. siamo in italia purtroppo.